Sete Gibernau

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Sete Gibernau, altrimenti noto come "al Sfigà", è un noto assaggiatore di acque minerali nei più famosi ristoranti spagnoli. Il suo nome deriva dall'esclamazione che i suoi genitori ripeterono per ore dopo essersi persi nel deserto, così da credeva che lo stessero chiamando quel nome gli rimase impresso nella mente.

[modifica] Nascita sotto una buona stella

Figlio di Fame Gibernau e Morticia Addams, nasce in quel cesso di Barcellona alle 13.17 di Venerdì 13 settembre 1966 nella stanza 17 dell'ospedale Sfortunity sotto a una scala mentre rovesciava del sale, del vino e dell'olio con le mani incrociate e inciampando ruppe uno specchio che rifletteva un gatto nero (ossia l'utente BlackCat di wikipedia italia) che gli stava passando davanti.

[modifica] Una vita fortunata

Gibernau è un ex pilota del moto mondiale, noto soprattutto per le sue perpetue circostanze non del tutto inclini alla fortuna.... Inizia la sua carriera da professionista il 6\6\96 esordendo come compagno di Kenny Roberts JR con la Suzuki con lo sponsor "Fortuna"; in quell'anno ottenne un tredicesimo posto nel gran premio di casa che gli permise di affrontare la stagione successiva come primo pilota...

Sete-gibernau.jpg

Gibernau esulta per il tredicesimo posto conquistato con meritata sfortuna

Per il centauro spagnolo il 1997 risultò un anno di gloria in quanto ottenne il primo podio nel discusso Gran premio dello Zimbawe, a cui parteciparono 2 motociclette. Nel gennaio 1998 un terribile (e sfortunato) infortunio alle caviglie lo terrà lontano dalle corse per 23 mesi. Torna a gareggiare nel 2000, in sella a una Minardi, il centauro si infortunerà al primo minuto delle prove libere di venerdì 13 marzo, quando provò la guida col ginocchio senza accorgersi che era su una formula uno.

Il centauro spagnolo passerà i 2 anni successivi a testare le moto Honda nei crash test.. dopo la guarigione delle sue 66 fratture la Honda decide di affidargli una moto nel 2003, nel team Gresini, i risultati che il centauro otterà con il team saranno superbi... Gibernau otterrà 13 vittorie e 17 podi e il titolo (sfortunato) di "vice" campione del mondo nelle Stagioni 2003 e 2004 (alle spalle di Valentino Rossi).

Nel 2005 Gibernau continua la sua avventura con il team Gresini, ma dopo una stagione deludente... in cui ha collezionato 13 ritiri e 17 cadute e l'esorcizzazione da parte di Marco Melandri e la "spallata" di Valentino Rossi Gibernau decide di passare alla Ducati alla stagione successiva...

Il 2006 per Gibernau si dimostrerà come "il colmo della sfortuna" in quano collezionerà 17 ritiri e un diciassettesimo posto nel discusso Gran premio di Città del Vaticano (al quale parteciparono 6 motociclette).

Sete Gibernau.jpg

Gibernau tenta vanamente di trasformare il suo dolore in una sorta di risata

Nel Gran premio di casa rischia di uccidere il suo compagno di squadra (Loris Capirossi) a causa di un gatto nero che rimase fermo sulla strada coprendosi i gioielli di famiglia alla vista di Gibernau.

Dopo l'infortunio alla diciassettesima costola e la botta ideale ricevuta da Troy Bayliss il centauro spagnolo deciderà di ritirarsi in una conferenza tenutasi ad Adria, nella quale si fratturerà inavvertitamente la mano nel tentativo di non rompere uno specchio.

Gibernau resterà per sempre nei cuori dei motociclisti più sfigati; i suoi duelli sul filo del rasoio con le tartarughe ritardate non verranno mai dimenticati.

[modifica] Le spiegazioni del mondo scientifico

Sono molte le teorie sulla sfortuna di Gibernau, qui sotto sono riportate le più attendibili:

  • Gibernau potrebbe essere un clone venuto male con lo scopo di creare un alter ego di Berlusconi
  • La sfortuna di Gibernau potrebbe trattarsi dell'ennesima campagna pubblicitaria della Marlboro (in tal caso avrebbe perfettamente funzionato)


Il magico mondo del Motociclismo.

Piloti Case Modelli
PistaF1.png PistaF1-2.png
Clicca su una categoria per espanderla.

Tutte le voci sul Motociclismo

Strumenti personali
Altre lingue
wikia