Sesso nasale

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Gif sexy.gif
Non adatto al lavoro
Freesex.gif
Neon con sagoma femminile.gif
L'articolo che stai per guardare potrebbe non essere considerato sicuro sul posto di lavoro!
Se il tuo capo o i tuoi colleghi ti vedranno mentre consulti questa pagina, sapranno che tu sei uno sporco zozzone.
Se non ti frega nulla, continua pure a leggere, ma ricorda che per me sarai sempre uno zozzone.

Il sesso nasale è uno fra i massimi picchi culturali creati dall'uomo fantasioso e creativo, consistente nella penetrazione delle cavità nasali.

[modifica] Storia

[modifica] Preistoria

La prima rudimentale forma di sesso nasale è da ricercarsi nelle prime tribù umane, fra le quali spesso sorgeva questo problema:

Quote rosso1.png Noi siamo in cinque, lei è una, se uno fa petting e gli altri penetrano, io che faccio? Quote rosso2.png

~ Gran zozzone dell'antichità[1]

Fu cinque minuti dopo che si ebbe il primo atto di sesso nasale. Col tempo questa forma alternativa di sesso andò via via evolvendosi, sino alle attuali varie posizioni e alle varianti del sesso orecchiale e di quello maxime generale.

[modifica] Antica Roma

La fino ad allora fiorente arte del sesso nasale ebbe un duro arresto nell'epoca imperiale di Roma: con la nascita del cristianesimo infatti furono scomunicati tutti i tipi di sesso non fecondi, quindi (dato che le caccole non sono ovaie) anche quello nasale. A praticarlo rimasero solo i pagani, che vennero sterminati dalle persecuzioni: se infatti si fossero riprodotti, sarebbero sopravissuti.

[modifica] Medioevo

La situazione venutasi a creare nel grande impero romano perdurò per tutto il Medioevo e il sesso nasale tornò solo nel Rinascimento. Col rifiorire delle arti rinacque anche quest'attività, che veniva insegnata nelle apposite botteghe, dove i mastri artigiani insegnavano ai loro giovani apprendisti soprattutto con la pratica questa nobile tipologia di penetrazione. Alcuni studiosi hanno esposto la tesi secondo cui una delle odierne posizioni sia stata inventata dallo stesso Michelangelo.

[modifica] '800

Anche nell'ottocento si ebbe una fiorente attività: la pratica del sesso nasale si rinnovò e venne creato un gioco erotico paragonabile alla carriola. Ecco in cosa consisteva:

Quote rosso1.png Quando il vostro amante eiaculerà, cospargetevi il volto di sborra e aspettate che si asciughi: ora sarà duro come una roccia. Fatto? Bene! Non vi resta che andare in giro e spacciare il tutto per cipria. Prima dell'esecuzione si dovrà procedere ad una scommessa (con sfondo erotico, ovviamente) sul numero di persone che avrebbero creduto alla balla Quote rosso2.png

~ Gran zozzone dell'antichità[2]

[modifica] Oggi

Quote rosso1.png Sempre più ricca di nuove varianti, questa forma d'arte è pervenuta fino ai giorni nostri, grazie anche ai moderni mezzi di comunicazione: riferimenti a essa si possono trovare in varie pubblicità, nei programmi televisivi e nei cartoni per bambini. Insomma, ovunque è presente un messaggio subliminale che incita alla pansessualizzazione Quote rosso2.png

~ Gran zozzone dell'antichità[3]Centro Culturale San Giorgio

[modifica] Varianti

[modifica] Tradizionale

Il metodo tradizionale consiste nella penetrazione del naso. Questo può essere fatto in varie posizioni:

[modifica] Posizione orgiastica

Il penetrando si siede per terra e i penetratori, due, si sistemano uno alla sua destra e uno alla sua sinistra, e procedono alla penetrazione della rispettiva narice. Può essere:

  • parallelo, se il penetratore a sinistra penetra la narice sinistra e l'altro l'altra;
  • incrociato, se il penetratore a sinistra penetra la narice destra e l'altro l'altra.

[modifica] Posizione del drogato

Il penetratore appoggia il pene sul tavolo, si arrotola un foglio di carta e il penetrando sniffa il cazzo.

[modifica] Posizione leggendaria

Detta leggendaria in quanto solo Rocco Siffredi è riuscito a raggiungerla: infatti il penetratore necessita di due peni. Egli si posiziona davanti al penetrando, inginocchiato, e lo bipenetra.

[modifica] Masturbazione

Ecco un video esplicativo che ci mostra una tecnica di masturbazione nasale:

Original video

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • Dopo tutto questo possiamo affermare che scolo e raffreddore sono la stessa malattia.
  • I tappi nelle orecchie sono un ottimo contraccettivo per il padiglione auricolare.
  • Ti sarai messo le dita nel naso almeno una volta, no? E allora non sei vergine!

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Mugul, l'asciere della caverna rossa.
  2. ^ Sir John Gordonbleu, filosofo stoico, storico e stitico.
  3. ^ Scusate, errore mio.

[modifica] Pagine correlate

Strumenti personali
wikia