Sergente Harrison Yates

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Sergente Harrison Yates concentrato.JPG

Il sergente Sergente Harrison Yates mentre sta per scoprire perché è sconsigliato stropicciarsi gli occhi dopo aver pasticciato col peperoncino.

Quote rosso1.png È capace di fare il poliziotto quanto un cavallo è capace di farsi un sega Quote rosso2.png

~ Barbrady su Sergente Harrison Yates

Sergente Harrison Yates[1] è un tizio un po' scalmanato che ha sempre creato problemi dovunque andasse o con qualunque cosa avesse a che fare. E non stiamo neanche parlando di una donna, porca l'oca! Il fatto è che nel suo mondo è un sergente d'origine giappo-irlandese, ma è pure un vero idiota, incapace, inetto, incompetente, inefficiente e altre parole brutte che iniziano per "i", anche "imbuto", se vogliamo. Nel nostro mondo, invece, il fatto di creare o meno una pagina su di lui ha sempre lasciato un po' perplessi e titubanti: c'è poca roba di cui parlare, ma è tutta roba che scotta.

[modifica] Caratteristiche

Il sergente Sergente Harrison Yates è un omaccio burbero e scorbutico, vagamente assomigliante al geometra Calboni. Non è di bell'aspetto, con quei capelli arancioni, le sopracciglia arancioni, i baffi arancioni, il pelo sulle spalle arancione, il pelo sullo stomaco arancione, i peli del culo aranc... No, un momento! Non so di che colore abbia i peli del culo, lo giuro! LO GIURO!!!. Inoltre la psoriasi sulla schiena lo rende a dir poco ripugnante, tanto che quando è al mare viene spesso scambiato per un cinghiale scorticato in bermuda.
Il carattere, come già accennato, non è dei più affabili. Per contro, è giusto considerare che lui è il sergente Sergente Harrison Yates, un comandante di polizia che, come tale, deve essere un vero duro, pronto, severo, come ogni buon poliziotto uscente dall'accademia.

- Istruttore di polizia: “Yates! Nella polizia bisogna avere...?”
- Cadetto Sergente Harrison Yates: “... le palle quadrate!”
- Istruttore di polizia: “E tu come ce le hai?!”
- Cadetto Sergente Harrison Yates: “Arancioni”

[modifica] Fatti salienti sul sergente Sergente Harrison Yates

Yates sa bene qual è il primo dovere di un tutore dell'ordine: non proteggere, non salvaguardare, non dire alla gente di circolare, non dire al sangue di circolare, ma cercare di infinocchiare negri più ricchi di lui con loschi sotterfugi.
Sergente Sturmtruppen 2.JPG

Il sergente Sergente Harrison Yates pronto a spaccare le reni a un fottuto negro più ricco di lui.

Questa suo personale codice etico lo ha portato più volte in situazioni talmente folli che, se non si stesse parlando di un cartone animato, si direbbero perfette per un dibattito politico da Bruno Vespa. L'avvenimento più eclatante è stato certamente il tentativo di incastrare l'ancor in vita Michael Jackson attraverso la via della droga, della violenza sulle donne e del posteggio sul parcheggio degli handicappati. La faccenda si risolse poi in una bolla di sapone quando Yates si rese conto che Jackson non era nero e non lo era mai stato: in realtà ha semplicemente attraversato un lunghissimo periodo perennemente incazzato, ma ciò non lo rendeva certo un nero, almeno non per la legge.
Altre volte la sua superstiziosità credulonità imbecillità (andiamo sul sicuro) lo ha portato a credere che la pratica esercitata dai sensitivi potesse essere utile allo srotolamento di intricate matasse, come per il caso dell'assassino della mano sinistra: in quel caso s'affidò alle capacità di Eric Cartman. Ecco perché il fatto di considerare Yates un cretino non è da ritenersi un semplice parere ma un'affermazione supportata da fondamenti enciclopedici.
Ultimo fatto degno di nota è il recente periodo rosa del sergente Yolanda Yates con un pastore di anime perdute, ma è una storia cupa e a luci rosse, piena di intrighi e paura. È meglio non addentrarsi più di quanto non abbia fatto la stessa Yolanda[2].

[modifica] Famiglia

L'unica donna che è stata capace di sopportarlo è stata colei che poi è diventata sua moglie, tale Maggie Yates. Su di lei non c'è proprio nulla da dire, non conviene nemmanco terminare questa fr

[modifica] Note

  1. ^ Non il Sergente Harrison Yates: "Sergente" fa parte del nome.
  2. ^ E più di quanto abbia fatto il gentile signore su Yolanda...

[modifica] Voci arancioni correlate

Scritta e Personaggi di South Park.png
Strumenti personali
wikia