Senso dell'umorismo femminile

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Gothic Lolita guro, con grembiule insanguinato e mannaia.jpg

Accettare l'autoironia, secondo le donne.

Quote rosso1.png Il tuo cervello è più piccolo del tuo pene, il che è tutto dire... Quote rosso2.png

~ Ragazza che scherza col suo ragazzo; senza sapere di aver appena minato irreparabilmente la sua autostima e virilità.
Quote rosso1.png Già, sono quasi più piccoli delle tue tette! Quote rosso2.png

~ Il ragazzo di prima tenta di stare allo scherzo.
Quote rosso1.png No, amore... ouch, calmati che scherzavo ahia... smettila ti prego ohio... Quote rosso2.png

~ Il ragazzo di prima che cerca di spiegare alla sua ragazza, tra un'ombrellata e l'altra, che stava scherzando.

~ Classica ragazza che se la prende per una battuta sessista[citazione necessaria], mentre picchia selvaggiamente colui che l'ha proferita.
Quote rosso1.png Le unghie feriscono più della spada. Quote rosso2.png


Il senso dell'umorismo femminile è una delle tante qualità che le donne leggendariamente dovrebbero possedere, ma che in realtà non hanno. Proprio come la ragione e il punto G.

[modifica] Reazioni

Tipa incazzata.jpg

La comune reazione di fronte a una battuta sulle donne al volante.

Il senso dell'umorismo femminile può essere visto come un fenomeno fisico che varia a seconda del sistema di riferimento considerato e sulle ipotesi applicate su di esso. Pertanto, per capire al meglio le reazioni femminili di fronte a una battuta, è necessario introdurre diversi tipi di classificazioni in base al contesto nel quale la battuta è inserita.

Una prima classificazione la si può fare in base al tipo di persona che si cimenta nella battuta. Come si comporta una donna di fronte a:

  • Ragazzo attraente con cui non ha alcun tipo di relazione. Ride di gusto senza neanche ascoltare. Nel 118% dei casi, la donna ride prima ancora che la battuta sia giunta al termine.
  • Marito. Espressione di disappunto e paralisi facciale. Una barzelletta del marito produce nella moglie lo stesso effetto dello sguardo della mitologica Medusa e la trasforma istantaneamente in statua.
  • Figlio. Punizione per un mese. Seguirà inoltre una telefonata al notaio per diseredarlo.
  • Estraneo. Ignorato. A volte, per rendere il concetto ancora più chiaro, la ragazza mette anche le cuffie. Non per forza quest'ultime sono collegate a qualcosa.
  • Altra donna. Sorriso falso made in China. La duplice funzione del sorriso falso permette di non offendere i sentimenti dell'amica del cuore che non sa far ridere e al contempo permette un atteggiamento di facciata alla stronza di turno, mentre progetta su di lei le peggiori torture.

* N.B.: Le precedenti reazioni sono indipendenti dalla battuta in sé.

Per quel che riguarda le categorie Fidanzato, Amico e Conoscente di sesso maschile è invece necessaria una sottoclassificazione che, a seconda dell'oggetto della battuta, suscita nella femmina un effetto che varia dal broncio all'omicidio. Pertanto la domanda successiva che ci si pone è: cosa fa ridere una donna?

[modifica] Cosa fa ridere una donna e cosa no

Paolo Migone 1.jpg

Espressione terrorizzata, lividi e capelli bianchi da stress. Il triste destino di un comico che prende in giro le donne.

Questa ulteriore analisi serve alle categorie sopraelencate affinché possano limitare i danni dopo aver imprudentemente fatto i burloni davanti alla donna di turno. Con la seguente lista, che fungerà da foglietto illustrativo, ci si rivolge direttamente al lettore in modo tale da dargli la possibilità di scegliere l'effetto collaterale meno doloroso.

I seguenti risultati sono frutto di un'indagine statistica e sociologica su un largo campione di persone appartenenti alle fasce protette (fidanzato, amico, conoscente di sesso maschile) che hanno già subito brutte conseguenze all'autostima e all'occhio destro.

In corsivo vengono descritte le ritorsioni femminili. Si può osservare che ogni tipo di vendetta segue una logica determinata da una versione più brutale della legge del contrappasso.

La donna non ride[1] quando:
  • Si scherza su un suo difetto. In questo caso lei ha già pronto il tuo epitaffio.
  • Si scherza su un difetto che sospetta tu possa pensare che lei abbia. Come ritorsione, lei farà un non poco velato riferimento ad un difetto che hai e che sai di avere.
  • La si prende in giro per una buona abitudine che non ha più. Lei si armerà di forbicioni da giardiniere pronta ad asportare qualcosa che potresti, a breve, non avere più.
  • La si prende in giro per una cattiva abitudine che prima non aveva. Di conseguenza ti aiuterà a perdere una cattiva abitudine gettando la tua PlayStation dalla finestra.
  • Si fa del sarcasmo. Pur non capendolo, riesce a intuire che si tratta di qualcosa per cui offendersi e risponderà lanciando frecciatine. Quelle in legno e acciaio.
  • Le si fa notare che ogni volta che cucina le pentole si suicidano pur di non farsi maneggiare da lei. Probabile tentativo di avvelenamento.
  • Si fa una battuta che possa avere anche soltanto una trascurabile allusione sessista. Ovviamente non viene trascurata la trascurabilità dell'allusione ed attuerà come rappresaglia un declassamento sociale (il fidanzato diventa amico, l'amico diventa conoscente e il conoscente si trasforma in estraneo).
  • Si prende in giro una sua amica o un personaggio famoso che le piaccia. Seguiranno insulti, minacce, pressioni psicologiche e pugni in faccia.
  • Scherzosamente la si sminuisce in confronto ad un'altra donna. Seguirà una lenta morte agonizzante di te e dell'ignara altra donna.
  • Le fai notare incoerenze o contraddizioni nel suo modo di pensare. Prima ti mette sotto con la macchina e poi fa marcia indietro.
  • Si effettua una serie di battute non presenti in questa lista. Nascerà il sospetto che tu stia pensando che lei non abbia senso dell'umorismo e quindi te la farà pagare lo stesso in qualche modo.
Neonata arrabbiata.jpg

Alcune cucciole di donna apprendono precocemente il senso dell'umorismo femminile.

La donna ride quando:
  • Si insulta in qualsiasi modo il genere maschile.
  • Si diffama una donna che le sta antipatica. Quindi qualsiasi donna che non sia sua madre.
  • Ti fai male.
  • Ti vede nudo.

[modifica] Evitare le ritorsioni

Sapere chi può fare una battuta e cosa può dire non basta a evitare pesanti ripicche da parte del gentil sesso. Tutti i fattori sono fondamentali per la sopravvivenza postbattuta: tempo, luogo, condizioni climatiche, ecc... Molti uomini hanno perso la vita per giochi di parole pronunciati durante il periodo del ciclo mestruale, altrettanti non ce l'hanno fatta per una freddura recitata mentre in TV c'era la scena clou del film Titanic.

Ma c'è una tecnica che può evitare un triste regolamento di conti: farle pena.

In ogni donna è presente un enzima, la cicciobellina, che attiva il cosiddetto istinto materno e la rende innocua per svariati minuti. Per stimolare quest'enzima occorrono elementi chiave come cuori, occhi dolci, neonati, cuccioli[2] o principesse Disney, che un buon umorista deve riuscire a tirar fuori al momento opportuno per avere più tempo per fuggire via verso l'orizzonte.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

[modifica] Voci correlate

[modifica] Note umoristiche, ma non per le donne

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ E quindi si offende a morte.
  2. ^ Preferibilmente gattini.
Strumenti personali
wikia