Senatore

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Condoleezapenis.jpg
Wikiquote.png
«Ma quant'è corto questo articolo di politica?!
Mi ricorda il tuo pistolino (o quello di Bush)»
(Condoleezza Rice)

Cosa aspetti? Datti da fare per allungarlo!

Mafiaaa.jpg
Questo articolo tratta di cose e/o persone che non hanno nulla a che fare con la mafia
(che non esiste), quindi in caso notiate qualcuno in giro mentre chiede il pizzo facendosi chiamare Don, tranquilli, è tutto normale.

L'ho detto, l'ho detto, adesso mi puoi togliere quella pistola dal collo ché se no mi lasci il segno?

   Ti rifiuti di leggere? Ti costringiamo noi!?
Brunetta dormiente.jpg
Quote rosso1.png Figliolo, una volta qui era tutta campagna elettorale! Quote rosso2.png

Quest'articolo parla di Politica, quindi se non ti piace ciò che c'è scritto riceverai un vitalizio di 3000 € mensili netti. O più probabilmente verrai additato come un qualunquista e nessuno si interesserà di te. Buona lettura!

Deputato fa gesto delle corna.jpg
Sarcofago.jpg

Un senatore si riposa dopo una lunga giornata al Senato.

Quote rosso1.png Noi senatori siamo sempre stati, e sempre saremo, persone oneste e amanti della nostra democrazia e della nostra Repubblica Quote rosso2.png

~ L'onorevole Palpatine su senatori
Quote rosso1.png Aboliremo l'ICI. Avete capito bene: aboliremo l'ICI sul primo zoccolo! Quote rosso2.png

I senatori sono, insieme ai deputati, una minoranza etnica che vive a Roma.

[modifica] Descrizione

Come i deputati, anche i senatori vivono in condizioni di estrema indigenza economica[citazione necessaria] e siccome la camera era già stata occupata dai deputati, hanno occupato una baracca vicina, Palazzo della Madama, in passato casa di appuntamenti. Lì vivono in circa 350, tutti insieme ammucchiati, masculi, fimmene, lesbich'e recchiune. Che schifo, alla loro età.

La loro età, infatti, non è proprio giovanile: si calcola che il più giovane abbia perlomeno 350 anni.

Una sottocategoria di senatori è rappresentata dai senatori a vita, che rappresentano un sostegno inaspettato per i governi in carica. Vista la loro utilità sociale è allo studio un progetto di legge per nominarli tutti senatori a vita (almeno così risparmiamo sulle spese per le elezioni).

Come i deputati, vivono grazie alle pubbliche elemosine, poche centinaia (di milioni) di euro l'anno.

Si può immaginare come sia difficile concilare, come si suol dire, il pranzo con la cena, con questi pochi soldi, e per questo motivo i parlamentari sono stati esentati da varie spese: viaggi in treno e in aereo, telefono, energia elettrica, gas, Viagra, preservativi, ecc.

Una delle loro caratteristiche antropomorfiche più anomale è il fatto che nascono con la poltrona attaccata al culo; alcuni addirittura hanno un modello di poltrona incorporato.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia