Sealand

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1 Il momento più difficile del mio regno? Di sicuro quella volta che il wc di Stato si era intasato e abbiamo dovuto aspettare tre mesi prima dell'arrivo di un idraulico. Quote rosso2
~ Re Paddy I il Conquistatore narra le sue imprese.
Quote rosso1 Evvai, finalmente uno stato che possiamo conquistare anche noi! Quote rosso2
~ Il Capo di Stato Maggiore italiano sopravvaluta il nostro esercito.
Quote rosso1 È odioso pensare che ci sia molto più da dire su una nazione di una ventina di persone che su una regione da 320000... Quote rosso2
~ Il governatore del Molise, ammesso che esista.
Quote rosso1 Qualcuno sa se c'è il petrolio? Sì? E allora è tempo di esportare la democrazia! No? allora passiamo alla prossima nazione... Quote rosso2
~ George W. Bush durante una riunione dell'ONU.

Sealand è uno dei paesi più grandi del mondo, situato al 195esimo posto tra i 195 paesi più estesi del pianeta. Dopo essere stato scelto come territorio ospitante delle Olimpiadi invernali del 2018, il loro prossimo passo - la conquista del mondo - è solo questione di tempo. Di parecchio tempo.

Glorioso Impero Oceanico di Sealand
Bandiera di Sealand

La bandiera realizzata con paint dall'Arciduca del Pilone Meridionale zio Larry.

(Bandiera)

Motto: «Dal mare, l'impunità!»
Inno: Noi non paghiamo le tasse, pappapero! di Sua Maestà e Faro di Moderatezza Re Paddy I.
Cartina di Sealand
All'incirca si trova nell'angolo in alto a destra del terzo pixel a sinistra del puntino verde.
Capitale Distretto amministrativo della Corte Reale / angolo cottura.
Maggiori città
  • Città del Montacarichi (principale nodo commerciale)
  • Baracca Unica (agglomerato urbano di maggiore rilevanza)
  • Balconcino Senza Ringhiera (attrazione turistica famosa per il belvedere)

Lingua ufficiale

Pernacchie alla Regina d'Inghilterra


Governo Oligarchia anticostituzionale piratesca e anche un po' furbesca
Capo di stato Sua graziosa maestà Miky Bates I e mi sa tanto anche ultimo
Riconosciuta da Uhm... Ecco... Vediamo... Guarda, un pandastello ninja!
Area 30 mattonelle e mezza di lunghezza, 64 di larghezza.
Popolazione

Un milione di uomini invisibili, quindi bisogna crederci sulla parola.


Moneta Tutti i soldi che vogliono, tanto li stampano loro.
Religione



Sport nazionale

Minigolf ad una buca e pesca. Tanta, tanta pesca.


Sito internet Qualsiasi sito sia abbastanza illegale da inimicarsi qualcuno


[modifica] Storia

[modifica] Preistoria

Secondo le antiche iscrizioni trovate nel bagno pubblico nazionale, durante la Prima guerra mondiale 2, la vendemmia, gli inglesi abbandonavano gruppi di un centinaio di soldati su delle piattaforme galleggianti e poi le lasciavano trasportare dalle correnti marine, sperando di fargli incontrare qualche nave tedesca da assalire; il più delle volte invece queste piattaforme continuavano ad andare alla deriva, condannando i soldati a morte certa per mancanza di cibo e creme protettive.

Come potrete ben immaginare questa strategia non diede risultati così entusiasmanti, e fu così che finita la guerra queste piattaforme furono arenate nei posti più nascosti e lontani possibili dalla costa per non far vedere ai contribuenti com'erano state spese le loro tasse.

Una di queste chiatte fu arenata in modo tale che due piloni sporgevano ancora dall'acqua; alcuni soldati videro che montando un paio di assi di fibrocemento si poteva creare una stabile piattaforma sul mare e che aggiungendoci una rete si poteva perfino giocare a tennis. Dopo aver giocato 22 tornei di fila i predatori della piattaforma perduta si stancarono e decisero di darsi alla pirateria telematica, con trasmissioni radio abusive che facevano rosicare abbondantemente la SIAE, la quale notoriamente non può allungare le sue grinfie fiammeggianti sui mari.

[modifica] Colonizzazione e guerra di secessione

Venne però il giorno in cui un suddito britannico non troppo convinto, tale Paddy Roy Bates[1], ebbe alcuni problemini con la giustizia per via della sua applicazione un po' soggettiva della legge sul Copyright. Questa cosa lo portò a regalarsi una bella vacanza il più lontano possibile dalla patria, solo per non contribuire ad affollare ulteriormente le carceri regie[2].

Fu così che arrivò assieme alla sua famiglia sulla suddetta piattaforma, che nel frattempo era stata occupata da altri pirati radiofonici che egli stesso aiutò a tuffarsi in mare da una cinquantina di metri d'altezza con i piedi legati per farsi un bel bagno rinfrescante assieme agli amici squali[3].

In breve questi magnifici coloni si dichiararono indipendenti e diedero origine alla nazione più libera di tutti i tempi, così libera che se un premier con problemi giudiziari non può andare al governo per farsi le leggi che vuole, poco ci manca.[4]

Il vecchio e bacchettone Regno Unito si accorse che una tale potenza era sorta a pochi chilometri dalle sue coste dopo circa una ventina d'anni, ma meglio tardi che mai. Così pensò bene di mandare tutta la sua marina militare all'attacco per riconquistare la piattaforma perduta, ma la Famiglia Reale, sparando raggi laser dagli occhi, affondò tutta la flotta in pochi secondi, questa è almeno la fonte ufficiale fornita dalla marina britannica per imbastire alla Regina una scusa credibile:

- Ufficiale: “Maestà, ci abbiamo provato, ma poi è venuto Mazinga e ci siamo dovuti ritirare.”
- Regina: “Oh, God. Pensavo fosse morto.”

Fonti più attendibili dicono che in realtà gli abitanti della piattaforma utilizzarono un pedalò e delle pistole ad acqua ma a quanto pare furono molto, molto convincenti.

Sealand

Chi non vorrebbe mettere le mani su questa perla dei mari?

[modifica] Guerra civile

Si sa, il mondo è pieno di persone che meschinamente hanno come unico desiderio quello di ottenere il potere assoluto, e il celebre professore pazzo Alexander Achenbach era uno di questi.

Egli aveva subdolamente conquistato la fiducia di Re Paddy I il Magnanimo ed aveva scalato le gerarchie politiche locali fino ad arrivare al sommo grado di Primo Ministro e donna delle pulizie, quando, approfittando della momentanea assenza del suo signore, aveva radunato un folto numero di conquistadores provenienti dall'Olanda, notoriamente terra di mafiosi, evasori fiscali e criminali vari.
Questo subdolo masnadiero birichino di un Achenbach, assieme ai suoi scagnozzi, occupò l'intero regno assicurandosi su di esso un saldo controllo grazie agli 800 uomini dislocati su un territorio di ben duecento metri quadrati. La notizia del colpo di Stato fece rapidamente il giro del mondo, USA e URSS cominciarono a lucidare le loro bombe atomiche e tutti temevano un'imminente terza guerra mondiale che avrebbe reso le ferie estive molto più movimentate.

Ma il saggio re Paddy non si fece prendere dal panico, corse in America a fare uscire il Presidente degli Stati Uniti da sotto la scrivania dove si era provvisoriamente nascosto e ordinò su MediaShopping un commando di mercenari sudamericani per riprendere possesso della piattaforma. In omaggio ebbe anche un CD di Claudio Baglioni.

In breve, a bordo di una stormo di elicotteri i nostri eroi cacciarono gli usurpatori a suon di mitragliatori e rimisero al suo posto l'illegittimo sovrano. Qualche giorno dopo la corrente portò a spiaggiarsi sulle coste inglesi i cadaveri di qualche centinaio di barboni con dei grossi zoccoli di legno, ma questo non c'entra niente con la nostra storia, che si concluse con l'arrivo di un diplomatico tedesco giunto a riscattare Achenbach che era stato preso in ostaggio.

Le trattative furono lunghe, ma alla fine si accordarono per il rilascio del criminale in cambio del riconoscimento della legittimità di Sealand da parte dell'ambasciatore, che si allontanò sul suo pedalò spernacchiando di gran gusto la famiglia reale.

[modifica] Vendita

Purtroppo c'è crisi anche nel florido impero di Sealand: negli ultimi anni il nuovo re Miky I il Magnifico ha deciso di vendere questa perla del mare al migliore offerente, base d'asta settordici miliardi di sterline.

Per motivi del tutto oscuri, ancora nessuno si è mostrato interessato all'acquisto, forse preoccupato di non poter essere all'altezza del ricordo degli antichi sovrani, anche se si dice che The Pirate Bay potrebbe offrire in cambio tre CD masterizzati di Gigi D'Alessio, proposta alquanto ardita anche per il più superbo degli imperatori.

[modifica] Geografia

La geografia, come potrete immaginare, è molto varia: si va dagli altipiani in cemento armato ai canyon di vetrocemento sul mare, dalle ampie distese di acqua salata agli spaziosi pavimenti di linoleum, dalle zone più densamente abitate a grandi deserti di migliaia di millimetri quadrati.

[modifica] Demografia

Mai si è vista una nazione così aristocratica: addirittura il 102% della popolazione ha un titolo nobiliare, visto che anche il ficus benjamina del principe ereditario ha il titolo di Marchese delle selve selandesi.

Sealand è l'unico Stato al mondo in cui la mortalità è pari a 0, segno di come l'aria locale sia salubre e di come il panorama monotono allunghi la qualità della vita; l'anno scorso inoltre c'è stato uno straordinario incremento demografico grazie alla nascita di un intero bambino, figlio della signora Pina, Duchessa dello Sgabuzzino delle Scope con delega all'Igiene Pubblica[5].

[modifica] Successi sportivi internazionali

Per quanto incredibile, sulla versione inglisc di Wikipedia, sta scritto che anche loro in campo internazionale hanno avuto abbastanza vittorie sportive da prendersi giuoco dell'Italia per la performance ai Mondiali di calcio Sudafrica 2010.

Skateboard a Sealand

Sì, lo skater in alto a sinistra è davvero arrivato fin là per cadere in mare da una rampa di lamiera arrugginita.


Bisogna sapere che Sealand ha una fiorente Nazionale calcistica, che ha riportato una lunga serie di successi nella "Coppa del Mondo per Nazioni che non esistono", perdendo in semifinale contro la tre volte campione del mondo Nazionale di calcio della Padania[6]. I soliti pignoli hanno protestato dicendo che far giocare in squadra un selandese e dieci brasiliani non è poi così corretto, ma re Miky ha già provveduto a far fare loro un bel bagnetto assieme agli squali della Manica.

Un altro sport tipico è il minigolf ad una buca, al quale tutta la cittadinanza assiste quotidianamente con interesse, visto che il percorso copre tutto il territorio nazionale e la buca è quella del wc pubblico. Di recente si è anche tenuta una sessione di skateboard estremo, ma estremo un bel po', visto che chi mancava una delle pedane era destinato ad un volo di una cinquantina di metri nelle fredde acque inglesi selandesi.

[modifica] Piatti tipici

Molte sono le specialità gastronomiche, tutte realizzate esclusivamente con le bontà locali, frutto dell'agricoltura e l'allevamento locale, ma per motivi di spazio non possiamo elencarle tutte, perciò ci limiteremo ad un pranzo tipico d'esempio:

  • Primo piatto: Zuppa mista d'acqua

Il più classico dei classici, si ottiene pescando dal mare sottostante dell'acqua fredda e poi mescolarla con una quantità doppia di acqua estratta dal Lago Bates (la pozzanghera sul tetto della baracca) precedentemente fatta bollire, si mescolano assieme e si ottiene un'Acqua Freddalda inclinata al caldo. A questo punto non resta che servire in un piatto cupo con una spolverata di acqua piovana et voilà, il pranzo è servito! Questo primo piatto è molto apprezzato dagli abitanti di Sealand, anche perché è l'unico.

  • Secondo piatto: Calcinacci alla julienne

Le fondamenta dell'isola si stanno velocemente sgretolando, perché dovremmo lasciare tale prelibatezza ai pesci? E infatti ogni calcinaccio che si stacca dai due piloni viene raccolto con delle grandi reti e poi tritato finemente per renderlo più facilmente masticabile e per sprigionare tutto l'aroma dell'amianto contenuto nel fibrocemento. È tradizione servire questo piatto solo ai turisti, cosa che spiega il grande viavai di vacanzieri[citazione necessaria] su questo lido battuto dal benevolo sole del Mare del Nord.

Chi l'ha detto che il fritto è pesante e fa male? Se, come abbiamo notato prima, la mortalità è uguale a zero, è merito soprattutto dell'aria salubre del luogo, che può essere somministrata anche in questo gustosissimo modo, adatto per alla dieta ipocalorica che gli isolani seguono scrupolosamente.

Dollari selandesi

I 350.000.000.000 di dollari selandesi con cui Re Paddy voleva comprare la Luna dagli USA.

[modifica] Economia

L'economia si basa sul principio "qua faccio quel cappero che mi pare e tu non mi puoi fare niente, pappapero!", infatti in molti sono dediti alla stampa di dollari di Sealand, che valgono quanto quelli americani, ma per motivi ancora ignoti, nessuno sembra voler accettare le banconote da settordici miliardi di dollari.

Anche molti siti celebri per le loro azioni di filantropia come The Pirate Bay hanno i loro server sulla piattaforma, difesi dal coraggioso re che farebbe di tutto per proteggere questi poveri perseguitati politici.

Sealand è il paese con il tasso di povertà e di disoccupazione più basso del mondo: il 100% della popolazione ha lavoro, e ci sono ancora centinaia di posti di lavoro disponibili, siccome l'attuale regno è di stampo palesemente comunista, tutti gli abitanti, dal re all'essicatore di cacche di gabbiano hanno la stessa busta paga.

Malgrado il dollaro di Sealand sia stampato ed usato in continuazione anche per futili motivi come la pulizia del culo reale, tanto che la sua diffusione sta causando il lento affondamento del regno, l'inflazione non ha livelli preoccupanti, questo perché nella costituzione di Sealand, composta da 3 articoli, si nega e si bandisce l'esistenza dell'inflazione e di tutte quelle gabole fiscali che non permetterebbero a Sealand di essere il paradiso fiscale che è.

I guadagni ricavati dal settore primario rappresentano l'1% del prodotto interno lordo, l'occupazione nei campi d'agricoltura e dell'allevamento ,infatti, è molto poco praticata e le uniche attività di questo settore del regno sono la coltura di una pianta da giardino posto sul davanzale del bagno reale e un paio di allevamento di aringhe.

Il settore secondario, invece, costituisce il 4% del prodotto interno lordo. L'unica fabbrica presente è quella di lacci per le scarpe, prodotto tipico del paese, e per il quale esso è rinomato in tutto il mondo.

Il settore terziaro costituisce il 95% del prodotto interno, e siccome 95 è maggiore sia di 4 che di 1, il settore dei servizi è quello più produttivo: Sealand prende tutti questi soldi grazie all'evasione fiscale, al grande monopolio bancario, ai numerosi siti web strappati dai rispettivi proprietari americani grazie all'hacking, al turismo e al furto internazionale, che tuttavia rimane impunito essendo il furto non considerato reato a Sealand.

Il turismo costituisce la principale fonte di introiti del regno, ogni anno si può contare sull'afflusso di unità ed unità di turisti provenienti soprattutto dagli stati gemellati con Sealand, tra cui Liechtenstein, San Marino, Andorra e Pedofilandia. Principali attrazioni dell'impero sono: la dichiarazione d'indipendenza, scritta con sugo di pomodoro su un maestoso foglio di carta igienica custodito presso l'unico museo del regno, il "Sealand's Museum of Sistus Sestus", inaugurato da Papa Sisto VI nel 1900 e passa; il Sealand's Sealand, ossia il parco acquatico dell'impero, costituito da ben 1 piscina per bambini ed un bagno pubblico, che in effeti è l'unico bagno del regno oltre ai 30 bagni reali; the Sealand's Resort, un hotel 2 stelle che occupa l'interno di uno dei piloni, costituito da 3 stanze cave con solo un letto dentro e un paio di buchi per far entrare l'aria dall'esterno, spesso inquinata dagli scarichi della vicina fabbrica di lacci per le scarpe; Sealingam Palace, il palazzo reale di Sealand, ossia il palazzo più grande dell'impero, di 3 metri quadratidi prezioso e pregiatissimo alluminio.

[modifica] Curiosità

  • Anche se può sembrare incredibile Sealand esiste davvero e tutto ciò che c'è scritto in questa pagina qua, se non è realtà, ci si avvicina parecchio.
  • Il Vaticano ha scomunicato tutti gli abitanti della piattaforma perché il Papa ci teneva a vedere la sua foto sul Guinness dei Primati alla pagina degli Stati più piccoli. I Sealandesi se ne fottono allegramente perché sono tutti anglicani.
  • Su questo sito è vietato scrivere articoli sui paesini e qualcuno potrebbe insinuare che questo è uno di loro, ma si sbaglierebbe, perché Sealand in realtà comprende tutti gli oceani del mondo, anche se quei cattivi e prepotenti dell'ONU si rifiutano sempre di riconoscerglieli.

[modifica] Pagine correlate

[modifica] Note

  1. ^ un nome degno del più grande dei monarchi!
  2. ^ Anche Briatore ebbe lo stesso senso civico.
  3. ^ stranamente non si ha più notizia di loro: che ingrati, potevano almeno ringraziare!
  4. ^ L'Italia è ancora all'avanguardia.
  5. ^ (la nuova donna delle pulizie)
  6. ^ sì, hanno davvero vinto tre volte, forse grazie ai magistrali discorsi finali di ringraziamento del Presidentissimo Renzo Bossi.


StellaWoSArticoli

Questo articolo è entrato nella
Walk of Shame Articoli
in data 14 marzo 2011
con 8 voti a favore su 10.

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo