Se questo è un uomo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...


Hitler dà un morso a una fetta di cocomero durante un comizio.gif
Atolf Hitler approfa kvesto artikolo.

Kvesta pacina è ztata lodata dal Krante Dittatore, in kvanto il testo zottoriportato riflette ezattamente il zuo penziero. Mohrte a nemici ti Krante Cermania!!!

卐 Sieg Heil!!! 卐
Paperino nazista saluta i foto-ritratti di Hitler .jpg
Donna col pene.jpeg

Wikiquote.png
«E considerate se questa è una donna»

Quote rosso1.png Considerate se questo è un uomo Quote rosso2.png

Se questo è un uomo è un libro autobiogafico fantasy di Primo Levi famoso per essere una testimonianza degli orrori dei campi di sterminio nazisti i contenuti completamente inventati.

[modifica] Trama

Per quanto sia difficile fare un riassunto di un libro senza un fottutissimo ordine cronologico sensato, ci proveremo procedendo razionalmente capitolo per capitolo. Oppure a casaccio.

  • Capitoli I e II: il viaggio: Nel lontano 1948, nel campo di sterminio nazista In un tempo non precisato dall'autore, Primo Levi racconta di un tale a lui omonimo che sceglie di andare a vivere con gli amici in un luna park;
Wikiquote.png
«Mi deve ancora pagare i diritti d'autore!»
(Pinocchio)
Purtroppo, però, scopre di essere caduto in una trappola già nel secondo capitolo: appena arrivato, dopo un estenuante viaggio in treno attraverso la tedeschia un comodo viaggio in aereo (business class), viene rasato a zero, spogliato e sodomizzato insieme a tutti gli altri prigionieri i suoi amici dalle SS al comando di Hitler dai froci al comando di Freddie Mercury. Questa, però, è solo la prima delle sue disavventure
  • Capitolo III: iniziazione: un nome, un programma...
  • Capitolo IV: infermeria: Causa incidente sul lavoro stupro da parte di un compagno di baracca, Levi si infortuna alla caviglia. I critici stanno ancora cercando il significato allegorico della siffatta caviglia.
  • Capitolo V: le nostre notti: altro nome, altro programma...
  • Capitolo VI: il lavoro: pesante critica alla prostituzione
  • Capitolo VII: una buona giornata: splende il sole, e le SS giocose guardie del luna park decidono di dare una doppia razione di pane a tutti. Anche qui i critici di prima non riescono a trovare un significato allegorico alla "razione di pane"
Wikiquote.png
«Ahia...»
(Primo Levi su significato allegorico)
  • Capitolo VIII: al di qua del bene e del male: si sa, dopo un po' ci si abitua a tutto...
  • Capitolo IX: i sommersi e i salvati: fondamentale distinzione tra i prigionieri del lager e : si mangia o si è mangiati, si è sommersi o si è salvati, si incula o si è inculati
  • Capitolo X: l'esame di chimica: un capitolo inutile c'è in ogni libro. Probabilmente vi è un significato allegorico anche qui, ma sfido chiunque a trovarlo
  • Capitolo XI: il canto di Ulisse: descrizione dei gemiti di Ulisse, compagno di baracca di Levi, in perfetto stile Axl Rose
  • Capitolo XII: i fatti dell'estate: il titolo dice nuovamente tutto; allo spaccio del campo di sterminio luna park, d'estate, inizia a circolare la Marijuana. Levi conosce Lorenzo, grande coltivatore, che inizia a procurargli l'erba, vendendo la quale Levi si assicurerà dei privilegi quali la vasellina
  • Capitolo XIII: ottobre 1944 ottobre di un tempo imprecisato: protagoniste di questo capitolo sono le selezioni per il forno crematorio o la camera a gas per essere prostituiti. Levi si salva. O almeno così ci dice lui.
Wikiquote.png
«Che mese di merda. Anche la parata di Halloween è stata un fallimento. Tutti che volevano fare gli scheletri per risparmiare sui travestimenti.»
(Levi su questo capitolo.)
  • Capitolo XIV: Kraus: Inno ai krauti, tipico cibo tedesco del posto imprecisato in cui è ambientata la storia
  • Capitolo XV: Die drei Leute vom labor : eh?
  • Capitolo XVI: L'ultimo: arrivata la notizia della giunta di un liberatore, Levi vede la luce in fondo al tunnel, e decide che Alberto, a cui è dedicato il capitolo, sarà l'ultimo a profanarlo.
  • Capitolo XVII: storia di dieci giorni: evacuato il campo, restano solo i malati e quelli troppo brutti, gli altri restano prigionieri dei nazisti gestori del luna park. Dopo dieci giorni a gelarsi le palle, Levi viene salvato e profanato anche dai suoi salvatori.

[modifica] Analisi dei personaggi

[modifica] Primo Levi

Protagonista della storia e di tutte le disavventure in essa narrate, è un tizio basso, pelato e che gira in pigiama, un po’ come tutti in questo libro.

[modifica] Alberto

Amico molto, molto, molto intimo di Levi, gli è di grande sostegno morale (che fa rima con…); basso, pelato, gira in pigiama.

[modifica] Charles e Arthur

Due tizi bassi, pelati, girovaganti in pigiama e pure malati che compaiono nelle ultime pagine del libro. Fondamentali quanto il sapone nelle camere a gas.

[modifica] Steinlauf

Ennesimo tizio basso e pelato che gira in pigiama. Ha di speciale che ogni tanto si lava. Prendi esempio.

[modifica] Schepschel

Basso, pelato e… inizio a pensare che fosse un pigiama party. La sua particolarità è di aver fondato, uscito dal campo, una nota azienda produttrice di bibite agli agrumi.

Wikiquote.png
«Ehi tu, ti andrebbe un po' di Schepschel?»

[modifica] Articoli correlati

Strumenti personali
wikia