Scribblenauts

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Scribblenauts suicidio.png

La soluzione ad ogni problema del gioco.

Quote rosso1.png Ci sono, userò un meteorite! Quote rosso2.png

~ Un povero ignaro che non sa cosa lo aspetta
Quote rosso1.png Maledetti controlli, maledetta corda di merda! CORDA DI MERDA! Quote rosso2.png

~ Chiunque quando prova ad usare la corda
Quote rosso1.png Finalmente ho questo gioco! Ora posso evocare tutto quello che voglio!!! ... ... ... ... ... mmh, "albero". Quote rosso2.png

~ La crisi della prima parola da provare

Scribblenauts è un videogioco per Nintendo DS altrimenti chiamato "La fiera del nonsense". Permette infatti di evocare qualsiasi cosa vogliate, gettarla a caso in un mondo e vedere azioni e reazioni. Per cui si, potete far combattere un esercito di zombie contro un polipo gigante e Dio armato di balestra che combatte da una mongolfiera. Dite la verità, l'avete sempre sognato.

[modifica] Gameplay

Chuck Norris scribblenauts.png

Se evocate lui, preparatevi a grossi guai...

Il gameplay del gioco è difficile da descrivere: prendete insieme della roba a caso e gettatela sul mondo. Ogni tanto dovrete recuperare una stella in alcuni livelli, oppure risolvere delle specie di indovinelli, e in quel caso non farete altro che usare la parola ali per volare dove volete, corda per cercare di portare la roba via da dove si trova e blob che per qualche ragione è il nemico più potente del gioco. L'importante è non credere che meteorite, bomba atomica , tsunami possano essere di aiuto.

Ma oltre ai tanti enigmi da risolvere e un noioso level editor, la base del gioco sta ancora prima di premere il tasto "Inizio": evocare roba a casaccio per il gusto di farlo. Ben presto vi ritroverete ad evocare tutte le cretinate che vi vengono in mente, tranne la chitarra. Per una ragione sconosciuta, nel gioco non esiste la chitarra, ma esiste il Rick Roll. Può essere divertente anche darlo agli amici per testare le loro reazioni quando mettono la morte su un camion contro un ghepardo in cima ad una piramide. Per la cronaca, vince la morte.

[modifica] Alcuni scontri che abbiamo provato

Scribblenauts Meteorite.jpg

Mai provato con il meteorite?

Il gioco è famoso per poter provare molti scontri che avete sempre desiderato vedere. Quante volte vi sareste chiesti chi vince tra un ciclope ed uno yeti? Be', ecco alcuni scontri che abbiamo messo sul campo per riportarvi degli esempi del nonsense:

Lo scontro è stato molto più breve di quanto si pensasse: essendo difatti questo diavolo non "Il Diavolo" ma un semplice diavoletto, Dio l'ha eliminato con il solo tocco.

Lo scontro poteva apparire impari, per cui abbiamo dotato l'uomo di bazooka. La morte si è avvicinata frontalmente all'uomo che, terrorizzato, ha sparato un colpo del suo bazooka a distanza troppo ravvicinata. Così l'uomo è morto nell'esplosione, ha disintegrato il terreno e la Morte ha perso solo la sua falce nell'esplosione.

Il soldato, equipaggiato con una normale arma in dotazione, ha sparato tre colpi verso lo zombie prima che questo si avvicinasse troppo e lo tramutasse a sua volta in uno zombie.

Scribblenauts 1.png

Sai già cosa succederà, vero?

Scontro di una decina di secondi... lo yeti si lancia all'attacco ma viene colpito a morte dall'ornitorinco (davvero)!

  • Drago contro due cavalieri buoni

Il Drago è un nemico potente, per cui abbiamo messo sul campo un cavaliere armato di spada a cavallo ed uno su una mongolfiera, per attaccare da due fronti il bastardo squamato, che sorvegliava una principessa. Quando li ha visti, il Drago ha fatto esplodere la mongolfiera con una singola zampata e la caduta del cavaliere è stata fatale. Ma questo lo ha distratto abbastanza perché il cavaliere a cavallo infliggesse una buona dose di danni. Ma appena il Drago ha abbassato lo sguardo, le cose si sono fatte difficili. Dopo una forte zampata, il cavallo si è terrorizzato ed ha abbandonato il cavaliere che, eroicamente, ha continuato ad attaccare il Drago. Ma a nulla è servito l'eroismo, in quanto è caduto sotto i feroci colpi del Drago. Alla sua morte, la principessa ha gridato.

Sembra stupido, vero? Bene, allora facciamo... un leone in mezzo al deserto dietro ad un campo minato con una strega che gli guarda le spalle e una giraffa sopra un carro armato guidato da un rabbino col temporale in cielo in una notte di mezza luna. Appena il rabbino si è avvicinato al leone, quest'ultimo si è lanciato in corsa. La mina è stata nel frattempo dannegiata da un fulmine del temporale, per cui quando il leone l'ha attivata è esplosa in ritardo e si è salvato. Il leone si è poi lanciato sopra il carro armato ed attaccato la giraffa che è scappata nella direzione opposta. Da sopra il carro armato, il leone ha anche sbranato il rabbino. Ma la strega è scesa nel frattempo dal monte e, dolorante per la pioggia che la indebolisce, è stata attaccata dal leone. Con un singolo incantesimo è riuscita a tramutarlo in un rospo, che si è successivamente mangiata.

  • Mega scontro epico fra vari esponenti del mondo dei mostri

Su una tranquilla montagna abbiamo l'Idra a tre teste, il terribile mostro lovecraftiano Cthulhu, il mostruoso Behemonth, il serpente marino Leviatano, il fichissimo Robot Zombie, il titanico Yeti e il dio del sole Ra. Buttati tutti insieme... beh, un grosso casino, non si vedeva cosa stava succedendo. Finché, dopo tanti esseri caduti, Cthulhu, l'Idra e il Levatiano non sono rimasti a combattere. Sotto i colpi dell'Idra il Levatiano è morto, nel frattempo Cthulhu se ne era andato via. Così, l'abbiamo rispostato noi davanti all'Idra, dove l'ha sconfitta con poche mosse. Ok, fine primo round. Tocca ai mostri minori adesso. Abbiamo quindi a fronteggiarsi un vampiro (uno serio, mica roba di Twilight), la mummia, una strega, un lupo mannaro, uno zombie, il minotauro e un T-Rex (non è un mostro minore, ma fa figo). Come al solito gran casino, non si capisce nulla. Qualcuno muore, ma non si capisce chi. Poi, di colpo, una rana salta fuori dalla battaglia: sembra che la strega prima di schiattare sia riuscita a trasformare qualcuno. Poi, vola una bistecca. Probabilmente il minotauro. Rimangono alla fine solo il vampiro e il T-Rex, ma quest'ultimo muore sotto gli improbabili colpi del vampiro. Cosa? Come diavolo ha fatto? Al termine dello scontro rimangono solo una ranocchia e un vampiro. Ma per scoprire chi diavolo sia la rana, ci armiamo di una collana d'aglio per avvicinarci al campo di battaglia dove è rimasto il vampiro. Prendiamo la bacchetta magica della strega a terra e la usiamo per ritrasformare la rana. Ma a quanto pare è scarica, rilascia solo una debole scintilla e sparisce. Allora evochiamo un orso, gli mettiamo un sombrero in testa e si mangia la rana. Storia finita. Tocca solo allo scontro finale, Vampiro vs Cthulhu. Ma sappiamo tutti che Cthulhu è più forte. Per cui facciamo quattro vampiri. Uno disarmato, uno con una katana, uno con un fucile a pompa e uno con un lanciafiamme. E gettati di fronte al mostro. Ma tre di loro stanno in disparte, mentre solo quello con la katana si lancia contro il mostro. Ma che diavolo fate? Non potete vincere se combattete individualmente! Lo scontro fra il vampiro con la katana e il mostro mitologico dura comunque una decina di inaspettati secondi, dopo il quale... Cthulhu muore. Cosa? Un vampiro solo con una katana ha ucciso il mostro che ha eliminato tutti i più grandi mostri della storia? Passiamo quindi a testare quattro vampiri cazzuti (anche se uno è ferito) contro il Robot Zombie. Il Robot Zombie viene gettato a casaccio nel mezzo del gruppo, il che provoca un "ammazza-ammazza" generale. Ma se il nemico muore subito, per errore il vampiro con il fucile spara a quello col lanciafiamme. E iniziano a pestarsi tra loro. Dopo poco viene trascinato anche quello disarmato. Quello con la katana se ne sta in disparte, anche se per errore del vampiro col lanciafiamme la sua katana va a fuoco (ma non finisce completamente abbrustolita, chissà che il vampiro non abbia qualche potere per renderla invincibile). Ma dopo due minuti finisce anche lui nella rissa. E dopo dieci minuti... sono ancora li. Quindi è ufficiale, i vampiri sono invincibili. In seguito a una rottura di palle, buttiamo sul campo un prete con una croce. E tutti e quattro i vampiri muoiono solo alla vista, mentre il prete si dimena dalla paura. Ormai, sul campo, rimangono solo un fucile a pompa, un lanciafiamme e un prete con una croce (la katana si è definitivamente abbrustolita dopo la morte del vampiro che la usava). Proviamo a gettarci un bambino ma fortunatamente non succede nulla. Per ripulire il campo prendiamo noi il lanciafiamme e bruciamo vivo il bambino. Poi prendiamo il fucile a pompa e spariamo al prete. Ma il fucile era scarico, e un colpo solo non ha ucciso il prete, che comincia a picchiarci con la croce. Siamo parecchio in difficoltà, quindi evochiamo Dio. Lui fermerà il prete, no? Tsk, pensavate che predicasse a lui amore e pace? Si è messo a pestarlo di brutto. E il prete rispondeva con la croce! E il prete HA UCCISO DIO! DIO È MORTO! Nietsche aveva ragione. Siamo rimasti soli contro il prete impazzito, ma improvvisamente non ci attacca più. Boh, forse aver ucciso Dio l'ha sconvolto. Senza più idee, evochiamo un buco nero dove il prete viene risucchiato (anche noi, a dire il vero). Ops, scusate, era un combattimento fra mostri? Sembra che abbiamo perso il filo del discorso. Be', il re dei mostri è il prete con una croce, è ufficiale.

[modifica] Link esterni

Strumenti personali
wikia