School Rumble

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Ragazzina anime scioccata.gif
ATTENZIONE!!!
La visione prolungata di questa pagina può causare effetti collaterali quali epilessia, voglia di pilotare robot giganteschi, di lanciare onde energetiche e di spiccare il volo lanciandosi dalla finestra.


Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. School Rumble
Quote rosso1.png Mikoto? Ahh, la conoscevo per un paio di cosette... Quote rosso2.png

~ Tutti pensando al seno di Mikoto
Quote rosso1.png Penso che questo anime abbia dei contenuti culturali di altissimo livello, e oltre che mostrarci la situazione attuale nelle scuole giapponesi ci dà una grande visione di quanto sia sbagliato lo stereotipo che le ragazze giapponesi siano brutte Quote rosso2.png

~ Un gruppo di otaku arrapati su School Rumble
Quote rosso1.png Beh, almeno abbiamo una alternativa più decente a Federico Moccia Quote rosso2.png

~ Tutti su School Rumble
Quote rosso1.png Ahh... ahhh... oddio... oddio sì ...ahh! Quote rosso2.png

~ Eri Sawachika che fa sesso con Kenji Harima, mentre la moto guarda


School Rumble in giapponese Guru gur mamaru e in siciliano Gugù mannau è un anime creato dalla mafia per trasformare i bambini in mini mafiosi. L'anime parla di un gruppetto di studentelli giapponesi delle superiori con le loro cottarelle e menate varie.

[modifica] Personaggi principali

EriSawachikaHarimaKenji15.JPG

Kenji Harima beccato dai suoi compagni classe sulla tangenziale mentre cerca di infrattarsi con Eri Sawachika (segue mega orgia).

[modifica] Kenji Harima

Figlio illegittimo di Eikichi Onizuka di GTO, concepito da una sveltina di quest'ultimo con una studentessa ubriaca nella rimessa delle moto nell'istituto per ragazzi instabili dove egli lavora tutt'ora. Harima è nato e cresciuto in un quartiere povero di Tokyo con l'unica compagnia di sua madre, una quattordicenne alcolizzata dal passato traumatico e molto infelice che tirava avanti facendo la mignotta nella tangenziale Kokumi Ovest per riuscire pagarsi sakè e sigari finché non è morta di HIV a soli vent'anni. Tutto questo causò ad Harima un enorme trauma infantile che lo segnò per tutto il resto della sua vita, tanto che alla tenera età di quattro anni incominciò a portare gli occhiali da sole anche in piena notte e a chiacchierare per ore e ore con la moto giocattolo del suo Big Jim motociclista, che riteneva essere la sua sola amica al mondo. Anche se in classe fanno finta di odiarsi a morte, in realtà Harima intrattiene rapporti a pagamento con Eri Sawachika mentre la sua moto (una Harley-Davidson 666 ritirata dal mercato dopo i casi di pignoramento dell'anima) sta a guardare.

[modifica] Tenma Tsukamoto

Classica bimbaminkia scassamaroni alta un metro e un tappo praticamente onnipresente negli anime nipponici. Ella ha sedici anni, ma a causa di forte ritardo nello sviluppo fisico, dovuto a un trauma subito durante l'infanzia (ha scoperto che i codini non vanno più di moda dagli anni '80) ne dimostra appena dieci; inoltre possiede un carattere instabile e lunatico che di solito esprime attraverso la sua acconciatura da bimbaminkia, appunto. Dopo aver scoperto che il suo compagno di classe Oji Karasuma ha un pene come quello di uno stallone in calore decide di farsi scopare a sangue da lui perché stufa del fatto che tutti la trattino come una bimba cretina e che i maschi appena la vedono si tocchino i gioielli di famiglia. Peccato che Karasuma sia un omosessuale non dichiarato, visto che per tutta la durata del semestre scolastico è stato l'unico a non dare una strizzata alle tettone sode di Mikoto Suō, nonostante lei gliele abbia sbattute in faccia più volte.

[modifica] Oji Karasuma

School Rumble.jpg

Alcuni allievi in una normale giornata di studio (da notare come Tenma venga messa in secondo piano, poiché al contrario delle sue amiche è una cozza allo stadio terminale).

Alieno proveniente dal pianeta Kekazz666 che è sbarcato in Giappone dopo aver guardato una maratona di quarantotto ore filate di Mazinga in lingua originale con i sottotitoli in aramaico antico. Il suo intento primario era quello di sottomettere tutti gli esseri umani e di diventare l'imperatore supremo del pianeta grazie ad alcune armi tecnologiche al plasma ottenute sottobanco dai talebani; però, in mancanza di fondi sufficienti a finanziare il suo progetto, si vede costretto a trovarsi un lavoro. Così il giovane Karasuma decide di diventare un mangaka, cioè un disegnatore di manga (i giornaletti porno che si leggono da destra a sinistra, per intenderci). La virilità tentacolare aliena che nasconde nelle mutande lo rende ben presto l'idolo di tutti gli otaku (parola giapponese per chiamare i quarantenni vergini che vivono ancora con la mamma e il cui sogno ricorrente è di ingropparsi Hello Kitty e Lamù a pecorina) tanto che a causa dell'enorme popolarità viene costretto a celare nuovamente la propria identità dietro alle sembianze di un normale studente delle medie.

[modifica] Altri personaggi inutili

[modifica] Eri Sawachika

Drag queen.jpg

Adolfino Maria quando lavorava per mantenersi agli studi senza pesare sul patrimonio di famiglia.

Nata nella Svervegia del nord e figlia di una SS in pensione (dal quale ha ereditato i capelli biondi e i tratti ariani) e una pecora giapponese in vacanza sulle coste di Kawasaki Marittima, Eri Sawachika nato Adolfino Maria III di Svervegia (ha cambiato il nome quando ha compiuto dodici anni per confondersi con gli altri orientali non riuscendoci però affatto) si è sempre sentito diverso dai suoi amichetti dagli occhi a mandorla e questo gli ha provocato un grandissimo trauma infantile con il quale sta lottando tutt'ora. Nonostante la sua famiglia sia ricca grazie allo sfruttamento minorile nelle loro fabbriche tessili famose in tutto il Giappone, Adolfino Maria si comporta come una normale ragazzina della sua età ma nonostante ciò viene continuamente preso per i fondelli dal suo compagno di classe Kenji Harima che lo chiama "principe" perché si fa pagare fior di quattrini per una prestazione sessuale.

[modifica] Mikoto Suō

School rumble - Tenma abbraccia Yakumo.gif

Nonostante le apparenze, questo non è uno yuri. Lei in realtà è la sua chirurga estetica e le sta controllando le protesi.

Mikoto Suō (周防 美琴 trad: ragazza simpatica dalle grosse tette sode) è una ragazza dalle mille qualità, delle quali però non gliene può fregare di meno a nessuno, per il semplice fatto che ha due tette talmente grosse che tutti guardano soltanto quelle. Quando corre o comunque si muove, Mikoto causa un dondolamento ipnotico delle sue rotondità che provoca aria sognante, bavetta alla bocca e fuoriuscita di flusso sanguigno dal naso in ogni esemplare di sesso maschile nel raggio di dieci miglia.

Otto studenti su dieci si sono chiesti almeno una volta che taglia di reggiseno porti Mikoto, il restante ha deciso di scoprirlo di persona. Tenma Tsukamoto ha tentato di ucciderla più volte, senza però riuscirci.

[modifica] Yakumo Tsukamoto

Yakumo Coniglietta Sexy.jpg

Sì, Yakumo sta offrendo un drink proprio a TE! Che cosa farai, fortunello che non sei altro?

Yakumo (塚本 天満 trad: ragazza zerbino molto gnocca) è la sorella minore di Tenma Tsukamoto, però al contrario di lei è molto più alta e sopratutto gnocca da far paura; è per questo motivo che Tenma ha pensato più volte di ammazzarla nel sonno ma alla fine ha dovuto desistere dal suo intento perché poi sarebbe costretta lavarsi le mutande da sola, così si limita a trattarla come una schiava. Yakumo infatti per quanto bella ha tuttavia la personalità di un nanetto di gesso; la sua presenza in scena è pressoché inutile, non parla quasi mai e quando lo fa pronuncia solo frasi sconnesse e intramezzate da ehm, io, ecco, che alla fine stordiscono il povero interlocutore.

Vive nella cantina di casa Tsukamoto nutrendosi degli avanzi di riso lasciati dalla sorella ed esce solamente di notte per fare le faccende domestiche aiutata dai suoi amici animali (pantegane e scarafaggi che vivono in cantina con lei) gli unici esseri viventi che riescono a capirla quando parla, un po' come Cenerentola.

[modifica] Kyousuke Imadori

Imadori è un maniaco sessuale della peggior specie, ma in segreto un power ranger in erba (in tutti i sensi) altrimenti non si spiegherebbero i suoi occhi da drogato. Tra i suoi attacchi speciali ricordiamo lo "Special Roll" (rotolare come un pirla finché il pranzo pasquale non viene espulso da un qualsivoglia orifizio) e il "tocca tocca boing boing", spesso rivolto alle tette delle sue compagne, ma quasi mai concluso. La sua acconciatura, un misto tra un Trunks Super Saiyan e un viados di Torino Porta Palazzo, pensa sia una grossa attrattiva per Mikoto, che però non lo caga di striscio. Invece il signor Karen Ichijoe, wrestler di Smackdown sotto steroidi ed estrogeni e dei capelli color alga putrefatta, e Lala Gonzales, immigrata clandestina che lavora in un fastfood di giorno e fa la prostituta/scippatrice di notte, gli vanno dietro come il naso di un cane al culo di un altro, ma a furia di riempirsi di pippe, Imadori è talmente cieco che non sa nemmeno se ciò che ha in mano è una penna o il suo uccello (le dimensioni sono pressoché quelle)

[modifica] Herr-I Mecchenzi

Figlio di un soldato della Svervegia senza braccia e di Hitler, questo borioso imbecille non ha né scopo né motivazione (tanto per citare quei froci dei Sonhora) in questo manga. I suoi genitori si conobbero in un locale trans a Strufnerboiler, nella Svervegia del nord, quando in preda ad una voglia di sesso estremo, e al grande freddo che si avvicinavano, diedero fuoco a questa calda notte di passione che celebrò in modo più che scabroso la nascita di questo inutile personaggio. Il ragazzo è chiaramente un truzzo della peggior specie: porta occhiali a mascherina completamente inutili, parla come un imbecille e la somiglianza tra il suo nome e quello di Kenji Harima fa perennemente incazzare quest'ultimo che, in qualità di sedicenne metallaro quale è, lo corca di botte.

[modifica] Haruki Hanai

Altro non è che quel deficiente di Nobita in piena adolescenza. Arrapato come un pangolino nano del borneo su di un isola deserta, è attratto dalla bella Yakumo Tsukamoto e si taglierebbe le palle pur di ficcarle una mano sotto la gonna, cosa che purtroppo per lui è già successa quando da piccolo per dimostrare di essere come Junior, volle dimostrare come le parti del suo corpo ricrescevano. Per far fronte a questa voglia di copulare decise di allenarsi nel karate insieme al Maestro Miyagi che lo riempiva puntualmente di botte insieme al Vecchio Maestro di Sirio. Gli occhiali non sono altro che la prova di quanto questo personaggio si ammazzi di seghe al pensiero della sopracitata Yakumo.

[modifica] Akira Takano

Membro del Club della Zoccola da Myspace di cui fanno parte Yakumo, Eri e Mikoto, questo personaggio è in realtà un agente segreto di KGB, CIA, FBI, ONU, SPK, FIGA e altre organizzazioni segrete talmente segrete che gli acronimi sono un segreto segreto. Attiva quanto uno spaventapasseri sotto morfina ed espressiva come un culo senza la linea separatrice del territorio, Akira dimostra la sua piena inutilità nel 99% delle puntate, stupendoci con idee che farebbero inarcare di qualche millimetro il sopracciglio del Sommo per l'interesse. Precisazione: anche lei è più gnocca di Tenma, come ogni singolo personaggio femminile della serie.

[modifica] Itoko Osakabe

A dimostrazione che il cliché della "professoressa gnocca e tettona" è vero, abbiamo la professoressa della classe, gnocca e tettona. Cugina di quel metallaro di Harima, vivono insieme e non disdegnano nel concedersi prestazioni sessuali di breve durata mentre la moto di quest'ultimo, come sempre, guarda. Ottiene sempre la massima attenzione dai propri studenti, che rimangono imbambolati a guardarle le tette come delle bimbeminkia ad un concerto di Bill Kaulitz, tette talmente grosse che hanno satelliti che girano intorno ad esse con una orbita gravitazionale tutta loro. Ovviamente questa attenzione da parte degli studenti vacilla quanto Mikoto è presente.

Strumenti personali
wikia