Scala Tellurica Scoregge Indri-Mercalli

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Dottor Frankenstein.jpg
Qvesto arkticolo tratta di krande forza che è SCIENZA!

Nulla ormai può ostacolare l'armata della conoscenza!! La conquista di tutto il mondo sapere è vicina!!
Sottomettiti alla nostra intelligenza superiore e credi ciecamente a ciò che è scritto qua sotto!!

La Scala Tellurica Scoregge Indri/Mercalli è una scala che misura l'intensità di una scoreggia tramite gli effetti che essa produce su persone, cose e manufatti. I ricercatori Oral-B hanno ideato questa scala empirica per la valutazione scientifica dell'entità del peto al fine sia di prevenirne l'eventuale potenziale distruttivo, sia di studiarne eventuali usi scientifico-industriali.

Fungo esplosione bomba atomica.jpg

Zoom sull'effetto di una scoreggia di grado 9+

  • 1° Grado: Impercettibile, quasi totale assenza di movimento d'aria e inavvertibile contrazione dei muscoli dell'addome. Di norma l'emittente è il solo ad accorgersene.
  • 2° Grado: Leggerissimo sibilo, durata di massimo un secondo, si accompagna a un piccolo movimento del deretano, unito a un leggero prurito in zona. Animali presenti nella stanza (cani e gatti) guardano il soggetto con attenzione. Nessun odore.
  • 3° Grado: Percettibile anche se solo in prossimità dell'epicentro, sibilo avvertibile, tendente alle note medio alte. Odore tipo cibo avariato, non eccessivo.
  • 4° Grado: Peto moderato, rumore inconfondibile e distinto, non mascherabile con un colpo di tosse. Contrazioni del deretano accompagnano il rumore che dura fino a 4 secondi coprendo una zona di circa 3 mq dall'epicentro e ammorbando l'aria per minimo 2 minuti.
  • 5° Grado: Rumore tonante, il soggetto che la emette diventa pallido in viso, durata tendente ai 6 secondi con a volte un doppio cambio di tonalità.
  • 6° Grado: Rumore basso e sordo, forti contrazioni dell'addome e del deretano, colore violaceo dell'emittente. Calore considerevole e forte odore di zolfo che si propaga fino a 5 metri di raggio dall'epicentro. Vari cambi di tonalità, tipo "allegro andante in mi bemolle" di Vivaldi, gli astanti si allonatanano in fretta, prime crepe nelle mutande. L'odore forte mette in allarme anche i non udenti.
  • 7° Grado: Peto fortissimo, almeno 15 secondi di durata, forti spasmi dell'addome, temperatura elevatissima, le mutande si gonfiano come delle vele di Luna Rossa, il soggetto non riesce a compiere alcun movimento durante il fenomeno, scene di panico tra gli astanti.
  • 8° Grado: Peto catastrofico: Rumore simile a quello di un martello pneumatico, con ripetute scariche che si protraggono fino a 60 secondi e oltre. Il soggetto cade in uno stato di paralisi e va tenuto fermo affinché non si muova come un palloncino bucato. Alcuni dei presenti sono colti da malore e svengono. Le mutande, anche se resistenti, sono divelte. Fino a 10 cambi di tonalità diversi dal si bemolle maggiore al sol diesis minore, emissione di ultrasuoni, calore inaudito e odore che ricorda i lazzaretti del Manzoni.
  • 9° Grado: Scoreggia da 5 megatoni, o Rombo di tuono. Il soggetto cade in trance. Fenomeni di levitazione. Spostamento degli organi interni, collasso del sistema cardio circolatorio. Temperatura del deretano prossima al calor bianco. Mutande polverizzate, rumore tipo fonderia e odore di zolfo, stagno e molibdeno. I presenti decedono all'istante per lo shock o per le radiazioni UVA emesse dal soggetto riportando ustioni di 5° grado su tutta la parte del corpo esposta. L'ano del soggetto diventa come l'ugello di scarico di F14 Tomcat in decollo da una portaerei con il postbruciatore inserito. Oggetti anche molto pesanti vengono scagliati a kilometri di distanza.
  • 10° Grado: detto anche Peto dell'Apocalisse: Scoreggia nucleare da 1 Teratone: Decesso istantaneo del soggetto e di tutti i presenti fino a un raggio di 3 chilometri, mutamento del clima nella zona del disastro. Ritrovamento di effetti personali del soggetto in orbita geostazionaria fino a 300 km di altezza. Impossibilità di accesso alla zona colpita per alcuni anni. Proclamazione mondiale dello stato di calamità, manifestazione di eventi connessi alla scissione dell'atomo e spostamento dell'asse terrestre. Estinzione di intere specie animali e migrazioni di massa da un continente all'altro. Resurrezioni.
  • 11° Grado, o Peto della distruzione totale: causa la creazione di buchi neri super massicci nel punto d'impatto. Nei 12 millisecondi successivi all'evento, il soggetto assume la luminosità di una supernova. Distruzione di interi sistemi solari. Temperatura superiore a quella di 1000 soli, capace di fondere un'intera galassia in pochi attimi. Il soggetto non esiste più, è entrato a far parte della materia che generò il Big Bang. Cancellazione della terra dalla faccia dell'Universo. Trasformazione della materia nel raggio di alcune galassie in gas compresso ad oltre millemila atmosfere. L'ultima volta che è stato registrato un simile disastro Dio aveva mangiato fagioli.

[modifica] Requisiti per realizzare le varie scoregge

Corpo mutilato.JPG

Un errore di realizzazione può causare seri problemi. Leggere e conservare.

  • 1° grado: soffiare;
  • 2° grado: indurire gli addominali;
  • 3° grado: indurire gli addominali dopo aver mangiato;
  • 4° grado: mangiare cibo avariato;
  • 5° grado: mangiare 1 peperoncino;
  • 6° grado: mangiare 1 fagiolo (ma mi raccomando, 1!);
  • 7° grado: farsi ionizzare e mangiare 2 fagioli;
  • 8° grado: mangiare 5 fagioli annaffiati ad acqua pesante;
  • 9° grado: 2 peperoncini, 5 fagioli e 25 caramelle avvolte di zucchero ripiene allo zucchero ricoperte di zucchero (lo zucchero raddoppia la potenza distruttiva);
  • 10° grado: 500 fagioli radioattivi;
  • 11° grado: massa fecale con peso specifico pari a quello di una stella di neutroni, un chilometro e mezzo di fagioli (o qualcuno in meno), venti gradi Richter di peperoncini al plasma ionizzato, e circa dodici terabyte di quelle caramelle di prima (vedi 9° grado), quintordicimila caramelle frizzanti, più mezza tonnellata di Coca-Cola liscia e un litro di Mentos.

Integrità fisica e sopravvivenza del soggetto non sono garantite, leggere le avvertenze.

Strumenti personali
wikia