Sacra Sindone

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Gesùcompagnone
Gesù approva questo articolo!

Vi annuncio che il nostro beniamino Cristo è felice di vedere articoli come questo sulla sua amata Nonciclopedia. Quando risorgerà un'altra volta ricompenserà gli autori con tante caramelle e tanta Figa!!!

E andate a messa la domenica, se no il capo s'incazza!

   Gnome-speakernotes?

Gesùcompagnone2
Quote rosso1 La possiamo rifare che sono venuto moss... Ehm... Volevo dire... Morto? Quote rosso2

~ Gesù Cristo su indifferenza all'esposizione fotografica durata 3 giorni
Quote rosso1 Volete mettere il Made in Italy? Quote rosso2

~ Leonardo Da Vinci sulla Sacra Sindone


La Sacra Sindone (abbreviata SS) è un lenzuolo di lino su cui è impressa l'immagine di una persona che porta i tratti inconfondibili della mancata conoscenza del Gillette Fusion. Il fatto che tale figura venga classicamente interpretata come una sorta di antico avatar MSN messenger di Gesù, ha dato a questo strofinaccio una fama paragonabile addirittura a quella del gianduiotto, con il quale infatti concorre per il posto sulla cintura dei tamarri di tutta Torino.

Sindone 2

La Sacra Sindone di A. Boccioni. 6 furlong x 240 åmstrong. Olio su tela. Museo di arte moderna di Gallarate (TO).

I segni impressi sulla Sindone sarebbero quindi di un certo Gesù Cristo che, dopo esser morto, fu imbalsamato alla bell'e meglio in un lenzuolo di lino che passava di lì per caso. La frequenza dei lavaggi dei carcerati dell'antica Galilea ha poi fatto il resto del lavoro, lasciando impresso sul panno uno SMILE divino!

Il termine "sindone" deriva dal greco σινδών (sindòn), che significa "Faccio il meccanico a Sparta e ho proprio bisogno di uno straccio."

[modifica] Storia

La storia della Sindone vede protagonista la Sacra Sindone.

Non si hanno notizie certe su questo oggetto prima del 1993. Difatti quel mercoledì la Sindone comparve tra la roba da lavare del convento di Santa Maria Crocifissa Ausiliatrice Piagata e Assunta dal Buon Redentore. A questa data l'accortezza di Sorella Gelsomina salvò il lenzuolo dalle grinfie della rodatissima lavatrice conventizia e, dopo averla bruciacchiata opportunamente con dell'argento fuso (probabilmente un rito catartico cui tutte le suore si sottopongono), la "ostentò" (termine coniato per l'occasione) al pubblico convintissima della santità dell'artefatto. Da quel giorno migliaia di pellegrini si recheranno a Torino per avere il piacere di sentirsi dire che il fazzolettone non sarà mostrato prima del 3094. Pazienza.

[modifica] La Sindone nei Vangeli

Varie sono le citazioni presenti nei Vangeli che possono essere ricondotte all'antichissimo Kleenex:

Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo Gesù stava camminando per le strade di Arimatea quando un mendicante gli disse:

M.: "Hey Rabbì, pesca una carta!"

G.: "In verità io ti dico che è il 4 di fiori" e pesca il 4 di fiori

M.: "Oh Cristo! Come hai fatto?"

G.: "Te lo dico solo se mi fai vedere un trucco più bello."

E il mendicante lo trasformò in un fazzoletto.


E vissero tutti felici e contenti.


Dal Vangelo secondo Luca

Dalla prima lettera di Luca ai Tessalonicesi:

"Bella zio!!! Quand'è ke torniamo al Plastique? T giuro ke devo prpr brevettare sta tunica nuova! Cioè, troppo figo! Ci sta sopra uno tipo Buddah, ma + secco. TVTB"


Dal Vangelo primo Alex

"Oh, a Torino c'è la Sacra Sindone ma per me è un fake!"

[modifica] Interpretazioni alternative a quella religiosa (che è evidentemente quella vera)

Chiaramente non tutti hanno la lucidità del MOIGE in questioni così delicate. Così i maledetti senzadio hanno elaborato una serie di teorie più o meno collaterali sull'autenticità della tovaglia.

Elenchiamo di seguito quelle che hanno avuto gli onori della cronaca rosa.

  • La Sindone sarebbe uno striscione del Betlemme A.C. La parte con scritto "Damasco, vi sdraiamo di gol!" sarebbe andata perduta durante il crollo della borsa nel '68.
  • La Sindone sarebbe una primitiva fotografia di Leonardo da Vinci con autoscatto. Gli oppositori di questa teoria fanno notare l'assenza del braccio di Leonardo che tiene la macchina, ma i sostenitori sostengono che l'acume di Leonardo forse poteva anche arrivare all'invenzione del cavalletto.
  • La Sindone sarebbe un comodo biglietto da visita che Gesù usava nelle discoteche per evitare di dover dare il numero a tutte le tipe che si accostavano. Si limitava a portarsi dietro 600-700 di questi teli con sopra autografo, numero di conto corrente e un pelo pubico originale.
  • La Sindone sarebbe un prototipo di carta igienica; l'utilizzatore di questa era evidentemente dotato di una curiosissima anatomia sfinterica e di una certa dose di Giardia lamblia.
  • La Sindone sarebbe il più grosso ed elaborato mousepad del 33 d.C.

[modifica] Analisi moderne

Sindonezappa

"I don't give a fuck if they remember me at all." _F.Zappa

A seguito di queste dissertazioni numerose equipe di scienziati si dedicano da anni a compiere le più approfondite misurazioni sulla carta da parati in questione. Molte di queste portano alla luce nuovi quesiti come "Cos'è il carbonio 14?" o anche "Cosa avevo mangiato a colazione ieri?". Altre confermano vecchie ipotesi del tipo: "Sì sì! Te l'avevo detto che era Otto dei Simpson! Vai di Nobel!!!".


A complicare il tutto c'è l'evidente stato di deterioramento dell'aquilone; infatti la semplice esposizione al fuoco potrebbe compromettere le future osservazioni. Però insomma... Per amore della scienza questo e altro.

[modifica] Il parere di Giacobbo

Quote rosso1 Giacobbo chi??? Quote rosso2

~ Roberto Giacobbo su "fare lo gnorri"


[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

LogoNonNotizie

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Sacra Sindone.

  • Non esistono curiosità sulla Sacra Sindone e visto che questa è una voce della sottovoce "curiosità", allora c'è una contraddizione.
  • La variegata moltitudine di macchie della Sindone ha indotto un gruppo di pubblicitari a utilizzarla per lo spot di un famoso detersivo (Dixan, per non fare pubblicità ad altri), ma l'idea è stata abbandonata in quanto neanche il napalm riesce a eliminare le tracce di sudore e di ragù presenti sul lenzuolo.
  • Adesso ci sono curiosità, ma non eliminiamo la prima curiosità per lasciare che quest'articolo sia realmente curioso.
Strumenti personali
Altre lingue
wikia