Sabrina Ferilli

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Non è vero che faccio cinema solo perché ho le tette! Ho anche il culo a mandolino. Quote rosso2.png

~ Sabrina Ferilli

Sabrina Ferilli (Roma, 94-60-94) è un'attrice burina naturalizzata italiana, condannata a dieci anni di carcere duro per stalking nei confronti dei divani di Poltronesofà.

[modifica] Carriera

Sabrina Ferilli.jpg

Sabrinona in Natale a Beverly Hills.

Figlia di Giovanni Ferilli, noto dirigente del Partito Comunista Italiano, e di Clara Culomoscio, nota casalinga dal cognome orrendo, inizia a recitare a tredici anni, simulando un orgasmo. Durante la sua cresima.
Notata da Bruno Corbucci, lo Hugh Hefner italiano (nel senso che anche lui prende il viagra per non pisciarsi sulle scarpe), debutta in Rimini Rimini, in cui si segnala per una focosa scena di sesso con un elefante marino (alias Jerry Calà).

Nel 1994 prende parte al film Anche i commercialisti hanno un'anima e al sequel Ma se la sono giocata a poker.
Nel 1996, dopo essersi concessa carnalmente a Ferzan Özpetek, è protagonista del suo primo film d'autore, l'autobiografico Mi sono concessa carnalmente a Ferzan Özpetek.

Lavora poi in Il signor Quindicipalle, l'agghiacciante storia di un uomo affetto da multitesticolismo che non riesce mai a trovare un paio di slip che gli vadano bene. Durante le riprese attenta a più riprese alla verginità del collega Francesco Nuti, che da allora soffre di gravi turbe psicologiche e vive segregato in un trolley.

Nel 2000 posa senza veli per il calendario del Frate Indovino, realizzando oltre un milione di copie vendute e diventando la santa patrona dei meccanici; solo nel 2011 un tizio da Cremona, di certo gay, ha scoperto che nella foto di luglio Sabrina ha un pezzo di carne incastrato tra gli incisivi.

Nel 2013 è nel cast del pluripremiato La grande bellezza, dove veste i panni (pochi) di una spogliarellista.
Invitata alla notte degli Oscar, non viene però fatta entrare a teatro perchè gli uscieri da vestita non la riconoscono.

[modifica] Battaglie politiche

Sabrina Ferilli è ideologicamente vicina alle posizioni dell'estrema sinistra, e ritiene che per sovvertire l'ordine costituito sia necessario partire dal basso, cioè tirando sotto i nonni vigili.
Iscritta al Partito Democratico, è stata più volte definita "la versione femminile di Rosy Bindi". Ha caldeggiato molte proposte di legge, tra cui:

  • la proposta di introdurre in Italia la fecondazione assistita.
  • la proposta di dotare Walter Veltroni di una spina dorsale.
  • la proposta di togliere le tasse alle attrici romane tettone e ultraquarantenni.

[modifica] A Maggica

Sabrina è tifosissima della Roma fin dalla nascita. Della squadra, nel '27. Esiste un vecchio filmato dell'Istituto Luce che la immortala in un Lazio Fan Club con una sciarpa laziale al collo mentre fa una spagnola a Beppe Signori, ma è di certo un fake.
Il suo giocatore preferito è, testuali parole, "quel gran figo di Giuseppe Giannini". Quando le hanno detto che Giannini non gioca più nella Roma da quasi vent'anni ha esclamato:

Wikiquote.png
«Aho, e 'ndo gioca adesso? A chi l'hanno venduto? A 'nfamoni!»

Inoltre è amica di Francesco Totti, con cui condivide la passione per le poesie di Edoardo Sanguineti e per lo scaccolamento in pubblico.
In occasione dello scudetto romanista del 2000-01 Sabrina aveva promesso uno spogliarello integrale al Circo Massimo, salvo poi ritrattare dicendo di non essersi depilata le ascelle. Dopo proteste furiose, rivolte di piazza e interrogazioni parlamentari, lo spogliarello è stato fatto.
Ma da Antonello Venditti.

[modifica] Ipotesi sul perché sia ancora zitella

Giovane Sabrina Ferilli.JPG

Sabrina in La mia estetista è in ferie di Lars von Trier, 1993.

Sabrina ha avuto molti flirt con importanti personaggi dello spettacolo, tra cui Gabriel Garko, Garinei e Giovannini, Martufello, Nonno Fiorucci e Manuela Arcuri. Ciononostante non ha ancora trovato un uomo disposto a sposarla e ingravidarla, e soddisfa il suo desiderio di maternità rapendo i bambini altrui nei parchi giochi e nei supermercati.
I maggiori esperti mondiali di gossip si sono arrovellati per decenni alla ricerca di una spiegazione razionale per la zitellaggine della Ferilli, arrivando a formulare alcune teorie:

  • Sabrina Ferilli è un uomo.
  • È Massimo Ghini travestito.
  • È solita divorare il corpo del partner dopo i rapporti.
  • È affetta da un tic che le fa esclamare: "Beato chi s'o fa il sofà!" ogni trenta secondi.

Altre ipotesi sono al vaglio degli inquirenti.



Strumenti personali
wikia