Sabrina, vita da strega

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Sabrina Spellman

Sabrina esegue una delle sue proverbiali facce.

Quote rosso1 Zia Hilda, Zia Zelda, guardate come faccio sparire le cose! Quote rosso2
~ Sabrina Spellman mentre fotte 100 dollari dal portafogli delle zie
Quote rosso1 No, no, per me è no! Quote rosso2
~ Rudy Zerby su Sabrina Spellman durante un'esibizione di magia
Quote rosso1 SARAI ANCHE UN GATTO, MA SEI IGNORANTE COME UNA CAPRA! PAGATO! PAGATO! PAGATO! Quote rosso2
~ Vittorio Sgarbi sul gatto Salem


Sabrinavitadastrega (si scrive staccato, ma si legge tutto d'un fiato) è uno dei telefilm più inverosimili che l'etere abbia mai osato propinarci. Protagonista è una giovane strega di nome Sabrina, specializzata nel fare delle facce assurde.

[modifica] Trama

[modifica] Gli inizi

Persone spaventate

Reazione dei telespettatori che sono incappati in una puntata di "Sabrina Vita da strega".

La trama ruota attorno alla drammatica situazione di una teenager americana di nome Sabrina Spellman fortemente assuefatta dal consumo di allucinogeni che la inducono a credere di essere una strega dotata di poteri mistici con cui poter compiere ogni sorta di prodigio come emettere peti ascellari o farsi venire le emorroidi.
Le zie Hilda e Zelda presso cui Sabrina vive a scrocco, vedendo che la nipote si è bevuta il cervello, cercano di assecondarla raccontandogli una caterva di cazzate, tipo che nel vecchio sgabuzzino c'è il tramite che congiunge il mondo dei terrestri a quello dei maghi e delle streghe, che loro chiamano l'"Altro Regno".
Con l'età Sabrina comprende di essere arrivata alla frutta e quindi decide di dedicarsi ad un lungo processo di riabilitazione dove imparerà a non spararsi endovena persino l'acqua dei fiori dell'inquilina del piano di sopra. È proprio questa svolta ad aver fatto di "Sabrina vita strega" il miglior spunto per i sermoni del Reverendo Camdem.

[modifica] Sabrina & Harvey

L'elaboratissima storia è condita dalla presenza del boyfriend di Sabrina, Harvey Kinkle. La prima impressione che si ha vedendolo è quella di avere a che fare con un disadattato, ma è solo un'impressione superficiale, destinata a peggiorare quando lo si conosce meglio: il ragazzo non solo non è in grado ci comprendere concetti basilari senza sanguinare dal naso, ma si è più volte distinto per la sua totale incapacità estesa a ogni ambito della vita.
Sabrina conobbe la sua fiamma un giorno in cui era su una panchina intenta ad usare la magia per farsi sparire una vescica dal piede. Notò subito quel ragazzo dall'aria sbarazzina così ntento a fissare il vuoto facendo le bolle con la saliva e fu subito amore. Si attaccarono l'uno all'altra come cozze allo scoglio e insieme si diplomarono alla tenerà età di trentasette anni.

Harvey kinkle

Sì, sì, ha afferrato il concetto.

Finiti gli anni dello studio matto e disperato, Harvey non sembra più lo stesso: non ha più voglia di fare Bunga Bunga con la sua compagna e passa le giornate al buio, solo in casa ad ascoltare il ronzio del frigorifero. Questa sua evoluzione intellettiva, se da una parte lo spinge a conseguire risultati insperati come la crescita del pollice opponibile e l'abbondante perdita di pelo, dall'altra decreta la rottura del rapporto con Sabrina che adorava l'intelligenza di quella che lei chiamava "la sua bertuccia".

[modifica] Sabrina e il college

Lontana da casa, Sabrina si gioca il tutto per tutto presentando domanda di ammissione presso l'esclusiva scuola Bullworth Academy: esclusiva nel senso che lei naturalmente ne viene esclusa. Ma Sabrina non è certo tipa da arrendersi e così, dopo aver elargito tangenti a destra e a manca nell'intero corpo insegnanti, le viene affidato il prestigiosissimo incarico di consulente gastronomica presso i distributori di generi alimentari[1].
Con il compenso retribuitole[2] Sabrina può permettersi così di vivere quasi come un essere umano, affittando una camera con angolo cesso, dove farà la conoscenza del nipote di Beppe Grillo, ossessionato da rettiliani, omini verdi e elfi, che trascorre le proprie giornate in compagnia di nessuno con cui discute degli articoli dell'opuscolo "Torre di Guardia" di cui entrambi sono accaniti lettori.
Sabrina finge di dare credito alle sue teorie e alle varie illazioni filocomuniste, ma in realtà cerca solo di imbonirsi il povero minchione, nella speranza che lui gli copra le spese della retta. Suo malgrado verrà scoperta e come castigo per il suo egoismo le zie ricorreranno all'estrema punizione: le faranno ascoltare in loop per dodici giorni consecutivi "Non dirgli mai" di Gigi D'Alessio, cosa che le comporterà la frattura di quattro vertebre e un diffuso trauma cranico che finirà per aggravare la sua già evidente idiozia.

[modifica]

Successivamente all'abbandono forzato del college, Sabrina continuerà comunque a vivere a uffa sotto lo stesso tetto dell'amico minorato in cambio di favori sessuali, scelta che le varrà una denuncia per circonvenzione di incapace in conseguenza della quale venne condannata dal tribunale dell'Aia per tortura ai prigionieri.

Salem1

Sabrina che finge indifferenza mentre il gatto le caga sul vestito nuovo.

L'oziosa strada dell'accattonaggio purtroppo per Sardina non può avere vita lunga e questa sua consapevolezza la spinge alla ricerca di un lavoro, possibilmente che non consista solo nello stare permanentemente tra le sbarre di una gabbia a odorarsi i piedi per il plauso di un branco di viandanti. Dopo mesi di infruttuosa ricerca, nei quali si era ridotta a fare le bollicine nell'aranciata con il naso per 5 cent a persona, finisce per essere assunta presso la sede di un giornale scandalistico in qualità di fermacarte per due giorni a settimana e come capro espiatorio nei restanti cinque.
Sarà proprio sul nuovo posto di lavoro che farà la conoscienza di Josh Boh[3], con cui avrà una relazione amorosa dagli intricati risvolti.

[modifica] Personaggi e interpreti

  • Melissa Johan Art (Sabrina Spellman): al contrario di quanto affermano molti detrattori sicuramente invidiosi, l'attrice non è conosciuta solo per il ruolo da protagonista ottenuto in "Sabrina vita da strega", ma anche per le sue intepretazioni in "Sabrina vacanze romane" e "Sabrina in Australia"[4].
  • Tutti gli altri non so nemmeno chi siano!

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • Gli strabilianti effetti grafici sono stati realizzati con l'ausilio di Paint.
  • Il ruolo del gatto Salem è stato assegnato a un gatto di pezza poiché Lucio Dalla aveva declinato l'offerta dei membri del casting.
  • Il numero di magia più riuscito e apprezzato del telefilm è stato quello di sparire dal palinsesto televisivo.
  • Il personaggio con più talento recitativo del telefilm si è rivelato essere il gatto Salem.
  • Sabrina è sempre in punizione, a volte per un motivo, a volte per semplice sadismo delle zie.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Insomma, di aiutante sub-bidella.
  2. ^ Cioè niente.
  3. ^ Il cognome non me lo ricordo...
  4. ^ Mica cotica!
Caricamento segnale dal Satellite in corso
Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo