SOS Tata

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Sparta bambino.gif
ATTENZIONE!!!
Questo articolo tratta male quelle povere creature che sono i pampini!
Sappiamo tutti che sei un pedofilo, quindi non leggere o rischi di restarne sconvolto a tal punto da non avere più la possibilità di amare quei poveri e dolci orfanelli.
Bud Spencer in Il soldato di ventura.jpg

Una delle Tate.
Se con le buone si ottiene tutto, cogli sganassoni lo si fa meglio e pure prima!

- Signora: “Tata, mio figlio sta dando fuoco alle tende…”
- Tata: “Lo ignori. Cerca solo di attirare la sua attenzione”
- Signora: “Ma… Tata, l’incendio si sta propagando per tutto l’appartamento!”
- Tata: “Sia stoica: se gliela dà vinta anche questa volta avrà perso la sua autorità per sempre!”
- Signora: “Tata, Tata! Ma sta bruciando tutto il palazzo!”
- Tata: “Resista! Un giorno mi ringrazierà!”
- Signora: “Ma vaffanculo!!!”

Vostro figlio piange tutta la notte perché non riesce a prendere i porno col nuovo decoder?
Quando va scuola picchia il compagno di banco con la bottiglia di vodka vuota che si è appena scolato?
Quando chiamate una psicologa perché lui piange troppo, alla fine è lei che piange nascosta in un angolo mentre lui ride con un ghigno satanico?
L’ultima volta che siete tornati dal cinema avete trovato la baby-sitter che stava facendo un test di gravidanza mentre il vostro pargolo fumava nervosamente?

Niente paura! Da oggi per voi c’è S.O.S. Tata!

Poliziotta.jpg

Tata Maria.
E la Madonna!

[modifica] Il programma

S.O.S. Tata è un reality show trasmesso da una televisione satellitare (di cui non possiamo fare il nome altrimenti Silvio s’incazza) oltre che da La7, emittente che in Italia gode dello stesso indice di gradimento di Al Jazeera nella Città del Vaticano.
Il programma racconta di un team di tate naif, provenienti da un altro sistema solare e spesso prive di qualsiasi contatto con la nostra realtà terrena. Esse fingono di risolvere situazioni familiari disperate, caratterizzate da genitori cerebrolesi che giustamente hanno figliato simpatici bambini posseduti dal demonio, per i quali servirebbe più che altro un esorcista.

[modifica] Le famiglie

È palese che chi richiede l'aiuto delle tate non ha visto nemmeno una puntata, altrimenti non si sottoporrebbe mai a cotanta figura di merda davanti a tutto il Paese!
Esistono svariate ipotesi, che vanno dal satellite segreto dell'esercito americano, craccato da tata Lucia, alle soffiate da parte della Chiesa Cattolica dopo che l'esorcista ha fallito. Ma molto più probabilmente pero' si tratta di segnalazioni anonime da parte dei vicini di casa o da parte degli (ex)amici della coppia scoppiata.

[modifica] L'intervista

Le puntate iniziano di solito con un'intervista ai genitori che si presentano con frasi del tipo:
"Ciao mi chiamo Larda, sono casaliga. Ho 29 anni anche se ne dimostro 45. Ho millanta figli: Alan di sette anni, Gennifer di cinque e Chevin di due". Ella poi continua con: "Chevin è buono, è bravo, è bello! Però Alan è proprio 'no stronzo: sniffa la vernice, pippa lo stucco, stupra l'iguana e si fa le seghe guardando l'Albero Azzurro... Ho anche provato ad ammazzarlo più volte, ma nun ce so' mai riuscita!".

A questo punto è la volta del padre:
Amorth.jpg

Quote rosso1.png Non te la do la Girella, è inutile che piangi! Invece beccate 'sto crocifisso, magari te piace a rosica'! Quote rosso2.png


Tata Teresa esorcizza un bimbo che piange troppo durante l'ora della merenda


"Ciao mi chiamo Ornitorincoglionito. Ho 35 anni ma ne dimostro 72. Faccio l'operaio metalmeccanico sottopagato, ma quando torno a casa non vedo l'ora di tornare in fabbrica: io in quel posto di matti, con quella mignotta e i degni figli di cotanta mignotta, meno ci sto meglio sto!

[modifica] L'osservazione

Dopo una rapida carrellata sui bambini e sui motivi per i quali si rende necessario l'esorcismo, arriva la tata di turno che si presenta e spiega a tutti che si metterà in un angolino ad osservare le abitudini della famiglia. La tata raccomanda sempre a tutti di fare finta che lei non ci sia: infatti non c'è nulla di più semplice che ignorare la presenza in casa di una troupe televisiva capitanata da quel fuscello di tata Lucia.
Nel corso dei primi due giorni la famiglia da il meglio di sé mentre la tata raccoglie una quantità di appunti tale da superare l'insieme degli articoli del Codice Civile.

[modifica] La riunione coi genitori

A questo punto arriva il confronto coi genitori. Il momento della verità viene scelto di solito verso le undici della sera. Quindi la tata inizia a ragionare di progetti educativi con due amebe che a malapena conoscono l'italiano e, che per giunta, sono sensibilmente provate dalla giornata passata con la troupe televisiva tra le balle.
Durante il colloquio la tata mette alla luce dei genitori alcuni segreti di Fatima dell'educazione che i due non erano in condizione di intuire nemmeno lontanamente:un bambino di tredici anni non necessita di essere allattato al seno, è possibile far addormentare i bambini senza sedarli col gas, giocare con la Barbie non significa infilarsela su per il culo, ecc..

[modifica] Le regole

Il giorno successivo inizia con la tata che dispensa le regole, ovvero un insieme di banalissime indicazioni di comune buon senso, alle quali i due dementi non avevano comunque mai pensato.
Di solito esse sono

  • Non lavarsi i denti col proprio sperma
  • Non minacciare la mamma con una bomba atomica acquistata su internet
  • Non confidare al papà che ha più corna di un cesto di lumache

[modifica] Il miracolo

Una volta apprese le regole in giro per la casa, la situazione cambia magicamente.
Di solito cambia anche la musica che accompagna la puntata e in certi casi la mamma diventa anche più figa. Come d'incanto i bambini, che fino a poche ore prima erano posseduti dal demonio, diventano degli angioletti.

[modifica] L'addio strappalacrime

A questo punto tutto è risolto: Lourdes ci fa una pippa!
Trascorsa una giornata dedicata a simulare la famiglia felice del Mulino Bianco, si giunge a conclusione. La tata saluta tutti con baci e abbracci e incendia la casa con tutti i presenti dentro affinché il maligno non ritorni!

[modifica] Ad ogni problema la sua Tata

S.O.S. Tata vanta una flotta di ben[citazione necessaria] tre tate per volta[1]. Ognuna di esse ha i suoi metodi ed è specializzata a risolvere un problema specifico.

[modifica] La capa

Tata Lucia, detta anche Donna Lucia o 'u bBoss per la sua attitudine al comando e il suo carisma, è la capogeneralessa della Centrale Nazionale di Spaccio Minorenni di Lugano ove viene recapitato il falsissimo messaggio registrato di inizio puntata che fa suonare tutte le sirene dell'edificio e il pacemaker di Tata Priscilla (vedi dopo). In quanto "capa", ma soprattutto in quanto amante segreta del direttorissimo Enrico Mentana, è il punto fisso della trasmissione, nel senso che è sempre tra' coglioni: si accaparra sempre i casi più facili, tiranneggia sulle altre due tate di turno (che per la loro allucinante insignificanza in confronto al Re Sole vengono nominate nel copione come "Tata Boh" e "Tata Boh 2") e nel tempo libero si fa anche sventolare dai bambini.
Nonostante le sue tendenze antidemocratiche, la sua lunga esperienza nel campo della (ri)educazione per conto del Partito Comunista Cinese la portano ogni volta a risolvere qualsiasi situazione con uno schiocco di dita senza ricorrere alle pillole di Mary Poppins. Questa sconfortante infallibilità la porta a un punto tale di autostima da dover affogare le proprie carenze nel Negroni (la soave bevanda, non... ma che pervertito... non ti vergogni?).

[modifica] Le "Tate Boh"

Trollisto.jpg

Tata Federica in tutta la sua dolcezza

Come già detto, le due schiave cambiano a turno di puntata in puntata, quando la caporalgeneralessa decide di tirarle fuori dalla miniera d'amianto della Centrale. Non hanno assolutamente alcuna caratterizzazione psicologica, ma vengono loro affidati solo i casi che richiedono particolare "dolcezza". Tra le più famose, troviamo:

  • Tata Maria, conosciuta anche come la prima che la da via. Sicuramente è la più colta. Vanta una carriera scolastica eccellente, con voti altissimi e titoli di prestigio. Tuttavia quando parla trasmette al mondo un analfabetismo raro. Con un rapido sguardo ai suoi incisivi si può comprenderne il motivo. La tata Maria è specializzata nel risolvere i problemi di coppia dei vicini. Un matrimonio da salvare è il suo pane quotidiano. I suoi metodi sono un connubio tra dolcezza e violenza. È specializzata nell'uso di fruste, manette e manganelli. Attualmente ha sul suo curriculum 347 denunzie da parte di mogli tradite dal marito.
  • Tata Teresa, conosciuta anche come la NonMaiVergine. È la specialista nel trattare con i bambini. Ha passato la sua vita a esorcizzare gabinetti posseduti. Ha avuto anche a che fare con uomini importanti del calibro di Ignazio La Russa, Willy Wonka e Gigi Sabani[2]. Una volta entrata nel team di S.O.S. Tata si è dedicata integralmente allo sterminio dei bambini che quando venivano salutati non rispondevano "Heil Tata!" col braccino alzato.
  • Tata Federica, conosciuta come la clava amica. Nella serie non compare molto poiché l'eccessiva violenza dei suoi metodi è stata dichiarata in aperta violazione della Convenzione di Ginevra. C'è da dire che però lei l'ha presa piuttosto bene, in quanto se ne sbatte bellamente il cazzo di tutto.[3]

[modifica] La versione Adult Only

Original video

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ A causa dei limitati fondi di Al Jaz La7
  2. ^ Anche se l'esorcismo di quest'ultimo è finito tragicamente...
  3. ^ Che c'è? Cerchi Tata Priscilla? Non c'è più, l'abbiamo levata perché È MORTA!!


Strumenti personali
Altre lingue
wikia