Router a manovella

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Cane che guarda due cani fare sesso su un pc.jpg

La navigazione in rete tramite router a manovella è facile e accessibile a qualsiasi tipo di utenza.

Ormai gran parte del mondo è rappresentata da Internet. Se non riesci ad accedere alla Grande e Onnipotente Rete, be', sei uno sfigato. Come è noto, per accedere alla Rete c'è bisogno di una connessione. Un sottile filo che separa la vita dalla morte cerebro-sociale. O anche una sottile onda elettromagnetica separa queste due parti dell'esistenza umana. È lo stesso. Ciò che ci interessa farti capire, è che hai bisogno di un fottuto modem per rimanere in vita. Hai bisogno di un modem anche solo per leggere questa pagina di Nonciclopedia, quindi capisci quanto sia importante averne uno.

[modifica] Differenze fra il Modem e il Router

Un modem è il componente fondamentale per costruire una connessione a Internet di successo. Oltre al modem, avrai anche bisogno di:

  • Un filo del telefono
  • Un cavo USB
  • Forse anche un cavo Ethernet
  • Una presa a tre buchi della Telecom (se sei vecchio, parliamo della SIP)
  • Un computer
  • Una o più prese di corrente
  • Tanto buon umore

Inoltre, le connessioni a Internet si differenziano per la velocità. Qui di seguito vi è una tabella riassuntiva delle velocità di connessione.

Tipo di Connessione Velocità di Connessione Qualità della Connessione
Connessione Analogica 56Kbit/sec Molto bassa
Connessione ISDN 128Kbit/sec Buona
Connessione ADSL e=m \times C^{2} Kbit/sec Ottima
Connessione Sperimentale Illimitata Eccellente
Rowan Atkinson in divisa.jpg

Un uomo illuminato, che ha finalmente risolto il mistero della differenza fra modem e router.

Essenzialmente e qualunquemente, un modem è così stupido da riuscire a collegare 1 solo computer alla volta ad Internet. Quindi se avete due computer, avrete necessariamente bisogno di due modem.

Il router, invece, ovvia a questo problema: è in grado di collegare ad Internet un numero virtualmente illimitato di computer. Oltre ai tuoi, quelli di tutto il palazzo, e magari di tutto il vicinato, se è abbastanza potente. Questa caratteristica del ruoter può rivelarsi un'arma a doppio taglio: se non sei in grado di settare una password decente, con tutte le protezioni WEP, WPA-KSH, MAC-CONTROL, eccetera...sarai una vittima frequente di phising e di hack. Ma se chiami un tecnico specializzato del settore per farti settare tutto, potrai stare tranquillo: solo 127.0.0.1 avrà il potere di schiavizzare il tuo PC e te.

[modifica] Introduzione al router a manovella

L'unico svantaggio di Internet è rappresentato dal glicogeno: stando sempre seduto davanti al monitor del tuo PC non farai altro che mettere su ciccia. Il router a manovella risolve questo problema: oltre che a connettere ad Internet qualsiasi affare informatico, è in grado anche di tenerti in forma, grazie al suo complesso sistema di alimentazione a manovella pluricentralizzata. Pensa, il ruoter a manovella difende anche l'ambiente dall'inquinamento!

[modifica] Componenti

Il router a manovella, pur se piccolo, concentra una grande quantità di fili, connettori, unità plurimagnetizzate al silicio, lucette colorate e pezzi di plastica non identificati (UPO). Se sarai così ardito da tentare di smontarne uno, stai pur certo di trovare:

  • 1 scatola di plastica
  • 1 presa ethernet
  • 1 presa per il filo del telefono
  • 1 presa per il filo della corrente
  • Filo della corrente non isolato non plastificato non gambizzato
  • Fili interni del router
  • Connettori interni
  • Da 3 a 12 lucette colorate
  • Scrittine sotto le lucette
  • Antenna con anima in Polonio-210
  • Manovella riscaldata
  • Invertitore di tensione calorizzato

[modifica] Funzionamento

Porno56kakka.JPG

Per aumentare la velocità della connessione e incrementare la qualità dell'immagine, è sufficiente darci dentro con la manovella.

Il principio di funzionamento del router a manovella è tuttora oggetto di studio al Centro di Ricerca Avanzata di MetroPoly. I nostri migliori ricercatori sono riusciti a decifrare solo in parte il complicato processo che avviene costantemente in un router a manovella. Ciò che sappiamo è che la manovella, girando, mette in movimento una dinamo. La dinamo, girando, produce corrente elettrica, con tensione pari a 7V. Un invertitore di tensione calorizzato provvede a generare freddo. La temperatura a cui l'aria scenderà sarà inversamente proporzionale alla potenza della corrente: temperatura = - (I \times 99 + \sqrt{2}) Quindi, all'interno dei fili in rutherfordio, grazie al calore si sviluppa una corrente elettrica con tensione pari a 700V. Questa corrente elettrica alimenta il funzionamento del modem. Sfortunatamente (per te) l'intensità della suddetta corrente non è sufficiente a tenere i router acceso. Per questo dovrai girare costantemente la manovella. La corrente elettrica garantisce il passaggio di dati attraverso la moltitudine sfrenata di fili schiaffati all'interno di quel minuscolo scatolotto: i pacchetti di dolcificante dati inviati dal server remoto, passano attraverso il filo del telefono. Da lì vengono trasmessi all'antenna in Polonio-210, che provvede a disperderli e diffonderli nell'aria circostante. La scheda wireless del PC dal quale tenterai di accedere a Internet, successivamente, tenterà di acciuffare i frammenti di pacchetto e di metterli insieme con un po' di colla vinilica. In questo modo, potrai visualizzare tutte le pagine web che più ti aggradano. Le simpatiche lucette, ognuna delle quali accompagnata da una dicitura in serbo-croato, del genere di DSL o Power, non indicano niente in particolare, ma servono solo per abbellire il router, altrimenti triste e monotono. Per coloro i quali se ne intendono quelle scrittine hanno un senso, ma per noi comuni utenti hanno un significato mistico e incompreso. In definitiva, per spiegare a quelli come te come funziona un router a manovella, basta dire che girando la manovella potrai sbavare su Internet.

[modifica] Diffusione e Prezzo

Il router a manovella è ancora poco diffuso sul mercato occidentale, anche se è possibile effettuare una modifica ovviamente illegale al proprio router classico. Rivolgendosi a un rivenditore autorizzato di prodotti Windows, potrete comodamente effettuare la modifica del vostro router, pagando la modica cifra di un caffè. Se il rivenditore dovesse dimostrarsi restìo nell'effettuarvi la modifica, provate a puntargli una doppietta sulla nuca. State tranquilli che non uscirete dal negozio senza la vostra modifica!

[modifica] FAQs

Google.jpg

Potrai vedere anche siti del genere ad alta velocità, con il tuo nuovo router.

Ma perché dovrei comprare un router a manovella?

Il router a manovella fa bene alla tua salute, alle tue tasche e all'ambiente! Pensa: prenderai due piccioni con un router!

Quanto mi verrebbe a costare un router a manovella?

Potrai pagarlo con 24 comode rate mensili, ognuna di 5€ con interessi del 100%

Se il mio router a manovella dovesse rompersi, a chi ricorrerei per la riparazione?

Al più vicino tecnico per computer nei dintorni, ovviamente!

Qual è il numero per i reclami? Avrei due cosette da dirvi...

800.50.40.11
Strumenti personali
wikia