Rodolfo Cimino

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Lestofante! Maramaldo! Tapiro!! Quote rosso2.png

~ Zio Paperone - in una storia ciminiana.
Quote rosso1.png Tapir! Tapir! Tapirolì? Tapirolà! Quote rosso2.png

~ Coro di allegri autoctoni.

Rodolfo Cimino, noto come l'uomo dei tapiri, è stato un esperto universale di tapirologia assoluta, comparata e trascendente, cultore mondiale di arti esoteriche e cabalistiche, sommo inventore e, a tempo perduto, scrittore per i fumetti della divisione italiana Disney.

Per quest'ultimo, futile motivo viene ricordato in queste umili pagine.

Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Rodolfo Cimino

[modifica] Storie tapiriche

Tapiro-2.jpg

Les tapirionts crepusculaires.
Oncle Picsou è zio Paperone: ma il titolo francese è decisamente maudit.
(C) R. Cimino, G. Cavazzano, Disney.

Tapirione.jpg

Paperino e il simpatico tapirione, dall'omonima istoria.
(C) R. Cimino, G. Gatti, Disney.

L'opera del sommo, illustrissimo tapirologo è scritta in forma narrativa, sotto forma di graphic novel.

Esempli preclari di storie dell'esimio Rodolfo Cimino sono:

  • Zio Paperone e i tapironti crepuscolari (genere: caccia al tesoro)
  • Qui, Quo, Qua e la caccia al tapirione (genere: ecologia, robotico)
  • Zio Paperone e il piffero variabile (genere: caccia al tesoro. Sì, di nuovo)
  • Paperino e le chitarre tapirontoliche (genere: boh???)
  • Zio Paperone e i tapirlonghi fiutatori (genere: misto, ecologia + cucina + caccia al tesoro. Acchiappateli tutti! Ma la versione ciminiana del pokemon non poteva ch'essere un tapiro!)
  • Paperino e il pifferosauro uranifago (genere: ecologia)

... e mill'altri e più tapiri...

Ma nel corso della sua lunga carriera il Maestro ha prodotto anche storie filosofiche, fiscali, pedagogiche e criptozoologiche. Vediamo un po'.


[modifica] Storie educative

Zio Paperone in svedese.jpg

Zio Paperone e il condizionatore decumbalionico, nell'edizione integrale svedese.
L'oggetto alle spalle del vecchio papero, dall'uso evidente, è l'innocente[citazione necessaria] trastullo che tanto si decanta nella storia. Per il resto, NO COMMENT.

  • Zio Paperone e il condizionatore decumbalionico: zio Paperone riceve in dono un trastullo[1] da alcuni vecchietti extraterrestri, in cambio di un po' d'aria; e Paperone si trastulla felice, trastullando il trastullo e trascurando il peculio, mentre il fanciullo[2] manovra il trastullo. Viva il trastullo! Ma il sindaco di Paperopoli costringe Paperone a smettere accusandolo di immoralità.
Paperino e doppio bacio.jpg

L'ingresso di Paperino nel mondo del terrore.
(Da Paperino e l'errore del Paperzucum).

  • Paperino e l'errore del Paperzucum: Paperino antesignano di Conan il Barbaro viene rapito da due bellissime guerriere e finisce come eroe in un'isola popolata solo da ragazze sexy e da servi della gleba![3] Paradiso! Ma c'è la fregatura.[4] Tuttavia, un po' di sana iper-violenza[5] risolverà al meglio tutta la vicenda. Racconto più adulto[6] del consueto canone Disney: decisamente.[7] Si segnalano censure nelle ristampe successive.[8][9]
  • Zio Paperone e l'elmo del comando: un miliardario che si fa eleggere capo del governo? Una storia di un altro pianeta! E infatti Paperone finisce su un altro pianeta, ricco d'oro e coi nativi[10] tonti, dove lo accettano subito come re per un anno senza fare assolutamente problemi. Ma c'è la fregatura.[11] L'elmo del comando, saldato alla testa del re, ha due lunghe braccine che sculacciano accuratamente zio Paperone ogni volta che sorge un conflitto d'interessi![12] Lo sculacciano di giorno, lo sculacciano di notte, lo sculacciano sempre! Ma non temete: il papero più ricco del mondo saprà trarsi d'impaccio! Oppure no?
Paperzucum.jpg

Questo non è un tapiro (René Magritte)
(C) R. Magritte, R. Cimino, G. Cavazzano, Disney.

[modifica] Storie di robottoni giganti

Robot di Paperone.jpg

(C) R. Cimino, G. Cavazzano, Disney.
L'arma finale di zio Paperone comparve su Topolino nel lontanissimo 1971, precorrendo di varie ere geologiche l'esistenza di altri e ben più celebrati giganti robotici. Meditate, gente, meditate.

  • Zio Paperone e il tetrabassotto. I robottoni giganti fanno la loro apparizione nei fumetti della Disney italiana già nel 1966! (Udite, udite!) La storia è stata in seguito censurata perché il robottone gigante beve e fuma. Un comportamento altamente diseducativo nei riguardi dei giovani virgulti![13]
  • La storia intitolata "Zio Paperone e le streghe in azione" si apre con l'arma finale contro Amelia, la Strega che Ammalia: l'Evangelion! In anticipo di anni,[14] un barattolo gigante con becco e basette, armato di tridente, staglia sul tetto del deposito la sagoma che, negli anni Novanta, diverrà familiare a tutti gli appassionati di animazione giapponese... Risultato: nelle prime vignette, Amelia viene folgorata, calpestata, disintegrata e precipitata al suolo.
La storia tuttavia procede con un magico trip.
Deposito-astronave.jpg

In questa gloriosa storia il deposito viene trasformato in una formidabile astronave cubica, ben vent'anni prima dei tanto glorificati Borg!

  • "Zio Paperone e la rivolta delle macchine". Robot sniffatori di polvere d'oro da un altro pianeta minacciano zio Paperone! Lo scontro finale tra il gigantesco robot martellatore e il deposito meccanico, armato di randello e di mazza chiodata!


E i titoli tapirolitici[15] continuano per anni e anni, raggiungendo le millanta, i millemila, e, perché no? I sesquilioni!


[modifica] Le invenzioni

Dell'Evangelion e robottame assortito, ho già parlato. Il Grande ha dispiegato la sua inventiva nel profluvio di congegni che costellano la sua produzione, tutti di facile realizzabilità. Non ci soffermeremo tanto sulla rete antimagica ad alte frequenze né sul fluidificatore assoluto, quanto sulle piccole invenzioni di uso quotidiano, come il lacrimatoio a turbina, indispensabile per recuperare i fluidi perduti utilizzando al contempo la velocità di caduta delle lagrime per produrre energia elettrica; Camillino, il robot recupera pusillanimi, di indubbia utilità quotidiana, è stato costruito dall'Esercito Italiano; il salto tetradimensionale è una pratica utile per evitare l'uso delle porte; sono indimenticabili l'archibuso spara-torte e soprattutto gli indefatigabili mezzi speciali.

Ma la più grande invenzione in assoluto dell'eminente Rodolfo Cimino è "l'elmo del comando'": trattasi di un elmo di ferro che serve a incoronare il capo assoluto totale del pianeta. Piccola postilla: detto elmo è dotato di due mani meccaniche che, in caso di malgoverno, schiaffeggiano vigorosamente il sovrano o uomo politico che sia che l'indossa. Apparentemente questa invenzione non ha riscosso molta fortuna tra i nostri uomini di Stato, benché sia chiaramente finalizzata a migliorare l'Umanità.

Automobile con le gambe.jpg

E questa è l'automobile con le gambe, buona anche per dar calci.
(Warning: non è omologata per le strade italiane).

[modifica] I mezzi speciali

Per andare alla ricerca dei tesori nascosti, Cimino ha inventato e messo a disposizione di zio Paperone una quantità eccelsa di mezzi meccanici e non, in grado di portare il megamultiextramiliardario a destinazione. I più notevoli di codesti mezzo sono ancora, dopo tanti anni:

  • canoa con le gambe. Caricare la molla[16]
  • rana meccanica. Per chi ha lasciato lo stomaco a casa.[17]
  • catafurgio inestimabile (neanch'io so cos'è!)[18]
  • maxisombrero dei Sombreritos. Sombrero gigante per volare (se riuscite a gettarlo per aria).

[modifica] I mezzi tapirici

- Paperino: “ Per mille archibugi! Hai riesumato il "Tapiro volante?”
- Zio Paperone: “Certo! È un ottimo mezzo e... va a petrolio agricolo! Sai che risparmio!”
  • "Tapiro volante": è l'aeroplano supereconomico di Zio Paperone.
  • "Tapiro": la motochiatta di zio Paperone, alimentata a torba altamente inquinante.

[modifica] Il linguaggio

Quote rosso1.png Cercopiteco indegno! Le dee della grazia e della virtù erano fuori a far compere quando sei nato! Quote rosso2.png

~ Paolino Paperino

È agevole rilevare nel Sommo le influenze di autori per l'infanzia come già il Landolfi, il D'Annunzio e il Buzzati, dal linguaggio semplice e calibrato.

[modifica] I personaggi

Personaggi ricorrenti senza nome attraversano le storie Disneyane scritte dall'Insigne. Essi sono:

  • Il giudice gufo dalla parrucca a boccoli orizzontali: egli rappresenta la Giustizia.[19]
  • Il vecchio saggio con la barba bianca: quando vuole, è in grado di battere Paperone senza fare nulla. È - probabilmente[citazione necessaria] - Dio.
  • Gli autoctoni: quando zio Paperone va a cercare un tesoro misterioso, incontra sempre gli autoctoni.[20]
Se zio Paperone, in viaggio nello spazio, si scontrasse con i Borg,[21] anche quelli sarebbero autoctoni.[22]

[modifica] Gli enigmi

  • Una porta che si apre solo se lo comanda lei. Senza usare il microfono. Più complicato che nel Signore degli Anelli, dove Gandalf aveva solo qualche difficoltà a capire le istruzioni.
  • "Troverai il grande tesoro solo se vedrai le radici nel cielo", ma questo è facile, basta guardare qui, tra le frasi preferite di Tex.

[modifica] Ma cos'è il tapiro?

Quote rosso1.png Tapiro. Detto anche baku. Un mostro che vive dei sogni delle persone nutrendosi della loro vita Quote rosso2.png

~ Vampire Princess Miyu, OAV, 1° Episodio. È un horror giapponese.

Il simpatico proboscidato, di dimensioni intermedie tra il maiale e l'elefante, è un perissodattile arrivato negli ausonici siti verso gli anni Sessanta, suppergiù in contemporanea con le prime opere del Nostro. Tale quadrupede, assurto immeritatamente ad alti onori, sostituisce, nelle preferenze degli amatori, animali domestici come il babirussa e il capibara.[23]

Neil Gaiman, un autore di fumetti posteriore a Cimino, fa indossare al suo personaggio più noto, Sandman, un cimiero foggiato a testa di tapiro.

[modifica] Interpretazione psicanalitica

Quote rosso1.png Argh. Il bestio! Quote rosso2.png

~ Paperino

Ed è tutto.

[modifica] Interpretazione psicanalitica - 2a parte

Quote rosso1.png Gulp! Belzebù! Quote rosso2.png

~ Paperone, sbagliandosi.[24]

La continua presenza di proboscidati (i tapiri), di pifferi[25], tubi[26], chitarre e altre protesi dal significato sfacciatamente chiaro[27] per il lettore medio di Nonciclopedia, sono chiarissimi doppi sensi. Troppo: la psicoanalisi è molto più sottile: il significato nascosto non è mai quello ovvio![28]

La conclusione è che il complesso di questi simboli denota senz'alcun'ombra di dubbio la grande e sublime castità dei personaggi e delle vicende narrate[29] bla bla bla blablà.

[modifica] Il lato romantico

Quote rosso1.png Oh, my darling! Suonami ancora "Cuore strapazzato"! Quote rosso2.png

~ Paperino a Reginella, in un momento particolarmente languido.
Quote rosso1.png RONF! RONF! Quote rosso2.png

~ Paperino, un minuto dopo.

In una storia Paperino si trasforma in un emulo di Chuck Norris e salva Reginella, principessa extraterrestre, da una coppia di maramaldi. Tra i due sboccia l'amore. Non durerà (pena la disintegrazione / disgregazione della cupola che tiene insieme il mondo della principessa).

[modifica] Glossario tapirroso

Quote rosso1.png Me misero! Me tapino![30] Quote rosso2.png

~ Zio Paperone, in preda all'ennesimo momento di sconforto.
  • Tapirologia: la scienza che indaga e investiga i tapiri.
  • Tapireutica: la scienza dell'estrazione (metaforica e non) dei tapiri.
  • Tapirotica: solo per i maggiori di 18 anni (ma non è quello che pensate voi!)
  • Tapirla: versione tapirica del Vampirla (vampirla) e non meno pericoloso.[31]

[modifica] Bibliografia

Quote rosso1.png Taci, nipote, e portami la cicuta! Quote rosso2.png

~ Zio Paperone, in preda all'ennesimo momento di sconforto.

[modifica] Voci attapirate

- Guardia: “Ecco un papero beone, eccellenza!”
- Giudice: “Vedo! Ha lo sguardo dell'ubriacone inveterato!
Sia gettato tra i ribaldi pari suoi!”

  • Caccia al tesoro: dodici volte su dieci (o viceversa), la storia di Cimino verte su zio Paperone che coinvolge il nipotame in una favolosa caccia al tesoro, che nel 62,453% dei casi si conclude con un nulla di fatto.
  • Tapiro: ah!
  • Autoctono: eh?
  • Trascendente: uh...
  • Cagliostro: in quanto alchimista, esoterista e soprattutto avventuriero. Inoltre Cagliostro fa rima con mostro.
  • Tapiropedia: non esiste, non esisterà e se esisterà sarà completamente differente da ciò che deve essere.
  • Fumetto: la famigerata "arte sequenziale", considerata stoltamente mera forma d'intrattenimento popolare e frequentata dal maestro per sotterranei scopi didattici. Esulta, plebe!
  • Televisione: da intendere in senso negativo, giacché i tapiri televisivi (posteriori di anni ed anni alle storie qui presentate) risultano totalmente scorrelati dall'impeto trascendental-pifferologico dell'Insigne, e dalla sua descrizione eroico-avventurosa, rivelandosi in ultima analisi più affini ai summenzionati capibara, o addirittura al (non sia mai!) catoblepa.
  • Zio Paperone e lo scompenso della Terra: esempio di storia del genere educativo-ecologico. Questa storia precede proditoriamente di mezzo secolo gli studi scientifici sui possibili danni del fracking![32] Onore al merito!

[modifica] Collegamenti tapirici

Quote rosso1.png E allora, che si fa, egregio? Si governa, vero, si governa? Quote rosso2.png

~ Zio Paperone, rivolto a un monarca assoluto che sta pensando di farlo decapitare.

[modifica] Note tapirologiche

Quote rosso1.png Il tribunale ha emesso la sentenza di Bartolomeo Pandetta: “Arrangiati e spera”. Quote rosso2.png

~ da "Zio Paperone e il recupero armato"
  1. ^ Un congegno ecologico alieno. Un affare grande, grosso e complicato. Con la manovella.
  2. ^ Qui, o Quo; anche Qua; nella storia, sono loro gli addetti alla manovella.
  3. ^ Brutti, piccoli e con le barbacce incolte.
  4. ^ Perché, non era ovvio?
  5. ^ Sì. Loro. I nipotini. Col cannone.
    UN Tirannosaurus Rex COMPARE! Pronto a divorare paperi.
    E, immediatamente, *KA-BOOOM!!!*
    Le Giovani Marmotte in versione Rambo, brutti sporchi e cattivi e armati di artiglieria pesante! I tre paperini che abbattono un dinosauro brutto e mascellutissimo!
    <bimbo mode on>
    Figata!
    Solo il robottone gigante che urla in cima alla galassia è più FORTE!
    <bimbo mode off>
  6. ^ Dialogo tratto dalla storia
    - Le suddette, bellissime guerriere (arrembando Paperino): PCIÙ! PCIÙ!
    - Paperino: “GURGLE! Quit! QUIIIIIT!" *zomp* (e altri gemiti)”
  7. ^ Pugni, pupe, mostri e artiglieria pesante. Leggere per credere.
  8. ^ Tipo la scena dei sacrifici umani.
  9. ^ Eppure questa storia del 1975 anticipa graficamente gli shojo manga e le Winx (vedi figura a lato: l'anoressiche, altissime e sottilissime fate dalle boccucce a ventosa), Jurassik Park, Rambo (nella stessa storia: i paperini cannoneggiano il Tirannosauro), mentre il fantasy barbarico, cinematograficamente parlando, è suppergiù contemporaneo.
    Solo i robottoni giganti non appaiono, ma sono utilizzati in storie precedenti.
  10. ^ Autoctoni. Si chiamano autoctoni.
  11. ^ Anche qui? Beh, che vi aspettavate?
  12. ^ Dopotutto, è una storia di fantascienza.
  13. ^ Il fatto che rubi, anche, è invece stato lasciato.
  14. ^ In anticipo di anni su Anno.
    Lo so, questa è orrida; perciò la racchiudo nelle note.
  15. ^ dal greco Τάπιρος, tapiro, e λίθος, lithos, "pietra": dal significato evidente.
  16. ^ La durissima molla la deve caricare Paperino. Sta nella natura delle cose.
  17. ^ Nella storia "Zio Paperone e il piffero variabile". Zio Paperone lo usa per valicare le paludi e cacciare i celebrati ranocchi saltatori, con cui rifornisce i mercati.
  18. ^ Perché me lo sono inventato or ora.
  19. ^
    Quote rosso1.png Vedo la possibilità di applicare - i paragrafi transeunti! Quote rosso2.png

    ~ Suddetto giudice gufo, prima di emettere la proverbiale sentenza!

    La storia è quella intitolata "Zio Paperone e i ristoranti ad energia solare! Energia!" del 1975, anni e anni prima dello sbarco dei Meganoidi in Italia.

  20. ^ Sempre diversi!
  21. ^ A patto che la storia fosse scritta dall'Esimio, s'intende.
  22. ^ Dacché sono mezzi robot, sarebbero autoctoni automatici.
  23. ^ Questo gradevolissimo roditore ha la caratteristica di avere, al posto dell'ano, uno spruzzatore. Utile per gli scherzi in società.
  24. ^ Non era Belzebù, era Paperino.
  25. ^ Es. il piffero variabile, qualunque cosa significhi.
  26. ^ Es. il condizionatore decumbalionico, qualunque cosa significhi.
  27. ^ e lampante.
  28. ^ Altrimenti, perché spendere tempo sul divanetto dello psicoanalista?
  29. ^ Sì, come in "Paperino e l'errore del Paperzucum"!
  30. ^ Si badi bene: tapino e non tapiro.
  31. ^ In altre parole, fa male se vi cade sulla testa. Perciò fate attenzione.
  32. ^ Sì: la Wikipedia inglese risale fino al 2009 ma prima no!
Strumenti personali
wikia