Roberto Baggio

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Basket0.jpg

Baggio in una partita contro il Catania.

Quote rosso1.png Baggio c'è Quote rosso2.png

~ Immanuel Kant su Roberto Baggio
Quote rosso1.png C'è Baggio? Quote rosso2.png

~ Buddista su Roberto Baggio
Quote rosso1.png Baggio? C'è! Quote rosso2.png

~ Pubblicità della Ceres su Roberto Baggio
Quote rosso1.png I rigori li sbaglia solo chi ha il coraggio di calciarli... Quote rosso2.png

~ Roberto Baggio, alla finale '94, rincuorando Baresi che aveva sbagliato dal dischetto
Quote rosso1.png Ha le ginocchia in cristallo di boemia Quote rosso2.png

~ Dottore su Roberto Baggio
Quote rosso1.png Crack! Quote rosso2.png

~ Ginocchio di Roberto Baggio

Roberto Baggio, altrimenti detto "Colui che sbagliò il rigore più importante della sua carriera perdendo un mondiale", è una divinità dell'antica Mesopotamia venerata dalla maggior parte degli appassionati di calcio (ad eccezione di Marcello Lippi e Arrigo Sacchi con i quali in terra non ebbe mai un rapporto roseo). Baggio è stato anche un calciatore della nazionale italiana, e per molti anni l'unico calciatore della nazionale, nonché capo dello stato italiano nel 1994, Dalai Lama nel 1995 e Miss Italia nel 1996. Viene ricordato principalmente per aver ridato la vista a due bambine cieche dalla nascita, per aver guarito 5 malati terminali di tumore al pancreas, per aver unito in matrimonio un cane e un gatto, per aver segnato un gol alla Nigeria al 16° minuto di recupero del secondo tempo a USA 1994, per aver trasformato l'acqua in Gatorade e il Gatorade in acqua nello stesso istante e per essere stato responsabile della sconfitta della nazionale di calcio italiana nel mondiale USA 1994.

[modifica] Biografia

Roberto nasce nel 1967 da sua madre la cui gravidanza le era stata annunciata dall'Arcangelo Gabriele. Si racconta, da quelle parti, che Luciano Moggi volesse che in Italia nascesse un calciatore da paragonare ad altri del calibro di Pelè o del delicato Marco Materazzi, dell'elegante Gennaro Gattuso e del gentilissimo Zinedine Zidane, e apparve in sogno alla madre di Baggio, annunciandole la venuta di un nuovo giocatore. Passati 9 mesi, nacque Roberto; dopodiché con un calcio in culo venne catapultato sulla Terra un pallone che colpì sul ginocchio destro il nuovo arrivato. L'urto fu molto potente, in modo da trasmettere a Baggio le caratteristiche di cui sopra.

[modifica] Carriera

Baggio orecchio.jpg

Roberto Baggio e i suoi problemi d'udito.

Nella sua (s)fortunata carriera Roberto Baggio vanta:

  • Due scudetti
  • Una Coppa del mond... Ah già
  • Cinque Coppe del Nonno
  • Otto trofei intitolati a Bruno Pizzul
  • Medaglia d'argento alle olimpiadi di briscola
  • Un premio come Migliore ginocchio infortunato del campionato Italiano
  • Il premio Coniglio Bagnato 1994, datogli da Giovanni Agnelli.
  • Premio Miglior rigore sbagliato assegnatogli nel 1994

In nazionale, inoltre, arrivò:

Mentre per quelli successivi, giocati nel giardino di Holly e Benji, non fu convocato (vedi sotto).

[modifica] Incazzature

  • Qualcuno si è incazzato perché Roby è stato soprannominato "Divino";
  • i fiorentini, nel 1990, si incazzarono quando Baggio fu ceduto alla Juventus;
  • Mezza Italia si è incazzata quando Roberto ha sbagliato il rigore decisivo alla finale dei mondiali del 1994;
  • Marcello Lippi si è incazzato con Baggio perché gli stava sui coglioni;
  • Arrigo Sacchi lo ha fatto incazzare quando ai mondiali del 1994 fu sostituito;
  • Giovanni Trapattoni lo ha fatto incazzare quando non lo ha convocato ai mondiali del 2002;
    • di conseguenza tutta Italia si incazzò con Trapattoni.

[modifica] Record

Baggio vanta il maggior numero di allenatori che non lo hanno voluto allenare perché troppo estroso e goloso di formaggio; inoltre, Roberto detiene anche il record degli infortuni al ginocchio destro: 324 dall'inizio della sua carriera a oggi. Pare che siano dovuti alla particolare debolezza di quella articolazione, causata dall'urto col pallone lanciatogli addosso (vedi biografia).

[modifica] Baggio e lo spazio profondo

Sistema solare baggio.jpg

Il primo pianeta artificiale: il pallone tirato da Baggio nella finale Italia-Brasile ai mondiali del 1994.

Baggio ha portato l'universo ad avere un nuovo pianeta. Infatti nell'estate del 2006 sono stati scoperti dei nuovi pianetini alla periferia del sistema solare; uno di questi è il pallone che Roberto lanciò in alto sopra la traversa ai calci di rigore durante i mondiali del 1994. Questo pallone è volato molto in alto ed ha poi cominciato a orbitare attorno al Sole, a grande distanza dalla Terra, dopo Plutone. La Nasa è molto interessata all'esplorazione di questo corpo celeste: è prevista una missione esplorativa per il 2020. Nel frattempo, la sonda New Horizons ha raggiunto il corpo celeste pochi giorni dopo Plutone e sta inviando a Terra le prime immagini a colori del pianetino che, secondo studi della Esa, possiede già un'atmosfera a base di Calcio e un sottile strato di ferro, nutella e Pizzul sulla superficie.

In un'intervista, inoltre, ha dichiarato (forse sotto l'effetto di sostanze illecite) come erede calcistico, un certo Antonio Cassano.

[modifica] Dopo il ritiro

Dopo il suo ritiro dal mondo del calcio, Baggio ebbe un notevole aumento di peso e fu inserito nella lista dei Big Fat Star, insieme al suo amico porco Carletto Ancelotti. Passò dai 72 kg che pesava durante la carriera calcistica ai 98kg di adesso. Ad oggi è ancora il metro ufficiale di paragone per l'importanza di ogni rigore sbagliato dal '94 in poi.

Strumenti personali
Altre lingue
wikia