Rob Van Dam

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Rob Van Dam - Five Star Frog Splash.jpg

Rob Van Dam poco prima di rompersi lo sterno in quattro punti.

Quote rosso1.png Rob! Van! Dam! Quote rosso2.png

~ Rob Van Dam, eseguendo il suo caratteristico gesto, mentre l'avversario lo prende a sediate.

Robert Szatkowski, soprannominato Rob Van Dam da chi si morde la lingua cercando di leggere il suo cognome ad alta voce, è un wrestler famoso per aver fatto parte della ECW, una federazione in cui, per contratto, tutti i lottatori dovevano farsi il bidet con l'acido muriatico e tagliarsi le unghie con la motosega. Van Dam è altresì noto per soffrire di improvvisi attacchi di amnesia durante i suoi incontri, che lo portano inevitabilmente ad urlare il suo ringname sputacchiando e indicandosi coi pollici.

[modifica] Carriera

[modifica] Gli esordi

Rob Van Dam con sedia.jpg

Rob Van Dam durante un furioso alterco con la sua storica compagna di tag team.

Robert inizia la sua carriera di lottatore appena nato, uscendo da sua madre con un calcio volante con cui colpisce al volto l'ostetrica. Quand'è abbastanza grande da utilizzare il vasino inizia perciò a studiare arti marziali in tutte le palestre della città e a ripassare a casa sua, ai danni del punching ball, che alcuni storici identificano col suo fratellino. Rob diventa un abile kickboxer, ma il giorno del suo primo incontro ufficiale subisce una dura sconfitta... Per mano del pavimento bagnato del bagno della palestra, sui cui scivola e cade di faccia, restando privo di conoscenza per tre settimane. Attribuendo l'evento al destino, anziché alla sua abitudine di uscire dal bagno facendo la ruota, RVD decide di optare per uno sport-barzellettaspettacolo: il wrestling. Robert viene dunque avviato sulla strada della lotta libera da The Original Sheik, un ex lottatore nonché celebre commerciante di ombrelli mediorientale. Lo sceicco è anche lo zio preferito di Sabu, infatti RVD ha più volte ricordato con affetto i giochi che i due facevano, il più comune dei quali consisteva nel frustarsi a vicenda col filo spinato. Rob, dopo una breve militanza nella World Championship Wrestling (si fece assumere perché gli scappava da morire la pipì e il bagno più vicino era quello "Staff Only" della WCW), va a combattere in Giappone, ritornando dopo alcuni mesi quando non ne può più di combattere con lottatori tutti uguali fra loro.

[modifica] ECW

Robert entra così nella ECW; qui inizia una furiosa rivalità con Sabu, iniziata dopo che quest'ultimo era entrato contromano nel parcheggio della ECW facendo tutta la fiancata alla macchina dell'amico. La faida, in seguito a spettacolari e sanguinosi match e ad altrettanto spettacolari e sanguinose gare di rutti, termina quando Sabu si fa perdonare regalando a Rob un buono sconto per il McDonald's.

All'apice della sua carriera in ECW Rob vince il titolo di Campione televisivo ECW, alloro che all'epoca spettava di diritto al lottatore più telegenico, nonostante i suoi rivali siano gli attraenti Terry Funk
Terryfunk.jpg
, Sabu
Sabu3.jpg
e altri bellocci
Brutto Franz.jpg
. Detiene questa cintura per quasi due anni, perdendola solo dopo uno sfortunato incidente alla caviglia provocato da un'accidentale revolverata nella gamba da parte dell'amico avvistatore di draghi[citazione necessaria] Sabu. Lascia la ECW nel 2001, quando realizza che la federazione è in bancarotta vedendo Paul Heyman che, in una vasca da bagno riempita di ghiaccio, si asporta un rene per poi venderlo su e-Bay.

[modifica] WWF, Greenpeace e WWE

Rob Van Dam spaccata.jpg

RVD mentre schiaccia un pisolino.

Appena giunto nella WWF/WWE/WW§/WWBoh RVD si mette in luce sconfiggendo Jeff Hardy e vincendo così il titolo di campione Hardcore grazie al suo impareggiabile stile di lotta estremo, che consisteva sostanzialmente nel distrarre l'avversario col vecchio trucco del "Guarda là, un qualcosa che non si vede tutti i giorni che se lo guardi ti distrai!" per poi colpirlo duramente con una palla da demolizione. Si distingue poi per essere riuscito a detenere contemporaneamente i titoli di campione Intercontinentale, Hardcore, Pesi Leggeri, Pesi Supermassimi, Femminile, di Burraco Estremo; Van Dam è inoltre tuttora l'imbattuto campione WWE di vanagloria. Nel 2005 RVD è però costretto ad un ritiro momentaneo quando si infortuna al ginocchio sbattendolo contro la credenza del salotto. Dopo una dura riabilitazione e un bacio sulla bua da parte di Paul Heyman, RVD torna sulle scene. Ottiene subito una chance per il titolo WWE sconfiggendo altre Superstar nel Money in the Bank Ladder Match. A SmackDown! VS RAW 2008. Robert decide di sfruttare questa possibilità alla prima occasione, schienando l'allora campione John Cena dopo che Edge gli aveva fatto precipitare addosso un Boeing 747.

[modifica] Ancora ECW

Rob Van Dam con cinture WWE e ECW.jpg

Rob Van Dam mentre mostra con orgoglio le cinture di campione di Mortal Kombat e campione di pattinaggio artistico.

Dopo la vittoria di Rob su Cena, il suo mentore Paul Heyman gli regala per il suo onomastico (in giugno, in America, cade S. Szatkowski) il redivivo titolo di campione del mondo ECW, che Van Dam perde quando Heyman lo tradisce in favore di Big Show, terrorizzato dall'idea che il gigante potesse divorarlo. In seguito RVD viene sospeso perché arrestato per possesso di droga. Secondo fonti autorevoli lui e Sabu vennero ritrovati mentre, indossando soltanto delle mutande di pelliccia, cercavano di mungere una statua di George Washington canticchiando "Ci siam fatti i pezzi e stiamo come i pazzi!". Al ritorno dalla sospensione RVD inizia una faida con il cosiddetto New Breed - una squadra formata dai cciòvani ribelli dell'ECW minchia sciò bella zio[Gergo giovanile necessario] - al fianco degli ECW Originals, ossia i membri di vecchia data della ECW, quali The Sandman, Tommy Dreamer, Sabu e il faraone Tuthmosi IV. Vinsero gli Originals; memorabile il momento del match in cui il membro del New Breed Marcus Cor Von si fiondò su The Sandman con un biberon rotto acuminato, venendo però brutalmente percosso con la bombola per l'ossigeno dell'avversario.
In seguito la cintura ECW viene conquistata da Vince McMahon, il quale ne aveva bisogno perché aveva perso peso e perdeva i pantaloni. RVD ottiene una chance per il titolo, però viene sconfitto in quanto il match si rivela, anziché un 1 on 1 col sig. McMahon, un 1 on l'intera WWE. Stufo della carriera in WWE, Van Dam pensa a come andarsene prima della fine del suo contratto. Dopo aver scartato l'idea di dare del frocio a The Great Khali negli spogliatoi allo scopo di farsi infortunare, Van Dam opta per la tattica alla Mr. Satan, fingendo un tremendo mal di stomaco per circa 8 mesi.

[modifica] TNA

Al suo debutto nella TNA, RVD sconfigge Sting, che per vendetta lo aggredisce con la sua mazza da baseball; la settimana dopo RVD si vendica aggredendo Sting con un fucile laser. Dopodiché Robert vince il titolo di campione della TNA dopo aver trovato una title shot nei cereali Kellogg's. Si riunisce per finire coi suoi vecchi compagni ECW Originals, assunti da poco dalla TNA, ricordando con commozione i bei tempi andati di quando non esistevano tutte queste diavolerie tecnologiche come i ring a sei lati e la ruota.

[modifica] Ritorno in WWE

RVD è tornato da poco in WWE,ma l'unica cosa seria che ha fatto è stata quella di picchiare Alberto Del Rio

[modifica] Stile di lotta

Uomo guarda l'ora.jpg

Un avversario di RVD mentre aspetta sdraiato sul ring che il lottatore finisca di pavoneggiarsi col pubblico e lo colpisca con una Five-Star Frog Splsh.

Lo stile di RVD è basato principalmente su tre punti:

  • L'acrobaticità, o salta di qua e di làismo: Rob Van Dam è famoso per essere l'unico wrestler a passare meno di 3 minuti a match coi piedi a contatto col quadrato. In genere passa metà del match a fare capriole intorno al ring senza motivo, mentre l'avversario ne approfitta per prendere da sotto al ring un'ascia bipenne.
  • La componente hardcore, o hardcorismo: Van Dam non si fa scrupolo ad utilizzare qualsiasi oggetto come un'arma, arrivando talvolta a colpire l'avversario usando come oggetti contundenti i suoi stessi fan. A volte utilizza le sedie per manovre a dir poco incomprensibili, come quando ne piazza una sull'avversario e vi atterra di schiena, causando all'altro lottatore un lieve ematoma ma, in compenso, rompendosi sempre dalle tre alle cinque vertebre. L'ipotesi più accreditata è che Sabu gli abbia attaccato il morbo per cui, dove un qualunque essere umano vede un pratico strumento per sedersi, lui vede un'arma di distruzione di massa.
  • La componente autocelebrativa, o showmanismo: RVD farebbe qualsiasi cosa per far contenti i suoi fan, ad esempio non esita ad eseguire mosse al limite della pazzia, come quella volta che finì un avversario leggendogli ad alta voce alcuni passaggi di Twilight. Spesso, prima di eseguire un tuffo dal paletto, si rivolge anche al pubblico eseguendo la sua caratteristica taunt, dando all'avversario il tempo di riprendersi, farsi un caffè, comprare una sedia su e-Bay e usarla per riempire RVD di legnate.

La mossa finale di Rob Van Dam è la Five-Star Frog Splash, un tuffo dalla terza corda che consiste nell'atterrare di pancia sull'avversario, tenersi lo stomaco dolorante per una buona mezz'ora e poi schienarlo immancabilmente per un conto di tre nonostante, a giudicare dal modo di contorcersi di RVD non dissimile da quello di un crotalo in fiamme, la mossa faccia indubbiamente più male a chi la esegue.

[modifica] Soprannomi

Rob Van Dam con statua di Ronald McDonald.jpg

Rob Van Dam in compagnia di un suo fan.

  • RVD: utilizzato soprattutto da chi parla di lui negli SMS;
  • Mr. Money in the Bank: affibbiatogli dal direttore della sua banca quando RVD andava a depositare dei soldi;
  • Mr. Spazzaneve: ottenuto dopo aver sconfitto Homer Simpson in un Hardcore Match;
  • Mr. Kennedy: non appena ha saputo che il ringname di Ken Kennedy era Mr. Kennedy, RVD ha pretesto che lo chiamassero così per un mese: solo lui può chiamarsi Mr. Vattelappesca;
  • Mr. Szatkowski: utilizzato dai suoi fan più formali;
  • Mr. Monday Morning: utilizzato quando si esibiva di lunedì mattina con un'incazzatura da far invidia alla scimmia lunedì di Futurama;
  • Mr. Saturday Night: utilizzato quando passava il sabato sera a spaccarsi di ganja in compagnia di Sabu;
  • Rob Ven Demmia: lo avrebbe utilizzato Giacomo Ciccio Valenti se non lo avessero tenuto a bada con un barile di burro fuso;
  • The Whole Fuckin' Show: soprannome ottenuto sconfiggendo l'ex stella WWE Capitan Presunzione.


Gli eroi, i cattivi e tutti i personaggi del breslin, scelti per voi dai più grandi esperti del mondo!

WWE - Oggi WWE - Quando faceva su Italia 1 WWF - Dan Peterson e co.
a TNA WCW Altro
Clicca su una categoria per espanderla.
Strumenti personali
wikia