Rettangolo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

QUESTO È UN RETTANGOLO!!

[modifica] Patologie geometriche

Rettangolo nell'uso geometrico indica una figura composta da lati e angoli. Nel linguaggio medico, invece, rettangolo o anche rett'a'ngulo è inteso come retto ad angolo e indica una malformazione che impedisce al paziente di cacare. Infatti, i questi casi, il retto non è più retto ma, a un certo punto devia e forma un angolo che facilmente si occlude e impedisce il deflusso delle merdi. Il fenomeno è detto altresì retta n'culo o anche rotta n'culo

[modifica] Sintomatologia e metodi diagnostici della patologia rett-angolare

Rettangolo impossibile.jpg

Semplice no?

In passato la sintomatologia da intasamento era il solo modo per conoscere la patologia. Allora il paziente normalmente cominciava a gonfiarsi, i tessuti del ventre prolassavano formando una sorta di zampogna e i gas venivano espulsi per via orale rendendo estremamente pericoloso avicinarsi al paziente; di seguito la pelle cominciava ad assumere una colorazione marroncina oppure anche fucsia. Alla fine il paziente dava luogo a un'esplosione abbastamza simile a una piccola esplosione vulcanica. I luoghi dove ciò avveniva rimanevano pertanto disabitati per diversi anni a causa degli effluvi fetogeni che permanevano sui terreni, sui vegetali e sulle rocce; di poi, prima di icolonizzare i luoghi, si provvedeva a bruciare case, stalle, edifici pubblici, ecc. L'Imperatore Nerone dovette procedere in tal modo poiché a Roma di erano verificati ben due casi contempoaranei di rettangolo e bruciare la città. La medicina moderna, invece, riesce a diagnosticare il male prima che questo provochi l'esplosione su precise basi fietologiche. Ma per un'esatta valutazione dell'indispensabile intervento chirurgico, è necessario stabilire il posizionamento e l'ampiezza dell'angolo formato dal retto; a tale scopo viene utilizzata una sonda, tecnicamente definita come sonda equina, in grado di penetrare il paziente findove il retto si è angolato. Più difficile risulta misurare l'angolo: disolito viene introdotto nel paziente un tubo di metallo flessibile del diametro di 20 cm. e dipoi viene radiografato in varie posizioni, particolarmente nella posizione detta "a pecorina". Altro metodo, più moderno, ricorre invece all'insufflazione nel paziente di acido carbonico, che notoriamente foma bollicine, dopodiché il paziente viene perforato in più punti sul ventre.

[modifica] Terapie chirurgiche, protesi e supporti farmacologici

Il trattamento chirurgico del rettangolo consiste fondamentalmente nell'asportazione del retto e nella sua spstituzione con una protesi tubolare in cui diametro, 20cm., garantisce contro eventuali futuri intasamenti. Il paziente, una volta operato, deve poi seguire per sempre un trattamento farmacologico localizzato, nonché portare un tappo di cemento per occludere, quando serve, il retto artificiale. Solitamente i pazienti vengono trattati con olio di ricino, circa 3 litri al giorno, mentre nel retto viene pompata gelatina di vasellina ed estratto di chiodi di garofano. L'olio serve a fluidificare le merdi e quindi a facilitare il deflusso mentre l'essenza di chiodi di garofano servono alla sopravvivenza dell'infermere. Il paziente, inolre, viene nutrito con brodini di feci di cavallo, estremamente efficace a impedire la disidratazione delle merdi che le renderebbe dure. Recentemente, per facilitare la defecazione, viene utilizzata una formula che ha grande potere stimolatorio : Utòr Kalèm---Itòr Ausìm---Olìm Peròr---Otelma Isi Tàu (vedi link), oltre che somministrare al paziente musiche di Mariottide, Cristiano Malgioglio e l'inno di Forza Italia (attuale PdL).

[modifica] Statistiche

Attualmente il rettangolo colpisce cierca lo 0.002 per mille della popolazione mondiale. Se disgraziatamente tale percentuale dovesse aumentare si andrà incontro a modificazioni climatiche provocate dalle piogge di merda dovute alle esplosioni del retto. La percentuale di pazienti che sopravvive all'operazione chirurgica è però del - 4% (il segno meno significa che su 100 pazienti operati ne muoiono 104). Mediamente l'angolo rettale ha ampiezza di circa 85/90° da cui viene avanzata l'ipotesi che la malformazione, anzicchè essee congenita, verrebbe invece a formarsi come adattamento alla posizione sodomico-passiva, soprattutto quando il paziente ha sopportato sodomizzazioni con cazzi della medesima inclinatura. Una causa recente dell'insorgere della patologia è riferibile all'uso del sedile a perno.


[modifica] Voci correlate

[modifica] Nota

Do

Strumenti personali
wikia