Resistance 2

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera dai Chimera... Ma non per molto ancora...

Resistance Fall of Man 5.jpg
Nathan Hale approva questo articolo.

Stranamente non ti ucciderà per scuoiarti e foderare la sua poltrona con la tua pelle, schifoso comunista che non sei altro... o forse sì.

Stai comunque attento che non ti infili una granata su per il retto.

Resistance Fall of Man 6.jpg
Stop hand.png Numero di alieni comunisti uccisi oggi da Nathan Hale: Counter.GIF
Resistance 2 - cover.jpg

Non solo il nome, anche la copertina del gioco suscita confusione e smarrimento: da che parte si guarda!?

Quote rosso1.png Ma non era morto!? Quote rosso2.png

~ Tutti i fan del primo capitolo sulla trama del gioco.
Quote rosso1.png Mai dire mai... Quote rosso2.png

~ Capelli in risposta ai fan.
Quote rosso1.png Oh... cazzo... e io dovrei... battermi... con... quello!? Quote rosso2.png

~ Giocatore medio non appena vede il Leviatano.

Resistance 2 è il terzo capitolo della saga nonostante il nome; questo perché prima di esso è uscito Resistance Retribution. Cominciamo bene...
In questo nuovo capitolo, assisteremo alle gesta di Hale una volta sfuggito all'esplosione della Torre Madre Chimera in Gran Bretagna; il quale ora è stato rapito da dei tizi in nero che lo hanno portato in Islanda. Da molti questo capitolo viene considerato fin troppo uguale al precedente, ma si sbagliano: la grafica è migliorata!


[modifica] Trama

Stop hand.png
Avvertenza:
Questo articolo contiene dettagli che potrebbero rovinarti la "sorpresa", come per esempio il fatto che

Capelli uccide Hale perché si è completamente trasformato in un Chimera.
Beh, ormai che l'ho detto puoi anche leggere tutto...

Stop hand.png

Gli eventi di questo capitolo riprendono precisamente da dove avevamo lasciato Hale nel capitolo precedente[1]: il protagonista sta liberamente girovagando per una fredda landa inglese in compagnia di una granata, quando un elicottero gli atterra davanti e dei loschi tizi in nero lo caricano a forza al suo interno. Qui gli si presenta il Colonnello Blake, che gli spiega le loro intenzioni; convincendo così Nathan che non lo vogliono solo stuprare. Egli viene quindi portato in un centro di studio della malattia proprio lì vicino, precisamente in Islanda; ma durante il tragitto un Errante Chimera abbatte il convoglio[2]. Ecco come si apre il primo livello di gioco.

Islanda, Stazione SRPA
Resistance 2 Islanda.jpg

Il paesaggio islandese è sempre incantevole. Sullo sfondo possiamo ammirare i Golia pronti a schiacciarci.

Nel primo livello, Blake ci farà da istruttore, dicendoci quello che dobbiamo fare, quello che dobbiamo sapere, quello che dovremmo sapere, quello che già sappiamo e quello che è fin troppo ovvio: il 99% dei giocatori azzera il volume pur di non sentirlo più sparare stronzate e ovvietà gratuite. Fin da subito appare chiaro chi sia il Boss di questo livello[3]: un enorme Golia. Questo mezzo Chimera grande come una montagna ha ben deciso di distruggere la stazione SRPA perché stonava col paesaggio, così l'ha tempestata di missili, bombe e gatti bellici. Ad Hale e Blake toccherà invece escogitare qualcosa per fermarlo, se non altro perché diversamente si sarebbero ritrovati disoccupati; così pensano bene di colpire con un lanciamissili i reattori posti in bella mostra sul retro del Golia. L'idea, per quanto sensata -e quindi non di Blake-, non va però a genio al simpatico giocattolo Chimera, che decide di contraccambiare il favore con altrettanti missili sulle teste del duo. Il livello si trasforma quindi in un nascondino tra Hale e il Golia, entrambi vogliosi di ficcare i propri missili nel didietro dell'altro ma di preservare al contempo la propria integrità anale. Come da aspettative, il Golia schiaccia come un insetto Hale Hale fa esplodere l'enorme ammasso di ferraglia e Blake lo porta all'elicottero d'evacuazione senza dire una parola.

California, San Francisco

Dove aver sbriciolato il Golia, Blake porta Hale in un'altra stazione SRPA, situata in mezzo al mare. Qui viene visitiato dal dottor Malikov, un vecchio rincretinito e ormai in avanzato stato di decomposizione pensionamento, ma che non licenziano per carenza di personale. Egli, dopo aver fatto qualche flebo a caso e aver iniettato polenta nelle vene di Hale spacciandola per antidoto, lo assegna alla squadra di Sentinelle Echo Alfa: un posto dove ci sono altri fenomeni da baraccone come lui[4] reclutati dagli U.S.A. per difendere la patria.
All'improvviso un polipo troppo cresciuto, altresì detto Kraken, attacca la base sommersa convinto che sia un ovetto Kinder da rompere per ottenere una sorpresa: Hale e i suoi nuovi compagni di squadra, assieme alla palla al piede dottore del gruppo, devono quindi immediatamente evacuare la base. Quest'emergenza è dettata dal fatto che se si dovesse aprire una falla nelle paratie, nessuno di loro sopravviverebbe dato che durante l'addestramento da soldati gli hanno insegnato di tutto fuorché nuotare. Il gruppo così si muove compatto all'uscita e se ne va; anzi no! All'ultimo il dottor Malikov si fa uscire di bocca una frase che alcuni giocatori si sognano ancora la notte, tra un incubo e l'altro:

Quote rosso1.png Dannazione Hale! Ho... ehm, abbiamo scordato nella base gli Inibitori! Devi assolutamente tornare laggiù a prenderli: non possiamo andarcene senza! Quote rosso2.png

~ Malikov ad Hale, poco prima di essere brutalmente crocifisso da quest'ultimo.

In quel momento, è possibile udire le urla di odio inestinguibile dei giocatori verso quel vecchio di merda[citazione necessaria] in qualunque parte del globo... A ogni modo, chiunque sia così folle da abbia il coraggio di proseguire, dovrà vedersela con due Titani di seguito per rientrare nella base, seguiti da una marea di droni e Chimera di tutte le taglie. Sadicamente però, gli sviluppatori hanno piazzato alla fine di questo livello infernale anche il combattimento col polipone succitato: Nathan dovrà friggere il Kraken che ha dato così tanti fastidi usando un Cannone a Impulsi[5]; e come se questa tortura non fosse abbastanza, il tutto andrà fatto su di un'improbabile piattaforma galleggiante grande quanto uno sgabuzzino. Nel caso in cui Hale riesca a non farsi mangiare -letteralmente- dal Kraken, alla fine Blake si degnerà di estrarlo da lì col suo elicottero. È lecito ora ficcargli il cannone a impulsi e tutte le sue munizioni su per culo, dati i guai passati per colpa sua.

Orick, sempre in California
Zio Sam Chimera.jpg

Ormai i Chimera non sanno più che inventarsi per aumentare i loro ranghi...

Per rilassarsi dopo questa avventura, il gruppo Echo decide di fare una bella scampagnata nelle sperdute e remote foreste della California. Purtroppo, anche questa volta i Chimera s'intromettono tendendo loro un'imboscata durante il pic-nic: piazzano delle bombe carta sulla strada e impediscono ai convogli di proseguire facendoli saltare in aria per dispetto. Hale e gli altri sono così costretti a farli a pezzi per ripicca e tagliare in mezzo alla foresta: qui si ha il primo brutto incontro coi Camaleonti, esseri mostruosi[6] equipaggiati con una mimetica ottica. Questi luridi figli di puttan cosi si appostano nei luoghi più imbucati per poi sbucare fuori all'improvviso e fare a fettine il giocatore coi i loro artigli. Dopo i dovuti improperi e proseguendo lungo il fiume, Hale giunge alle segheria dove si trovano gli altri membri delle squadra, i quali lo informano sull'andamento della battaglia dettagliatamente: "Siamo nella merda, signore!".
Ecco che Hale ha un'idea suicida geniale: rubare una navicella chimera per intrufolarsi nella nave madre e piazzare delle bombe qua e là per distruggerla. D'altronde, per mettere in atto questo piano bisogna solo attraversare un mare di nemici e torrette, quindi perché rifiutarsi? Compiuta la solita improbabile ecatombe, i quattro s'imbarcano sulla navicella e giungono sul ponte di quella madre; dove Hale ha un'altra delle idee geniali[citazione necessaria]: dividersi. Ad Hale toccherà piazzare una fialetta puzzolente nella sala controlli per impedire ai Chimera -dall'olfatto notoriamente ipersensibile- di entrarci e poterla usare, a Hawthorne toccherà farsi un bel giro nei nidi di Saltatori nella speranza che (non) lo sbranino, Warner invece dovrà girare per il complesso facendo la parte nel negro sperduto e cercando di non farsi riempire il culo di piombo come Hawthorne. Infine a Capelli, noto scemo del villaggio, viene affidato un incarico facile facile: piazzare una bomba nella sala motori. Mentre Warner e Hawthorne fanno da "tiro a segno" per i fucilieri nemici, Hale riesce brillantemente a compiere la sua missione: nella sala comandi scopre però che i Chimera stanno preparando un'invasione in grande stile in Idaho (ovunque esso sia). Purtroppo non si può dire lo stesso per Capelli: si fa sgamare come un idiota mentre piazza l'ordigno, senza contare che, tenendo fede al suo ruolo nel gruppo, lo piazza sui tubi del carburante. Come ciliegina sulla torta, durante lo scontro a fuoco un proiettile vagante colpisce la bomba innescata e la fa esplodere, minando così la stabilità della nave che esplode di lì a poco. Questo però non tange il team Echo, che riesce a rifugiarsi sulla navicella e a fuggire prima della disfatta: lì Capelli verrà bellamente perculato per l'ennesimo errore e per il suo ridicolo taglio di capelli.

Idaho, Twin Falls

Purtroppo il loro idillio finirà presto. La navicella su cui viaggiava il gruppo riscontra gravi anomalie tecniche[7] e si schianta nuovamente al suolo. Ovviamente, dopo uno schianto a 3000 km all'ora da un'altezza di 3000 metri dal suolo, il gruppo si trova solo diviso... Stavolta, oltre a sventare l'ennesimo piano malefico dei Chimera[citazione necessaria], Hale dovrà anche cercare superstiti in zona. I membri del gruppo purtroppo figurano tra questi.

Ragno gigante.PNG

L'enorme Madre Vortice prima di essere uccisa con una semplice spruzzata di Baygon spray.

L'inizio della missione è tra i più rosei possibili: un quartiere bene, con case bene di gente bene; il tutto allegramente decorato da cadaveri orribilmente mutilati e dilaniati e bozzoli di Vortici e Grim un po' ovunque. Appena messo piede in una casa, si mostra ad Hale un orrido spettacolo di una famiglia straziata; non dai Chimera stavolta, bensì da una perdita d'acqua delle tubature che li ha affogati tutti. Ma l'eroe non si scompone: avanza in mezzo ai corpi della cucina, apre il frigoriferoa legna e si fa una birra. Quindi, rimessosi in forze, riprende il suo viaggio: incontra di lì a breve Hawthorne, appostatosi sopra un camion perché si sta cagando sotto dalla paura. Egli però, pur di non darlo a vedere, divide i compiti per loro due: lui andrà a cercare superstiti nell'area pulita della città, mentre ad Hale toccherà controllare quella più infetta. Dopo le normali considerazioni al riguardo, Hale correrà per l'intero quartiere alla ricerca di neanche lui sa cosa (tra mille bozzoli che però non si schiudono); infine troverà Warner rintanato in una casupola piena di nemici. Fatto il tragitto inverso, nel quale tutti i bozzoli di prima si schiuderanno per farli a polpette, e massacrati millemila maledettissimi Grim, il gruppo finalmente si riunisce e vissero tutti felici e contenti. Ora, non gli resta che girare a vuoto per la città senza nessuna meta od obbietivo, fino ad arrivare al parco cittadino. Qui, il 99% dei giocatori è così felice d'incontrare 3 Titani tutti insieme da suicidarsi. Dopo aver consumato tutte le munizioni, le tattiche, il tempo e le bestemmie disponibili, si avanza verso la base di una enorme torre perché il gruppo non prende bene Radio Maria.

Per la gioia di aver trovato un punto molto alto dal segnale pulito, Capelli si getta a capofitto sul tetto, dove viene mangiato vivo dalla Madre Vortice: così Hale corre subito sul tetto per ascoltare in santa pace la radio salvarlo; ciò però si dimostrerà inutile, dal momento che il mostrone succitato metterà una zampa in fallo e cadrà da Dio solo sa quanti chilometri d'altezza... Come cilegina sulla torta, Hale scopre che Capelli è ancora vivo e quindi non può godersi Radio Maria da solo. Il gruppo si riunisce e si dirige compatto al Bryce Canyon sulle note di Funiculì Funiculà.

Utah, Bryce Canyon

Ora Malikov si ricorderà di aver lasciato il gas aperto nella sua base segreta spersa in mezzo alle montagne dello Utah; così ad Hale toccherà accompagnarlo lì per chiuderlo[8]. Purtroppo l'elicottero a bordo del quale si trova il duo viene attaccato da un gruppo di Chimera[Originalità necessaria...]. Stanco del solito stereotipo, secondo cui qualsiasi mezzo con Hale a bordo è destinato a esplodere, egli prende un bel Fareye e cecchina (urlando a ogni colpo "Boom headshoot!") quei brutti bastardi. Quindi scende e piscia sui loro cadaveri, dopodiché si dirige al laboratorio, che immancabilmente è pieno di Chimera (soprattutto Camaleonti e Devastatori, per la gioia dei giocatori) sia al suo interno che nel tragitto stesso per raggiungerlo. Qui Malikov mette ancora in mostra la sua inutilità, mandando Nathan nella base completamente da solo a chiudere i rubinetti: egli però, a dispetto delle previsioni più nere, riesce comunque a districarsi tra i vari Chimera presenti nella base. Questo perché non saranno loro, bensì un enorme sciame di penne USB insetti elettronici[9] a pelargli il culo; per fortuna il dottorone avrà l'ottima idea di friggergli i circuiti in un forno a microonde... Infine i due riescono a uscire di lì dopo aver affrontato altri due Titani e tornare all'elicottero. Qui Capelli riferirà ad Hale che a Chicago stanno tenendo un musical di dubbio gusto, e persuade il gruppo per andarlo a vedere. Esasperato dalle sue lagne, Hale gli pianta una pallottola in testa acconsente, purché la smetta di scartevetrare i maroni.

Resistance 2 Leviatano.jpg

Hale mentre ragiona civilmente col Leviatano.

Illinois, Chicago

Dopo ben settordici ore di volo per raggiungere Chicago, il gruppo scopre che lo spettacole è stato cancellato per cause di forza maggiore. Non solo quello: anche tutti gli altri! Subito Capelli s'infuria e chiama l'89-24-24 per conoscere l'orario dello spettacolo aperto più vicino, ma la segreteria automatica lo informa che un Leviatano sta al momento mangiando le nostre operatrici: attenda in linea prego.
Finalmente il gruppo scorge il suo nemico e prossimo obbiettivo, così il team Echo si muove compatto per i vicoli della città, dove i giocatori ricevono una sorpresa molto gradevole: lo Squartatore. Subito il livello si trasforma in un bagno di sangue e prosegue per la visita turistica prima dei musei pieni di ragnatele e poi dei tetti. Qui Hale cercherà di avere un dialogo civile col Leviatano a suon di bazookate, convincendolo a non distruggere più la città. Purtroppo l'essere si mostra piuttosto grezzo e affamato, a tal punto da provare a mangiare lo stesso Hale per ben tre volte: purtroppo per lui, Nathan però non si fa la doccia da giorni perché è troppo impegnato a salvare il mondo[citazione necessaria]; quindi il mostro muore di intossicazione alimentare. Infine, Hale viene chiamato alla Torre SRPA Holar per potersi finalmente fare una doccia, poiché il suo puzzo stordiva i piloti dell'elicottero.

La torre Holar, di nuovo in Islanda

Hale ha un improvviso attacco di nostalgia e chiede di atterrare in Islanda, poiché, essendo pieno inverno allora, era il momento ideale per godersi i surreali prati fioriti islandesi. Subito va alla base per lavarsi e fare rapporto, rapporto che non potrà fare dal momento che sono tutti stati uccisi dai Chimera, di cui la base è stracolma. Hale quindi, frustrato per tutto questo, non potendo farsi la doccia che aveva programmato, opta per un bel bagno; di sangue Chimera però. Stavolta il suo gruppo gli sarà più d'aiuto del solito; ovvero ogni tanto spareranno a cazzo di cane qua e là, mentre lui farà saltare in aria alcune parabole ripetitrici perché non facevano pendant con l'ambiente[10]. Il team Echo può ora dirigersi alla torre Chimera, peccato che ad attenderli voluttuosamente ci sia Daedalus: li accoglie dilaniando Hawthorne e stritolando poi Warner[11]. Non pago, penetra finalmente pure Hale, che miracolosamente sopravvive però.

Louisiana, Cocodrie
Resistance 2 Marauder.jpg

Il Marauder in tutto il suo terrificante splendore. Anche se sinceramente ricorda di più un pollo...

Ora Hale deve andare in missione da solo: Hawthorne e Warner sono morti, e Capelli... beh, gli sta sul cazzo. Il livello si apre con Hale che s'improvvisa legale e sfratta da una vecchia casupola, con l'innata gentilezza tipica dei cecchini, un gruppo folto di Chimera. Questi, pur di continuare a risiedere abusivamente lì, gli scagliano addosso il loro mastino: un Marauder grande come la casa. Guardacaso, in soffitta c'è un lanciamissili... Hale glielo tira in testa uccidendolo, e questi, cadendo, crea un ponte di collegamento con un casolare altrimenti irraggiungibile[Chi se lo sarebbe mai aspettato?]. Subito allora Nathan corre per ricongiungersi al suo nuovo gruppo (e anche con Capelli, purtroppo) e lo trova intento ad accogliere un trio di Titani assieme a uno svariato numero di truppe d'assalto. Hale decide quindi di andare a fare il pescatore escogitare un accurato piano per eliminare il gruppo senza perdite: così i nemici muoiono... di noia però. La squadra può quindi giungere sul luogo dove è stato recapitato il "pacco": un aggeggio contenente una copia (pirata) di Windows Vista, da installare direttamente sull'hardware della nave madre per mandarlo in crash. Ovviamente l'esercito Chimera oppone una strenua resistenza, in nome di Linux... Peccato che nel frattempo il gruppo abbia fatto il giro, lasciando sul luogo dello sbarco una scritta per i futuri avventori: "scemo chi legge!" Hale ora si ritrova a passare per la palude, un luogo irto di pericoli, ma soprattutto di Camaleonti[12]: qui Nathan viene fatto a pezzi, ma ricarica dal checkpoint e prosegue senza intoppi. Blake ora li danneggia aiuta nell'impresa, consigliandogli di prendere una navicella Chimera per giungere a destinazione. Nonostante ce ne fossero altre nei dintorni, egli sceglie quella più imbucata e ben difesa per... boh, forse per sadismo. A ogni modo, affrontati gli squadroni di Chimera avversari, i nostri giungono infine alla navicella e scorgono così il loro ultimo obbiettivo: la nave madre. Si dirigono quindi lì, ma non prima di aver fatto una sosta al Drive-In.

Polpo sulla testa.jpg

Il combattimento finale tra Hale e Daedalus è senza esclusione di colpi!

Messico, Chicxulub

Appena sbarcati sulla nave e constatata l'evidente inferiorità numerica del gruppo, Blake decide di dividersi per aumentare le chances di sopravvivenza. Ad Hale tocca andare incontro ai nemici e fare la parte della "carne da macello", e come se non bastasse dovrà farlo in compagnia di Capelli; il gruppo di Blake invece dovrà portare il "pacco" nel culoore della nave madre. La cosa più bella sta nel fatto che mentre Hale riesce a massacrare una quantità spropositata di nemici quasi da solo, Blake invece si fa fregare la bomba come il fesso che è. Inutile precisare che ovviamente sarà Nathan a doverla recuperare... Fatto questo, non resta che eliminare Daedalus: nonostante l'enorme testone che si ritrova, egli finisce col farsi friggere come un pollo (anzi, un polipo) da Hale, che gli frega pure i poteri in una scena degna dei peggiori B movie. Ora può scagliare raggi petonici dalle mani e far implodere i nemici[13]; ma non c'è tempo per sbudellare i Chimera: la nave sta per esplodere! Hale prontamente si mette in salvo sulla navicella con cui è arrivato assieme a Capelli e torna a casa. Quando però toccano terra, Capelli viene a sapere che non sarà lui il protagonista del terzo capitolo e per invidia gli spara[14]; dopodiché s'inventa una scusa credibile per giustificarsi agli occhi della stampa: "È stata solo colpa sua che è inciampato ed è caduto di testa su un proiettile!". Ciò comunque non basterà per salvargli le chiappe e nel prossimo capitolo lo vedremo vestire i dignitosi panni di un senza-tetto.

[modifica] Personaggi

Ecco i protagonisti di questa soapopera:

Nathan Hale

Il protagonista del primo capitolo, di questo secondo e... viene ucciso da Capelli! È dura da accettare, ma ci tenevamo a farvelo sapere nella maniera più dolce e pacata possibile.[citazione necessaria]
Detto anche l'uomo del monte, poiché non riesce mai a dire di no alle missioni che gli vengono appioppate, per quanto pericolose e anzi suicide siano; comanda -bene, a differenza di Blake- la squadra Echo Alfa e la guida faticosamente alla sopravvivenza lungo i rischiosi livelli del gioco. Fatica sprecata, dal momento che sono tutti immortali... Dopo essere sopravvissuto Dio sa come all'esplosione della torre madre Chimera, viene prelevato a forza da Blake e portato alla stazione SRPA in Islanda. Da lì ricomincieranno le sue rocambolesche avventure, nel tentativo di salvare la madrepatria; tentativi così apprezzati dai suoi compagni di squadra che alla fine del gioco gli varranno un bel proiettile in testa, generosamente offertogli da Capelli.

Maggiore Blake

Il capo del gruppo, nonché capo dell'intero stabilimento dove lavora il team di Hale e compagnia cantante. È solito impartire ordini tardivi e ovvi nelle situazioni più tragiche, oppure andare in battaglia armato alla meno peggio; lasciando come al solito ad Hale l'oneore di dover uccidere tutti i nemici. Cosa alquanto illogica, dal momento che lui è immortale e ha munizioni infinite. Nell'unica sezione in cui lo si vedrà combattere dal vivo (ovvero, il prologo), sarà una palla al piede pedante e ripetitiva: per fortuna il prologo è semplice e veloce...

Caporale Capelli
Resistance 2 Joseph Capelli.jpg

Capelli mentre mostra ad Hale tutto il rispetto che gli porta ruttandogli in faccia.

Faccia da duro, enorme mitragliatrice sempre spianata, una voglia inestinguibile di sangue e budella: il cugino di Rambo insomma. Uccide Hale alla fine del gioco: secondo la versione ufficiale, poiché quest'ultimo stava mutando ormai inevitabilmente allo stadio finale di Chimera; ma ascoltando altre fonti ugualmente attendibili, perché gli rubava la scena. Nonostante le smentite, chissà perché, sarà proprio lui il protagonista del terzo capitolo...

Specialista Hawthorne

Un raccomandato inserito a forza nella squadra perché sennò non si sapeva dove metterlo. Lo dimostra il fatto che il suo rango sia "specialista": ma specialista di che, in cosa? Che senso ha una qualifica del genere, se per giunta gira con una banale doppietta!? Il suo vero ruolo è rendere non-stereotipata la trama del gioco, morendo trapassato e poi dilaniato da Daedalus: si fa uccidere infatti per evitare che il primo ad andarsene sia come al solito il nero del gruppo: Warner. Intanto Daedalus poco dopo ucciderà anche Warner. Contenti loro...

Sergente Warner
(1/?)

Caricamento delle immagini in corso...

Il cecchino occhialuto[15] e pelato della squadra. Già questo basta per descrivere appieno il suo aspetto, se poi contiamo che è pure nero, ci vuole un secondo a capire che morirà presto e in maniera atroce... Ma a lui spetta un primato: infatti muore sì alla svelta, ma per secondo: un passo avanti per i diritti degli sporchi negri nei videogiochi!

Dottor Malikov

Un vecchio arteriosclerotico a capo del progetto Abrahms: sa solo lui cosa sia. In compenso l'esistenza di Daedalus è colpa sua, poiché l'ha creato giocando al piccolo chimico con Shepherd come cavia. Anche lui ha il brutto viziaccio di girare per i livelli armato solo di doppietta, ma dal momento che è immortale, i giocatori non se ne preoccupano. È anche il medico curante di Hale per evitare la sua mutazione completa in Chimera: a questo punto, stupisce che Hale si trasformi alla fine del gioco e non dieci minuti dopo l'inizio...

Jordan Shepherd

Chiamato anche Daedalus, è l'antagonista pricipale di Hale e capo delle forze Chimera. Ce l'ha a morte con gli umani e vuole sterminarli tutti senza pietà: se da un lato è un ex umano anch'egli e la cosa non è proprio logica, dall'altro non gli si può neanche da tutti i torti. Per colpa di un esperimento di Malikov condotto alla cazzo di cane, ora è una fusione tra un polipo e il mostro degli spaghetti volante: chi non vorrebbe vendicarsi se fosse al posto suo?

[modifica] Nemici

Se non ci fossero dei bersagli da colpire e sforacchiare a sangue, che FPS sarebbe? Un FPS migliore! A ogni modo, ecco cosa hanno partorito per questo nuovo capitolo le menti malate degli sviluppatori della Insomniac:

Ibrido semplice

Detto anche "Mammamiaquantoèbruttoquelcosolìmacos'è?", è il nemico base e ovviamente il più presente all'interno del gioco stesso. Ci sarebbe anche la versione "evoluta" in realtà, ma che di evoluto ha solo l'innnovativo e aerodinamico design ultra fashion, entrambi sono disponibili nei colori blu mare, verde vomito, rosa shocking e marrone merda. Poco resistenti e intelligenti presi singolarmente, in gruppo hanno la pessima abitudine di aggirare il giocatore per incularlo a sangue coglierlo di sorpresa. A ogni modo, usano entrambi il Bullseye per combattere e uccidere il giocatore, cosa che gli riesce insoltamente bene[16] dalla difficoltà "Normale" in poi...

Vortice

Nessuno sa cosa sia e come sia fatto questo nemico, poiché nessuno l'ha mai visto e potuto quindi uccidere. Si narre che uccidendo trenta di questi mitici mostri si sblocchi un trofeo d'argento... In realtà sono quei cosini simili ai Saltatori ma più piccoli che non attaccano e si incontrano soprattutto nei pressi della segheria: ma qui nessuno ha detto niente al riguardo!

Saltatore

Un vortice cresciuto in pratica. Rimasto uguale alla versione precedente di Resistance nell'aspetto, gli sviluppatori hanno ben pensato di unire le sue capacità con quelle dei Rotatori creando un abominio dannatamente fastidioso: rotolano e sparano acido quando sono lontani, mordono e graffiano quando sono vicini. Eliminabili solo tramite l'utilizzo in dosi massiccie di Baygon o DDT.

Testa d'acciao
Angry Videogame Nerd.jpg

È difficile mantenere la calma davanti a questi bastardi...

Più noti con l'appellativo di "FIGLI DI PUTTANA!"; in questo capitolo, oltre a essere più grossi di prima, sanno prendere molto meglio la mira attraverso i muri con la loro arma e usano anche gli scudi per eludere i vostri attacchi[17]. Hanno anche la pessima abitudine di guidare a gruppi di due/tre di loro le squadre di Chimera base, sbarrandovi il cammino con un fuoco continuo capace di attraversare i muri e colpirvi ovunque. Il giocatore medio di solito, quando li incontra preferisce uscire a farsi una vita sociale, piuttosto che avvelenarsi l'anima nel futile tentativo di ucciderli.

Titano

Il MOIGE ha richiesto l'eliminazione di questo nemico dal videogioco in questione, poiché i giocatori emettevano troppe bestemmie nel vano tentativo di batterlo. Quelli dell'Insomniac invece, per dispetto, lo hanno potenziato ulteriormente, facendone così vietare la vendita all'interno del Vaticano...[18] Il punto in cui tutti i giocatori ricorderanno sicuramente con odio perenne è quello in cui ben TRE Titani insieme attaccano il gruppo di Hale in una piazza, dato che il superamento di quel punto consta del 99% del tempo totale di gioco.

Camaleonte

Una novità finalmente; nonché uno dei nemici più bastardi che si siano mai visti. Si apposta in un luogo a caso con una mimetica ottica -probabilmente rubata a Solid Snake- e aspetta che il giocatore gli passi accanto, per poi sbudellarlo in un colpo coi sui artigli. Gli improperi che i giocatori emettono quando muiono inaspettatamente all'improvviso per colpa di uno di loro sono chiaramente udibili in tutta la loro provincia di residenza. Senza contare che spesso sono in gruppo e, uccisone uno, l'altro vi è già dietro pronto a incularvi sadicamente con i suoi artigli...

Devastatore

Un altro nemico che fa consumare la gola dei giocatori dagli insulti. Grossi più delle Teste d'Acciaio, questi cosi enormi hanno una specie di Gatling sotto un braccio e uno scudo sotto l'altro: in pratica o vi squarciano il culo di piombo con la mitragliatrice o si rendono invulnerabili ai vostri attacchi con lo scudo. Tutt'ora gli stessi sviluppatori si chiedono se sia possibile batterli...

Grim

Troppo Molto simili ai Grigioni, ma un po' più piccoli, questi nemici fanno la gioia degli amanti degli splatter: infatti è possibile mozzare loro braccia e gambe, in special modo se si usa lo Squartatore. Se non fosse per il fatto che attaccano sempre in gruppi foltissimi, facendo finire le munizioni a inizio livello al giocatore che li affronta...

Sanguisuga

Dei kamikaze infettati dal virus Chimera. Corrono verso il giocatore come dei forsennati per poi farsi esplodere. La faccia che fa chi muore per averli uccisi col calcio del fucile per la prima volta è impagabile... Ci è ignoto come facciano a farsi esplodere, dato che è evidente che addosso non abbiano alcun tipo di esplosivo... Secondo alcuni, si infilano su per il culo un chilo di dinamite prima di buttarsi nella mischia.

Drone
Tostapane.jpg

Un drone all'attacco.

I droni sono divisi in più tipi, giusto perché alla Insomniac non avevano niente di meglio da fare se non suscitare confusione nei giocatori:

  • Drone da pattuglia: Un tostapane volante che scorrazza per i livelli e quando vi vede, inizia a bippare per mezz'ora prima di iniziare a sparare, dandovi così il tempo di mirare loro con estrema facilità.
  • Drone da caccia: Uguale in tutto e per tutto al precedente; quindi creato solo per dare l'impressione di varietà.
  • Drone d'attacco: Questo invece fa davvero paura. È enorme, corazzato, spara missili a inseguimento e proiettili; come se non bastasse ha anche uno scudo integrale a proteggerlo. Per abbatterne uno solo servono trilioni di munizioni, una giornata libera e tanta pazienza, poiché un solo loro missile è in grado di stendervi anche a difficoltà Facile. Quando sul ponte ve ne troverete due insieme a ostacolarvi il cammino, non basterà tutta la vostra vita per anche solo togliergli lo scudo.
Errante

Mentre nel primo, gli Erranti erano rari e considerati dei boss, data la loro forza e resistenza, qui ve ne troverete addosso un'infinità. Distruggerli però sarà insolitamente facile, dato che per pura coincidenza[citazione necessaria] da quelle parti ci sarà sempre una marea di lanciamissili che aspettavano solo voi per essere utilizzati. Molto strano che interi plotoni, tempestati dal fuoco continuo di questi aggeggi, non usino di loro spontanea iniziativa i LAARK presenti, ma preferiscano farsi bombardare a tappeto e morire come mosche...

Furia

Neanche l'acqua è sicura adesso, dal momento che questi sono ibridi marini, metà Chimera e metà sirene[19]. Sono inspiegabilmente invulnerabili a qualsiasi colpo, arma o quant'altro, e il loro scopo è quello di uccidere Hale impedendogli di lavarsi, dato che si trovano in ogni pozza d'acqua. Il pensiero che, mentre state spensieratamente facendo i vostri bisogni, uno di questi cosi possa uscire dal cesso e divoravi non vi abbandonerà più una volta che avrete giocato a Resistance 2.

[modifica] Armi

Di seguito quello che avrete a disposizione per falcidiare i nemici; o meglio, quello che loro usaranno per falcidiare voi:

HE .44 Magnum

Un pistolone che spara enormi proiettili esplosivi. Alta precisione, alto danno, tante munizioni in giro: perché non usarlo? USALOUSALOUSALOUSALOUSALO Ciononostante, i giocatori alle prime armi lo dispezzano: il suo basso rateo di fuoco unito alla loro dabbenaggine[20] gli impediscono di colpire i nemici da distanze maggiori di un metro; in più dopo essere riusciti -miracolosamente- a prenderne uno vicino a loro, fanno esplodere il proiettile usando il fuoco secondario, facendosi così saltare in aria le chiappe da soli.

Marksman

Il fucile da cecchino Chimera: spara raffiche di proiettili un po' ovunque, finendo il caricatore sempre quando i nemici hanno preso bene la mira. Può anche sparare delle sferine elettriche, ma gli scienziati si dibattono ancora sul danno da esse inflitto: alcuni parlano di solletico, altri di piacevole massaggio.

HVAP Wraith

L'arma per cui tutti i nabbi smaniano sia on che offline. Sinonimo di High Velocity Armor Piercing (Piercing ad alta velocità), questo bel giocattolone ha uno scudo che protegge da qualsiasi attacco e una mitragliatrice a canne rotanti capaci insieme di un massacro su vasta scala. Purtroppo tutti sono troppo intenti a farsi fighi sparando a casaccio sui gruppi di nemici per accorgersi di quanto siano bassi sia il danno che la precisione di quest'arma, sicché il 99% degli usufruitori d'essa finisce bellamente sparso sulle pareti di una stanza mentre ricarica anche dall'ultimo dei Saltatori...

Scarface.gif

Tony Montana ci mostra l'utilizzo dell'arma in questione.

Folsom M5A2

La carabina britannica presente anche nel vecchio capitolo. Ma dato che lì era troppo forte, stavolta gli sviluppatori hanno deciso di toglierle una granata dal caricatore, abbassarne i danni e rimpicciolire il caricatore. Quindi hanno ridotto a uno schifo qualcosa che prima era decente: hanno cioè pienamente rispettato la tradizione Insomniac, insomma.

XR-13 Bellock

Se l'L11-2 Dragon nel primo era un'arma forte e divertente, ora gli sviluppatori, che non sapevano più cosa tirare fuori dal cilindro per stupire gli utenti, hanno creato un lancia-granate incendiarie. Imprecisa, debole, con una mira instabile, un caricatore piccolo e -come se tutto ciò già non bastasse- un tempo di ricarica e cadenza di fuoco davvero penosi; non si è mai visto nessuno usare quest'arma più di una volta in modalità campagna, salvo la prima tanto per provare. Imperdibili le scene e gli improperi che i novellini lanciano quando si ritrovano un'orda di nemici addosso e solo questo giocattolo per difendersi... Avrebbe anch'essa un fuoco secondario, ma fa così cagare[21] che nessuno se lo ricorda né vuole farlo.

XR-42 Phoenix

Definito "Una cagata pazzesca!" dai massimi esperti del settore, questo sgorbio emette dei raggi che dovrebbero ferire i nemici, quando invece gli donano una splendida abbronzatura. Può essere usato solo dai medici nella coop online per fortuna, e infatti lì i primi a morire sono proprio loro.

V7 Splicer (Squartatore)

Per la serie "da Ken il guerriero con affetto", questo coso è spara lame rotanti che riducono in poltiglia i nemici, tagliando loro braccia, gambe, pene e altro. Se lo usate assieme all'MP-47 perché vi piace sbudellare i nemici, sappiate che siete da ricovero...

MP-47 Cannone a impulsi

Questo aggeggio fa la gioia di tutti gli appassionati di sangue e budella: ogni nemico colpito dai suoi raggi esplode in un mare di budella e sangue! Unica controindicazione: il tempo di attesa per la ricarica del colpo successivo è pari a quello di una gravidanza.

L23 Fareye

Invece che leggere la descrizione di quest'arma, che dal primo capitolo non è cambiata di una ceppa[22], non preferireste dei deliziosi cereali Cheerios?

Rossmore 238

Pari pari alla vecchia versione: sicuri di non volere i Cheerios invece?

Auger Mark II

Adesso il suo scudo è più grande e vi copre meglio, potete vedere perfettamente i nemici attraverso i muri -mettendo così fine alle vecchie "sparate verso il muro alla CdC" per colpire i nemici-, è più veloce, infligge più danni: è incredibile che l'abbiano davvero creata all'Insomniac, non è stata merdata e non ha punti deboli. Invece sì: se la usate troppo a lungo vi cadrà il pene e diverrete eunuchi.

Bullseye

Al contrario della sua controparte umana, quest'arma è stata potenziata in questo secondo capitolo. Ora è disponibile in entrambe le versioni (Mark I e II) sempre, causando così confusione nei niubbi che le raccolgono entrambe e si convincono di aver scoperto un bug; mentre in quelli più stagionati solo disgusto al pensiero che esista ancora il Mark I... Rimane però un'arma imprecisa e fiacca, motivo per il quale viene lasciata lì dove merita: per terra.

Bambino imbraccia bazooka.jpg

Sarebbe meglio non mettere roba del genere in mano ai bambini...

L210 LAARK

Lanciamissili dove LAARK sta per: Light Anti-Armor Rocket[23] (ovvero: Team Rocket Contro le Armature Con Poche Calorie). È un po' cambiato dal primo capitolo, ma vi basti sapere che fa esplodere lo stesso le cose come sempre: almeno questo gli sviluppatori non l'hanno modificato!

Granata a frammentazione No22

Identica sia al primo capitolo che alla realtà: si tira, esplode, i nemici la aggirano e vi inculano con soddisfazione sadica.

Spider

Finalmente un tipo nuovo di granata! Peccato che sia una delle più grandi stronzate dai tempi della controriforma: emette fiamme come quella aerocombustibile, ma copre un'area minore e fa anche meno danni. L'unico motivo valido per usarla è la disperazione, o in alternativa, l'ignoranza.

Mina di prossimità XR-87

Un'arma devastante: elimina tutti i nemici in un livello con un solo colpo, vi fa finire il gioco a difficoltà superumano con un click, vi dona l'invicibiltà e vi trova anche una ragazza gnocca e disinibita. Peccato che questa fantomatica arma esista solo in uno dei tanti trip allucinogeni degli sviluppatori; infatti l'hanno progettata ed inserita nel gioco, ma non è mai giunta notizia di un giocatore che l'abbia usata o anche solo vista.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

Resistance 2 vs Gears of War 2.jpg

L'unico vero motivo per cui questo gioco è stato prodotto.

  • Se Hale viene colpito alla testa da una missilata può sopravvivere, se un tentacolo enorme lo trapassa da parte a parte vale lo stesso, però se gli spara Capelli in testa no!
  • Gli Erranti ora li fanno di cartapesta appositamente per romperli meglio.
  • Un essere enorme e mostruoso intento a distruggere una città deve prendersela proprio con Hale tra migliaia di cittadini, è una questione di principio! Stesso dicasi per ragni, poliponi e polli troppo cresciuti...
  • Nel primo episodio dicevano che solo Hale si era svegliato ed era sopravvissuto al virus Chimera, mentre ora sbucano pure Hawthorne, Warner e Capelli.
  • Se si tira una granata a frammentazione proprio sotto il culo di un nemico, questi comunque non verrà dilaniato nel 50% dei casi.
  • Quando una granata Riccio esplode, gli aculei rilasciati al momento dalla detonazione svaniscono nel terreno: che siano biodegradabili?
  • I mezzi e i fucili nemici non terminano mai le munizioni. O per lo meno non necessitano di ricarica.
  • Perché Daedalus non uccide Hale quando lo incontra la prima volta, ma piuttosto aspetta che questi gli metta una carica nucleare dritta in casa sua per cercare di fargli il culo? Aveva forse bisogno di una motivazione?
  • Perché nel primo si diceva che il virus Chimera si era adattato al corpo di Hale, mentre ora si vede che lo divora pian piano?
  • Come ha fatto un tizio con gli occhiali a diventare un tiratore scelto!?
  • Nel team Echo Alpha: Hale è l'eroe/carne da macello/tuttofare, Capelli è il tizio scorbutico/spalla ben armato e Warner è l'improbabile tiratore scelto. Il ruolo di Hawthorne non l'ha capito nessuno.
  • Inizialmente, la saga di Resistance era stata concepita come episodio unico "tappabuchi" per l'uscita della PS3. Avevano progettato uno sparatutto ambientato in un futuro remoto su un altro pianeta; poi gli fecero notare che così era la copia sin troppo evidente di Halo. Allora gli sviluppatori decisero di buttare tutto e ricominciare daccapo: così scopiazzarono alla svelta da Gears of War.

[modifica] Pagine correlate

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ E dove si sperava rimanesse il più a lungo possibile.
  2. ^ Ogni sacrosanta volta che quest'uomo sale su un mezzo, quest'ultimo è destinato a essere distrutto: non è che forse Hale porta sfiga?
  3. ^ Ciononostante, Blake lo sottolineerà più volte poiché convinto che sia Hale che il giocatore siano gravemente autistici.
  4. ^ Ma non si era detto nel primo che Hale era stato l'unico nel globo a svegliarsi dal coma del virus???
  5. ^ Che ha inspiegabilmente le munizioni infinite in quel momento...
  6. ^ Più dei normali Chimera, s'intende.
  7. ^ Piccione morto nel motore[ndr].
  8. ^ È vecchio e scimunito, ha bisogno di un accompagnatore!
  9. ^ Ma dove li hanno trovati!?
  10. ^ Hale prima di arruolarsi faceva il consulente d'arredo.
  11. ^ In realtà lui voleva uccidere solo il negro del gruppo, ma ha sbagliato mira al primo colpo.
  12. ^ Sì, ancora quei bastardi invisibili.
  13. ^ Per la gioia dei fan degli splatter.
  14. ^ Strano che tutti gli altri proiettili ricevuti durante i due capitoli non lo abbiano ucciso e questo sì...
  15. ^ E questo la dice lunga sulla qualità della sua mira...
  16. ^ Tenendo conto di quanto faccia pena l'arma in questione.
  17. ^ Non sperate di poterli colpire usando a vostra volta l'Auger, i loro scudi deviano persino quei colpi!
  18. ^ Il Papa per questo c'è rimasto malissimo: era un grande ammiratore di Hale e smaniava per poter giocare al secondo capitolo della saga.
  19. ^ O quasi, dato che sono bruttissimi.
  20. ^ Loro parlano di "scarsa precisione dell'arma"... Ma mi faccia il piacere!
  21. ^ Sia il fuoco secondario che l'arma in sé.
  22. ^ Guardiamo il lato positivo: non avendola cambiata, gli sviluppatori non l'hanno neppure smerdata!
  23. ^ La "K" si è persa strada facendo...
Strumenti personali
wikia