Regno dei Parti

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png No Martini, no Parti Quote rosso2.png

~ George Clooney sui Parti

I Parti furono senza ombra di dubbio il popolo più insopportabile della storia, nonché il più sculato. Gli stessi archeologi, dopo aver scoperto le vestigia di codesto popolo, furono colti da improvvisi attacchi di diarrea acuta. Ma vediamo sta bella storia.

Persone in discoteca.jpg

No Martini, No Parti.

[modifica] Storia

[modifica] L'odioso inizio

Legionari 00.jpg

Ammazza, 'sto regno de' Parti fa proprio schifo. Che famo, se ne tornamo?

I Parti nascono dalla fusione di tre popoli distinti: i Puffi, i croati e gli Istiani.

Nel 13050 Avanti, Cristo Santo! migrano dalla Svizzera all'odierno Iraq, passando per l'Oceano, dando così la prima prova di coglionaggine al resto del mondo. L'Iraq al tempo si chiamava Mesoppopotamo, poiché era piena di ippopotami, che i Parti impararono a cavalcare con grande maestria.

Quelle che seguono sono le grandi gesta[senza fonte] del popolo partico.

[modifica] Guerra con i selesudici

Non appena approdati in Mesoppopotamo, i Parti sentirono l'irrefrenabile voglia di rompere le palle a qualcuno. Guarda caso, da quelle "parti" c'era il regno Selesudicio, governato da Antioco il Lercio.

Ci furono diversi scontri, in cui i soldati selesudici si rifiutarono di ammazzare gente che cavalcava ippopotami lanciando frecce. Difatti quella fu la strategia che fece grandi i Parti: il lancio della freccia ippopotamea. In questo il popolo in questione era abilissimo. La freccia andava a cazzo di cane, ma l'effetto sul morale nemico era immediato: morivano di risate.

I parti ereditarono così il regno e l'usanza dei Selesucidi di non lavarsi.

[modifica] Le risate di Crasso, o crasse risate

Nel 345,7 Avanti, Cristo Santo! c'erano tre signori a Roma: Cesare, Pompeo e Crasso. Il primo era un generale con i controcoglioni che vinceva dovunque, il secondo un grande veterano di guerra e il terzo un ricco scemo. Chi affrontò i Parti? Ma Crasso ovviamente!

Egli partì con il suo esercito, deciso a conquistare il Regno dei Parti, e si scontrò con questi vicino a un villaggio chiamato Carre (Pancarré, per la precisione).

I Parti si lanciarono addosso ai Romani in sella ai loro ippopotami e lanciando temibili frecce con la ventosa. I soldati di Crasso iniziarono a scompisciarsi, fino a che non ci fu la carica dei Catafroci, la cavalleria pesante partica formata solo da omosessuali vestiti con paillettes dorate. Anche lì coro di risate. Purtroppo durante il siparietto dei Catafroci, tre insegne caddero per terra, e i Parti, attratti da tutto ciò che luccica, se le fregarono.

[modifica] Cesare e prima botta di culo

Cesare decise di invadere la Parthia. I bookmaker davano i Parti per stramorti, tanto che le scommesse furono chiuse, non avevano senso.

Ormai era tutto pronto, il generale romano aveva preparato una forza d'invasione con:

  • Legionari bionici
  • Urukai
  • Panzerdivisionen
  • Cavalieri di Rohan
  • Dio
  • U.S.S. Navy
  • Saiyan

Il giorno prima di partire però gli ficcarono 23 coltellate nella schiena.

I Parti salvarono le chiappe.

[modifica] L'orgoglio partico!

Augusto inviò un'ambasceria ai Parti. Gli ambasciatori, muniti di maschere anti-gas per l'occasione, parlarono con il re partico dicendogli semplicemente: "Aridatece l'aquile, stronzi."

I Parti erano un popolo fiero... il giorno dopo le aquile erano a Roma, con tanto di bigliettino pieno di ScusaScusaScusa, lungo come un rotolone Regina.

[modifica] Traiano e seconda botta di culo

La corsa con lumaca.jpg

Guerriero parto (forse).

Dopo aver tentato di sfondare i confini romani lanciando puzzole bollenti (altra grande innovazione partica), i Parti furono presi a mazzate da Traiano nel 615 e ½ Dopo, Cristo Santo!

Egli si fece Eufrate e Tigri a nuoto e, da solo, espugnò la capitale partica, quella con il nome più cretino della storia: Ctesifonte. Entrò in città e prese a pizze tutti, uomini, donne, bambini e ippopotami.

Ormai i Parti erano alla frutta. Un colpo solo e finalmente sarebbero stati cancellati, per il bene dell'umanità. Purtroppo gli ebrei iniziarono a rompere le palle dicendo che volevano un nuovo campetto a Gerusalemme, e Traiano dovette tornare indietro prima di bruciare Ctesifonte.

I Parti salvarono le chiappe.

[modifica] Adriano e terza botta di culo

Adriano abbandonò le conquiste di Traiano perché erano la parte più fetida dell'impero. "Non si riesce a levare sta puzza, ci rinuncio!", disse.

I Parti salvarono le chiappe.

[modifica] Marco Aurelio e quarta botta di culo

Marco Aurelio, insieme a Massimo Decimo Meridio Comandante Delle Legioni Felix Servo Leale Dell'Unico Vero Imperatore Marco Aurelio Padre Di Un Figlio Assassinato Marito Di Una Moglie Uccisa (detto Franco) stava spaccando il culo ai crucchi in Tedeschia. Ma prima di partire per l'oriente per fare il mazzo ai parti con l'aiuto del Gladiatore, morì di pesto alla genovese.

I Parti salvarono le chiappe.

[modifica] Settimio Severo e quinta botta di culo

Wikiquote.png
«Ma lo senti questo odore?»

Successivamente fu il turno di Settimio Severissimo, che un giorno si svegliò incazzato come un licaone norvegese, prese la vespa e arrivo in Parthia. Bussò alla porta e gli chiesero "Chi è?" e lui "Amici!".

I Parti erano un popolo furbo... tre secondi dopo la porta era stata aperta e Settimio Severo (nome completo Quinto Sextus Settimio Ottavio) iniziò a menare ceffoni a tutta la ridente cittadinanza.

Un nanosecondo prima che i Parti sparissero dalla storia, i Britanni (old english breakballs) cominciarono a ballare la mazurka. La cosa era inaccettabile, e Settimio dovette partire per la Britannia.

I Parti salvarono le chiappe.

[modifica] Il culo fini...

Ad un certo punto un tizio appartenente al popolo dei Sasasanidi (popolo balbuziente) regalò un Neutro Roberts al re dei Parti. Esso lo provò, e la pelle a contatto con il sapone prese fuoco.

I Parti erano un popolo immune al fuoco... infatti cinque minuti dopo bruciavano tutti.

Così finì la gloriosa storia dei Parti.

Wikiquote.png
«C'è un ippopotamo in ognuno di noi.»
(Sapone II)

[modifica] I re (??!!) Parti

Bhutan-distretti-numerato.png

Il regno dei Parti. Ovviamente diviso in tante parti.

  • Zozzo I
  • Sapone II
  • Patacca
  • Brufolo il Grande
  • Scroto V
  • Pus il pusillanime
  • Evelpisto Segaiolo detto Pippa

[modifica] Come evitare un'invasione di Parti

Chi non fu sottomesso da loro mantenne la propria indipendenza solo a scapito degli happy hour: infatti nei regni risparmiati non si vendeva Martini. Questo perché il Martini attirava i Parti, mentre la sua assenza li rendeva disinteressati; non a caso No martini, no Parti.

[modifica] Curiosità

  • Pochi conoscono i Parti, ed è un bene.
  • Gli ippopotami non amano parlare di quel periodo.
  • Il mio portinaio ieri ha investito l'ultimo partico.
  • I Parti amavano molto la matematica, tanto da risolvere gli integrali esclusivamente con il metodo di integrazione per parti.
  • Parte dei Parti partiva dopo la partita, la restante Parte non amava molto il calcio.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia