Reggio Calabria

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Rosicone paperino che esplode.gif
ROSICONE!!!


Che c'è, non ti piace quello che è scritto qui?! Se ti senti ferito nell'orgoglio puoi benissimo andare a piagnucolare dalla mamma oppure gentilmente qui. Qui facciamo dell'ironia su tutto, e se non ti va bene sorridi: presto riceverai un calcio rotante sui denti.

Rosicone paperino che esplode.gif


Nota disambigua.svg Oops! Forse cercavi la Reggio meno terrona?
Reggio di Calabria
Tafazzi.jpg

(Stemma)

"Dio salvi la Reggina!!"

(Motto)

Posizione geografica Lì vicino a coso là (dda ssutta)
Anno di fondazione 51 a.C.
Abitanti 3.000.000 (di cui 2.999.999 immigrati)
Etnia principale 70% Rriggitani al 100%

15% Calabbrisi
9,6% Messinesi Buddaci
5,4% Terroni

Lingua 95% Rriggitanu

3% Messinese Buddaci
2% Italiano

Sistema di governo Anarchia Democratica
Moneta Soppressata ($p)

1 Euro = 5948879 $p

Attività principale Andare al Lido o agli schiuma party,scannarsi a Piazza Camagna.
Quote rosso1.png Dovevo fermarmi a Catanzaro... Quote rosso2.png

~ Gabriele D'Annunzio su Reggio Calabria
Quote rosso1.png Ma per andare a Messina si deve passare per forza da qua? Quote rosso2.png

~ Gabriele D'Annunzio su Reggio Calabria
Quote rosso1.png La mia ragazza va a Messina a studiare. Quote rosso2.png

~ Fidanzato reggino cornuto e contento
Quote rosso1.png Ma la Calabria non finiva a Villa San Giovanni? Quote rosso2.png

~ Turista su Reggio Calabria
Quote rosso1.png E' davvero grande questo lago! Quote rosso2.png

~ Napoletano su Stretto di Messina
Quote rosso1.png Portami a mangiare un piatto tipico calabrese che non sia piccante. Quote rosso2.png

~ Turista ingenuo su cucina calabrese


Reggio Calabria (ScoReggio Calafrica) è una città-stato metropolitana della Calabria Saudita, governata da Giuseppe Sultan Pascià "Peppe Show" Scopelliti I°, Gran Moghul dello Stretto, Supremo Imperatore di corso Garibaldi, Altoreggente di via Aschenez.

[modifica] Storia

GasparriScopelliti.jpg

Gasparri e Scopelliti. Attenzione, questa immagine è stata messa da quei cattivoni dei comunisti!

La città risale all'VIII secolo avanti Cristo, quando trecento poveracci extracomunitari Greci provenienti da Calcide di Eubea a bordo di un barcone fatiscente, pilotato da un noto contrabbandiere di nome Ulisse, giunsero disperati sul litorale Reggino e vi si gettarono addosso per dissetarsi. Incantati dalla freschezza di quelle putride acque, fondarono il primo nucleo cittadino, il campo nomadi 208 di Sbarre. La città è stata rasa al suolo dal terremoto del 1908 ed è stata in seguito ricostruita con saliva e canne di bambù.

[modifica] Attrazioni turistiche

Reggio Calabria è famosa in primis per le enormi fogne che sboccano direttamente a mare (anche in posizione immediatamente adiacente al Lido Comunale), famose sono le sue foto in cui vengono ritratte immani chiazze marrone di deiezioni solide umane adiacenti alle coste, molti turisti infatti vi fanno il bagno per sentire il calore umano, altri scambiano queste fogne per sorgenti termali marrone, restando quindi profondamente soddisfatti di ciò, perlomeno se non prendono un'epatite.

Di elevatissimo pregio architettonico e rinomate in tutto il mondo sono le case abusive. L'abusivismo è il dono che il Dio ha dato a Reggio Calabria. Circa 80% delle case sono abusive e non rifinite, e questo fa sì che la città assuma un aspetto molto molto molto chic.

[modifica] Lingua

La lingua ufficiale è il dialetto reggino, misto di Greco, Messinese, Aramaico Antico, Vietnamita settentrionale e Tunisino, con inflessioni calabresi... Già dalla scuola elementare, gli alunni cominciano a studiare il difficile Dialetto calabrese, molto più importante dell'Italiano o dell'Inglese. Di recente ne è stata riconosciuta la valenza culturale.

[modifica] Popolazione

La città metropolitana conta 200 mila Rrrrriggitani tutti simili tra loro. La maggior parte professa la religione idolatrica verso a' Maronna da Cunzzulazzioni.

[modifica] In città

La popolazione della citta' metropolitana capoluogo della "vera Calabria" differisce da quella che vive in provincia per la sua indiscutibile attrazione verso il dispendioso, cioè spendono più di quanto potrebbero. È noto infatti come persone con reddito da 500 € riescano a comprare calzini da 1000 €, per non parlare del resto degli indumenti. Il tipico reggino già all'età di 10 anni inizia a vivere in branco e non tornare a casa per mesi, ovvero fin quando non esaurisce la paghetta. A 13 anni inizia a essere truzzo e ad ascoltare, invece della musica normale, musica house o Gigi D´Alessio,ed a dotare il proprio mezzo di trasporto,sia esso un banale scooter o un´auto,di qualsiasi accessorio lo renda truzzo oltre i confini dello scibile,il tutto per avere il privilegio di essere proclamato dai suoi stessi simili "Il Signore Indiscusso dei Truzzi",o per attirare su di se le attenzioni del gentil sesso,che notoriamente non riesce a resistere al richiamo ancestrale dei 12 subwoofer che fanno tremare l´asfalto. A 25 anni, dopo aver la nausea della moda e dei vestiti di marca, il tipico reggino ha un processo di degrado che lo porterà nel giro di qualche anno a trasformarsi in barbone, ragion per cui i barboni a Reggio non si esauriscono mai.

[modifica] In Provincia

La popolazione delle province si caratterizza per una spiccata inclinazione all'atteggiamento simil-mafioso, nel senso che i ragazzacci pensano di essere malandrini, ma in realtà sono sono degli sciacqualattughe. Le donne di provincia si fidanzano ufficialmente all'età di 15 anni e si sposano a 18 per paura di rimanere zitelle a vita. Se disgraziatamente dovessero rimanere incinte senza essersi prima sposate, andrebbero incontro a sicura lapidazione da parte dei capi maschi della "famigghia" e di tutto il vicinato.

[modifica] Musica

In città prevale la musica house, ma quando si inizia a sconfinare verso i paesini limitrofi della provincia di Reggio, si usa cantere (a squarciagola e fuori tonalità) stupende Muttette a suon di organetto.

[modifica] Balli Sociali

Il ballo sociale più eseguito a Reggio Calabria è la "Tarantella", detta "Viddaneddha" in Dialetto Calabrese, suonata con organettu e tambureddu o con la ciurameddha, ma la maggior parte dei truzzi reggini se ne vergogna. Va di moda ultimamente, suonare la Tarantella con due organetti (di cui un suonatore fa il "pigghiulu" e l'altro suona passate a caso per niente inerenti alla vera Tarantella Reggina) e quattromiladuecentocinquantasei tamburelli (Tutti rigorosamente fuori tempo), mandando così a puttane le tradizioni (la vera Tarantella Reggina si suona con un solo organetto e un solo tamburello).

[modifica] Sport

La città ha una nota squadra di calcio, la Reggina Calcio, 20 volte vincitrice del titolo nazionale delle Due Sicilie, ma ventotto delle quali revocato per canniamento di tredici giocatori su undici. La città ha perso molte sanguinose guerre contro le odiose rivali Cosenza, e Messina. La squadra ha un nemico storico, il "Palazzo", che da anni cerca di eliminare la Reggina dal calcio che conta, ma la Reggina ha sempre dimostrato in ogni tribunale la sua onestà, scontando SOLO 11 punti di penalizzazione e circa 1 milione di € in multe varie. Si vocifera che l'onestà dei campionati della Reggina sia seconda solo a quella di Berlusconi.

Un altro sport praticato dai reggini è farsi andata e ritorno dello Stretto di Messina, anche perché non c'è nient'altro da fare. Pare che il record sia di 1342 "andate e ritorno" in un'ora.

Ma lo sport più in voga rimane correre a piedi nudi o strisciando sulle ginocchia dietro un quadro di pessima fattura dell'ennesima Madonna di qualcosa. In genere durante questo atavico rito il reggino chiede alcune grazie come:

  • La Reggina in serie A
  • Il Messina in serie B
  • Vincere all'enalotto
  • Che RTL102.5 torni a fare troiume in via marina

[modifica] Organizzazioni

In città ha sede una notissima organizzazione benefica, la 'ndrangheta, i cui scopi principali sono il libero commercio di medicinali colombiani contro l'impotenza, opere di bene per tutti i disoccupati, l'eliminazione di magistrati ingiusti e prepotenti particolarmente pericolosi per il disordine pubblico.

[modifica] Geografia

La provincia reggina, da vera perla del Mediterraneo, confina :

[modifica] Economia

L'economia reggina si basa sul nulla. Buona parte dei reggini è impiegata in posti statali con il compito di bollare il cartellino e poi calare la barca da pesca in una fetente spiaggia chiamata 'Calamizzi'. Si utilizzano diverse coperture sfruttando la produzione della provincia. Un esempio è la produzione di olio d'oliva, la produzione di arance, bergamotto e mandarini.

[modifica] Curiosità

Il cantante degli Slayer dopo un viaggio a Reggio Calabria trovò l'ispirazione per scrivere la canzone "South Of Heaven".

Il cantante dei Duran Duran, Simon Le Bon durante il suo soggiorno a Reggio Calabria disse: "Non mi sembra uno dei posti più belli dell'Italia"

Reggio Calabria si è aggiudicata il Guinness World Record per essere l'unica città a non avere una strada senza voragini e/o crepe.

A Reggio Calabria il continuo strombazzare dei clacson a qualunque ora del giorno e della notte viene utilizzato come colonna sonora da parte degli automobilisti durante i loro spostamenti in città. Gli stranieri pare non apprezzino questa piacevole usanza.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia