Reductio ad Berlusconium

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Brunetta dormiente.jpg
Quote rosso1.png Figliolo, una volta qui era tutta campagna elettorale! Quote rosso2.png

Quest'articolo parla di Politica, quindi se non ti piace ciò che c'è scritto riceverai un vitalizio di 3000 € mensili netti. O più probabilmente verrai additato come un qualunquista e nessuno si interesserà di te. Buona lettura!

Deputato fa gesto delle corna.jpg
Enrico Letta mentre si pone una domanda esistenziale.jpg

"Angelino Alfano è il braccio destro di Berlusconi. Angelino Alfano è il mio braccio destro. Quindi io sarei Berlusconi?"

Quote rosso1.png L'Italia è una merda? Colpa di Berlusconi. Quote rosso2.png

~ Ottimo esempio di dimostrazione per Berlusconi
Quote rosso1.png Berlusconi governa da 20 anni, prendetevela con lui, io non c'entro nulla Quote rosso2.png

~ Silvio Berlusconi non ha ancora ben capito come si utilizza la dimostrazione per Berlusconi
Quote rosso1.png Berlusconi va con le minorenni. Io vado con le minorenni. Lasciatemi andare, sono il Presidente degli italiani! Quote rosso2.png

~ Billy Ballo mentre utilizza con successo la dimostrazione per Berlusconi abbinata al "lei non sa chi sono io"

La reductio ad Berlusconium o anche dimostrazione per Berlusconi, noto anche come ragionamento per Berlusconi è la forma di argomentazione logica più utilizzata dalla classe politica di sinistra e dagli evasori fiscali negli ultimi 20 anni della storia d'Italia.

[modifica] Basi della reductio ad Berlusconium

Il postulato della reductio ad Berlusconium è:

Berlusconi ha fatto/ha detto X. Y ha detto X quindi Y è/pensa/si comporta/approva/vota Berlusconi

Che, per estensione, diventa anche:

Ω ha collaborato con Berlusconi. Ω dopodiché ha collaborato con X quindi X è/assomiglia/agisce/scopa le minorenni come/puzza come/ammira Berlusconi

Al che si arriva alla conclusione che l'essere come Berlusconi è una malattia che viene propagata tramite unzione dei parlamentari PDL agli uscii di casa dei malcapitati.

Può infatti succedere che un giorno sei un semplice Enrico Letta e il giorno dopo, puff, eccolo qua, Alfano ti unge la sedia e sei diventato anche tu Berlusconi.

La reductio ad Berlusconium viene anche utilizzata in modo diametricalmente opposto ai postulati qua sopra passando da capo d'accusa a giustificazione:

Io ho fatto X. Anche Berlusconi ha fatto X e non ha avuto ripercussioni. Quindi fare X è giusto.

[modifica] Esempi che dobbiamo sorbirci ogni giorno della reductio ad Berlusconium

Matteo Renzi perplesso.jpg

Matteo Renzi visibilmente perplesso di fronte a una reductio ad Berlusconium.

  • Matteo Renzi si propone come rottamatore della vecchia classe politica. Berlusconi nel '94 scende in campo e si propone come soluzione ai problemi della prima repubblica. Quindi Matteo Renzi è Berlusconi.
  • Berlusconi ha rubato agli italiani. Anche La margherita ha rubato agli italiani. Quindi La margherita è formata da gente simile a Berlusconi.
    • La spettacolarità di questa reductio a Berlusconium è la facilità in cui può diventare una reductio ad politicum in quanto: Berlusconi un politico. La margherita è invece un insieme di politici. Berlusconi e La margherita sono dei ladri. Quindi tutti i politici sono ladri.
  • Berlusconi dice che l'alzare la pressione fiscale è sbagliato. Tizio si dice d'accordo con Berlusconi. Quindi Tizio è un Berlusconiano, bruciamolo.

Ma la reductio ad Berlusconium dà il meglio di sè quando si tratta di trovare giustificazioni ai vari malcostumi della penisola:

  • Io vado con le prostitute minorenni. Anche Berlusconi va con le prostitute minorenni. Quindi andare con le prostitute minorenni non è una cosa brutta.
  • Io evado il fisco. Anche Berlusconi evade il fisco. Quindi se evado il fisco non mi succederà mai nulla
    • Quest'ultima dimostrazione per Berlusconi ha di recente cessato di essere valida.
  • Io sono colluso con la mafia. Anche Berlusconi è colluso con la mafia. Quindi non è il male assoluto essere collusi con la mafia.

[modifica] Dimostrazione che tutti siamo Berlusconi

Berlusconi con occhiali da sole.jpg

Milioni di anni di evoluzione per poi scoprire che, alla fine, siam tutti come lui.

La dimostrazione che tutti siamo Berlusconi o anche dimostrazione che Berlusconi è tutti è la prova che, nonostante l'italiano passi la sua giornata a lamentarsi di Berlusconi e della politica in fondo non sia così diverso da lui.

Per provare questa dimostrazione bisogna ritornare al primo postulato della reductio, diamo infatti per vero che:

Berlusconi fa X. Y fa X. Quindi Y è Berlusconi

Siccome il Berlusconi si differisce dall'uomo comune solo per il fatto di aver concentrati in sè tutti i difetti tipici dell'italiano medio e, come tale, ha commesso almeno una volta nella vita una di quelle piccole scorrettezze che tutti nella vita prima o poi compiono.

Esempio:

  • Berlusconi ha preso il caffé senza pretendere che gli venisse battuto lo scontrino fiscale. Tutti almeno una volta nella vita hanno preso il caffé senza farsi fare lo scontrino. Quindi tutti sono come Berlusconi.
  • Berlusconi si fa prendere dalla passione e ci prova con tante donne. Tutti, nella vita, ci abbiamo provato con tante donne. Quindi tutti siamo come Berlusconi.
  • Tutti abbiam insultato i nostri nemici. Berlusconi ha tanti nemici e li insulta sempre tutti. Quindi Berlusconi è come tutti.

[modifica] Articoli correlati

Tutti i Silvii del mondo!
L'originale - Silvio pre-si-den-te! - Silvio™ - Omino Silvio - Berluscamon - Silvio Pirata - Silvio Barzellettiere - Pier Silvio - La misura - Papi - Arcor 3.0 - Reductio ad Berlusconium - Silvio's Facts - Dudù
Banner Berlusconi 1.jpg
Strumenti personali
wikia