Re Magi

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Albero natale
BUON NATALE!
Questo articolo parla del Natale, quella bellissima festività in cui si è tutti più buoni, ci si fanno regali e altre cazzate simili.

Se ti aspettavi di leggere di abbracci, dolciumi e amore ti consigliamo di andarti a rivedere per la millesima volta Il Grinch.

Se invece ti aspettavi di leggere di feste sfrenate, divertimento, alcool e sesso, puoi rivederti un cinepanettone qualsiasi.
Quote rosso1 I tre porcellini li avevano già fatti i fratelli Grimm, i tre moschettieri Dumas, cos'altro mi potevo inventare? Quote rosso2

~ Matteo giustifica la sua idea di inserire i Re Magi nel Vangelo.

I Re Magi sono un trio comico della Galilea del I secolo, divenuto famoso per un'apparizione nella storia a fumetti denominata Vangelo.

Logo di Wikipedia sballonzolante
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Re Magi

[modifica] Antefatto

Re1

Gaspare o Melchiorre o Baldassarre.


[modifica] Casa dei Re Magi la sera di Natale dell'anno 0

Gaspare : Quote rosso1 Ha chiamato Giuseppe, dice che è nato suo figlio. Quote rosso2
Baldassarre visibilmente ubriaco : Quote rosso1 Frega un caxxo. Quote rosso2
Melchiorre : Quote rosso1 Non fare il coglione, Baldassarre. Come l'hanno chiamato? Quote rosso2
Gaspare : Quote rosso1 Gesù Cristo Redentore Salvatore Quote rosso2
Baldassarre : Quote rosso1 Tore non bastava, eh? Quote rosso2
Melchiorre : Quote rosso1 La modestia non è mai stata il forte di Giuseppe. Quote rosso2
Gaspare : Quote rosso1 Dice se per la Befana andiamo a casa sua. Quote rosso2
Baldassarre : Quote rosso1 Casa? Ha avuto il coraggio di chiamarla casa? Quote rosso2
Melchiorre : Quote rosso1 La modestia non è mai stata il forte di Giuseppe. Quote rosso2
Baldassarre : Quote rosso1 Sai che palle passare l' Epifania da quelli là Quote rosso2
Melchiorre : Quote rosso1 La modestia non è mai stata il forte di Giuseppe Già, la preghiera prima di mangiare e tutto il resto... Quote rosso2
Baldassarre : Quote rosso1 Senza contare che ci sarà da portare dei regalini al bambino. Quote rosso2

[modifica] I Re Magi in cammino

Baldassarre : Quote rosso1 Minchia, proprio a Betlemme dovevano andare ad abitare? Quote rosso2
Melchiorre : Quote rosso1 Puttana Eva, è a casa di Dio! Quote rosso2
Gaspare : Quote rosso1 Certo che come regali potevate scegliere meglio, che so, un trenino, un pupazzetto.... Quote rosso2
Baldassarre : Quote rosso1 Io ho portato oro, mica merda Quote rosso2
Melchiorre : Quote rosso1 Cos'è quella cosa luminosa nel cielo? Quote rosso2
Baldassarre : Quote rosso1 Un aereo non può essere. Che sia un UFO? Quote rosso2
Gaspare : Quote rosso1 È una cometa, imbecilli! È lei che ci sta guidando a casa di Giuseppe. Quote rosso2
Baldassarre : Quote rosso1 Cosa ti sei fumato, Gaspare? Quote rosso2

[modifica] I Re Magi al cospetto del Bambinello il 6 gennaio dell'anno 1

Gasparri 4

Uno dei tre Re Magi. Il più intelligente.

Re Magi : Quote rosso1 Toc toc Quote rosso2
Giuseppe (a Maria) : Quote rosso1 Deve essere Giovanni Rana. Quote rosso2
Re Magi (bussando più forte) : Quote rosso1 Toc toc Quote rosso2
Giuseppe : Quote rosso1 Momento che mi sto scrollando, chi è? Quote rosso2
Re Magi : Quote rosso1 I Re Magi. Quote rosso2
Giuseppe (aprendo la porta) : Quote rosso1 Ah, ma che bella sorpresa! Cosa avete portato? Quote rosso2
Gaspare : Quote rosso1 Io oro. Quote rosso2
Baldassarre : Quote rosso1 Io incenso. Quote rosso2
Giuseppe : Quote rosso1 Ah, bene. E da bere niente? Quote rosso2
Melchiorre : Quote rosso1 Io ho portato la birra mirra, ma a quest'ora sarà calda. Quote rosso2



[modifica] La cena e il dopocena

Dopo aver fatto cucci cucci a Gesù bambino, essersi complimentati con Giuseppe e Maria per la bella casa, e aver ruttato in coro[1], si sedettero a tavola. Mangiarono pane e incenso e bevvero mirra a volontà[2]. Poi cantarono eleganti canzoni da osteria per festeggiare il padrone di casa.

[modifica] Osteria Samaritano

“Osteria Samaritano
paraponziponzipò
il mio cazzo nel tuo ano
paraponziponzipò

qui Giuseppe ben ci accoglie
e noi si fotte la su' moglieee
dammela a me biondina
dammela a me biondà“

[modifica] Osteria del re Erode

“Osteria del re Erode
paraponziponzipò
senza figa non si gode
paraponziponzipò

da Giuseppe ci si diverte
con sua moglie a gambe aperte
dammela a me biondina
dammela a me biondà“

[modifica] Osteria la Maddalena

“Osteria la Maddalena
paraponziponzipò
il Bambino ci fa pena
paraponziponzipò

poveretto al freddo e al gelo
e la mamma mostra il pelo
dammela a me biondina
dammela a me biondà“


Dopo una partitina a strip poker decisero che si era fatta ora di andare via.

- Gaspare (alzandosi): “Beh, allora noi ce ne andiamo.”
- Giuseppe (alzandosi anch'egli e spingendoli verso la porta): “Ma no, è ancora presto, trattenetevi pure.”

Sfiniti per il viaggio, con pochi euro in tasca, morti di fame e arrapati come mandrilli, andarono a vedere se si trovava qualche puttana che gliela desse a credito.

[modifica] Simbologia dei Re Magi nella storia Cristiana

Ratzinger birra

Giuseppe benedice la mirra prima di darla a suo Figlio

Quando Marco, Matteo, Luca e Giovanni presentarono le tesine al professore, questi parve contrariato.

Wikiquote
«È chiaro che avete copiato l'uno dall'altro! Solo Giovanni mostra un po' di originalità. Purtroppo non siete più alle scuole medie e questi compiti vanno pubblicati, quindi vedete di trovare qualche spunto che vi faccia distinguere l'uno dall'altro.»

Fu così che Matteo, come spiegò in seguito al Maurizio Costanzo Show, fece di un episodio familiare abbastanza insignificante un simbolo per la cristianità.

L'adorazione dei Re Magi[3] simboleggiava il riconoscimento dell'inferiorità del Potere Temporale rispetto a quello Spirituale[citazione necessaria??]; i doni erano rappresentazione della regalità (l'oro), della sacralità (l'incenso) e dell'ubriachezza (la mirra). In particolare quest'ultimo dono, gradito per la confezione da ventiquattro lattine e per la comoda apertura a strappo, rimase misterioso per tanto tempo finché non si capì che il baffone della birra Moretti non era Stalin ma Melchiorre.

Qualcuno ha avanzato l'ipotesi che i Re Magi potessero avere a che fare con la massoneria, ma Denis Verdini assicura di no.

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Inizialmente tra i Re Magi era compreso anche Rocco Buttiglione che però fu messo fuori rosa quando il quartetto fu acquistato dal Palermo di Zamparini. Rocco mantenne comunque un buon rapporto con i suoi ex compagni e si garantì il loro appoggio, e conseguentemente quello di tutti i fedeli, quando raggiunse i vertici della Democrazia Cristiana.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ In quel tempo, in Palestina, era segno di educazione.
  2. ^ Al freddo e al gelo della grotta si era raffreddata.
  3. ^ In pratica il cucci cucci.

[modifica] Voci correlate


Strumenti personali
FANDOM