Re Artù (videogioco)

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Attenzione!
Animazione Porygon.gif

Questo videogioco può provocarti crisi epilettiche, secchezza dei bulbi oculari, invecchiamento precoce ed improvvisi attacchi di sete di sangue.
Il Ministero della Salute impone l'immediato spegnimento della tua console.

Bandiera Pace Figa.gif

La Britannia prima di Artù...

Voce fuori campo : Quote rosso1.png Signore, un incantesimo lanciato dalla malvagia Morgana ha rimpiazzato tutte le vergini con pornostar gay. Quote rosso2.png
Giocatore : Quote rosso1.png Ma è la quinta volta, puttana Eva! Quote rosso2.png

Re artù, è il nuovo gioco Fx: miglior strategico 2012 secondo le famiglie dei programmatori, è ora disponibile sul mercato al risibile prezzo di 9.99 euro. Più 1 euro di assicurazione del gioco, 15 di Iva, 3 per il punto vendita e 6 per i programmatori poveri che non si possono permettere la quinta casa sulla Luna.

[modifica] Storia

La Britannia è piombata nel caos: la gente lavora bene, i re vivono in pace fra loro e arricchiscono le propie città con monumenti e opere d'arte, i contadini hanno smesso di pagare le tasse, le marmotte vivono in libertà e tutti sono felici. C'è bisogno di un nuovo re, un re che, con la scusa di unificare il regno, riporti la guerra, la fame e la povertà; che rimetta le marmotte a confezionare cioccolata; che porti sangue, odio e violenza. Un re che ristabilisca la normalità in una terra dilaniata dalla pace.

Re Artù avrà l'ingrato compito di riunire una cerchia di pezzenti bocciati in geometria per formare la tavola ottagonale.

[modifica] Gameplay

Bandiera Nazista pacifista.jpg

...E dopo.

Nei panni di un re Artù che non si sognerà minimamente di scendere in battaglia, il giocatore affronterà una serie di missioni:

  • Riportare la guerra dopo anni di tremenda pace.
  • Espandere la religione del cristianesimo o il culto della magia, scatenando così lotte senza fine fra le due religioni.
  • Unificare il regno, suscitando l'odio di sei re incazzosi più un omino giallo con due spade di vetro.
  • Completare la tavola rotonda Ikea.
  • Trovare il santo Graal
  • Comprare tre uova, quattro cespi di insalata, due confezioni d'acqua, salame e pasta.

[modifica] Partita tipo

Guerriero oscuro.jpg

I guerrieri nemici...

Si comincia da uno staterello povero di contadini e pastorelle; dopo aver letto e compreso le istruzioni del tutorial si potrà fin da subito combattere. L'obbiettivo è sopprimere un esercito di marmotte rivoltose. Dopo aver randellato le bestiole, bruciato le loro case, stuprato le loro sorelle e averle spedite, tramite treni di morte in fabbriche di cioccolata dove moriranno tra i vapori tossici dell'amianto, si potrà cominciare la conquista dei territori limitrofi. La prima cosa da fare, dopo aver conquistato il secondo territorio sarà scegliere tra bene e male, entrambi con i loro lati positivi e negativi. Successivamente si dovrà scegliere tra svizzero e Novi, infine tra cristianesimo e magia. Terminata questa fase, l'esercito verrà ripetutamente massacrato e umiliato, fino alla disinstallazione del gioco.

[modifica] Esercito

Combattente grasso.jpg

...E quelli del giocatore.

Il fulcro del gioco. Se si è sprovvisti di esercito è molto probabile che il giocatore abbia sbagliato gioco, o semplicemente sia un coglione. Ne esistono quattro tipologie: cristiano, pagano, onorevole, autoritario, svizzero. È inoltre possibile creare truppe miste, come onorevole-magico, onorevole-cristiano, cristiano-autoritario, cristiano-ronaldo.

[modifica] Eventi improvvisi

Può capitare, durante il corso della partita, che sulla mappa appaiano delle figure o degli omini a segnalare che in quel punto c'è un "evento improvviso". Questi possono essere favorevoli o sfavorevoli, in un rapporto di uno a novecentonovantanove: pertanto, si tratterà di carestie, bande di ladri, malvagi incantesimi, crociate e ondate di finocchi nelle terre del giocatore. Le quattro volte che capiterà un evento favorevole, si troverà sicuramente in altre terre, e recarvisi scatenerà il finimondo.

[modifica] Battaglia

Il giocatore posiziona entro un'area limitata il proprio esercito di contadini con forconi con la punta arrotondata, l'avversario fa lo stesso con il suo esercito di demoni immortali Parte la battaglia: i contadini cominciano a scappare mentre i demoni gli corrono dietro, finché i villici non si nascondono nelle foreste. I demoni danno fuoco alle foreste e i contadini muoiono.

L'intera scenetta si chiude con il giocatore che bestemmia in ungherese, mentre i demoni preparano la merenda con le carcasse dei contadini. Tutto questo coronato dalla scritta "HAI PERSO" contornata da una simpatica cornicetta.

[modifica] Curiosità

Napoleone total war.jpg

L'aderenza storica è impressionante.

  • Le armi, l'oro e il cibo si possono barattare con le mogli.
  • I nemici possono creare un esercito dal nulla in due turni.
  • Per rimediare a un terremoto basta sganciare dei soldi.
  • Per rimediare a un'epidemia basta sganciare dei soldi.
  • Per rimediare alla sconfitta di un esercito basta sganciare l'anima al demonio e dei soldi. Per tutto il resto c'è kalasnicard.
  • In un villaggio, anche se disabitato, si possono reclutare infini guerrieri, in una metropoli no.
  • Per catturare un territorio basta spostare un omino gigante fin sopra la città. I cittadini naturalmente non faranno caso a un omino alto venti volte loro.
  • In inverno è proibito spostarsi dal luogo in cui ci si è fermati, pena la castrazione.

[modifica] Per saperne di più

Strumenti personali
wikia