Queen

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Celentano
ATTENZIONE: QUESTA PAGINA È ROCK!!!
« Accidenti, Queen è proprio rock. Sì insomma, capisci quello che voglio dire? Non dico punk, metal o house, parlo di rock; e non un rock poco rock, ma vero rock rock. Un rock che ti entra nelle vene e ti penetra nell'anima senza lasciarti andare... proprio rock insomma.

L'house, il metal e il punk sono lenti. Queen è rock. »

Lespaul
Queen-simpsons
La band nel loro celebre concerto "Live in Springfield".
Bouncywikilogo
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Queen
Quote rosso1 I want it all, you're my best friend Quote rosso2
~ Freddie Mercury conferma i suoi gusti alternativi.
Quote rosso1 Another one bites my ass! Quote rosso2
~ Freddie Mercury sulla sera prima.
Quote rosso1 PNEOOOOOOO. AAAAAAAAAA! PNEOOOOOOO, BBBBB!, PNEOOOOOOOOO, CCCCCCCCCCCCCC...! Quote rosso2
~ Queen e l'intro didattica sull'alfabeto di Son And Daughter.
Quote rosso1 Fuck you! Quote rosso2
~ Freddie Mercury al suo amato pubblico
Quote rosso1 Sono la loro musa ispiratrice Quote rosso2
~ La giovane Betty, in futuro Sua Maestà la Regina Elisabetta d'Inghilterra

I Queen sono uno storico, anzi di più, un geografico gruppo musicale inglese, fondatosi negli anni '70 e grazie ai diritti d'autore vissuto sino a oggi, rinomato per le sue ecletticità e bravura tecnica, nonché per essere stato sempre in prima linea nella lotta contro la discriminazione degli eterosessuali. La carriera della band, tuttavia, è rimasta segnata dalla morte del suo cantante e leader Freddie Mercury.

[modifica] Gli inizi

La storia dei Queen inizia sotto il regno di Giorgio Decimosesto, noto anche come Giorgio XVI. È il 1969: in una cantina nella periferia di Londra due amici, Tim Staffel e Brian May, si ritrovano quasi ogni giorno per suonare le canzoni dei loro miti Eric Clapton (che non è parente di Flat Eric) e Jimi Hendrix; Brian suona la chitarra (da lui costruita, chiamata Red Special), mentre Tim dà il ritmo con le sue nacchere, che ha imparato a padroneggiare dopo anni di duro lavoro e sacrifici. Questo gruppetto, che potremmo definire la base dei Queen, riesce a sfondare, organizzando un minitour per i locali della City: durante questo tour, i due incontrano per strada Roger Taylor in preda a una sbronza. I due scoprono che Roger suona la batteria, e quindi lo prendono con loro.

Soldato guerre stellari movimento pelvico
Now it's Queen time: vai col rock 'n' roll!!!

[modifica] Freddie e John

I tre iniziano a ritrovarsi per organizzare l'uscita del loro primo album, ma la mancanza di un cantante si fa immediatamente sentire: accantonata la proposta di Roger (che suggerì di sostituire la voce con una serie di pernacchie fatte con le ascelle), Brian si mise a cercare per tutta Londra un cantante che volesse entrare nella band.

Ballerini pubblicità 892
I Queen nel 1974.

Entrando in un sexy shop, Brian incontra il giovane Farrokh Bulsara, chiamato da tutti Freddie Mercury, mentre dietro il bancone era intento a collaudare i preservativi sulle note di YMCA dei Village People. Brian, impressionato dalla potente voce di Freddie, decide di invitarlo alla sua festa di noncompleanno.

Durante la festa, Roger e Tim fanno la conoscenza di un certo John Deacon, specializzando in diagnostica del Dr House, esperto nel commercio illegale di organi. John è un promettente bassista: i due allora decidono di prenderlo con loro.

Tuttavia, nel corso del party avviene un fatto destinato a cambiare la storia della band: Tim becca sua moglie, Britney Spears, e Brian a letto, intenti a... beh, hai capito cosa. Questo fatto determinerà l'abbandono da parte sua della band e a una rottura dei rapporti con il suo vecchio amico (che tuttavia tornerà a frequentare nel 1996, quando diventerà gay).

Ormai un gruppo unito, John suggerì di cambiare il nome della band (allora "Neeuq") in Queen, in onore della regina d'Austrizzera Petronilla XVIXCCDVI.

[modifica] I primi anni

Omar monti
Ed ecco l'ex batterista dei Queen, bello e dannato.

I Queen si caratterizzano subito per il loro stile, un misto di punk, rock, metal, musica classica e house, che per la sua varietà rende soddisfatti un gran numero di fanz.

Il primo album a vedere la luce è il famosissimo "Queen" (che fantasia), che non avendo ottenuto il successo sperato, venne poco dopo seguito dal meno noto "Queen II" (davvero, questi coi nomi sono peggio dei Led Zeppelin). Successivamente, nel 1975, esce il [celeberrirrimo] "A Night at the Opera", nato dopo un famoso concerto al teatro "La Fenice" di Venezia in cui un cortocircuito innescò un disastroso incendio che rase al suolo il teatro; l'album conteneva la famosa "Bohemian Rhapsody", scritta in gran segreto da Freddie in onore di un suo amante Ceco, di nome Galileo. La canzone per la sua apparente stranezza diede inizio a una serie di maldicenze, come avvenne per i Beatles, secondo cui la canzone ascoltata al contrario, messo uno speciale filtro e muovendo il nastro in stile hip-hop, diceva "Vota Rifondazione, vota Boselli" o secondo altri "Diventa gay, diventa gay": ma poi si scoprì che le prime indiscrezioni a proposito della canzone erano state create da Fabrizio Corona, e allora tutti se ne sbatterono altamente le palle.

[modifica] Il successo

Nel 1977 esce "We Will Rock You" e la sua b-side "We Are the Champions": il primo giorno il singolo vende 10000209393 copie, e nei giorni successivi le vendite aumentano. Le due canzoni diventano subito leggenda, e verranno utilizzate, in seguito, durante ogni manifestazione sportiva. Tuttavia un fatto sembra incrinare l'armonia all'interno della band: qualche mese dopo, John dichiara al magazine Rolling Stone:

Wikiquote
«In realtà, "We Are the Champions" fa cagare. Fa veramente cagare: la ascolto spesso perché tendo a essere stitico, ma non ho mai detto a Freddie che faceva schifo perché sennò mi rompeva i coglioni»

Seguendo il consiglio di suo cugino Silvio il bassista smentisce e afferma di non aver mai rilasciato quella dichiarazione, ma ormai la frittata è fatta. Una sera per strada scoppia la rissa: Roger dice a John "Fottiti!", John replica "Fottiti tu!" e Freddie interviene esclamando "Intanto vi dispiace se mi fotto anch'io?" entrando poi in un bagno pubblico. Intanto gli altri due iniziano a venire alle mani, ma Brian riesce a separarli tramortendoli con un colpo in testa di Red Special. Alla fine la verità viene a galla: a scrivere il pezzo era stato (al solito) Fabrizio Corona, che viene denunciato per diffamazione. I Queen aggiungono la loro scrivendo "Who Needs You".

[modifica] I primi anni '80

Queen another one bites the dustox
Il disco che ha spopolato negli Anni '80.

Ma è negli anni '80 che i Queen esplodono sul mercato mondiale. I loro album si piazzano primi nelle classifiche di USA, Jamaica e Città del Vaticano.

Il più famoso album a vedere la luce in questo periodo è The Works, che alcuni ritengono essere il capolavoro della band: al suo interno vi sono capolavori come Radio Fà Kagà, Maschishincshnes e I Want to Fuck Free, quest'ultima scritta da John per sostenere uno sgravio sul prezzo richiesto dalle prostitute. Interessantissimo il video della canzone, in cui alcune donne si vestono come i Queen (Vanna Marchi, che impersonò Freddie Mercury, non dovette nemmeno ricorrere ai baffi finti). Un altro pezzo notevole è Under Pressure, scritta a cinque mani con David Bowie, che volle dedicare la composizione a Jim Morrison da poco morto per colpa di Brian[1].

Per promuovere l'album i Queen, nel maggio del 1984, si recano al Festival di Sanremo ed eseguono Radio Fa Kagà. Dopo l'esibizione le autorità italiane tentano di arrestarli per tentato omicidio e la band riuscirà a fuggire dall'Italia tenendo in ostaggio Pippo Baudo.[2]. Questo episodio costerà caro alla band, alla quale non sarà più permesso fare concerti nel Belpaese fino al 2005.

[modifica] Boom Boom: 1985-1989

Queen Pokémon
La coverband ufficiale: i NidoQueen.

Consci di essere delle super star, nel 1985 i Queen partecipano al Live Aid(s), fornendo un'esibizione senza pari: la band conquista subito la platea che rimane estasiata per una ventina di minuti. Unico neo, un gigantesco rutto lanciato da Roger alla fine per ringraziare il pubblico.

L'anno successivo viene organizzato l'imponente Magic Tour che toccherà in pochi mesi ogni angolo del globo: saranno la prima rock band a suonare in piazza San Pietro davanti al Papa, il quale sembrerà gradire molto lo spettacolo. In particolare, un video purtroppo andato perduto inquadrava il pontefice Giovanni Paolo II mentre batteva le mani durante Radio Fa Kagà: la sala stampa vaticana non ha mai smentito tale notizia. Comunque, durante questo tour ne succedono di tutti i colori: a Washington Freddie si rifiuta di cantare davanti al conservatore Ronald Reagan che aveva vietato i gay pride nella capitale americana; durante una tappa a Mosca, il presidente Gorbaciov insiste ripetutamente per comprare la chitarra di Brian, a quanto si diceva perché "spinto da suo cuolore...". Infine, a Dublino nasce una rissa fra Queen e U2, durante la quale Bono Vox esclama per l'unica volta nella sua vita "Ti ammazzo!", rivolto a Roger che gli aveva sottratto la bottiglia di cognac dalle mani.

A Knebworth nell'agosto del 1986 la band tiene l'ultimo concerto della sua carriera: Freddie saluta commosso il suo pubblico con queste parole:

Wikiquote
«Beh grazie, grazie a tutti!Vi adoro! Vi amo! E non sto scherzando. Addio, visto che non so quanto mi resta»

Il cantante venne portato nel backstage a forza dalla security.


Gli anni successivi rappresentano un periodo di calma per i Queen, che smaltiscono la sbornia del successo ottenuto. I membri del gruppo si dilettano ognuno in progetti solistici, ma nel 1988 si ritrovano per lavorare al nuovo album. Brian dichiara:

Wikiquote
«Sì insomma, ci siamo grattati le palle abbastanza a lungo. Il nuovo album sarà un concentrato di vari generi musicali, dal dark metal al flamenco»
.

Il nuovo album esce nel 1989: al suo interno I Want It All, creato appositamente per fare da colonna sonora in una nota pubblicità e The Invisible Man, storia di un ninfomane dalle capacità singolari.

[modifica] La fine dei Queen

I due anni successivi Freddie Mercury diventa sempre più visibilmente malato: sebbene evidenzi i sintomi di AIDS, a chi gli domanda che cos'abbia il cantante risponde: "Oh niente, un raffreddore...". Nonostante le preghiere degli altri membri della band, che gli propongono anche di farsi visitare dal Dr. House, il cantante continua a recarsi in studio per registrare, e spinge anche gli altri, minacciandoli di contagio

Ma ormai il peggio è alle porte: nel marzo del 1991 esce l'ultimo album, ma ciò non dà forza al cantante. Il 23 novembre il cantante rilascia questo comunicato stampa:

Wikiquote
«Ok ok ho l'AIDS, contenti? Fottettevi tutti, pezzi di merda! In culo! »

Dopo questo commovente messaggio, il cantante spira il giorno successivo. Verrà cremato, e le sue ceneri verranno gettate nel mare svizzero.

[modifica] Formazione

  • Freddie Mercury (o Federico Mercurio): voce, pianoforte, fortepiano e moderato, peni e orifizi
  • Brian May (o Bruno Maggio): chitarra elettrica, chitarra classica, flauto a tre corde, nacchere a fiato, triangolo delle bermuda, tromba di eustachio e sassofono a percussione,scorreggette con le ascelle
  • Roger Taylor (o Ruggero Sarto): batterista di pentole mondialhouse
  • John Deacon (o Giovanni Diacono): bassista e altista e talvolta fancazzista

[modifica] Discografia

  • Queen
FreddieMercurysimpson
Il frontman dei Queen che cerca di rompere dei lampadari di cristallo.
  • Queen II
  • Queen III
  • Queen IV La Vendemmia
  • Queento
  • Queen, Quo e Qua (che include la bonus track in calabbrisi "Savvatore")
  • Sheer Art Attack
  • A Night at the Opera
  • The Next Night at the Opera
  • Tonight non c'ho voglia di andare all'opera
  • Another Night at the Opera
  • E Nait et de Opera
  • ANCOOOOOOOOORA??? Un'altra notte ANCORA all'opera???
  • MA CHE CA-...BBASO, QUANTE VOLTE DOBBIAMO ANDARE ALL'OPERA???
  • Queentiliano (live at Sampei)
  • Queen 9000 1/2
  • Greitist Iz
  • GALILEO
  • N'AUTRA NOTTE ALL'OPERA (con Boimian Rrhappssodi in siciliano)
  • 'A Maronna (in cui nell'omonimo brano duetta con qualcuno)
  • The Works...for A Night at the Opera
  • Queendici
  • Queen Mary 2
  • I want it queen
  • Under Queen (con la partecipazione di Devid Boui)
  • A day at the races with the piratozz
  • Queentale (dedicato interamente a Gerry Scotti)
  • Greitist Hits 2
  • Queen jazz
  • De Gaim (album in lingua tedesca)
  • A Kind of.. A Night at the Opera
  • Queen blues
  • Queen punk
  • InQueenamento
  • Queendi?
  • Equeenozio
  • Irruendo
  • Carne eQueena
  • Dimmi Queendo tu verrai
  • Queen over de reinbow
  • Tommaso d'AQueeno (album di canti gregoriani)
  • A night at soap opera
  • The last Night at the Opera (emmobbastaveramenteperòcheibigliettistannofinendo)
  • made in hell (girone dei froci)

[modifica] Note

  1. ^ Il chitarrista aveva tentato di suicidarsi gettandosi dalla Torre Eiffel, ma una volta giunto a terra per sbaglio beccò il cantante dei Doors, che morì sul colpo.
  2. ^ I Queen tentano di gassare Pippo Baudo

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo