Publio Elio Traiano Adriano

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questa voce soffre di passatismo (... e di matusità).
Nel leggerla non stupirti di tutte le convenzioni storiche e temporali che sono state violate e fregatene. Ormai rivedere in chiave fantastica i fatti storici è una pratica accettata anche dal Vaticano.

Adriano Fulvio Sallustio Lobo Servio Giulio Germanico-Ispanico, o semplicemente Adriano (Italico d'Italia 007 d.C. - Vergate Sul Membro 70 d.C.), fu un imperatore romano dell'Impero Romano, dunque dopo l'incoronazione gli fu dato il titolo di Chuck, perciò divenne Adriano Fulvio Sallustio Chuck Lobo Servio Giulio Germanico-Ispanico.
Personaggio molto ambiguo, ebbe 7 mogli e 40 amanti. Fu l'inventore delle orgie satanice e del sesso a orecchio.
Venne rinvenuto per la prima volta da Alberto Angela mentre passava dal Nord Ovest al Nord Est di Roma.

[modifica] Ascesa al potere

Figlio di Senio Metullo Cesare Polibio Silvio e Pompea (abbreviativo di Ma Pompea No) Adriano era un seguace di Mussolini, e da buon neo-fascista, passò la vita a dare la caccia ai truzzi.
Dopo la Marcia su Ladspoli (capitale dell'Impero Romano) venne nominato imperatore.
E fu l'inizio della fine.
Il suo primo editto (o editto delle lontre) prevedeva che la lontra (da sempre perseguitata dagli imperatori) divenisse specie protetta. Dopodiché, fondò il WWF.
Da una delle sue innumerevoli amanti ebbe il Giuliacci, che divenne un semi-dio che poteva comandare a suo piacimento il tempo.

[modifica] La lotta per la successione

Negli ultimi anni di vita, affiancato dall'avvocato Cesare Previti, riuscì a tenere a bada i continui intrighi di corte per la successione al trono. Il nemico più pericoloso, Adriano Leite Ribeiro fu zittito e abbandonato su una zattera (molti storici pensano che sia giunto fino in Brasile per imparare a giocare a pallone e non sia più tornato lasciando il merito della scoperta a Cristoforo Colombo). Il tentativo di abbattere il secondo rivale fallì miseramente, e invece di zittirlo lo acuì contro il genere umano portandolo a cantare di continuo con una voce a dir poco odiosa.

[modifica] Le opere

Oltre agli intrighi di corte, Adriano si occupò anche di numerose faccende importanti tipo l'assunzione di un giardiniere per la sua villa, il rinvenimento di una moneta per le strade di Roma e, soprattutto, il record di nullafacenza mai più raggiunto nemmeno dai più abili politici di oggi.


Preceduto da:
Traiano
SPQR 2
Imperatore Romano

117 - 138
Succeduto da:
Antonino Pio
SPQR 2


Strumenti personali
Altre lingue
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo