Psicofarmaco

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Perplesso.gif
Ma che cazz... che c'è scritto?!
Attenzione: questo articolo è privo di qualsiasi logica, quindi se non ci capite un cazzo
non è colpa vostra.
Anche se, sappiatelo, siete scemi ugualmente.
Infermiera1.gif
DISCLAIMER
Si prega di leggere la seguente dichiarazione prima di passare alla pagina:
NONCICLOPEDIA NON È IL TUO MEDICO, MA POTREBBE DIVENTARLO
Non farsi buggerare dai consigli di ciarlatani, chiromanti e medici della mutua è un dovere civico e morale. Questo sito è l'unico pozzo di informazioni sicure dal quale attingere liberamente, l'unico tra le miriadi di cialtronate presenti nel web.
Chiunque non voglia seguire l'unica verità lo fa a suo rischio e pericolo.


Quote rosso1.png Mamma gvazie per queeste ca... caaramelle, mi fapnno scenthire feeeelice! Uuuuh ho scei ditta... Quote rosso2.png

~ Bambino che prende gli psicofarmaci.
Quote rosso1.png Non c’è niente di male: lo fanno tutti! Quando serve è giusto usarli, mica fanno impazzire! Quote rosso2.png

~ La mamma alla polizia dopo che il bambino ha messo il gatto nel frullatore e ha bevuto il frullato.
Quote rosso1.png Senza di loro saremmo finiti! Quote rosso2.png

~ Il Parlamento, i produttori di anime, la Disney e gli USA sugli psicofarmaci.
Quote rosso1.png DOVE SONO I MIEI PSICOFARMACI!?!? Vi ho chiesto dove sono!!! Ditemelo o al tre sparo a caso sulla folla! Quote rosso2.png

~ Morgan solo in casa che si guarda allo specchio.
Quote rosso1.png Basta un poco di zucchero e la pillola va giù! Quote rosso2.png

~ Mary Poppins mentre somministra gli psicofarmaci ai bambini di tutto il mondo.
Quote rosso1.png Ti mettono le ali!!!! Quote rosso2.png

~ Dirigenti della Red Bull sugli psicofarmaci presenti nell'omonima bibita.
House in una vasca di vicodin.jpg

Dr. House in una pubblicità a favore degli psicofarmaci.

Gli psicofarmaci sono delle medicine che tua/o mamma/moglie/nonno/partner/papà/suocera/zio mette nel tuo piatto prima che inizi a mangiare (anche quando mangi da solo) nonché armi di distruzione di massa (e anche di Alonso, volendo).

[modifica] Le Origini

Gli psicofarmaci esistono fin dall'inizio dei tempi insieme alle prostitute e Giulio Andreotti. Dio li diede ad Adamo ed Eva in modo che non andassero a rubare sull'albero delle mele dove lui nascondeva i porno. Ma essi, completamente fuori di cucuzza, mangiarono tutte le mele dell'albero facendo incazzare il Creatore che li spedì sulla Terra. Avendo perduto gli psicofarmaci, cominciarono a soffrire di allucinazioni e, quando ebbero due figli maschi, Eva credette di avere ben tre Adamo a disposizione per poter continuare la stirpe così si diede all'incesto. Ora hai capito perché non sei del tutto normale o perché la mamma ti mette gli psicofarmaci nella zuppa?

[modifica] Nascita del mito

Berlusconi e Calderoli.jpg

Noti politici che prendono psicofarmaci da una vita.

Il primo psicofarmaco creato dall'uomo risale al 4000 a.c. ed era un rimedio per la tosse per Tutankamon. L'oscuro potere nascosto di questi medicinali si rivelò quando il povero faraone si gettò dall'alto di una piramide credendo che le nuvole fossero fatte di zucchero filato. Dopo la sua morte, gli psicofarmaci vennero proibiti, ma il mercato nero rubò la ricetta segreta e la vendette ai babilonesi che cominciarono a farne largo uso credendo fosse un rimedio per la diarrea. Fatti come Lapo Elkann, decisero di costruire un torre altissima in modo da poter toccare il cielo con un dito ed essere felici[citazione necessaria]. La Torre di Babele doveva essere alta millemila alla meno y più ¾ delta fratto senx e tutti i babilonesi, entusiasti e sballati come non mai, cominciarono a lavorare senza sosta: ma la torre era alta appena tre metri e dalla disperazione decisero all'unanimità di distruggerla. Sopravvissero solo due fortunati che, inseguendo la farfalla dell'ottimismo, cominciarono a vagare per il mondo.

[modifica] Sparta

I due si diressero verso il Sud Africa, dove, grazie ai portentosi medicinali che avevano portato con loro, avrebbero visto i mondiali di calcio 2010. Alla domanda sul perché andare a vedere i mondiali millemila anni prima del calcio d'inizio, i due si rispondevano l'un l'altro che così non avrebbero trovato traffico, avrebbero parcheggiato con comodo e anche se aspettavano dieci minuti in più non sarebbe morto nessuno. Purtroppo sbagliarono strada e in men che non si dica si ritrovarono a Sparta. In quel preciso momento Leonida stava ricevendo gli emissari di Serse Cosmi, conosciuto ai tempi come Serse I re di Persia, che voleva ingaggiare trenta uomini spartani per il Teheran United. Leonida rifiutò l'onerosa offerta, ma offrì all'emissario almeno il pranzo. Proprio in quel momento giunsero i due babilonesi sperduti che vendettero a Leonida gli ultimi psicofarmaci a loro rimasti spacciandoli per pillole di saggezza, in cambio di un tozzo di pane e un fiasco di vino. Il re spartano, assunti gli psicofarmaci, decapitò il manager del Teheran UTD perché era convinto che Serse gli avesse dichiarato guerra. Convinto che le pillole di saggezza fossero indispensabili per vedere le oscure macchinazioni dell'allenatore, le distribuì a 300 uomini che partirono decisi verso le Termopili, il centro d'allenamento del Teheran UTD. Il campo era distante appena cinque chilometri, ma gli uomini di Leonida ci misero sette giorni di cammino e nel tragitto uccidevano e sterminavano tutto ciò che capitava a tiro: gatti, cani, toporagni, trans, contadini e disabili. Arrivati alle Termopili cominciò una cruenta partita, tutti contro tutti. Vinse Serse che rubò gli ultimi psicofarmaci dalle tasche di Leonida e, strafatto, dichiarò guerra alla Roma, senza motivo. I guerrieri persiani, a causa dei medicinali ingeriti, non sapevano che quella, in realtà, era solo un'amichevole pre-campionato che comunque passò alla storia come Guerra del 4-4-2.

[modifica] Roma

Gatto che prega.jpg

Gatto in crisi d'astinenza.

A Roma Totti e compagni aspettarono il Teheran UTD che arrivò solo all'imbrunire. Serse e i suoi, armati fino ai denti, scesero in campo e sconfissero il comandante Totti uccidendolo sulla linea mediana del campo. Insieme al lui anche De Rossi, Pizarro e Vucinic perirono in battaglia. Dopo la sanguinosa disfatta Julio Sergio chiese aiuto al cugino Julio Cesar, divenuto famoso come Giulio Cesare, per sconfiggere il nemico sanguinario, tornato in Persia vittorioso. I romani alleati viaggiarono per mari e per monti fino a raggiungere la Persia, l'attuale Iran. I persiani, sotto il controllo mentale di Serse, diedero battaglia ai romani, ma vennero clamorosamente sconfitti nei primi dieci minuti di gioco, grazie alla superiorità tattica degli avversari, la loro intelligenza nello scrutare l'andamento della battaglia e, soprattutto, grazie al fatto che i persiani avevano il cervello bruciato dai farmaci e credevano di vincere barattando tappeti e gatti. La ricetta degli psicofarmaci andò così perduta fino al medioevo, anche se molti sospettano che durante le nozze di Cana un certo Gesù abbia scoperto delle miracolose pasticche che trasformavano l'acqua in vino e che soggiogavano senza scampo le menti dei giovani che cominciarono a seguire un nuovo culto misterioso chiamato Cristianesimo. Siccome questi eventi non sono molto rilevanti, non verranno descritti.

[modifica] Il Medioevo

Il Papa, durante un pellegrinaggio in Persia, trovò al mercato nero delle strane pasticche color arcobaleno che se ingerite trasformavano le nuvole in elefanti rosa con le ali. Questo straordinario potere diede al Pontefice un'idea geniale. Infatti convocò tutti i re cristiani e disse loro:

Wikiquote.png
«Perché non si va tutti a trucidare, senza motivo, gli abitanti della Palestina con la scusa di riprenderci la Terra Santa e invece ci prendiamo tutte le loro ricchezze?»

I re stavano per mandare cortesemente a fanculo il Papa, ma egli disse:

Wikiquote.png
«Rispondete con calma, ma prima perché non vi prendete queste pasticche della felicità e del vigore?»

Fu così che si diede inizio alle Crociate, divenute famose per l'omonimo film di Ridley Scott interpretato da Orlando Bloom. I Cristiani si avviarono in Palestina e, arrivati alle soglie di Gerusalemme, cominciarono ad avere visioni mistiche di orde di mori che aizzavano le spade contro di loro. Presi da follia omicida, si trucidarono a vicenda e alla fine ne rimase uno solo: il Re d'Inghilterra. Dal suo viaggio riportò il Sacro Graal, che in realtà era il vaso da notte di un beduino con la dissenteria. Lo usava come tazza per la colazione e vi scioglieva psicofarmaci e vino. Un giorno Robin Hood, un ricco ragazzo nobile che amava il balletto in calzamaglia e gli uomini muscolosi, riuscì a rubare il prezioso calice ancora pieno e ne bevette un sorso: da allora si rintanò nella foresta di Sherwood insieme a un gruppo eterogeneo di uomini, con la scusa di formare una banda di ladri che rubava ai poveri per dare ai ricchi, naturalmente in cambio di favori sessuali. Da allora si persero le tracce delle magiche pillole.

[modifica] Settecento - Ottocento

Bambini che bevono birra.jpg

Gli psicofarmaci aiutano i bambini a vivere meglio la loro infanzia.

Francia. Un giovane soldato, di nome Napoleone Bonaparte, andò in vacanza in Puglia. Visitando il Castel del Monte, quella costruzione che si trova sulla moneta da un centesimo... come? Vi chiedete come abbia fatto Nepoleone ad entrare in un centesimo di Euro? Beh, non a caso la storia lo dipinge come un piccolo nanetto presuntuoso mai esistito... comunque, visitando il castello trovò uno scrigno pieno di caramelle colorate. Ne assaggiò un paio e da lì il suo piccolo cervellino non fu più lo stesso: da diligente soldato qual era, si trasformò in un eccentrico nanerottolo con manie di grandezza. Tornato in Francia cominciò a distribuire le caramelle a tutto il popolo, autoproclamandosi imperatore che tanto nessuno gli diceva nulla, visto che erano tutti fuori di cucuzza. Una volta nominato imperatore prese con sé l'esercito francese e cominciò ad invadere stati e nazioni perché non sapeva dove sistemare i parenti. Proprio questi ultimi, divenuti più potenti di lui, lo fecero rinchiudere nell'allora famosissimo C.I.M. Isola d'Elba dove visse felice e imbottito di psicofarmaci fino alla fine dei suoi giorni.

[modifica] Era Contemporanea

I moderni psicofarmaci derivano dallo studio di un campione ritrovato a casa Napoleone e, grazie all'avanzare delle moderne tecnologie, gli scienziati sono riusciti a ricrearne diverse tipologie che agiscono in diversi modi e offrono una vasta gamma di personalità tra le quali poter liberamente scegliere.

  • Vicodin: divenuto famoso per il largo uso che se ne fa nella serie televisiva Dr. House, rende depressi e a tratti cinici ma aumenta il Q.I. di un punto. Dona quindi un'intelligenza straordinaria alle persone normali e permette di diagnosticare un linfoma di Hodgkin semplicemente guardando da lontano e in fotografia la vagina dell'amica della moglie, soprattutto se gnocca.
    Effetti collaterali: Rende insolitamente bastardi e asociali e fa vedere la gente morta[citazione necessaria].
  • Saliva di Stewie Griffin: è uno psicofarmaco molto potente che serve a trasformare bambini assetati di sangue in colti e desueti ragazzini.
    Effetti collaterali: può far sviluppare insani istinti matricidi o/e di conquista del mondo.
  • Perizoma leopardato di Paris Hilton: cura l'impotenza e la stitichezza e aiuta timidi nerd e secchioni a conquistare le ragazze. Se annusato stimola il pene e il cervello al fine di ottenere al più presto un essere vivente di sesso femminile da portare a letto, con le buone o, molto più spesso, con le cattive.
    Effetti collaterali: provoca la comparsa di malattie veneree.
  • Alito di Riccardo Scamarcio: Identico al farmaco sopra descritto, solo che funziona con le donne.
    Effetti collaterali: rischio di diventare baldracche o ninfomani.
Bambino e Bambina parlano di droga.gif

Un bambino che scopre la cruda verità

  • Pc: Il personal computer è uno psicofarmaco che, se usato senza criterio, può rimbecillire un individuo sano nel giro di qualche giorno. Esso usa come principi attivi i social network e youtube, crea dipendenza e lobotomizza gli adolescenti. Utilizzato principalmente da chi non ha una vita privata.
    Effetti collaterali: fa cadere i capelli, arrossa gli occhi e provoca impotenza negli uomini e rimpicciolimento delle tette nelle donne (se non ci credete controllate le vostre amiche!). È sconsigliato l'uso abbinato con la webcam alle ciccione in perizoma e reggiseno.
  • Diazepam (Il nostro caro amico Valium): rende deficienti, rallenta le capacità intellettive (mi sa che voi lo avete già preso, eh!) ed ha un effetto rilassante su tutto il corpo, come se aveste fumato dieci canne di fila.
    Effetti collaterali: infarti vari e peluria su tutto il corpo, specialmente sulla lingua e sui palmi delle mani.
  • Alprazolam (che è il nome di un'antica formula segreta di magia nera): rende maghi. Non nel senso che comincerete a fare magie o a volare, ma CREDERETE intensamente di poterlo fare. Si consiglia l'uso solo in ambienti circoscritti e ai piani più bassi di un'abitazione.
    Effetti collaterali: tante mazzate da parte dell'amica che, con la scusa di essere invisibili, avete spiato sotto la doccia.
  • Lorazepam: si somministrano a dosi massicce agli anziani per far sì che la notte dormano sereni e tranquilli e permettendo loro di vivere una vecchiaia serena e priva di problemi e dolori fisici.
    Effetti collaterali: i nonnini diventerano docili e mansueti, a tratti apatici con occhi assenti e bava perenne fuoriuscente dal labbro inferiore.
  • Barbiturici: psicofarmaci prodotti da Barbie dopo il ricovero in un centro di disintossicazione. Rendono allegri e col sorriso perenne stampato in faccia.
    Effetti collaterali: irrigidiscono il corpo e fanno spuntare viti di metallo al posto delle articolazioni.
  • Adderall XR: viene dato ai bambini che soffrono di ADHD (attention deficit hiperactivity disorder), ovvero a quelle pesti che incendiano la casa per avere l'attenzione dal gatto, per sedarne calmarne la personalità esuberante.
    Effetti collaterali: causano visioni mistiche o malattie mortali al cuore. In pratica il bambino o muore di infarto o diventa un santone/guru/spirito guida.
  • Prozac: utilizzato da bambini e ragazzi per evadere dalla triste realtà[citazione necessaria]. Molti studiosi seguono la teoria che gli Emo siano solo dei normali ragazzi che da piccoli hanno preso questo psicofarmaco.
    Effetti collaterali: inbisce la serotonina, la sostanza che ci rende allegri e, se preso in età inferiore ai 20 anni, può provocare reiterati tentativi di suicidio e autolesionismo. Non c'è da preoccuparsi: come tutti sanno gli emo fanno solo finta di farsi male.
  • Clopixol: utilizzato per mascherare la schizofrenia cronica acuta e altre sindromi dissociative, per far sembrare normali anche gli individui più tormentati.
    Effetti collaterali: il farmaco rende il paziente calmo e tranquillo, forse troppo, e ne azzera completamente la personalità.

Leggere attentamente il foglio illustrativo primo dell'uso, se non sapete leggere fatevelo leggere da un vicino, se il sintomo persiste picchiatelo a sangue. Se persiste ancora chiamate la polizia e fatevi fare un'ordinanza restrittiva dal giudice. Se non se la smette prendete il fucile e sparategli. I farmaci possono causare sintomi gravi come malattie mortali o handicap perenni, ma niente di cui preoccuparsi.

[modifica] Come uscire dal tunnel

Purtroppo gli psicofarmaci, come ogni farmaco o droga che si rispetti, creano dipendenza. Per evitarla o per uscirne se è troppo tardi, bisogna seguire 15 fasi:

  • Fase Uno: prendete coscienza di avere una dipendenza da psicofarmaci. Per assicurarvene dovreste darvi una botta in testa con un'enciclopedia multimediale e contare fino a dieci prima di svenire. Se conterete solo fino a sette vorrà dire che siete clinicamente dipendenti.
  • Fase Due: chiamate il mio numero e versate mille € di acconto sul mio conto corrente.
  • Fase Tre: chiudetevi in una stanza con l'amica più gnocca a disposizione. Per convincerla basta farle leggere questa pagina e dirle che lo ordino io: lei verrà sicuramente con voi. Se arriva mezza nuda ancora meglio.
  • Fase B: cominciate a pulire la stanza da cima a fondo ignorando l'amica, che nel frattempo vi guarda sgobbare, poi fatele un massaggio rilassante ai piedi e coccolatela ascoltando dall'inizio il racconto della sua vita. Concludete il tutto con una cenetta romantica in un ristorante costosissimo.
  • Fase Cinque: uscite dalla stanza e fate entrare l'amico figo (dopo avergli dato tre pasticche viagra). Passata la notte, portate la colazione ai due e ricominciate a pulire la stanza.
  • Fase Sei: adesso sicuramente avrete voglia di prendere gli psicofarmaci per non uccidere di botte i due amanti e l'autore di questo articolo. Ma siccome dovete guarire, prendete semplicemente un machete e uccidete tutti quelli che si trovano insieme a voi nella stanza, anche quelli che entrano per caso. Ripulite la stanza facendo molta attenzione a non lasciare in giro il vostro DNA.
  • Fase Sette: Se avete paura di venire incolpati dell'omicidio, chiamate i RIS di Parma e vedete che nel giro di mezz'ora avrete un risarcimento per danni morali e incolperanno un vostro vicino che durante l'omicidio si trovava probabilmente a Genova.
  • Fase Otto: andate a fare un Puttan tour, ma senza fare sesso o bere alcolici.
  • Fase Otto: Appena tornati fate una giravolta, fatela un'altra volta, date un bacio a chi volete voi e aspettate che passi Paperino con la pipa in bocca.
  • Fase Sette: se Paperino passa veramente allora non solo non siete per niente guariti, ma il vostro cervello è molto compromesso e quindi è necessario versare altri mille € sul mio conto corrente e continuare la disintossicazione. Se Paperino non passa, continuate lo stesso, giusto per stare tranquilli. E versate i soldi.
  • Fase Undici: guardate le partite dell'Italia durante i Mondiali di calcio Sudafrica 2010. Ascoltate tutte le interviste di Lippi prima e dopo le partite. Adesso avrete un'inspiegabile voglia di ammazzare allenatore e calciatori: fatelo tranquillamente, la nazione ve ne sarà grata.
  • Fase Dodici: Mangiate per una settimana al Mc Donald's, a pranzo e a cena. Se sopravviverete, fottetevene degli psicofarmaci che tanto, peggio di così...
  • Fase Tredici: smettela di prendere psicofarmaci o fate in modo che altri non ve li somministrino di nascosto.
  • Fase Settordici: ripetete la Fase Tredici per tutti i giorni della vostra vita.
  • Fase Quindici: siete finalmente guariti, ma ormai rimarrete scemi comunque!

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Gli psicofarmaci hanno segnato pesantemente la vita e le opere di molti scrittori e cantanti:

Dante Alighieri: secondo voi come ha scritto la Divina Commedia? Un normale individuo non potrebbe mai comporre una cosa tanto orribile senza avere la mente offuscata;
Wolfgang Amadeus Mozart: un bambino che a sei anni scrive un'intera opera e poi muore trent'anni più tardi è sicuramente stato dipendente da psicofarmaci;
Charles Baudelaire: sono molto famose le sue visite alla drogheria e ai coffee shop di Amsterdam;
Charles Bukowski: senza, non sarebbe stato in grado di scrivere neanche un libro;

  • Alcuni esseri umani, invece, sono morti o sono completamente rimbecilliti a causa degli psicofarmaci:

Gigi D'Alessio: che per riuscire a scrivere quelle canzoni deve pur prendere qualcosa;
Bruno Vespa: scrivere quelle cagate di libri non dev'essere facile, senza un piccolo aiutino[citazione necessaria];
Tu;

  • Per ottenere un effetto immediato, pare che alcune persone un po' più folli, usino iniettarsi gli psicofarmaci direttamente per endovena. Anche le pasticche.

[modifica] Voci Correlate


Clippy.gif
Se mi vedi allora è chiaro che fai largo uso di psicofarmaci o che qualcuno te li scioglie di nascosto nel brodino della sera!
Strumenti personali
wikia