Privacy

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Matrix
PHISHING IN CORSO...
Stiamo rubando tutte le tue password, conti bancari, dati sensibili e quantaltro ci sia di importante sul tuo PC. Attendi che il processo sia completato con successo.
Nel frattempo potrai continuare a leggere questo articolo.
Linea-22
La finestra sul cortile james stewart

James Stewart è stato il peggior nemico della privacy fino all'invenzione dei social network.

Quote rosso1 Finalmente un po' di privacy! Quote rosso2

~ Uno che si è chiuso in una cassaforte
Quote rosso1 Mi sono iscritto a Facebook!! Quote rosso2

~ Uno che ha appena distrutto la propria privacy
Quote rosso1 Nella fap-caverna! Quote rosso2

~ Anche Batman cerca la sua privacy.


La privacy (pronuncia pràivasi) è quella cosa che tutti cercano, ma che nessuno conosce: l'illusoria condizione di potersi fare i fatti propri senza che nessuno lo venga a sapere. L'unica cosa che si può sapere è che tu sei stato rintracciato, il tuo IP è 127.0.0.1 e tu sei un utente non registrato. Il tuo computer è stato inserito negli schedari della Guardia di finanza. Tra pochi giorni (28 luglio 2015) la tua privacy verrà definitivamente annullata.

Accezionalmente la privacy è l'innato diritto alla riservatezza del quale l'uomo sente il bisogno fin da piccolo, quando comincia a fare la cacca sul vasino, e fin da grande, quando vuole passare un bel pomeriggio masturbandosi.

[modifica] Storia

Fabrizio corona scortato dalla polizia

Un boss paparazzioso recentemente consegnato alla giustizia.

[modifica] Origini e tempi antichi

Il concetto di privacy nacque ai tempi di Adamo ed Eva, quando i due scoprirono di sentirsi più a proprio agio coprendo le proprie parti intime con delle larghe foglie di fico, anche perché c'era Dio che stava sempre a fissarli con uno sguardo birichino. Ma il problema peggiore era che non potevano lasciarsi andare a piacevoli amplessi senza sentirsi osservati e oggeti di piacere di questi. In seguito Adamo ed Eva se ne fregarono della privacy e in questo modo si moltiplicarono, ma a quei tempi la vita era più semplice.

Si pensa che nei tempi antichi la gente fosse troppo indaffarata a campare per preoccuparsi della privacy, mentre oggi molti non lo fanno perché troppo indaffarati a cazzeggiare.

[modifica] Oggigiorno

Oggigiorno l'uomo è invece sempre più affannato nella ricerca della propria privacy, specialmente perché essa è sempre più minacciata dalle tecnologie della telecomunicazione e da Barbara D'Urso. Lo strumento più pericoloso per la privacy dell'uomo moderno è lo smartphone: esso lo rende rintracciabile ovunque e permette fin troppo facilmente di scattare foto imbarazzanti per se stessi o per gli altri, anche da ubriachi. Con la complicità di siti come Facebook queste foto fanno presto il giro del mondo, ed ecco che la dignità di una persona se n'è andata in pochi secondi.

Ma questi sono problemi che attanagliano l'uomo della strada solo da pochi anni. La violazione della privacy è invece, da tempo immemore, il flagello di VIP come artisti, politici e persone che non si sa cosa fanno ma tutti le conoscono. Questi individui sono vittime di criminali ben noti come "paparazzi", che non hanno altro scopo che immortalare con foto e video i momenti più privati di questi personaggi, come orgie, coca-party, tradimenti e intrallazzi con la malavita.

[modifica] Il concetto di privacy

Privacy scarf

L'ultimo ritrovato tecnologico in materia di privacy.

Cos'è la praivasi? Ultimamente si pensa che sia semplicemente legata al fatto di guardare hentai su Internet senza che nessuno lo venga a sapere. Ma in realtà non è così:

  • Privacy non è cancellare la cronologia del tuo browser.
  • Privacy non è attivare la Navigazione Anonima perché: "Anche se questo computer non conserverà alcuna informazione relativa alla cronologia di navigazione, il fornitore di servizi internet in uso sarà comunque in grado di mantenere un registro delle pagine visitate.[citazione necessaria]

Il diritto alla riservatezza non va inoltre confuso con la segretezza:

  • Privacy non è cancellare le tracce di un omicidio.
  • Privacy non è il diritto a tramare complotti.
  • Privacy non è "a casa propria ognuno fa quel che gli pare".

Come disse Voltaire:

Quote rosso1 La privacy è quel cespuglio che ti permette di cacare senza essere visto. Quote rosso2

[modifica] Come avere privacy

Vivendo nella società moderna è molto difficile avere un po' di riservatezza, ma ecco qualche consiglio che vi aiuterà nella vostra ricerca.

Come avere privacy?

  • Ottenere il mantello dell'invisibilità.
  • Andare a vivere in Groenlandia.
  • Andare a vivere in un bunker sotterraneo.
  • Uccidere tutti gli altri esseri viventi attorno a se (si consiglia l'uso dell'energia nucleare).

[modifica] Vedi anche

Strumenti personali
wikia