Princess Tutu - Magica ballerina

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Ragazzina anime scioccata.gif
ATTENZIONE!!!
La visione prolungata di questa pagina può causare effetti collaterali quali epilessia, voglia di pilotare robot giganteschi, di lanciare onde energetiche e di spiccare il volo lanciandosi dalla finestra.


Quote rosso1.png C'era una volta un uomo il cui lavoro era scrivere storie. Ma l'uomo morì, così non ci sarebbe stata fine all'eterno duello tra il principe bello e coraggioso e il terribile Mostro Corvo, protagonisti del suo ultimo racconto. Poi..."Oscurità..." si sentì dire dalla voce di colui che doveva essere morto... Quote rosso2.png

~ Dario Argento prende ispirazione da Princess Tutù
Quote rosso1.png Tutùùù... Tutùùù... Tutùùù... Quote rosso2.png

~ Apparecchio telefonico su recensione dell'anime
Quote rosso1.png Mhhhhhhhhh... Org... Sbavazz... Quote rosso2.png

~ Lettore maniaco sfogliando il manga di fronte ad Edel
Quote rosso1.png Fratello... baciami! Quote rosso2.png

~ Fakia a Mytho prima della censura audio
Quote rosso1.png Ahhhh... Fakia, amore mio! Che penserai di me?! Ora che non sono più una papera ma una ragazza e nonostante Mytho stia felice con Rue io lo penso ancora. Vuol dire che lo amo ancora?! Oddio, come posso tradire così Fakia, l'uomo che mi è stato accanto per tutto questo tempo?! Ohhhh, che donna orribile che sono. Ah, lui mi odierà per questa mia palese e inutile indecisione, di sicuro mi odierà. O magari, mi odia già. Noooooooo, io lo amo, lo amo. Fakiaaaaa! Quote rosso2.png

~ Ahiru in un suo tipico ragionamento,notare la somiglianza di pensiero con Nana Komatsu e la tipica indecisione nel scegliere a chi dargliela nonostante l'abbia già data.
Quote rosso1.png Stupida! Cretina! Idiota! Sfigata! Ti amo! Quote rosso2.png

~ Tipico intercalare di Fakia con Ahiru

Princess Tutù è un anime di Ikuko Itoh, Junichi Sato e Michiko Yokote creato nel 2003, partorito con dolore dagli autori dopo che questi ultimi, stanchi di aver lavorato per il 500% della animazione giapponologa classica, decisero di chiudersi in uno sgabuzzino per sei mesi, con la sola compagnia di 20 cd di musica classica, 80 DVD di balletti, una libreria di fiabe e un compositore di nome Kaoru Wada che fino ad allora aveva suonato solo per un uomo gatto, con la passione per le vergini reincarnate, di nome Inuyasha. Quando uscirono avevano ideato una serie che, nonostante avesse una trama ai limiti della pateticità, arrivò al 25° posto nella classifica degli anime più decenti di tutti i tempi della rivista "Famiglia Cristiana".

Princess tutu.jpg

Princess Tutù mentre si appresta ad eseguire l'antico numero della scomparsa delle lampadine con la spaccata.

[modifica] Introduzione

Dopo il grande successo, gli autori dell'anime decisero di produrre anche un manga, ma l'errore dei maestri fu di scegliere una fungirl di nome Mizoue Shinomone che fino ad allora disegnava solo fumetti zozzi. Capirono il loro errore quando scoprirono che nella sola Giappocina avevano venduto solo 5 copie, comprate tra di loro. Mizuoe per averli presi per culo venne così gravemente menomata. Come tutti i prodotti giappoccinnici con un'ombra di serietà, venne cagato in Italia con un'attenzione tipica dei discorsi di Bassolino, tanto che qui lo trasmisero solo a Napoli dopo avere trovato i DVD in mezzo a una montagna di munnezza che svettava di fronte agli studi di NapoliTv. Il merito dell'ignoranza da parte del popolo di fungirl, otaku e bimbiminkia fu colpa di una pubblicità che voleva farlo Bimbominkiare al massimo senza riuscirci e del matrimonio tra il direttore della Playpress anime e un membro del MOIGE. Infatti,non appena ebbero tra le mani la serie, tutti gli impiegati alla Playpress decisero di martirizzarla come regalo di nozze per il loro direttore: censurarono l'audio, tolsero i sottotitoli per sordi, allegarono un libricino su come danzare scritto da Malgioglio in collaborazione con Kledi e, non ultimo, aumentarono il prezzo prendendo così per culo tutti gli otaku.

Alla fine del 2003, Junichi Sato disse che aveva messo al lavoro i suoi schiavi su un remake... a tutt'oggi non si hanno notizie né degli schiavi né del remake e nemmeno di Sato. Fonti certe vogliono che gli schiavi, stanchi di non lavorare a serie piene di figa, abbiano creato insieme al loro regista l'80% dei prodotto hentai presenti sul mercato, tra cui The Melancholy of Haruhi Suzumiya.

[modifica] Trama

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Una volta avevo un criceto di nome George che lesse la trama di "Bianca e Bernie nella terra dei Borghezio" prima di vedere il film e si suicidò. Quindi fate attenzione, non voglio avere altre morti pelose sulla coscienza.

La storia molto fiabesca si può riassumere in poche righe: c'era una volta una papera che si innamora di un principe e volendogli donare il suo cuore e anche qualcos'altro fa un accordo col mago Drosselmayer, rimanendone fregata. La papera diventata una ragazza dalla bellezza pari a quella di Sabrina Ferilli, fa la conoscenza con una Marysue sfigata di nome Rue e un emo di nome Fakia, a cui alla fine donerà il cuore e anche il culo dopo aver visto che il principe le preferisce MaryRue. Intanto Drosselmayer, che voleva rendere la storia ancora più tragica, cerca di buttare un anatema portando nella storia il MOIGE, ma verrà fermato dal suo pronipote emo che diventato avvocato/scrittore/ballerino gli manda addosso tutti i parenti a cercare soldi. Il centro di tutta questa storiella sono tre ore di balletti che farebbero degna concorrenza ai balli spasmodici di Amici di Maria De Filippi, casi amorosi degni di Girlpower e scene zoofile: tutta roba da far impallidire Sailor Moon per la mole di cazzate compresse in soli 26 episodi.

La serie è divisa in due stagioni: la saga dell'uovo e la saga della frittata. Nella prima Ahiru saltella di qua e di là nel suo tutù rosa chicco cercando i pezzi del cuore del principe sfigato, nella seconda anche. E allora perché fare due serie? Misteri della fede.

[modifica] La saga dell'uovo

Uovo rotto.jpg

Il logo della saga dell'uovo...

Ahiru ha una vita normale (a parte che sogna continuamente di essere un germano reale e va a lezione di danza da un gatto), fino a quando non viene rapita da un pazzo omicida, Drosselmayer, che per puro caso controlla la città dove vive. Scappa, con l'aiuto della sua treccia chilometrica in puro stile Raperonzolo, ma il pazzo si vendica facendo precipitare Mytho dalla finestra. Lo shock fa trasformare Ahiru, rendendola una super ballerina che crea un mare di merda, con la poesia della sua danza, nel quale il principino precipita. Il suddetto non ha emozioni, perciò non può iniziare a bestemmiare incazzandosi come una bestia contro Princess Tutù, la quale se ne va saltellando. Il resto della serie è una ricerca dei pezzi del cuore dello sfigato, ostacolata dalla Principessa Krakra, Rue in versione superballerina-corvo. Alla fine c'è un grande combattimento a colpi di danza, con Fakia che tenta di farsi Ahiru (invano) e Krakra che tenta di farsi Mytho (invano). Finisce 3 a 0 per Krakra, ma non si sa come mai alla fine il principino ritorna a pas de deux da Princess Tutù, mentre Fakia rosica.

[modifica] La saga della frittata

Frittata.jpg

...e quello della saga della frittata.

Più o meno succede lo stesso della precedente (l'inizio poi è uguale alla prima serie). L'unica differenza è che ora Mytho è cattivo: Krakra, sotto forma di Rue, gli dà delle "strane" pasticche, che hanno il potere di fargli il lavaggio del cervello e insieme tentano di fregare i cuori altrui per darli al mostro corvo. I loro piani criminosi, però, non vanno mai a buon fine: appena le vittime si accorgono che stanno per strappargli il cuore, esclamano decise "Col cazzo!" e corrono a nascondersi dietro le gonne di Tutù, che si trova provvidenzialmente sul luogo del delitto, ogni volta (come Conan e la Signora in Giallo). Fakia scopre le sue doti di scrittore e con il suo nuovo fascino riesce finalmente a far capitolare Ahiru, che ormai si era rassegnata a farsi suora. Alla fine tutti insieme appassionatamente si riuniscono per prendere a calci in culo il mostro corvo, poi vissero tutti felici e contenti e bla bla bla. Ah, Ahiru rimane una papera e la coppia Rue/Mytho va in una clinica per farsi disintossicare da tutta quella droga che avevano ingerito.

Ma questo non interessa a nessuno.


[modifica] Personaggi

[modifica] Ahiru

La protagonista. La classica eroina da anime per ragazze, tredicenne e dal quoziente intellettivo pari a Nana Komatsu, che si innamora come al solito del figo della scuola e si impegna a restituirgli il cuore per ricevere amore. Alla fine non riceverà un cazzo e si ripiegherà andando dal secondo figo della scuola: un povero emo sfigato di nome Fakia che in una nottata si esibirà con lei in tutte le 48 posizioni del Kamasutra più altre inventate da lui. Dopo ciò, capendo di averla ingravidata, se la sposa dopo aver scritto una favoletta per farla ritornare umana e dalla loro unione nascono: 60 paperette, 2 bambini e Andreotti.

[modifica] Rue

L'antagonista, nonché la seconda sfigata della serie, è praticamente una Marysue ripiena di sfiga, abbandonata dai genitori e allevata da un Corvo come se fosse sua figlia. Passa la maggior parte del tempo a strusciarsi su qualunque essere di sesso maschile le passi davanti, anche se il suo cuore è votato al grande ammore suo, il Principe Mytho, che alla fine se la sposa migliorando così la propria situazione sessuale.

[modifica] Fakia

È un cavaliere emo che si taglia le vene con la spada e scrive col sangue emo-ticon che diventano reali dal chiaro potere distruttivo. È innamorato prima di Mytho e poi di Ahiru. Senza volerlo da bambino ha sterminato la sua famiglia scrivendo una funfiction che chiunque la leggeva gli esplodeva il cervello ma una cosa brutta brutta brutta né! Da allora gli è stato vietato di scrivere. Alla fine nonostante tutto, capendo di essere una totale nullità e capendo che l'unica cosa che può fare per salvare il mondo è scrivere una funfiction decente scrive due favole che gli valgono il premio Nobel e il cu...ore della bella Ahiru.

Misa campo1.jpg

Principess tutu in un momento d'intimità mentre si appresta a cambiarsi d'abito per indossare il tutù.

[modifica] Mytho

Il principe della fiaba di Drosselmayer, creato in un momento di crisi artistica in cui lo scrittore decise di venerarsi al yaoi.Può fare di tutto, ma avendogli tolto il cuore diventa una sottospecie di prostituto alle mercé di Rue e di Fakia e di chiunque altro se lo voleva trombare (non prima di essere stato sedotto da Rue e castrato da Fakia). Ama tutti indistintamente ma la sua condizione di Garystu lo porta, riacquistata la ragione e avendo capito che la Principessa Tutù è solo un'idiota che non sa a chi dargliela, a scegliersi una Marysue di nome Rue.

[modifica] Aotoa

Un povero nerd funboy di Drosselmayer che si fissa con Rue. Si suicida quando capisce che lei non gliela darà mai, tagliandosi le vene con le corde del piano e suonando per 40 ore un repertorio che va da "Per Elisa" a "Donna Rosa" passando per "Malafemmena" e per "Metal Militia" dei Metallica. Lo scopriranno solo il mattino dopo, schiattato dopo l'assolo di Malafemmina.

[modifica] Edel

È la marionetta personale di Drosselmayer creata in un momento di solitudine per riuscire ad avere una con cui trombare senza essere che nessuno gli rompesse i maroni.

[modifica] Uzura

È la figlia segreta di Edel e Drosselmayer il quale, non volendo avere un altra donna sul groppone col mantenimento, ha preferito prendere Edel e bruciarla nel fuoco, decidendo così per una vita di seghe e abbandonando la figliola ai parenti a cui rompeva i coglioni fino a che non l'hanno rispedita al padre.

[modifica] Drosselmayer

È l'autore della storia, un intellettuale deluso e sessualmente represso che passava il suo tempo a scrivere fiabe e a farsi le seghe mentre creava principesse bone da trombarsi e con le quali fare tanti figli per avere una genealogia più complessa di quella di Beautiful. Purtroppo schiatta a metà della sua ultima fiaba e temendo di perdere i denari datoli dai diritti d'autore coi quali doveva mantenere le sue 200 concubine, 800 figli, 50 nipoti e un pronipote, crea un meccanismo per farsi un regno virtuale e continuare a scrivere anche dopo morto. Ribalta così la sua già precaria situazione mentale, passando da pazzo segaiolo/trombarolo a spirito maligno che si diverte a mandare sfighe addosso a tutti.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Per il suo aspetto maschio[citazione necessaria] Fakia è venerato dalle fungirl, che come al solito stranamente venerano icone di dubbia mascolinità.
  • Da notare che in tutte le funfiction Fakia si incula sempre Mytho,cosa che,tra l'altro,corrisponde anche al vero...in mancanza del fratellino,ripiega su Ahiru,convinta di essere l'unica nella sua vita.
  • Inculare il proprio fratello o comunque un parente si chiama incesto.
  • Nella sola Giappocina sono state prodotte millemila doujinshi, nate per compensare non tanto la mancanza di fedeltà alla serie da parte del manga, ma più che altro per compensare la mancanza di sesso nell'anime, mostrando scene di sesso tra Ahiru e Fakia o Mytho e Rue e far così diventare gli otaku tutti segaioli.
  • La zia di Fakia è una Bambola.
  • Light Yagami è uno degli innumerevoli nipoti di Drosselmayer.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia