Portale:Cinema

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...



Vai al progetto

Il mondo del cinema
Logo Portale cinema
Lumiere

Il cinema nasce come luogo di aggregazione. Viene proiettato tramite laser al carbonchio un film su un grande schermo fatto di lenzuola. La sala è gremita di persone solitamente sedute su lunghe panche di legno. L'innovazione del cinema è che al pubblico è consentito discutere animatamente di ogni singola scena e citare ad alta voce aneddoti a essa collegati. Sono altresì consentiti altri atti come:

  • parlare al cellulare
  • verificare il livello di suoneria del cellulare
  • tirare il cellulare
  • cucinare il cellulare
  • filmare il film con il cellulare
  • girare video porno con il cellulare
  • urlare la trama del film
  • svelare la fine del film
  • tirare pop corn,lattine,persone,motorini,cetacei addosso agli altri spettatori

Nel cinema è anche consentita la ristorazione durante la messa in onda dei film, nonché la doccia (con conseguente phon ai capelli) o il lavaggio del cane con idranti piazzati ai lati della sala.

Leggi la voce...

I cinepanettoni che fanno tanto ridere, ma davvero tanto da indurti al suicidio il giorno dopo la visione
Papocchio ciak
Natale a Chernobyl

I cinepanettoni rappresentano il tentativo dell'industria cinematografica italiana di competere con Youporn. Essi sono film di alto spessore culturale, che trattano spesso temi difficili e argomenti impegnativi. Trattasi di un film che esce ogni anno a natale e che, nonostante non siano assolutamente pubblicizzati[citazione necessaria], riescono sempre ad avere un grande successo di pubblico e critica, grazie alla loro profondità e alla bravura del cast. In principio fu Vacanze di Natale, una famosa saga portata al successo dal duo comico più flatulento del '900: Christian De Sica e Massimo Boldi, celebri per frasi di straordinaria originalità e di grande comicità.

Wikiquote
«Li mortacci sua!!»
(Christian De Sica mostra il suo vocabolo ricco di comicità)

Una valanga di risate!
La serie fu ideata dai geniali fratelli Vanzina, che in un giorno a caso, non avendo niente da fare perché il baretto era chiuso decisero di proporre un'alternativa alla classica commedia italiana, come se qualcuno glielo avesse chiesto.

Leggi la voce...


Film che ti viene voglia di sparare o picchiare qualcuno al solo guardarli
Papocchio ciak
Pulp Fiction 02

Pulp Fiction è un film del 1994 scritto da Quentin Tarantino e Roger Avary, diretto da Quentin Tarantino e interpretato da Samuel L. Jackson, John Travolta, Quentin Tarantino, Uma Thurman, Tim Roth, Quentin Tarantino, Bruce Willis, Harvey Keitel e Quentin Tarantino. Esso è considerato dal Puccio Censor's Office of Worldwide Violence in Cinema (PCOWVC) il "film più violento degli ultimi secoli". Proprio per questo è stato vietato a tutte le persone minorate di qualunque età. Il film è una summa artistica di vari generi, tra cui il nuar, l'orror, i bimùvis, il Bifidus e altri sottogeneri del cinema d'ecsploitescion che il regista ha sempre amato.

Se il titolo del paragrafo non ha destato in voi qualche sospetto da qui in poi verrà descritta la trama del film. Se non avete mai visto Pulp Fiction lasciate immediatamente questa pagina e non fateci più ritorno almeno fino a quando non lo avrete visto. Solo allora potrò considerarvi degli esseri umani a tutti gli effetti. Vabbe'! Anche per i niubbi inutili, eccovi il template.

Leggi la voce...


Film horror e derivati
Papocchio ciak
Carrie

Lo Splatter è un genere di (se così si può definire) film o videogame dove avvengono numerose carneficine che possono essere dannose se si è o si ha amici deboli di stomaco. Un bel giorno il celeberrimo produttore cinematografico Pinco Pallino, per sfogare tutta la sua rabbia primordiale, decise di girare il primo film Splatter della storia: "Organus". Il protagonista non si sa perché (probabilmente era emo) decise di levarsi uno dopo gli altri, tutti gli organi interni. Il film si conclude con la crisi del protagonista seguita da un pianto straziante perché questo si accorge di non potere più mangiare per cena la porchetta che la mamma gli aveva preparato data la mancanza del suo stomaco. I protagonisti dei film Splatter sono la maggior parte delle volte: drogati, alcolizzati, ex-assassini e donne gravide. È sempre la solita solfa, questi ricordano di avere visto/avuto/sognato un terribile evento, che spingerà questi deficienti a cercare la morte certa. Cercando di risolvere il mistero andranno contro a terrificanti e arcane forze del male che li ridurranno in poltiglia e mangeranno le loro interiora nel finale (Oh, ti ho rovinato la sorpresa?).


Leggi la voce...


Western
Papocchio ciak
Alberto Sordi

Lo Spaghetti western è un genere cinematografico in cui, in una ambientazione western, la trama ha come punto focale il cibo.

Il principale esponente è il regista/chef Giovanni Leone, che lanciò il genere negli anni sessanta del 1987.

Esistono vari film di spaghetti western. Quelli più famosi, comunque, sono quelli al ragù e alla carbonara (nonostante di solito manchi il sugo). Lo chef Giovanni Leone ha appunto affermato "il segreto nel fare uno spaghetti western è quello di trovare la pasta risalente al Far West". Dopo questa affermazione l'attore Clint Eastwood lo ha ripetutamente colpito con una scatola di spaghetti Barilla. È il genere cinematografico preferito dal Mostro degli Spaghetti Volante. Un comune errore (o misconcezione) sul genere Spaghetti Western è il ritenere che sia incentrato su cowboy che combattono a tavola tirandosi reciprocamente cibo come bambini delle elementari. In realtà i film delle origini avevano temi più vari.

Leggi la voce...

Il magico mondo del porno
Papocchio ciak
Eiaculazione da Tiffany

La cultura cinematografica del porno è inclassificabile, data la sua ingente mole. Qua sono raccolti tutti i titoli dei film porno che hanno fatto innamorare almeno 2 generazioni. (Tratto da 3 minuti con Mediashopping)

  • 007 e i servizietti segreti
  • 00-Tette, la spia che me la dava
  • 2001 - Odissea nello schizzo
  • 2012 peni
  • 20.000 seghe sotto il mare
  • 21 centimetri - La larghezza dell'ano
  • 4 matrimoni e un foro anale
  • 40 ani vergini
  • 44° orgasmo
  • 50 volte il primo buco
  • 7 ani in Tibet
  • 7 buchi per sette fratelli
  • 8 amiche da sborrare
  • 8 sopra a un letto

Continua...


Peggior attore
Papocchio ciak
Al Pacino 11

Al Pacino è il padrino di New York e nel tempo libero fumettista anglo-corleonese, nonché tifoso sfegatato del Palermo Calcio Football Club On The Beach In The Sky With Diamond 1711 (forse New York, 1925).
Ha contribuito a diffondere nel mondo l'immagine dell'italiano medio.

Il suo nome è frutto di un litigio familiare: la madre voleva mettergli Alessandro, il padre Alfonso, la sorella Alcibiade, lo zio materno Alcàntara, la nonna Altiero, il cane Altolà... insomma, un casino, finché il padre prese in mano la situazione (oltre a un'ascia) e tagliò la testa al toro, a sua moglie e al nome: da quel momento per tutti fu Al. Solo la moglie, anni più tardi si ostinò a chiamarlo Trottolino Amoroso Pacioccoso, infatti divorziò per inspiegabile decesso della moglie. Non si sa se sia nato negli Stati Disuniti Da Merica o in Sicilia, questo è un mistero che sicuramente resterà irrisolto.


Leggi la voce...


Coming soon
Papocchio ciak
NonCinema
(1/?)

Caricamento delle immagini in corso...

Visita la categoria completa!


Film scelti per voi a caso dai cinefili di Nonciclopedia
Papocchio ciak
Il Senso della vita

Il senso della vita è un celeberrimo documentario cultural-social-filosofico che descrive con sguardo profondamente serio e critico la condizione umana in tutti i suoi aspetti: dalla nascita alla morte, dalla guerra alla mezz'età, dal trapianto di organi all'acquisto di catamarani in granito. Il tutto realizzato da un'equipe di noti filosofi e critici letterari appartenenti alla modernissima corrente filosofica del post-pseudo-intro-esistenzialismo cartesiano: i Monty Python. I filosofi continuano tutt'ora la loro attività di riflessione sul mondo a bordo del loro famoso Circo volante.


Questo cortometraggio precede il vero e proprio film, rivelando come i Monty Python non sapessero proprio come riempire gli spazi vuoti della pellicola. Alcune voci di corridoio affermano come questo pezzo di 16 minuti rappresenti il prequel dell'attesissimo 2001:Odissea nell'ospizio, ma Stanley Rubik non sembra essersi pronunciato a riguardo.
In ogni caso, l'inutile cortometraggio descrive le avventure di un gruppo mal assortito di vecchi bavosi che, presi da un eccesso di euforia dovuto alla mancata dose mattutina di tranquillante, fuggono una soleggiata dall'ospizio di Castel Ventoso nella Val Brembana e si danno alla pazza gioia in gira per le città. Armati di acuminati fermacarte e di pericolose pinzatrici, imperversano per le strade derubando banche, rompendo vetrine e borseggiando i giovinastri. L'entità dei loro danni è tale da ripercuotersi sull'economia mondiale, innalzando i prezzi di tutti i beni di ultima necessità, rovinando i petrolieri sauditi e mandando in crisi il fiorente mercato degli aquiloni di granito.
Questo fino a che il Nuovo ordine mondiale non decide di sbarazzarsene, gettandoli giù dai confini della Terra, che non è tonda, come Loro cercano di farvi credere.


Leggi la voce...


Tutta la merdaviglia che passa al cinema
Papocchio ciak
  Film
  23
  E.T.
  It
  P2P
  Rec
  Saw


Peggior regista
Papocchio ciak
Spike Lee con ragazzo bianco caucasico

Sir Shelton LeBron Lee, CBE (mandarino: 李 辰通; pinyin: Lǐ Chéntōng; 20 marzo 1957, Georgia, appena sopra il Medioriente), detto "Spike" un po' da sua mamma ed un po' da tutti, è uno dei 39 milioni di negri che vivono in America, impegno che gli occupa la gran parte della giornata.

A tempo perso è anche regista, sceneggiatore, attore, produttore cinematografico, documentarista, scrittore, insegnante e sgabello. I suoi film trattano solitamente di neri incazzati, neri arrabbiati, neri infuriati, neri inferociti, neri incattiviti, neri maleducati, neri furibondi, neri adirati, neri frustrati, neri furiosi e rabbiosi. Qualche volta anche di neri in carriera che non vivono solamente grazie al sussidio di disoccupazione, ma molto raramente.

Nella seconda metà degli anni '90, Giobbe Covatta, noto storico e genealogista, cominciò a studiare l'albero genealogico dell'attore. Incuriosito dal cognome, evidente anglicizzazione di Lǐ, cognome molto comune nella regione del Chapĕl-Enculōng in Cina, avanzò l'ipotesi che il regista, in realtà, fosse solamente un cinese travestito da nero che sfruttasse cinematograficamente il problema sociale degli afroamericani per trarne profitto personale. Spike Lee non avrebbe mai smentito questa ipotesi.[senza fonte]


Leggi la voce...


Immonde immagini prese dai film
Papocchio ciak


Cazzate dette da o sui film
Papocchio ciak
Quote rosso1 Se solo gli avessi dato un titolo ... così adesso non ho neanche i diritti SIAE! Quote rosso2

~ Manlio Cavaldonati su Anonimo romanzo
Quote rosso1 È un anonimo romanzo ma anche un romanzo anonimo, pacatamente Quote rosso2

~ Walter Veltroni su Anonimo romanzo
Quote rosso1 È un anonimo romanzo senza se e senza ma Quote rosso2

~ Fausto Bertinotti su Anonimo romanzo
Quote rosso1 Un anonimo romanzo?!? Presto: ai fucili! Organizziamo una ronda! Quote rosso2

~ Umberto Bossi su Anonimo romanzo
Quote rosso1 Quest'anonimo romanzo è pregno del relativismo e nichilismo che ammorbano la società moderna Quote rosso2

~ Benedetto XVI su Anonimo romanzo
Quote rosso1 Quest'anonimo romanzo è una mossa dei comunisti per gettare fango sulla mia immagine Quote rosso2

~ Silvio Banana su Anonimo romanzo


Visita le Noncitazioni dei film


Tutti i peggiori attori e le peggiori attrici
Papocchio ciak


Questo film è una cagata pazzesca!
Papocchio ciak
Twilight con velociraptor

Twilight (Crepuscolo) è un film per ragazzine cerebrolese tratto dal sublime romanzo di Stefania Meyer, cugina di Sandro Mayer. La storia si sviluppa attraverso vicende tortuose che creano un intreccio denso e succoso in cui il problema esistenziale dell'amore adolescenziale viene analizzato in ogni sua parte. Il tema del crepuscolo è ricorrente in questa originale storia di vampiri. Il film è diretto dalla illustre e famosa regista Catherine Hardwicke.
La bella Isabella Swan (per gli amici Isabrutta balla) per lasciare libera la madre appena risposata va a vivere con il padre a Forks, ridente cittadina del Molise.

Cosa strana, a scuola tutti sono gentili con lei (di solito negli altri film agli ultimi arrivati rubano le scarpe e cose del genere) ma, naturalmente, lei vorrebbe essere filata dall'unico maschio che non la fila per niente, Edward Cullen. Il film è multietnico, in quanto ci sono personaggi o pseudo coreani o giapponesi, che nel libro sono inesistenti.


Leggi la voce...

Strumenti personali
wikia