Polosvacchia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Bandiera Polosvacchia.jpg PolenTsjechieSlowakije.jpg
P O L O S V A C C H I A
Pianeta: Terra??
Continente: Europa dell'Est
Nome ufficiale: Repubblica Extracomunitaria
di Polo & Svacchia
Lingua ufficiale: Kripstack
Capitale: [File non trovato]
Superficie: base*altezza/2
Popolazione: Rara
Etnia principale: Poli, Svacchi, Ciechi
Governo: Semi-Repubblica
Presidente: David Hasselhoff
Primo ministro: Paperino
Attività principale: Svacco totale
Motto: "Krishke n'kkranes shvaineks
underkkhas!"
[trad: "Benvenuti!"]
Targa internazionale: PKK
Sito web: www.cinemapolacco.zelig.pl
Quote rosso1.png Men from Polosvakya in the Battle of Britain guadring the sky of the isle... Quote rosso2.png

~ Banda svervegese semi sconosciuta su piloti poloslovacchi

La Polosvacchia (detta anche Polonia o Cechia) è un paese dell'Europa dell'Est abitato dai Poloni e dai ciechi. Confina con la Germania a ovest e a sud con l'ungheria e la slovacchia e a est con la Russia.

È una Repubblica delle Banane dal 1945 veramente trendy, infatti tutti i suoi abitanti guardano The O.C., si vestono Armani e l'unico loro problema è cosa prendere all'aperitivo.

Un tempo ospitava la Polonia, poi hanno litigato perché quest'ultima si scofanava sul divano a bere birra e darsi al rutto libero.

[modifica] Caratteristiche

La vita media di ogni abitante è 2 anni, visto che muoiono tutti di fame e non possono permettersi nulla di tutto quanto detto prima, e dato che la loro intera economia è basata sui lupi mangia frutta.

La capitale è Varsavia, ex capitale della Polonia. Gesù Cristo è il capo di Stato dal 1967.

La moneta ufficiale sono conchiglie, ex moneta ufficiale della Cecoslovacchia.

[modifica] Storia & politica

Capanna.jpg

Il parlamento dela Polosvacchia, a Varsavia

La Polosvacchia nasce dopo la seconda guerra mondiale per volere dell'Unione europea, che voleva destabilizzare l'equilibrio dell'Europa dell'Est. Tracciando i confini di questo stato con un pennello da vernice su un mappamondo, i luminari europei crearono un pastrocchio, rendendo una barzelletta la situazione politica di questo paese (misto tra Polonia, Repubblica ceca, Repubblica vedente e Portogallo).

La Polosvacchia è retta ufficialmente da una forma di governo sperimentale chiamata comunemente fallocrazia: ciò implica che a reggere il timone dello Stato siano le persone dotate del pene più lungo, il che è ritenuto fortemente discriminatorio nei confronti delle donne, ma ormai universalmente accettato.

Il problema più grave in tal senso è che questo sistema ha retto appena ventiduedue anni: dal 1967 siede sul trono della Polosvacchia nientemeno che Gesù Cristo, nato a Danzica il 6 a.C., comunque sempre pieno di energia.

Ritornato in Polosvacchia dopo anni di esilio, ha assunto il vicariato della Chiesa cattolica, dando il via a infinite persecuzioni nei confronti delle categorie alle quali è vietato l'ingresso nel Paese, e che pure ignorano il divieto, a loro rischio e pericolo:

Il popolo, ben lungi dallo scandalizzarsi, ha invece approvato queste politiche razziste e discriminatorie; neppure Silvio Berlusconi, intervenuto alla testa di una brigata di mezzi corazzati panamense nel 1999, è riuscito a vincere il forte consenso popolare che circonda Gesù Cristo; il quale, peraltro, dopo aver chiesto aiuto alla regina Elisabetta II d'Inghilterra e a papa Massimo Decimo Meridio, ha ottenuto un battaglione di Pagliacci e uno di Guardie Svizzere.

Il 29 settembre 1999 le truppe di Gesù Cristo hanno sconfitto i panamensi alle porte di Krakosnaja Polshka, ridente città di dieci milioni di abitanti, ridotti a 5000 dopo gli scontri durati appena ventiquattr'ore: la vittoria ha arriso alle Guardie Svizzere; Berlusconi, ferito a una gamba, colpito da febbri malariche, indotto al delirio dalla forte dose di botulino e donne che aveva consumato alla vigilia della battaglia, è stato ricondotto in patria sotto la protezione di Padre Pio, che portava un cappellino da festa, essendo l'unico a essersi ricordato che in quella data cadeva anche il compleanno del premier.

Incalzati dalle alabarde degli svizzeri, i pamensi si sono arroccati a Borgabuggiano, dove si narrà che Gesù li abbia sconfitti soffiando sulle mura della città (16 novembre 1999) e facendole crollare loro addosso.

Mentre ritornava a dorso di mulo verso la capitale della Polosvacchia, Eylau-sur-Mer, Gesù è stato vittima di un attentato perpetrato da Alì Babà, sapientemente travestito da Pagliaccio. Dopo tre giorni di paura, Gesù riprendeva il potere come se niente fosse accaduto, e tuttora governa saggiamente, benevolmente, diremo di più, svogliatamente. Infatti per lo più delega le sue funzioni ai due gemelli Kacynski: l'Europa ammira questi due xenofobi nazisti che dànno la colpa di essere nazisti ai vicini tedeschi.

[modifica] Geografia

La Polosvacchia è esattamente tra la Germania e la Russia. È divisa in due regioni, in ognuno dei quali si parla una lingua diversa.

  • Nel primo Cantone detto "Cantone Buontempone" si parla il poloslovacchiese una lingua che si scrive come l'italiano, ma incomprensibile perfino a quelli che la parlano.
  • Nel secondo cantone detto "Cantone Taricone" si parla anche la lingua precedente in quanto è la lingua ufficiale di questa gloriosa nazione, ma alcuni usano anche il piritignano, una lingua molto molto strana, che comunque è più facile della prima, e che dice solo parolacce.
  • Infine a Nord dello stato vi sono alcune minoranze del lestone, una lingua che deriva dallo svedese; in questa zona la gente è poverissima e tutti sono odiati dal resto del mondo. Qui ovviamente la gente non guarda The O.C. e non veste Armani, perciò forse vive un po' di più.

[modifica] Economia

  • L'economia della polslovacchia si basava sulla produzione di petardi, miccette, mortaretti e coriandoli.
  • Dopo il crollo della muraglia cinese di Berlino però, l'economia si è ridotta ai Lupi mangia frutta, e ad alcune attività di Strega comanda colore (che colore?).


[modifica] Religione

David hasselhoff ipnomutanda.gif

David Hasselhoff nei panni di divinità del pacco.

Dal 1967, anno in cui Gesù Cristo è salito al trono di Polosvacchia, il cattolicesimo niceno-romano non solo è senz'altro religione di maggioranza, con oltre il 93% della popolazione contagiato, ma anche religione ufficiale.

La legge n. 5678 del 1990 ("legge Cristo") ha dichiarato illegale e bandito ogni altro tipo di religione; in realtà, neanche le Guardie Svizzere, trasferite permanentemente in Polosvacchia, con la collaborazione della Gestapo, sono riuscite a estirpare ogni altro culto come avrebbero gradito.

Sopravvive infatti una minoranza pastafariana che venera il Mostro Volante di Spaghetti (3%), mentre una minoranza di religione assira (2%) tenta di resistere, ma perde terreno di giorno in giorno.

Antica religione ufficiale, ora per sempre dimenticata, ridotta appena all'1% delle preferenze, quella che ha per oggetto di venerazione il Bafometto, simpatica creatura rappresentata con tratti demoniaci, uomo dai seni di donna, corna e capo caprino, il mondo tenuto sulle ginocchia. A questo culto appartiene - e non a caso è stato bandito dalla Polosvacchia - anche Umberto Eco. Si narra anche di sacrifici umani in onore di questa solare divinità, ovviamente messi al bando da Gesù Cristo. Il culto del Bafometto è comunque diffuso anche in Italia, Spagnogallo e Jacuzia.

[modifica] Curiosità

[modifica] Alleanza di Bronzo

La Polosvacchia fa parte dell'Alleanza di Bronzo, quindi è alleata con i seguenti due stati:

L'Alleanza di Bronzo non ha mai perso una guerra, ma d'altronde non ne ha mai fatta una.

Strumenti personali
wikia