Polonia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Polonia
Polonia COA Papa Giovanni Paolo binocolo
(Bandiera) (Stemma)

Motto: Na Zdrowie!! [1]
Inno: Jamme, jamme, jamme jamme jà!
Chiappe tatuate con carta geografica del mondo

(Visione celestiale della Polonia)
Capitale Varsavia
Maggiori città

Quella, poi c'è quella e anche quell'altra


Lingua ufficiale

Kuella dove se uno si sballja, voi lo korigerete


Governo ladro
Capo di stato Bronisław Komorowski
Riconosciuta da Me
Area Quadrata
Popolazione

'na cifra


Moneta Franco austroungarico
Religione

Cattolicesimo, alcolismo, culto di Giovanni Paolo II


Sport nazionale

Bere più wódka (e attenzione a non dire vodka! si offendono...) possibile e battere il primato attuale all'alcol test, equivalente a 4.2.


Sito internet www.produzionevodka.org


Quote rosso1 Io l'ho invasa. Quote rosso2

~ Adolf Hitler su invasione della Polonia
Quote rosso1 Io pure. Quote rosso2

~ Rocco Siffredi su Rocco invade la Polonia
Quote rosso1 E io no? Quote rosso2

~ Lo Zar di Russia mentre si spartisce la Polonia


La Polonia è quello stato che per un certo periodo si è trovato in Polosvacchia. Ma di questo parleremo nel prossimo episodio.

[modifica] Storia

Cartina anno 6002

Occhio, la Polonia potrebbe essere ovunque !

La Polonia è l'unico stato al mondo che si sposta in continuazione, infatti ha la forma della Pap-mobile. A differenza della Bielorussia si sposta eseguendo eleganti passi di mazurka, imparati alla scuola di Danzica Classica.
Dopo il Congresso di Vienna, Metternich inserì la Polonia tra gli stati del Risiko ma dimenticò di scriverci sopra il nome. Fino al 1918 essa rimase quindi in Germania col visto turistico e col nome di Prussia, pur non essendo in Russia. Dopo il 1919 si piazzò in 3/4 d'Europa con un'ordinanza di sfratto esecutivo a Lituania, Bielorussia ed Ucraina (alla quale lasciò il tinello in subaffitto). Improvvisamente, dal 1939 al 1945, scomparve, e c'è chi disse di averla incontrata a Brěst mentre faceva domanda per la Legione Straniera. Finito il GTA-RomaBerlinoTokyo, la Polonia si spostò a ovest, riducendo drasticamente le sue dimensioni. Recenti studi dell'Università di Thiruvananthapuram su tali smottamenti, hanno stabilito che entro il 2050 la Polonia sostituirà il Portogallo ma avrà oramai le dimensioni di Andorra.

Recenti scoperte hanno stabilito che ancora prima della venuta di Cristo, in Polonia viveva una razza di individui dalle rozze sembianze (i Zanoscky) alti e brutti, con un lungo naso ricurvo, delle sopracciglie folte e i capelli pieni di boccoli; avevano un alito fetido e faticavano a stare eretti, l'erezione effettivamente era un problema molto serio per questa specie, e ciò lì portò alla quasi totale estinzione.

La loro quasi estinzione fu dovuta anche alle invasioni del popolo cimbro proveniente dalla Danimarca, che rase completamente al suolo i villaggi polacchi dei Zanoscky; gli individui che venivano risparmiati svolgevano la funzione di schiavi, durante la migrazione dei cimbri verso Verona molti Zanoscky persero la vita, per via della loro salute cagionevole e il loro pietoso stato fisico e mentale... attualmente esistono ancora alcuni esemplari di questa specie allo stato brado, ma si stanno rapidamente estinguendo perché non sono in grado di inserirsi nella società, inoltre ogni 8 marzo sono vittima della festa cimbra "Ammazza il Zanoscky" che miete parecchie vittime.

[modifica] Geografia

[modifica] Posizione

La Polonia si trova, cartina alla mano, laddove si vede un grande quadrato con su scritto "Polonia". Non confina con la Polosvacchia perché essa si trova in una realtà quantica parallela. Per una strana coincidenza sia Polonia che Polosvacchia hanno la stessa capitale, dato che la realtà parallela della seconda è un foglio di carta velina dove è stata copiata Varsavia e altre 2-3 cose.

[modifica] Città principali

1mattarello

Varsavia nel 1943, secondo l'iconografia dell'Ariania.

Grattacieli

Varsavia nel 1953, secondo l'iconografia approvata dal Partito.

Berlino Varsavia

I tentativi di gemellaggio fra Varsavia e Berlino sono stati da sempre problematici.

Monaco-panorama

Rio de Cracovia, spostatasi sul Baltico per decreto pontificio.

Nebbia a Lodi

Łódź (o forse Katowice) alle 6 di mattina, quando aprono le fabbriche.

  • Varsavia (Warszawa): la ridente capitale (perché si sa, le capitali ridono e le altre 5.000 città più piccole rosicano a morte) ha la particolarità di essere l'unica città del pianeta ad avere una donna nuda come stemma. La spada che brandisce indica "guardare e non toccare" mentre la coda di tonno indica che i polacchi "'o fanno strano". Smontata dai crukki come il Meccano, è stata ricostruita con le sembianze di Neo Tokyo 3. Per occultarsi a futuri bombardamenti, la città è inoltre dotata di 26 targhe diverse.
  • Łódź: scritta anche Lodz, ma pronunciata talvolta "uutz" da "auz!" o più spesso "Lodi". È la squadra campione dello sport glottotetico "íňvęйťâ ąćčэńтy ê ΡjåžżãłΨ ą käşø". Città natale di Roman Polański e Roman Prodanski, è un operoso incazzoso centro industriale situato al centro perfetto della Polonia, ma distante da qualsiasi strada, autostrada e ferrovia. L'aeroporto di Lodz, tanto per capirci, si trova in Danimarca.
  • Cracovia (Kraków): già capitale del Cracozeznav, diede i natali allo scrittore di fantascienza Juan Pablo Ignacio Taibo II, celebre per la sua trilogia on the road "Wado Wia da Wadowice", "Va dove ti porta la papamobile" e "Ticket to Gandalf Castle". Nella città sono presenti chiese, chiese, cattedrali e ancora chiese; il tutto contornato con dei tram verdi fatti rosolare per circa 3 minuti. Servire accompagnando con vino rosso. Fu di ispirazione a Tom Hanks in "The Terminal" per la sua nazione d'origine "Krakozhia".
  • Wrocław: detta anche Breslavia, ma siccome uno a stento sa che da qualche parte in Europa esiste Varsavia, va bene Wrocław. È famosa per le sue strutture baroccate, gigantesce e piene di dentature minacciose, tanto per spaventare gli odiati vicini di Legnica. Dai turisti sboroni è detta "Wracowia", non si sa bene in base a cosa.
  • Poznań: di Poznan si può dire tutto e non si può dire niente. Ci si può fare una domanda e darsi una risposta su cosa cacchio sia un accento su una N e se sia umanamente pronunciabile. Potremmo parlarvi del Lech Poznan (la squadra di Solidarność), dell'Università di Poznan. Invece vi parleremo del Trattato di Potsdam, che non c'entra una mazza... Così un'altra volta imparate !
  • Danzica (Gdańsk): città famosa per l'omonima scuola di mazurka classica e per la "Questione di Danzica". Alla fine del GTA-TriesteTrentoImperoAustroungarico venne qui costruito un corridoio e la città rinominata Poland Beach. I tedeschi erano costretti a farsela a nuoto nel Mar Baltico (o mar dei ghiaccioli) se volevano raggiungere Königsberg e presero la questione. Il risultato fu, nel 1945, che Danzica prese oltre al corridoio anche un quartierino, 3 residence, un loft e Königsberg si chiamò Kaliningrad. Da qui nasce l'adagio di saggezza popolare crukka: "Non prenderti le questioni" "non correre in corridoio !" e "non scaccolarti ! [2]"
  • Stettino: detta anche Szczecin perché in Polonia non è tollerata neanche la modica quantità di vocali. Si trova a breve distanza da Berlino, ma dopo l'ordinanza del giudice per molestie, si è spostata nei pressi di Malmö.
  • Katowice: città con una serie di città tutte intorno che la guardano in cagnesco. Si difende ottimamente da esse grazie alle numerose industrie di Zyklon-B che soffrono di aerofagia e sopratutto grazie all'arte del calcio rotante, tramandata generazionalmente.
  • Bydgoszcz: città famosa per essere impronunciabile e per le paresi facciali di tutti i suoi abitanti, che invano hanno provato a pronunciarla.
  • Lublino (Lublin): città famosa per l'Accademia di Lublino, l'Università di Lublino, i Tram di Lublino, la Sacher Tort di Lublino, la Supercazzola di Lublino e la Cattedrale di Lublino. È anche famosa per il morbo di Alzheimer che coglie tutti i suoi abitanti che devono etichettare (coi post-it) qualsiasi cosa di loro appartenenza con "di Lublino", sennò se lo perdono per strada.
  • Tychy: città di nuova costruzione, fondata in onore di Morticia Addams col soprannome datole da Gomez.
  • Oświęcim: tranquilla cittadina dove il Miniver ha decretato non esser successo nulla, è stata (sempre su dogma del Miniver) set del film horror "Non aprite quel cancello".

[modifica] Politica

Scemo
Lech
Scemo
e +Jarosław
Paperino incacchiato

Donald Tusk, nuovo premier polacco, in una tribuna elettorale esprime pacatamente le sue obiezioni alla politica del PiS

La travagliata storia politica polacca (o se volete polacchitica, perché in ognuno di noi c'è un glottoteta) vide un susseguirsi di persone strane al governo. Vi fu quello di sinistra anarco-beatnik-insurrezionalista, alias il colonnello Wojciech Jaruzelski (detto Colonnello Buonumore o Comandante Galbusera). Successivamente arrivò Lek Bauensa, che il giorno in cui guardò la sua patente e scoprì di chiamarsi in un modo che non centrava una mazza con il suo nome (Lech Wałęsa), ebbe una crisi d'identità... e oggi fa il parcheggiatore all'Hotel Solec di Varsavia. Dopo il ritorno del Colonnello Buonumore, l'ingegneria genetica locale fece qualcosa che provocò la risentita invidia dell'Italia (motivo per cui cadde il governo Berlusconi onde fare il Berlusconi-II). Si trattava di 2 cloni ottenuti dalla rimozione dell'orchite ai Gemelli Ruggeri: i Gemelli Kaczyński, creatori del partito PiS (DEPrawo i Sprawiedliwość), Depravazione e Spavento in italiano, Legge e Giustizia in polacco, Pizza e Fichi in greco, Pessimismo e Fastidio in genere. Data l'intelligenza politica, oltre a provocare l'invidia degli italiani, vollero provocare anche quella degli iberici, inventandosi l'inquisizione polacca. Fra le varie clausole vi era anche quella di inquisire chiunque in Polonia avesse avuto rapporti con il Partito Comunista Polacco fra il 1945 e il 1989. Furono inquisiti anche tutti i membri di Solidarnosc autori della "Rivolta di Poznan", rei di aver detto buongiorno (con un mezzo-sorriso, forse di ammirazione ?) alle guardie, prima dell'interrogatorio-pura-formalità. In questa clausola incappano però anche i 2 gemelli, che in tenera età furono protagonisti di una smielata serie-tv atta a sollazzare i Verdi Virgulti della Repubblica Socialista di Polonia. Autoincarceratisi il 21 ottobre 2007, furono sostituiti da Donald Tusk, meglio noto come Donald Duck.

[modifica] Religioni

La Polonia è uno stato politeista, che vanta 3 credi religiosi e un aumento esponenziale delle bestemmie dopo il passaggio di Germano Mosconi e Mario Magnotta in gita... Con "quel naso triste da italiano in gita"...

  • Gattolicesimo o Rammarichesimo: la religione un tempo più diffusa, consiste nel sacrificio di gatti al dio Visnu con una graffetta dalla punta arrotondata. Dopo l'avvento dell'Imperatore Palpatine, tale credo è stato spodestato dal ferroviaresimo.
  • Ferroviaresimo: la religione polacca più diffusa, al dogma di "Ogni cosa è buona per farci una ferrovia", oppure "Se da Świebodzin a Międzyrzecz ci sono 2 linee ferroviarie, ne progettiamo altre 5". Il ferroviaresimo conta milioni di adepti, e la curia è gestita dall'organizzazione PKP (Polskie Koleje Państwowe in aramaico), ex KGB. Lo scopo dell'organizzazione, il cui simbolo è un'enorme graffetta blu, è la trasformazione in ferrovia di qualsiasi cosa o gesto, anche il tuo passeggiare a casaccio fra 2 stazioni. Inutile sfuggirle, dovunque tu sia, anche se stai passeggiando per i cazzi tuoi in uno sperduto villaggio del Mozambico, essa calcolerà i tuoi passi come orario ferroviario inserendoli in un percorso obbligatorio al Tempio, la stazione centrale di Varsavia.
  • Internautesimo o Setta di MIRC: altro credo in continua espansione, conta come unico sacramento l'estrema unzione al lamer su ordinazione (pare infatti che tale setta sia nata a Katowice e dintorni). Gli adepti, dotati di poteri ubiquitari e dislocatori, hanno anche il dono della preveggenza sui lamer e i sacri testi sono scritti in mask IP.

[modifica] Lingua

Polszczyzna od asank polska

Un bell'esempio della lingua polacca che NON è per niente frusciante.

La lingua polacca è spesso oggetto di calunnie riguardanti la sua enorme difficoltà di pronuncia, scrittura e grammatica, ma si tratta di dicerie prive di fondamento: il polacco dispone infatti di sole 32 lettere e sei dittonghi, che si possono legggere in circa 51 modi diversi a seconda della composizione delle lettere. Inoltre, spesso due lettere diverse indicano lo stesso suono, ma non sempre perché esistono circa 400 eccezioni e varie possibilità di pronuncia. I sostantivi, si declinano iin sette casi che però a loro volta presentano un numero di eccezioni nell'ordine del fantastiliardo.

Poco vere sono anche le voci che sostengono che la lingua polacca sia talmente frusciante che durante la seconda guerra mondiale i tedeschi non fossero in grado di distinguere i partigiani polacchi dagli alberi: in realtà sono tutte le altre nazioni della Terra ad avere qualche inspiegabile specie di frusciofobia.

[modifica] Filmografia

L'arte nobile polacca è il doppiaggio cinematografico commentato. Schiere e schiere di doppiatori, laureatisi nelle università di Brno e Brrr'tislava (prese in affitto), renderanno eccellente e fruibile qualsiasi genere di film. Un vero crimine è non farsi un abbonamento ai cineforum di Varsavia almeno una volta nella vita: Sia che stiate vedendo una scena di pestaggio in Arancia meccanica, l'addio tra Eastwood e la Streep ne I ponti di Madison County, "Houston, we've got a problem" in Apollo 13 oppure la faccia di Katie dopo aver visto Samara in The Ring; il doppiaggio, esegiuto in tonalità-Marzullo [3], commenterà sempre più o meno questo: <<Ecco, vediamo il protagonista in una scena davvero clou, quasi raccapricciante... Brrr... Rabbrividiamo>>.

[modifica] Prossimo episodio

Ah già, il prossimo episodio... Ufff, che palle. Vabbè, clicca sotto:

Exquisite-kfind Non ti basta? C'è anche Polosvacchia


[modifica] Note

  1. ^ E poi tracannare tutto d'un sorso! BURP!
  2. ^ che non guasta mai...
  3. ^ zzzzzzz !

[modifica] Voci correlate

[modifica] Altri progetti

[modifica] Collegamenti esterni

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo