Politico

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

(Reindirizzamento da Politici)
Nota disambigua Oops! Forse cercavi Ladro?

Politici - singolare: politico - viene dalla parola greca polis ("città") e indica coloro che si occupavano del governo della cosa pubblica.

Politicante è un termine derivato per indicare chi, in politica, si occupa solo degli affari propri a danno di tutti gli altri, principalmente di ogni singolo cittadino. È significativo come in moltissime città sia stato eretto un immenso monumento dedicato ai politicanti, non già ai politici: la tangenziale, nome che indica la pratica più frequente nell'attività dei politicanti, cioè la riscossione delle tangenti. In certi casi, quando la tangente è povera, si dovrebbe parlare di mazzetta, ma non sono stati ancora eretti monumenti di tipo mazzettale.

Governo

L'immagine rappresenta una tipica gang di politici.

Tuttavia, è molto difficile distinguere il politico dal politicante, o meglio, vi è una schizofrenia del ruolo: quando parlano sono politici; quando operano sono politicanti, cioè mazzettanti o tangentanti.

In recenti ricerche delle più stimate universita americane hanno trovato la presenza di cellule cerebrali, rarissime in questi individui, in alcuni candidati delle passate elezioni. Ovviamente queste pecore nere sono state emarginate dal gruppo e non elette.

[modifica] Requisiti minimi di eleggibilità

Per rappresentare i cittadini al parlamento, il curriculum dei politici DEVE includere - pena la poca credibilità - almeno una condanna non definitiva per furto di villa; avvicinare transessuali sul posto di lavoro; dichiarare di assumere occasionalmente stupefacenti ma non in servizio; essere amico di Mastella. Per poter essere assunto a cariche più elevate, il politico deve avere anche: qualche condanna per reati mafiosi/finanziari; un certificato di buona salute sessuale, rilasciato dall'andrologo (anche nel caso di politici-femmine); in alternativa, deve presentare almeno un chilo di Viagra in supposte; un parente qualsiasi disposto a prendersi la colpa e la pena per ogni reato che si andrà inevitabilmente commettere durante la carriera. Ovviamente l'aspirante mafioso ladro mascalzone parassita drogato puttaniere rappresentante del popolo deve risultare sfornito della benché minima traccia di coscienza e/o rimorso.

[modifica] Elezioni ed erezioni

Pugno con dentro biglietti dollari

Il vero presidente della repubblica italiana; colui che decide tutto

I politici, in Italia, si eleggono tra di loro. Solo una volta ogni cinque anni il popolo italiano va a votare i politici, ma in realtà i risultati se li giocano durante lunghe partite di briscola. L'elezione da parte dei cittadini serve solo a far sembrare che il paese può fare qualcosa. Chi infatti ha mai votato Vladimir Luxuria? E perché può essere politico solo chi è pieno di soldi? Ve lo siete mai chiesti? Ora lo sapete: cercate di non diventare emo per aver capito che voi non potete fare niente per mandare a casa qualche politico che vi sta sulle balle. Finché avrà i soldi (ovvero finché non muore), resterà in parlamento, per poi passare al senato e via dicendo.

[modifica] Ultime azioni svolte intelligentemente da un politico

Ehm...

Saltuariamente - molto saltuariamente - qualcuno manifesta malori di particolare gravità che potrebbero fare pensare a un rischio di decesso immediato, ma è sempre una finta; rarissimamente qualcuno si suicida. Anzi, no. Non è mai successo; mi sono sbagliato.

[modifica] Il bell'esempio che ci danno i politici

I politici italiani sono noti in tutto il mondo per la loro grande voglia di infrangere le leggi, che essi stessi si creano. Un po' come "tirarsi la zuppa sui piedi", solo che ci vanno di mezzo anche i non-politici. Tra i vari hobby del politico medio ricordiamo:

  • Drogarsi
  • Scopare Chiacchierare con prostitute
  • Evadere le tasse
  • Rubare
  • Tirarsi dietro sgabelli
  • Eccellere nel conflitto d'interessi
  • Sputarsi in faccia profittando della presenza di telecamere
  • Indicarsi con le dita di una sola mano (due, indice e mignolo)
  • Decantare in seduta teleripresa le virtù delle altrui madri e mogli
  • Scambiarsi le carte dei Pokémon (reato secondo la legge 626 sulle malattie infantili)
  • Fottere Offrire soldi agli italiani
  • Sbirciare la home-page di Nonciclopedia poco prima di votare in Parlamento con l'intenzione di trovarci seri ed affidabili consigli per governare.
  • Organizzare battute di caccia al panda
  • Andare in giro con barche pagate dagli italiani ignari
  • Dichiarare di prendere 1200 € mensili, per poi voltarsi e salire sulla limousine guidata da un autista e occupata da 15 guardie del corpo
  • Andare nel bagno delle femmine anche se si è maschi
  • Dormire e giocare col cellulare in aula
  • Trangugiare fette di mortadella e stappare bottiglie di spumante
  • Fare promesse che poi non vengono mantenute (qui non posso mettere collegamenti, perché vi si aprirebbero almeno 200 pagine di politici e non mi pare il caso)
  • Mangiare coni gelato all'interno del Parlamento
  • Votare anche per il vicino assente in Parlamento
  • Sniffarsi la costituzione
  • Occuparsi della pagina dedicata agli Emo su Nonciclopedia e prometterne l'immediata censura, classificata come "priorità per gli Italiani" dopo un corso accelerato di satira tenuto alla scuola RadioElettra
Borsello pieno di monete d'oro da Thief Deadly Shadows

Scusate, non avevo spiccioli!

  • Andare in Tv in tutti i tipi di programmi di elevato livello culturale come: Porta a Porta, Amici, Quelli che il calcio, il Bagaglino, etc.
  • Viaggiare contromano sulla corsia d'emergenza in autostrada pisciando dal finestrino sui cani abbandonati
  • Andare a guardare la partita della propria squadra di calcio nel proprio stadio con il proprio jet privato scortato da mille proprie guardie del corpo con i biglietti di altri
  • Spalmare abbondante silicone su tutte le poltrone su cui si siedono.
  • Comprare case senza analizzare attentamente quale sia il prezzo di acquisto non sapendo con esattezza la provenienza dei soldi necessari per farlo
  • Farsi massaggiare al Salaria Sport Village mentre il Tevere tracima
  • farsi i cazzi propri Essere al servizio del cittadino
  • Giocare a chi ha la fedina più lunga.
  • Rollare
  • Pulirsi il culo con la costituzione, i soldi delle tasse, le facce dei contribuenti
  • Scippare le vecchiette
  • Piangere miseria con uno stipendio minimo di millemilamiliardi di €
  • Votare leggi di cui ignorano i contenuti
  • Aumentarsi lo stipendio
  • Affibbiare le cause di situazioni merdose attuali al "governo precedente"
  • Farsi offrire cena, pranzo, colazione, droga, puttane e trans dagli italiani

E chi più ne ha più ne metta, tanto ogni giorno ce ne sono di nuove...

[modifica] Silvio e Massimo, due stili con lo stesso effetto

I politici (o The Politicants) sono un gruppo Thrash Metal degli anni 90 la loro formazione cambia ogni 5 anni a meno che il loro manager non decida di sciogliere anticipatamente il gruppo.

La formazione attuale è: Super Banana (il frontman della band) alla voce, alla chitarra elettrica l'energico (noto per i suoi tuffi dal palco e assoli velocissimi) Capitan (Gianfra) Findus, alla batteria il ruvido e sboccato The Russian. La band ha anche molti coristi o come a loro piace definirsi "Ministri" che durante le canzoni aiutano la band a gestire i fan e a sparare cazzate.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia