Politica

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Brunetta dormiente
Quote rosso1 Figliolo, una volta qui era tutta campagna elettorale! Quote rosso2

Quest'articolo parla di Politica, quindi se non ti piace ciò che c'è scritto riceverai un vitalizio di 3000 € mensili netti. O più probabilmente verrai additato come un qualunquista e nessuno si interesserà di te. Buona lettura!

Deputato fa gesto delle corna
Homer
Ebbene sì. L'autore di questo articolo dichiara ufficialmente:

«Non ce l'ho fatta»
"È impossibile", continua, "trovare qualcosa da dire su Politica che sia più demenziale della realtà stessa.
Parlarne normalmente genera così tante idiozie da mettere in crisi le fondamenta stesse di Nonciclopedia."
L'autore si scusa e rimane disponibile per chiunque volesse punirlo con il supplizio dello sparticulo.

Obama e winnie pooh
Un esempio di politici: il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama (a sinistra) e il primo ministro inglese Gordon Brown.
Quote rosso1 L'uomo è per natura un animale politico, mentre il politico è per natura un animale e basta. Quote rosso2
~ Aristotele su politica
Quote rosso1 A proposito di politica, ci sarebbe qualcosa da mangiare? Quote rosso2
~ Totò su politica
Quote rosso1 Tutti gli animali sono uguali, ma alcuni animali sono più uguali di altri. Quote rosso2
~ Prima legge della politica
Quote rosso1 Risolveremo la questione meridionale, fosse l'ultima cosa che faremo! Quote rosso2
~ Qualunque politico italiano dal 1861 a oggi in campagna elettorale
Quote rosso1 Quello più sano c'ha la rogna. Quote rosso2
~ Pino Scotto sui politici.
Quote rosso1 I politici sono come i piccioni: non puoi salvarti dalle loro cagate! Quote rosso2
~ Pier Paolo Pasolini su politica
LogoNonNotizie

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Politica.

Secondo un'antica definizione tratta da un libro di ricette, la politica è l'arte di convincere una persona a fare quello che vuoi che faccia e poi far sì che ti ringrazi di averglielo lasciato fare. Il termine deriva dall'italiano politica, che tradotto letteralmente significa "l'arte di convincere una persona a fare quello che vuoi che faccia e poi far sì che ti ringrazi di averglielo lasciato fare"

L'attività politica consente quindi a chi la pratichi di accedere alle attività di governo e opposizione di uno stato più o meno democratico, ma anche di andare a letto ogni sera con la pancia piena senza aver fatto realmente un lavoro serio. Da questo punto di vista la politica è dunque equivalente a un buco nero, alla strega cattiva o a altri simili mostruosità.

[modifica] Origini

Persone felici
Riuscite a immaginare come sarebbe il mondo senza politica? Terrificante, vero?

Le origini della politica si perdono nelle nebbie della storia, tuttavia molti le fanno risalire al 4 gennaio 4539 a.C., quando Uh, un uomo delle caverne residente nel villaggio primitivo di Campobasso, nell'Africa subsaharaiana, riuscì a convincere gli altri membri della tribù a lasciarlo dormire nella sua capanna dalla mattina alla sera mentre loro lavoravano. In cambio, Uh avrebbe preso decisioni importanti al posto della tribù, come quanti gnu cacciare, chi dovesse giacere con le donne del villaggio e quanto sterco usare per costruire delle capanne solide e confortevoli.

L'invenzione di Uh si rivelò subito essere un grande successo, tanto che venne esportata ovunque e usata da praticamente ogni civiltà nel corso della storia. Fanno eccezione solo la tribù dei Wantitì in Oceania di cui, infatti, nessuno sa nulla perché a nessuno importa.

[modifica] Forme di politica

[modifica] Democrazia

La Democrazia, (etimologicamente "governo demo", cioè che deve ancora venire quello vero), è la più illuminata forma di governo dello stato nel mondo, ed è un regime politico in cui il cittadino è costretto a mangiare merda e a dire che è gustosa se la stessa viene prodotta dal partito politico da lui votato.

Credenze diffuse, sicuramente retaggio di superstizioni ancestrali, vogliono che, in una democrazia, il potere appartenga al popolo. In realtà, secondo le definizione scolastica di democrazia, in essa il potere appartiene ai politici e alle loro zoccole. Un politico democratico, infatti non lascia il potere al popolo bue, no. Dà il potere a sé stesso per poi aiutare il popolo bue. Se poi ci scappa qualche leggina ad personam la scusa ufficiale è: "Embè, pure io sono parte del popolo, no? Che devo aiutare solo gli operai? E a me chi ci pensa?".

In ogni caso la democrazia è un ottima forma di governo, essa ci permette, ad esempio, di affidare il destino dell'Italia a gente come Mario Borghezio, Renato Brunetta, Clemente Mastella, Antonio Di Pietro e - ebbene sì - anche Flavia Vento.

[modifica] Dittatura

La dittatura sta alla politica come i discorsi infarciti di irritanti figure retoriche tipo le proporzioni stanno a un discorso di senso compiuto. Si tratta generalmente di un regime in cui il cittadino è privato della propria libertà e deve sottostare completamente come uno schiavo al dittatore, pena il campo di concentramento la dittatura è bellissima, el pueblo unido jamas serà vencido, l'ora delle decisioni irrevocabili, e altre cazzate del genere...

La guerra è pace

La libertà è schiavitù
L'ignoranza è forza

Viva il Grande Fratello!!

[modifica] Anarchia

Se in regime di democrazia o di dittatura lo si prende in culo da una sola persona, in un regime anarchico lo si può prendere in culo da tutti senza distinzione di sesso, razza, classe sociale e, soprattutto, dimensione. Va da sé che, in condizioni del genere, è sempre opportuno avere alle spalle un buon muro solido dietro a cui ripararsi.

L'anarchia, difatti, rifiuta ogni genere di autorità imposta dall'alto, che, viceversa, è la base del concetto di Stato. Secondo un recente sondaggio dell'ISTAT il 50% dei giovani italiani desidererebbe vivere in uno stato anarchico, ma questo dato è da prendere con il dovuto distacco, anche perché il sondaggio è stato effettuato su un campione di 2 persone, peraltro da un sondaggista che aveva esagerato col Tavernello.

[modifica] Comunismo

Pukinattable
SЦA ЭCCЭLLЭИZA LO ZAЯ PЦTIИ I

approva questo articolo e
OЯДIИA
a tutti i suoi fedeli sudditi di leggerlo e farlo leggere, inoltre
COMAИДA
a tutti gli agenti del КГБ in missione all'estero
di diffondere questo articolo tra la popolazione del luogo.


Se il capitalismo è lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo, il comunismo è il contrario, cioè lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo, solo con più vodka. Esso è una forma di governo in cui tutto è di tutti. Soprattutto la povertà.

[modifica] Attualità

Michelle obama, carla bruni, veronica lario
In politica esistono pezzi grossi e pesci piccoli

Fare politica è generalmente considerata una cosa negativa. Il mondo politico è abitato da personaggi che i più amano odiare, come Romano Prodi, Silvio Berlusconi, Clemente Mastella e Giulio Andreotti. La sola esistenza della politica è spesso portata a dimostrazione del Lungo Pisolino di Dio, oltre ovviamente all'accumulo di ricchezze da parte del politico stesso fregandose altissimamente della popolazione.

La politica viene spesso mandata in televisione, alle volte come alternativa a soap opera e trasmissioni culturali come "La sai l'ultima?", ricavando notevoli indici di ascolto (ultimamente però superati dalle nomination del Grande Fratello).

[modifica] Destra & sinistra S.r.l.

Generalmente lo spettro delle ideologie politiche si distingue in due grandi sezioni: la destra e la sinistra. Alla prima sono associati i conservatori, ossia uomini brutti e cattivi che agiscono solo per tutelare i loro interessi; alla seconda corrispondono i progressisti, ossia fighetti in cachemire che agiscono solo per tutelare i loro interessi, ma fanno la faccia bella con gli operai.

Al centro di solito stanno individui come Giulio Andreotti, Pier Ferdinando Casini, Clemente Mastella e i loro omologhi internazionali. Questo a dimostrazione del fatto che lo sporco si annida sempre nel mezzo, dove è più difficile pulirlo.

Fanno eccezione in questa classificazione le isole Tonga che non hanno schieramenti di destra e di sinstra, ma schieramenti di sopra e di sotto. Le isole Tonga sono anche l'unico stato ad avere un Parlamento a due piani.

George Bush Ronald Reagan se la ridono
Sì, la politica è proprio un mestiere estenuante...

[modifica] Principali differenze tra destra e sinistra

Il dibattito politico destra/sinistra si articola riguardo a molti temi. Praticamente le due forze si contrappongono su tutto eccezion fatta per i loro stipendi, lì sono sempre tutti d'amore e d'accordo a giocare al rialzo. Va' a sapere come mai.

Seguono alcuni esempi, semplificati, per venire incontro alle vostre capacità mentali di contrapposizione tra destra e sinistra.

[modifica] Economia

DESTRA Ci impegnamo ad aumentare gli incentivi statali alle imprese, specialmente quelle di nostra proprietà. È prassi intervenire a livello statale per salvare le imprese in bancarotta, spesso anche con leggi ad hoc. Peccato che durante i nostri coca party facciamo a gara a chi è più liberista e a chi si sbatte più segretarie.

SINISTRA L'economia va male? Anche se è colpa del precedente governo ci pensiamo noi a sistemarla, con un po' di sano vecchio socialismo. Peccato che nessuno sappia cosa cazzo sia questo socialismo né abbia la minima idea di come metterlo in pratica.

[modifica] Tasse

DESTRA Fanno cagare. E faccio tutto per non pagarle. Io, non tu. Tu le devi pagare eccome, prova ad evadere anche solo 50 centesimi e ti faccio rinchiudere in un carcere di massima sicurezza per trent'anni assieme a quattro maniaci sessuali superdotati.

SINISTRA Sono bellissime e dovremmo pagarle tutti col sorriso sulle labbra. Anzi, sono talmente belle che dovremmo alzarle ancora un pochetto, no?

[modifica] Etica politica

Nicole Minetti a pecora
Il volto buono della politica.

DESTRA Eh?

SINISTRA Siamo moralmente superiori, anche se poi facciamo le stesse nefandezze della destra e anche peggio. Per questo abbiamo inventato la colpa di Berlusconi.

[modifica] Aborto

DESTRA Siamo a favore del libero arbitrio come ci hanno insegnato le Sacre scritture, nel senso che se non lo fai sarai salvato, se scegli di abortire arrostirai per sempre nelle fiamme dell'inferno. Ma siamo per le donne, eh, solo che ci piacciono di più quelle che non abortiscono. E, per la cronaca, le nostre amanti le facciamo abortire illegalmente, si sa mai...

SINISTRA Siamo favorevoli all'autodeterminazione della donna. Ma siamo contrari all'aborto. Ma anche favorevoli a che una donna sia libera di scegliere. Ma non ditelo a Paola Binetti, per favore.

[modifica] Leadership

DESTRA Solo due parole: Berlusconi. Oh, guarda, ne bastava una.

SINISTRA Avanti che c'è posto. Tu, sì, dico a te, sei mai stato leader di un partito di sinistra? No? Ma davvero? Dai allora, fatti avanti, su, che se non ti piace tra quindici-sedici giorni massimo ti facciamo fuori e ne eleggiamo un altro.

[modifica] Articoli correlati

[modifica] Altri progetti

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo