Pokémon (videogioco)

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...


Marioup.gif
IT'S-A ME, MARIO!
Questa pagina contiene un alto tasso di Nintendosità quindi, se non vuoi risvegliarti con un bel paio di baffoni, chiudila subito!

Almeno ti cuccheresti una principessa del Regno dei Funghi...
See you pikachu.jpg

Wikiquote.png
«Animaletti domestici che si uccidono fra loro? Stiamo scherzando?»
(Moige)

Quote rosso1.png Non puoi usare questo oggetto qui! Quote rosso2.png

~ Il professor Oak che vi parla in qualsiasi luogo vi troviate, anche se siete dall'altra parte del mondo
Quote rosso1.png Indovina indovinello, dove sta la cosa bella, o di qua o di là, indovina dove sta! Quote rosso2.png

~ Lucinda/Lucas (dipende se hai il pene o la vagina) nel gioco di Diamante/Perla/Platino quando ti sta facendo scegliere un oggetto nella loro manina ma in realtà scopri che in tutte e due le mani c'è sempre la stessa cosa
- Bimbominkia 1: “Ehi lo sapevi che se spacco in due il gioco e poi lo reinserisco nel DS poi trovo Mew selvatico al livello 400?”
- Bimbominkia 2: “E tu ci hai provato?”
- Bimbominkia 1: “Si però siccome si era spaccato in due il gioco non potevo più usarlo...”
Quote rosso1.png Gli ho fatto tre Idropompe e ancora non è esausto! Quote rosso2.png

~ Giocatrice inconsapevole durante una lotta

I videogiochi dei Pokémon sono, oltre che un sofisticato ed efficace sistema di controllo mentale, una delle prime cause del buco dell'orzoro e sono contraddistinti da una varietà incredibile di trame, posti e nomi.

[modifica] Trama a grandi linee

Sempre uguale...
(1/?)

Caricamento delle immagini in corso...

[modifica] Spin-off e cazzate varie

[modifica] Pokémon Snap

Krookodile nazista.jpg

Krookodile imperversa in Pokémon Nero.

Frank West va a caccia di filmati erotici di Pokémon in calore per poi svenderli agli appassionati.

[modifica] Pokémon Ranger

In questo gioco il personaggio è un ex-campione di Beyblade che, scartato dalla serie principale per fare spazio a personaggi più shippabili, si guadagna da vivere facendo il Boy Scout e insegnando a persone e Pokémon a vivere in armonia con la natura sfrangiandoli a pezzi con la sua trottola letale.

[modifica] Pokémon Mystery Dungeon

Il protagonista è un Pokémon, che vive in un eterno trip di lidocaina dove non puoi uscire da una stanza senza che la sua planimetria cambi completamente quando ci torni due secondi dopo. Alla fine gli viene data l'opportunità di tornare alla vita reale, ma rifiuta garbatamente visto che il mondo dei Pokémon è l'unico dove ha una minima chance di trombare.

[modifica] Pokémon Pinball

Un flipper. Per una volta sarete voi a far girare le palle al gioco e non viceversa.

[modifica] Pokémon Conquest

In uno steampunkoso Giappone faudale, qualche supergenio finalmente capisce che creaturine capaci di cagare Napalm, spaccare una montagna, scatenare l'uragano Katrina o sorbirsi due ore di Mastella senza sentirsi male POTREBBERO anche essere usati per farsi guerra. Il gioco in sè è un clone del Risiko, eccetto che essendo privo della Kamciatka è impossibile attaccare attraverso il mare.

[modifica] Caratteristiche del videogioco

Signori e Signore, buonasera e benvenuti ad una nuova puntata di Superquark! Oggi, il nostro fido Piero Angela ci porterà alla scoperta del mondo Pokémon e delle sue irrealtà: siamo pronti?

Golurk sa volare (ita).jpeg

Le sorprese che ti rallegrano la vita.

[modifica] Regione: clima, istituzioni, economia, città e abitanti

Ogni gioco Pokémon è ambientato in una regione grande come un continente, di solito circondata dal mare (quindi, a tutti gli effetti, un'isola). Qui è eternamente estate, non piove mai (le rare volte che lo fa c'entra sempre un Pokémon Leggendario o qualcosa di simile), il sole sorride e splende alto nel cielo. La neve non si sa neanche cos'è, a parte nelle montagne più impervie, dove comunque la gente è a mezze maniche. La notte dura un quarto del giorno, la flora (composta solo da erbacce, sterpaglie e pini) e la fauna (solo Pokémon) vivono in pace e in armonia con gli umani. Quest'ultimi vivono in pace fra di loro, non ci sono guerre, le armi non esistono e la gente è tutta uguale, come se fosse uscita da una fotocopiatrice. Quasi nessuno lavora, la gente se ne sta in casa propria o per le strade a camminare su e giù senza motivo: gli unici che hanno un impiego sono i venditori dei Pokémarket e, nonostante questo, tutti vivono alla grande ci sono soldi in abbondanza e nessun tipo di tasse: un paradiso fiscale, insomma.

Di seguito analizziamo la popolazione:

  • Bullo: un ragazzetto con cappello con visiera e pantaloni a maniche corte; siccome non sono mai andati a scuola non sanno neanche l'alfabeto.
  • Pupa: ragazzina di città con minigonna blu quasi inesistente che, invece di guadagnare i soldi in modo onesto, preferisce combattere con Pokémon pucciosi e inutili.
  • Bellezza: prostitute di alto borgo dedite alla Pokéfilia.
Pokémon bullo.jpg

Tutti i bulli sono così, quindi le cose sono due: o la clonazione fa miracoli o qualcuno si è accoppiato con una fotocopiatrice.

  • Pigliamosche: fanatici di insetti che se ne vanno in giro con un retino (inutile in quanto si usano le Poké Ball), sprecando la propria vita cercando di catturare ed allenare Pokémon insetto.
  • Insettologo: come sopra, solo più intelligente e con gli occhiali.
  • Karateka: sono tutti cintura nera e, invece di prendere a pugni il proprio avversario, preferiscono sfidarlo con i Pokémon.
  • Psiche: i soliti truffatori che dicono di predire il futuro.
  • Avventuriero: il nonno di Heidi in versione Pokémon.
  • Nuotatori e Ciclisti: dicono di fare sport ma in realtà sprecano il loro tempo allenando i loro Pokémon.
  • Domadraghi e Domatori: fenomeni da baraccone che, insieme agli psiche, fondano dei circhi in cui i Pokémon lavorano in nero.
  • Scienziati e Cervelloni: nerd e secchioni in versione Pokémon.
  • Capipalestra: non trovando un lavoro si sono rifugiati in questi posti in cui hanno vitto e alloggio gratis.
  • Pokéfanatici: dei simpatici travestiti per far colpo sulle bellezze.
  • Pescatori: gli unici del gioco ad avere fino a sei Pokémon, ma tutti Magikarp.
  • Gentiluomini: quelli più fighi e tirati, che purtroppo non hanno neppure un Pokémon decente, ma son pieni di fighe comunque.
  • Fantallenatori: di questi non ne trovi nessuno(e stavolta dico nessuno sul serio, credimi)con dei capelli normali.

Le città più piccole (come Pallet) sono composte da 2 case e un laboratorio Pokémon o, in alternativa, due case, un Market e un Centro Pokémon. Quelle più grandi hanno palazzi enormi e tantissime case disabitate e sigillate in quanto non presentano nessun tipo di porta. Nelle città più grandi ci sono i centri commerciali. Passiamo alle istituzioni e alle leggi: la massima autorità (nonchè l'unica) sono i Super4, la scopiazzatura dei Fantastici 4, che non fanno altro che starsene chiusi nella Lega Pokémon a far niente. L'unico Super4 ad avere casa è Lorelei, secchiona dai capelli rossi con occhiali enormi. La polizia, fancazzista, non esiste, giusto tre agenti che passano ore e ore a provarci con le pupe. I criminali sono il Team *nome improbabile che renda impossibile prenderli sul serio* che seminano terrore e paura in tutta la regione, facendo rapine, attacchi a multinazionali e l'apertura di casinò in nero (Team Rocket, dei mafiosi in versione Pokémon) o risvegliando Pokémon Leggendari (tutti gli altri).

[modifica] Stranezze varie

  • Nel tuo zaino possono entrare pepite, pozioni, chiavi, pietre, Poké Ball, biciclette, cellulari, tre canne da pesca, detector e altri aggeggi vari: altro che Eta Beta e Doraemon!
  • Nonostante tutto il peso sopracitato il protagonista non si stancherà mai, anzi correrà per tutta le regione a piedi alla velocità di 50 km/h.
  • Nessuno dorme, si riposa, cresce, mangia, si lava, si cambia i vestiti.
  • Non esistono veri ladri, solo team strampalati.
Molo pokemon.jpg

Scena di vita quotidiana: due barche ferme, un marinaio immobile da giorni e il tuo personaggio che corre sul pontile bagnato.

  • Non esistono automobili o altri mezzi di trasporto (uniche eccezioni sono la nave M/N Anna, il treno di Pokémon Oro-Argento-Cristallo, il camion dei traslochi all'inizio di Rubino/Zaffiro/Smeraldo, le motociclette usate da allenatori su piste ciclabili e il furgoncino sotto il quale i bimbiminkia dicono che c'è Mew), solo la bici e le proprie gambe.
  • Non esistono le scuole, ad eccezione di quella per gli allenatori, dove non c'è l'insegnante.
  • Puoi entrare in tutte le case che vuoi correndo e rubando oggetti da terra (o dal bidone).
  • Tutte le persone che incontri ti salteranno addosso indemoniate, sfidandoti ad una battaglia Pokémon e raccontandoti tutta la loro vita.
Skitty e Wailord nella pensione Pokémon.jpg

Nel mondo dei Pokémon una balena può ingravidare senza alcun problema un gatto.

  • Puoi visitare tutta una regione in un quarto d'ora ma per finire la storia ci impieghi come minimo 20 ore.
  • Qui nessuno si riproduce, infatti le uova dei Pokémon finiscono lì per caso (lo dice anche il nonnino della pensione).
  • Il protagonista ha solo la madre, il rivale solo la sorella.
  • Nonostante tu sia l'unico a battere tutte le 8 palestre, ci sono minimo 340 allenatori nella Via Vittoria che se ne stanno fermi dicendo che vanno a battere la lega (e hanno solo tre Pokémon).
  • Nelle palestre ci sei solo tu come sfidante, in qualunque momento entri. Chissà quanto guadagnano i capipalestra a combattere con una sola persona ogni versione!
  • Anche se sei solo tu ad entrare e uscire dalla palestra, il tuo rivale dice di aver sempre vinto la medaglia.
  • Tutti gli oggetti fuori dallo zaino sono a forma di Poké Ball.
  • Un bimbo di 10 anni fa discorsi di Pokémon con 30enni sconosciuti e manda in fumo dei rakhet internazionali.
  • Ditto può accoppiarsi con tutti, maschi e femmine. E riesce pure a trasformarsi in una versione di sesso opposto di Pokémon dal sesso unico come Hitmonchan o Jynx.
  • In Rubino/Zaffiro/Smeraldo puoi stare sott'acqua delle ore, tanto non affogherai mai. Inoltre, mentre lanci un Pokémon, parlerai come se ne niente fosse.
Snorlax.png

Il protagonista preso dalla vita di tutti i giorni: eccolo alla difficilissima ricerca di Celebi mentre Snorlax dorme davanti a casa sua.

  • Nell'acqua puoi stare sulla groppa di qualsiasi Pokémon che sappia nuotare. Anche se sei un grassone di millemila chili e sali su un pesciolino di cinque centimetri.
  • Se batti un avversario, questi ti cederà duecento lire e resterà dove si trovava prima. Se invece vieni battuto, perdi metà dei tuoi risparmi e ti risvegli in un centro Pokémon a 10 chilometri di distanza.
  • Se fai accoppiare Ditto e Kangaskhan dall'uovo uscirà un Kangaskhan adulto col cucciolo nel marsupio.
  • Nessuno ha ancora capito a che cazzo serva il vecchietto che ti mostra come catturare i pokémon a Smeraldopoli.
  • Non importa quanto il tuo mostro marino sia bello, a contatto con l'acqua si trasformerà sempre in una misera tartaruga.
  • Anche se ci saranno due metri di spazio fra un albero e l'altro non potrete passarci in mezzo. Non solo: se avete davanti a viu un piccolo gradino naturale non più alto di quindici centimetri, non potrete scavalcarlo, e sarete costretti a fare il giro lungo, dove centinaia di Zigzagoon vi faranno il culo.
  • In che modo i ricercatori hanno raccolto informazioni sul Pokédex ancora non si sa, dato che – ad esempio – le fiamme di Houndoom causano scottature inguaribili, Drifloon rapisce i bambini per portarli nell'aldilà, Froslass congela a morte le persone, Spoink sopravvive saltellando (e se smettesse morirebbe), Shedinja ruba l'anima di chi guarda all'interno della sua corazza e così via.

[modifica] Pagine correlate

[modifica] Altri progetti

[modifica] Collegamenti esterni


Attendere, caricamento in corso...
Nintendo logo.png
Strumenti personali
Altre lingue
wikia