Podgorica

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Podgorica
Tafazzi.jpg

(Stemma)

"Meglio un giorno da Montenegrini che mille da Serbi"

(Motto)

Posizione geografica Magna Serbia
Anno di fondazione ante Tito
Abitanti lavavetri
Etnia principale un po' di tutto, a parte montenegrini
Lingua serbo, però scritto coi congiuntivi sbagliati
Sistema di governo 404 Not Found
Moneta Crack
Attività principale vedi Albania

Podgorica (in serbo, cinese e friulano città ai piedi di un piccolo rilievo di rifiuti tossici provenienti da Casal di Principe) è la capitale del Montenegro, conosciuta anche come la Bari(gi) dei Balcani e la perla più luminosa dell'Adriatico dopo Venezia, Trieste, Dubrovnik, Giulianova e quello scoglio laggiù.

[modifica] Storia

Fondata nel 1051 da un gruppo di pionieri bosniaci che avevano grippato la Jeep, rimase a lungo un modesto villaggio dedito alla pesca dei bastoncini Findus, prima di conoscere un tumultuoso sviluppo sotto il governo jugoslavo, che ne incentivò il commercio e l'abusivismo edilizio. In quest'epoca la città cambiò il nome, un po' come Prince, diventando Titograd, ossia posto dove Tito piuttosto che venire in visita si farebbe tagliare le palle.

Manterrà questa denominazione fino alla disgregazione della Jugoslavia, quando all'improvviso i cittadini si rendono conto che Tito è schiattato da 15 anni e iniziano a lottare per l'indipendenza dalla matrigna Serbia. Oggi è centro noto per lo più come esportatore a livello europeo di puttane e calciatori e come l'indiscussa capitale mondiale della morchia.

[modifica] Trasporti (?)

[modifica] Da vedere

  • La via principale o Via Herzegov..Ervezg...Ezrevchk, insomma, un luogo impregnato di birra svaporata e kebab dove si può incontrare spacciatori di zucchero a velo, zoccole a buon prezzo, boss montenegrini che passeggiano con tua madre e negozi tutto a 50 cent.
  • Se sei alternativo, una checca pazza o Cetto la Qualunque, resterai di sicuro impressionato dall'architettura di questa città, composta da immensi e sterminati blocchi di cemento armato, dove occasionalmente compaiono anche delle finestre.
  • La Sat-kula, ovvero la torre dell'orologio al negro, sembra sia uno dei ritrovi gay dela città.
  • Da vedere la casa di Ferdi Berisa, storico concorrente del Grande Fratello 9!
  • E poi basta.

[modifica] Da mangiare

Quando il Montenegro sarà nell'Unione Europea presto anche Podgorica (come Lecce) potrà fregiarsi di un punto Mc Donald's tutto suo. Nel frattempo all'angolo di via Dos c'è la bettola del vecchio Dragan che fa una trippa da leccarsi i baffi, parola del mio gatto.

[modifica] Gemellaggi

  • Bari, via motoscafo
  • Lecce, via telepatia
  • Belgrado, la città da cui dipende economicamente, spiritualmente e qualunquemente.

[modifica] Voci correlate


Strumenti personali
Altre lingue
wikia