Sega mentale

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

(Reindirizzamento da Pippe mentali)
Medicina
ATTENZIONE

Le informazioni qui riportate NON hanno un fine illustrativo, ma esortativo oltre che valore prescrittivo medico. Queste diagnosi valgono come consiglio medico e sono state scritte da Dottoroni del calibro del Dr. House e persone che non sanno nulla di medicina ma l'enciclopedia è libera e pensano che si possa scrivere qualcosa comunque. Segui attentamente tutte le istruzioni riportate in questa pagina per sapere tutto ciò che devi fare per avere una vita lunga e una salute perfetta[citazione necessaria] (ancora per poco).

Medicina


Quote rosso1 Sai... dovresti sentirti quando parli... tu dici: "il problema principale è che la gente se ne frega". E allora io, me ne frego della gente. Capisci che non ha senso, lo capisci? Il punto è che... non credo che tu molli perché convinto delle cose che dici... no, no... io credo che tu te ne voglia convincere... perché molli. Quote rosso2

~ Brad Pitt su seghe mentali
Seghe mentali

Un volume consigliato a chiunque voglia liberarsi dal giogo delle seghe mentali.

Quote rosso1 Lingue come Latino e greco antico sono utili per studiare la filosofia, non lo sapete? E poi ti fanno ragionare. Ragionamenti del tipo "ma perché cazzo sto studiando delle lingue morte?" Quote rosso2

~ Studente del Liceo classico su seghe mentali
Quote rosso1 Chi filosofeggia è come uno specchio che riflette oggetti che non vede, è come una caverna che restituisce l'eco di voci che non ode: inutile alla società e alquanto irritante. Quote rosso2

~ Kahlil Gibran su segaioli mentali
Quote rosso1 Non si può stare insieme per sempre. Un mondo con amici che si fidano di te e sui quali puoi contare... sarebbe meraviglioso, ma ho troppa paura ad abituarmici... un giorno ti porteranno via tutti gli amici di questo bel mondo e rimarrai solo... è duro da accettare... è troppo triste... quando questo momento arriva è difficile trovare la forza di ricominciare da soli. Preferisco essere solo subito... meglio non avere amici... Quote rosso2

~ Squall Leonhart su seghe mentali
Quote rosso1 SiiiiiiiiiiiiiiiiiiiXD!!!! X 1 vlt sn d'accodo cn quell d nnciclopedia!!! basta sg mntl! Quote rosso2

~ Truzzo su pensiero razionale (l'altra faccia della medaglia)


La sega mentale, generalmente indicata al plurale come seghe mentali o, più raramente, come pompe mentali, viaggi mentali, trip mentali e nella sua forma più lunga come film mentali [1] è l'atto di portare alla completa degenerazione ogni minimo pensiero/concetto/senzazione.

Si intende in senso figurato, quindi. Puoi anche mettere via quell'arnese.

Casino

Esempio di sega mentale

[modifica] Storia

Bombah

La riconosci? Bé, la sega mentale è peggio!

La sega mentale non ha storiatempo. Non si hanno notizie di epoche in cui gli umani non facessero uso di tale pratica. Questo perché le seghe mentali esistono nel momento in cui l'uomo comincia a pensare. O forse, l'uomo che comincia a pensare si convince che in realtà esistessero anche quando non c'era, solo perché convincendosene sta meglio. Ma a quel punto potrebbero non esistere neanche oggi, e tutto questo non avrebbe né capo né coda. Ma è difficile, dal momento in cui se non esistessero non potrei pensarci su. Ma, in fondo, tutto ciò che pensiamo è reale.

Questa versione, sviluppata dalla diretta testimonianza di Platone, è tutt'oggi la più accreditata anche se risulta impossibile da capire per le persone dette "normali". Per fortuna ci pensò la vecchiaia a finire il lavoro. Questo permise a scienziati più seri di studiare con un approccio più razionale e metodologie scientifiche[2].

In generale, si pensa siano state inventate da Dio in persona (o forse in Divinità) per impedire all'uomo di pensare razionalmente e di conseguenza a credere in lui.

[modifica] Tipologie

Dio seghe mentali

Dio si spaventa guardando all'umanità: «che diamine ho fatto!», pensa.

[modifica] Filosofiche

La sega mentale per eccellenza è quella filosofica. Infatti, più è basilare la base, maggiore é la gamma di possibili diramazioni del pensiero. E in questo caso la base è "siamo?". Da esso, poi, si svilluppano tutti i vari "chi siamo?", "da dove veniamo?" e "che ore sono?" che tanto attanagliano il pensatore che, evidentemente, non ha bisogno di lavorarsi da campare e ha taaanto tempo da perdere. Hanno tutte una particolarità: sono inutili e inconcludenti. Tanto perché tu non abbia sorprese in futuro, sappi che esse sono state generate da una manica di froci che vedevano la donna come macchina sforna figli e preferivano spassarsela con gli amichetti. Gli stessi che, tra l'altro, erano convinti che i sassi cadessero perché attirati dalla madre terra. Poi la loro salute mentale si vede da come finivano tra suicidi e balle varie. Si dice che se qualcuno dovesse mai azzeccare la sega mentale filosofica giusta, in quel preciso istante l'intero universo collasserebbe perché, avendone qualcuno capito il senso, non avrebbe più motivo di esistere. Una marea di stronzate, sì.

[modifica] Teologiche

Circa come quelle filosofiche ma, dovendo esse basarsi su scritti e menate simili, anche maggiormente circoscritte. Esse sono però immensamente più pericolose perché, facendo leva sulla paura della gente di morire, ottengono vasta attenzione da parte della popolazione e, in casi limite ma purtroppo frequenti, nella condivisione di esse. Conseguenze se utilizzate nel modo sbagliato? Vaticano, fondamentalismi Islamici,Testimoni di Geova e, sopratutto, Il Codice da Vinci. Invece, nel qual caso vengano praticate nella maniera più ortodossa corretta, abbiamo come risultato pagine come questa. Curiosità: Gesù è nato da una sega mentale teologica di Dio.

Scimmia cattiva Griffin 1

La scimmia cattiva. Secondo molti, solo una sega mentale.

[modifica] Politiche

Esistono, esistono... l'esempio più brillante e distruttivo è rappresentato da Antonio de Poli, l'uomo che vide nell'articolo emo[3] la suprema disfatta per i giovani odierni. Questo tipo di sega mentale presuppone una notizia, meglio se non troppo obiettiva, e un qualunquista. Il semplice fatto non basta alla semplice mente in questione, bisognosa di compensare questa sua semplicità, e inizierà ben presto a immaginare risvolti del tutto inaspettati che, partendo dalla nozione del trapianto di capelli di Berlusconi, degenerano nella scoperta che l'attentato dell'11 settembre 2001 fu dovuto alla Cesare Ragazzi. La forza potenziale di questa pratica porta progressivamente a prendere per buone boiate che, normalmente, il tuo cervello scarterebbe seduta stante, sino al completo isolamento della realtà oggettiva. In casi molto, molto, molto gravi uno stato mentale così ampiamente degenerato provoca la totale assuefazione a questa condizione. In pratica il tuo cervello vaga nelle strade della città celeste più vicina e dalla tua bocca escono tali balle che neanche un ritardato ti prenderebbe sul serio mentre il proletariato lì fuori sta ancora aspettando la sua rivoluzione. A tal proposito, è bene ricordare che tutti i delusi di sinistra sono segaioli mentali.

Vignetta da Venerdì 12 di Leo Ortolani

La triste condizione di un assuefatto dalle seghe mentali sentimentali (è quello a sinistra, eh, nel caso non si capisse).

[modifica] Sentimentali

Le seghe mentali sentimentali sono quelle provocate dalle potentissime tempeste ormonali che sconquassano i fragili sentimenti dei tìneigérs. Possono aver origine da un nonnulla al quale di solito non si dà più importanza della gente che passava di lì per caso ma che, per via dei sentimenti provati nei riguardi della persona in questione, diventa un particolare determinante per far scattare lo sragionamento. Ad esempio, un ritardo di un quarto d'ora di un messaggio[4] il/la romanticone/a comincerà a ipotizzare gli scenari più assurdi che andranno sempre peggiorando. Se si parte da un "l'avrà letto mentre faceva altro e si è dimenticata/o di rispondere quindi non gli/le importa abbastanza di me" il filo illogico segue una parabola quadratica fino ad arrivare, in soli quarantatré secondi, a un fatalistico "sicuramente mi ha tradito con un'altra persona o anche di più e stanno ridendo di me, sono sempre stato/a preso/a per il culo". Potete immaginarvi in dieci minuti cosa diventa. La facilità in cui si arriva alla sindrome da abbandono è stupefacentemente ridotta. Si scoprirà in seguito che il destinatario del messaggio si era semplicemente concesso il piacere di una doccia.

JD

Dottore diventato famoso per le sue seghe mentali

Seghe mentali autoerotiche

Un tipico pensiero di chi usa farsi seghe mentali (e non) (auto)erotiche. O un buono spunto per la tua prossima.[5]

[modifica] (auto)Erotiche

Le seghe mentali (e non) (auto)erotiche sono una brutta piaga per le giovani menti degli adolescenti, sopratutto per i maschi e in età più avanzata per i morti di figa. Come suggerisce il nome, tali masturbazioni non si limitano quasi mai al semplice pensiero, ma saranno supportate da un fervente lavoro al piano di sotto. Almeno lo si spera. Non dev'essere rassicurante vedere un tizio che sbava guardando con aria assuefatta il vuoto davanti a sé. In ogni caso, rimangono banali, ripetitive e ripugnanti. Il problema maggiore è che, durante un erezione, il sangue defluisce completamente al pene e non ne rimane al cervello, e di conseguenza non si ha la forza di indirizzare i pensieri né tantomeno di controllarli. Difatti, se cominciano con una persona che già in partenza non gradirebbe venire a conoscenza di certi pensieri, che so io, un'amica[6], esse degenerano in un'incredibile orgia con protagonista te, quella che hai conosciuto il giorno stesso, la tua vicina di casa, tua madre, il tuo migliore amico e un panda che osserva il tutto. Quando l'amplesso sarà cessato, riprese le redini del proprio ingegno, il soggetto si chiederà: "ma che cazzo ho in testa?"

[modifica] Estetiche

Persona spaventata

Individuo sfiancato da troppe seghe mentali.

Le più squallide. Più delle (auto)erotiche! Principalmente esercitate dal genere femminile, specie se adolescenti. La scarsa intelligenza e consistenza spirituale dell'individuo lo porta a formare una montagna a partire da una senzazione irrilevante. Solitamente questa sensazione si prova quando lei si guarda allo specchio e (orrore!) nota che nel suo tronco è presente una sporgenza dovuta alla presenza di organi interni. Comincerà a sentirsi gonfia per via di questa pancetta che è sempre stata lì. Il pensiero comincia a propagarsi e prendere sempre più piede nella mente incapace di opporre una minima resistenza fino alla certezza assoluta: "sono grassa!". Il ragazzo e in generale le persone vicine alla ragazzina ne faranno le spese. Il bello è che la vittima si lamenterà sempre di tale "mancanza" durante l'ingerimento di dosi straordinarie di Nutella® o dolciumi vari.

[modifica] Risvolti negativi della sega mentale

La sega mentale ha risvolti negativi sia su chi la attua sia su chi cerca di aiutare il malato. Infatti tentare di aiutare chi ne è affetto è solo inutile, poiché una sega mentale prende forma da un problema che non esiste e, di conseguenza, non esiste nemmeno il rimedio. La cosa tragica è che è contagiosa; si narra di intere civiltà annichilite da esse. Alcuni, poi, hanno avuto la stupidissima idea di venerare la verginità come qualità di gran pregio, e ora noi ci ritroviamo con una religione che giornalmente ci ricorda di coesistere con i continui sermoni di chi predica la castità ma razzola con le ancelle.

[modifica] Risvolti positivi della sega mentale

Magritte castello

Anche René Magritte si faceva i castelli per aria, e hai visto come è finito? No? Nemmeno io.

Non risulta ce ne siano. Non per l'interessato. Gli unici effetti benefici della sega mentale si ottengono quando la si indirizza sugli altri. E cioè spingendoli a farne uso, autodistruggere la propria volontà e, di conseguenza, rendendoli docili e psicolabili manipolabili come agnellini.

[modifica] Risultati pratici

Sterpaglia

[modifica] Curiosità

  • Prima di avventurarsi in una sega mentale è sempre meglio leggere attentamente il foglietto illustrativo.
  • Catastrofi come il Nazismo e il Comunismo sono frutto di seghe mentali.
  • Anche questo articolo è una sega mentale.
  • Alla fin fine ogni articolo di Nonciclopedia è una sega mentale.
  • Giusto nel caso il concetto non sia abbastanza chiaro: le seghe mentali non portano nulla di buono!! Apposto? Non pensarci più.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
Lucy van Pelt

Anche Schultz rimarca l'inutilità delle seghe metali.

  1. ^ Non farti ingannare dai tanti "mentale", nel contesto la mente umana è più che mai insultata.
  2. ^ Anche se può sembrare un controsenso, è la cosa migliore. Hai presente Piergiorgio Odifreddi?
  3. ^ Anzi, il sito internet http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Emo!
  4. ^ E, ricordiamolo, certa gente ha la convinzione che a un messaggo bisogna rispondere entro tre minuti dall'averlo ricevuto sennò va a male.
  5. ^ Una così non si masturberà mai davanti a te! Smettila di pensarci! E il porno non è la realtà!
  6. ^ Ragazze di tutto il mondo, state in allerta! I vostri amici si pugnalano pensando a voi!!

[modifica] Collegamenti esterni

[modifica] Argomenti correlati

Strumenti personali
wikia