Piccolo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Piccolo partecipa a Chi vuol esser milionario
Quella volta che partecipò a Chi vuol essere milionario?.
Quote rosso1 Ha un'aura potentissima!! Quote rosso2
~ Piccolo su un pomodoro.
Quote rosso1 Mm-ma è Mmm-mostruoso!! Quote rosso2
~ Piccolo sull'ennesima trasformazione del nemico di turno.
Quote rosso1 SONO FORTISSIMO!!! Quote rosso2
~ Piccolo poco prima d'essere ridotto in fin di vita dal nemico di turno.
Quote rosso1 SPARISCI! Quote rosso2
~ Piccolo durante uno spettacolo di magia.
Quote rosso1 Brutto bastardo... me la pagherai, Goku! Quote rosso2
~ Piccolo quando ha scoperto che Goku ha finito prima di lui Super Mario 64.

Piccolo è una buffa creatura verdognola dell'universo di Dragon Ball. Nella sua prima, primissima apparizione, quando è ancora suo padre, si fa chiamare il Grande Mago Piccolo, probabilmente per compensare il complesso d'inferiorità derivato dal suo nome. Come se non bastasse, soffre di costanti attacchi depressivi, probabilmente causatigli dall'assurdo nome di "Junior" affibiatogli qua in Italia dalla Mediaset.

[modifica] Descrizione

Piccolo è universalmente noto nella galassia di Dragon Ball come l'essere più intelligente di tutti. Ci sono numerose prove a dimostrazione di ciò. Ad esempio è uno dei pochi a saper dividere, sommare e moltiplicare (le sottrazioni no: lo sappiamo tutti che sono difficili), e a leggere e scrivere il proprio nome. Naturalmente sul piano pratico tutto questo non gli gioverà a nulla, però lo fa sentire importante il fatto che per sapere quante sfere del drago bisogna raccogliere tutti si rivolgano a lui.

[modifica] L'epopea piccoliana

Piccolo
Piccolo teenager durante il suo periodo da corriere in una baby-gang di Denver.

[modifica] L'inizio

Piccolo nasce in un contesto piuttosto particolare: viene vomitato dal suo papone sottoforma di uovo già fecondato, dimostrazione che anche il sesso orale può portare a non sperate conseguenze.
Passa la prima giovinezza nel capanno di un ortolano miope, che trovandolo in un campo intento a bruciare ragni lo scambia per un cavolo verza da esposizione e lo coglie. Segue un periodo privo di documentazione (poiché priva di fatti interessanti) e di punto in bianco lo si ritrova al torneo di arti marziane, ovviamente con lo stesso livello di combattimento di Goku, ovviamente in finale con lo stesso e ovviamente perdente. Inizia così la lunga odissea di fallimenti di Piccolo.

[modifica] La venuta di Radish

Piccolo si allea con Goku per sconfiggere il cattivone di turno, il quale ovviamente gliene rifila talmente tante da farlo diventare verd... ehm, viola. Ma questa volta succede qualcosa: Piccolo uccide il malvagio sayan! Solo dopo che Goku si è ridotto in fin di vita per indebolirlo, distrarlo, stancarlo, è vero, però l'ha ammazzato lui.

[modifica] Vegeta e Nappa

Piccolo arrabiato
Piccolo sta per scatenare tutta la sua forza sul nemico prima di essere polverizzato. Da notare la sua incazzosità.

Altri due sayan vengono sulla terra per dare il cambio al fu Radish e il signor Piccolo, divenuto improvvisamente buono perché convertito al mormonismo, decide di andarli ad accogliere assieme al nano pelato, il mostro, quello che non ha mai risolto un cacchio, la matrioska e il figlio cuor di leone di Goku. Dopo aver fatto lo spaccone con le caccole antropomorfe di Nappa, decide di dare la sua vita per il piccolo Gohan, ponendosi tra lui e il rutto radioattivo sparato dallo stesso Nappa e perciò guadagnandosi un letale tumore maligno alla prostata.

[modifica] Freezer

Sul pianeta Namecc sta succedendo un finimondo e Piccolo decide di essere risuscitato e teletrasportato sul pianeta. Appena arrivato trova un suo simile reduce da un pacato diverbio col dottor Freezer che gli propone di fondersi assieme con l'ausilio di una saldatrice a elettrodi. La fusione riesce alla perfezione e il livello di stupidità di Piccolo aumenta a dismisura, tanto da sentirsi in grado di sfidare l'incazzevole invasore. Lo fa e, naturalmente, la fa (la figura di merda). Per il rotto della cuffia si salva, solo per comprendere che il suo mondo è stato ridotto a un mucchietto di sabbia per le lettiere dei gatti.

[modifica] Garlic junior & amici

Piccolo stavolta sente che può davvero farcela: il suo avversario è un folletto azzurro dai tratti pucciosi. In un primo momento il prode namecciano gliene dà di santa ragione. Poi però il folletto si fa una pera da 40 libbre di anabolizzanti e si trasforma nell'obelisco del Tiranno. La situazione si ribalta e Piccolo viene triturato. L'intervento di Gohan salva la situazione e finalmente Piccolo comincia a intendere di non valere una cicca.

[modifica] Cell & company

Il Piccolo
Piccolo in tutta la sua cartacea potenza.

Qui l'utilità e la popolarità di Piccolo nella storia cominciano a declinare. Cerchiamo di analizzare i caratteri salienti:

  • Piccolo e gli altri personaggi inutili dell'anime cercano gli androidi cattivi (tanto per cambiare) segnalati da un girovago del futuro di passaggio.
  • Li trovano e per poco tutti quanti non vengono ridotti a concime per campi.
  • Piccolo decide di unirsi a quel vecchio rincoglionito del Supremo, con l'unico risultato di ottenere una faccia piena di rughe e i reumatismi di un novantenne.
  • Piccolo affronta C-17, le prende, le dà, le canta, le suona e le mima. Sembra quasi che per una volta stia facendo la sua porca figura, ma ecco che compare Cell, entrando in scena nonostante non fosse previsto nemmeno da Toriyama, si presenta con un inchino e subito disintegra Piccolo con un dito.
  • Piccolo si salva.
  • Piccolo rimane in stato di quiescenza fino al torneo di Dragon Ball Budokai organizzato da Cell nella sua residenza estiva a Riccione.
  • Piccolo è uno dei primi a essere eliminato dal gioco in quanto Cell è un vero professionista del genere.

[modifica] Majin Bu

Piccolo contro un saibaim
Avanti, piccoletto! Dammi i soldi della merenda!!

Anche qui bisogna fare davvero un bello sforzo per tenere Piccolo ancora in considerazione: la prima attenzione la riceve da Darbula, il dio delle lozioni abbronzanti, e questo attenzione si rivela nient'altro che uno sputo[1] che lo fa rimenere di sasso. Letteralmente. Ecco che però avviene la svolta: Piccolo finalmente ammette di essere un imbelle imbecille e decide di scaricare la responsabilità di salvare l'universo a due figure molto più potenti di lui: due bimbi di 6 anni.
Della serie ne faccio una giusta e tre sbagliate, vediamo l'eroico Piccolo ingegnarsi nella strategia piuttosto che nella forza bruta, producendo fallimentari risultati:

  • Obbliga Trunks e Goten a fondersi. Risultato: un pallone gonfiato decervellato che crede ancora nei fantasmi.
  • Distrugge la porta della stanza dello Spirito e del Tempo pensando di essere furbo, ma rivelando di fatto di essere un patacca.
  • Viene ridotto a gomma americana e inghiottito da Majin Bu.

Insomma, anche in questa battaglia non fa altro che dimostrare la tesi di Vegeta, ovvero quello di essere solo un idiota di un muso verde.

[modifica] Saga Dragon Ball GT

Qui non c'è veramente un cacchio da descrivere: nella prima apparizione che fa Piccolo si suicida. Nella seconda apre una porta per il regno di Super Mario urlando una frase oscena del tipo pasta al sugo, pasta in bianco, è un miracolo se la scampo!. Nella terza apparizione non compare affatto...

[modifica] Poteri e mosse

  • Rigenerazione: potere tipico dei namecciani, derivato dal fatto che essi derivano dall'accoppiamento tra un orco e una lucertola. Questa caratteristica ha permesso a Piccolo di sfamare un intero villaggio maliano, rifornendolo con quantitativi enormi del suo braccio sinistroPiccolo si strappa un braccio.
  • Allunga mento: altro potere tipico che permette di allungare il mento e pure i peli della barba a piacimento. In questo modo chiunque può sfotterlo dicendogli ma che muso lungo che hai, oggi!.
Crilin, Goku e Piccolo con fumetti scemi
Nonostante il forte sospetto di eunuchismo, nulla priverà mai il buon Piccolo della sua fanciullesca curiosità.
  • Machecosavuoi: detta anche "tecnica del cannone speciale". La sua potenza è direttamente proporzionale alla percentuale di erba utilizzata.
  • Chonkakabadabumciaccià: la tecnica più spaventosa di Piccolo: far bollire dell'acqua tra le mani e poi rovesciarla addosso al nemico, causandogli bruciori e vescicole.
  • Bambàmachivuoichemiami: consiste semplicemente nell'estendere un braccio in avanti, afferrarne il polso con l'altra mano, misurare la propria frequenza cardiaca e urlarla al nemico, confondendolo per qualche secondo.
  • He Glom: tecnica speciale che permette a Piccolo di levitare dopo aver inspirato una quantità non inferiore agli 0,15 m³ di elio puro. Questa tecnica gli permette anche di imitare Paperino e far divertire i nipotini.

[modifica] Curiosità

  • Piccolo può allungare ogni parte del suo corpo; quasi.
  • Piccolo può rigenerare ogni parte del suo corpo; quasi.
  • Piccolo ce l'ha piccolo.
  • Piccolo sostiene che l'importante sia saperlo usare.
  • Piccolo non lo sa usare.
  • Dopo una trionfale entrata in scena fa sempre una figura di merda.
  • Il suo mantello oscilla sempre, anche quando non c'è vento o si trova in una stanza senza porte né finestre.
  • Piccolo si chiama così nonostante sia alto più di 2 metri.

[modifica] Note

  1. ^ Tanto per far capire che Piccolo non era cagato nemmeno dagli stessi personaggi del cartone.


Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo