Peyote

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Metterti delle penne in culo non fa di te una gallina Quote rosso2.png

~ Pier Paolo Pasolini su gallina dopo aver assunto del peyote.
Quote rosso1.png Cos'è! Keta Indiana? Quote rosso2.png

~ Raver su Peyote
Quote rosso1.png Cos'è! Keta Indiana? Quote rosso2.png

~ Raver su qualsiasi cosa
Quote rosso1.png Grazie a voi, cari amici della notte.

Io vi aspetto come di consueto sempre di notte, sempre sottovoce, un modo per capire, per capirsi e forse anche per capirci, quando un giorno vista l'ora è appena finito e un nuovo giorno è appena iniziato.

Un giorno per amare, per sognare, per vivere. Buonanotte. Quote rosso2.png

~ Gigi Marzullo su peyote

Il peyote è un simpatico cactus dalle mille proprietà benefiche utilizzata da indiani, baluba, leghisti e hippie.

Dugongo pene.gif

Tipiche allucinazioni terrificanti del peyote.

[modifica] La storia e gli utilizzi

Questo cactus venne scoperto "stranamente" da Alberto Hoffman durante una sua ricerca scientifica. Venne a contatto con questa pianta in un modo non troppo pacifico, scambiò il cactus per una poltrona in mezzo al deserto, questo fece in modo che il maestro potesse provare i potenti effetti del cactus attraverso l'ano. I devastanti effetti allucinogeni di questo cactus per lui furono traumatizzanti, la prima cosa che vide nelle sue visioni fu Umberto Bossi (capo delle tribù leghiste che volevano la Padania, ai tempi, Patanien, libera dal Messico, prima della separazione dal Messico all'Italia nel 1950) vestito da Geisha, mentre Mao Zedong urlava "Cledele, obbedile, combattele". Oltre che a creare forti visioni oniriche, l'assunzione, perlomeno, quella anale, provocava forte ansia e grande dolore, descritta dal maestro come "Il mio Bambino Difficile", in quando il dolore era simile a quello di un parto anale. Finiti gli effetti devastanti dopo aver espulso dall'ano il magico cactus si rese conto della scoperta che aveva fatto, ma questa, è un altra storia. Gli utilizzi di questo cactus variavano da tribù a tribù, i leghisti utilizzavano il cactus come spezie per la cucina, da qui deriva la loro grande intelligenza e il colore verde delle loro cravatte. I baluba, come per gli indiani, utilizzavano questa sostanza per "entrare in contatto con gli dei". Di certo dei molto simpatici Gli Hippie diffondevano la pace universale dei popoli e altre cazzate nel 1960 con questa sostanza insieme alle banane ammuffite.

[modifica] Effetti collaterali

Gli effetti collaterali più comuni sono:

Strumenti personali
wikia