Petogenerazione

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Wikipedia nera.png
GIOITE!
Dopo aver letto questo articolo anche noi potremo dire:
"Nonciclopedia ha questo articolo e Wikipedia no, pappappero!"
Alla facciaccia tua, Wikipedia!
Quote rosso1.png Da quando utilizzo la petogenerazione, la bolletta del riscaldamento è scesa del millemila%! Quote rosso2.png

~ Ambientalista nerd su economia casalinga.
Quote rosso1.png Prot Prot Prot Quote rosso2.png

~ Autovettura con sistema di stoccaggio petogenerativo guasto

La tecnologia della petogenerazione permette di sfruttare le naturali emissioni umane di Gas combustibile, al posto del gas naturale, accumulandole in serbati apposti per poi sfruttare i suddetti Gas per le più disparate funzionalità.

[modifica] Principio

Il principio della petogenerazione non è semplice quanto lo è scoreggiare, poiché si rende necessario la manutenzione e lo stoccaggio del Gas in questione. Importanza fondamentale assume la tipologia di peto utilizzato per immagazzinare metano e/o scoreggia.

Da circa un decennio autorevoli studiosi del calibro di Spongebob, Homer, Barney nonchè l'università del Michigan (poiché l'università del Michigan è sempre e comunque presente in ogni cosa della nostra vita...sempre!!),
Università Michigan.jpg

L'università del Michigan è sempre presente!...sempre!!

si sono impegnati e continuano ad impegnarsi per catalogare tutti i tipi di scoregge utili per la petogenerazione.

Nel gergo scientifico si è soliti dividere in due grandi famiglie:

Esse sono le due grandi famiglie del gergo petogenerativo, in base ad esse si sviluppa l'intero sistema. le pete Ninja sono tutte quelle emissioni gassose a base di CH4 (Metano) che non vengono percepite dall'udito ma vengono percepite (purtroppo) dall'olfatto, tali tipi di pete si comportano come veri e propri Ninja, escono (o sbucano, tanto il senso è lo stesso) all'improvviso senza farsi sentire,però dopo son dolori.

La tipologia di peta Rambo, sono tutte quelle scoregge che fanno un ingresso in scena degno di un film americano,nella foto è possibile vedere una peta Rambo al culmine della sua potenza.
Locandina Rambo1.jpg

Ecco una Rambo in procinto di lanciare un attacco petogenerativo

.

Come è facile intuire le Ninja pete erogano una potenza inferiore rispetto alle Rambo pete,per tale motivo è importante catalogare in due grandi famiglie come suddetto,vediamo ora nel dettaglio quali sono i principi che governano entrambe le famiglie.

[modifica] Ninja

Come precedentemente detto,le Ninja, sono scoregge meno potenti rispetto alle Rambo,per tale motivo trovano applicazione in processi petogenerativi di applicazioni civili. Il principio che governa tali pete è i seguito descritto. Assumiamo per assurdo che una peta Ninja sia assimilabile ad un dipolo petoelettrico, caratterizzato da un petoelettrone e da un petoprotone posti ad una certa distanza P.Nel caso in cui una radiazione peta-X incida sul dipolo elettrico in questione, il petoelettrone andrebbe incontro ad un aumento di energia causando l'emissione di un petofotone a 250 petoJoule di Energia.

  • P è la potenza
  • pe petoelettrone
  • pp petoprotone

P=\frac{pe+pp*\sqrt{tartarughe Ninja  VS  Muso di latta}}{Persone Sorprese*pe^{petofotensibilita'}}

la petofotosensibilità è una proprietà tipica delle pete ed indica l'energia petofotosensibile che è in grado di spostare un chilogrammo di merda dalla fogna del cesso di casa tua all'infinito+1.

[modifica] Rambo

Le Rambo sono pete distruttive ed erogano energie non indifferenti,si è calcolato che con un solo barattolino di Nutella pieno di energia petogenerativa rambo è possibile concimare la pianura Padana. Le Rambo sono una famiglia di pete molto scenografiche, la loror essenza di vita è il teatro, la loro ambizione più grande Holliwood. Le rambo pete esordirono con Rambo1 nel 1982 ma riportarono gravi ferite in Rocky Bilboa. Da allora le Rambo pete sono in lotta continua contro le Terminator pete per diventare governatori della California. Le Rambo pete possono essere paragonate all'isotopo34 dello Stronzio puro con sgommata nelle mutande,tale isotopo presenta un nucleo altamente stronzo il quale, entrando in competizioni con gli elettroni orbitanti, se sottoposto ad un raggio peto-x emette un'energia pari a milemilamiliardi scoregge di Hulk. Proprio grazie a questa preziosa spiegazione scientifica si è oggi in grado di costruire camera a combustibile petofossile e petogassoso, nonchè le innovative armi peto-laser. Inutile dire che tale famiglia di pete copre un campo più che altro militare, piuttosto che civile.

[modifica] Tecnologia Petogenerativa

Nella fattispecie, il principio si applica inserendo un tubo in culo[citazione necessaria] al petogeneratore, collegato a un piccolo serbatoio mantenuto ad alta pressione, in modo che il gas appena generato possa passare facilmente allo stato liquido, che si traduce per il petogeneratore nella necessità di "Spingere come una Bestia". Il petogeneratore, cioè noi[citazione necessaria], è la forza motrice dell'intero sistema, senza di esso il portento tecnologico in questione non può operare, una prova in più del fatto che l'uomo non verrà mai sostituito dalla macchina in tutte le situazioni di merda![citazione necessaria].

La moderna tecnologia ha sviluppato sistemi di tubi ad alto comfort da poter essere inseriti nell'apposito buco nei migliori dei modi possibili e senza alterare le abitudini della vita quotidiana. Ogni qualvolta il soggetto petogenerativo emette metano gassoso il tutto viene convogliato nel serbatoio,il quale, come è facilmente intuibile, sarà pieno sia di gas ma anche di cosiddette sgommate o se vogliamo,perdite merdacee ,fuoriuscenti dal buco del culo.

Questo è un aspetto fondamentale dell'intera tecnologia, poiché ci troviamo di fronte a smistare peti da materia liquida di chiara consistenza merdacea.
CessoVagante.jpg

Ecco un esempio di serbatoio mobile,utile per rapidi spostamenti autoalimentati.

All'interno del serbatoio è infatti posto il cosidetto sistema succhiastronzi o se vogliamo, autospurgo, tale sistema consente alla merdas solidae (nome latino per indicare la materia solida all'interno del serbatoio) di assumere una densità maggiore rispetto al liquido petoso, in tal modo si forma un precipitato di merda granulare la quale verrà convogliata nel sistema di emissione. All'interno del sistema di emissione è presente un trita stronzi, strumento molto utile anche nella vita quotidiana contro ogni tipo di stronzo,il quale consente di sminuzzare il merdas solidae es espellerlo all'esterno dopo un aromatizzazione al sapore di Pino Silvestro e fiorellini di campo.

La peta liquida verrà invece convogliata al sistema di combustione dove,grazie ad un Hamtaro sfruttato e sottopagato,verrà innescato l'esplosione della peta liquida (da qui il tipico rumore delle auto petogenerative).

[modifica] Gli inventori

Una task force internazionale dei più famosi petomani, i cui nomi sono elencati alla voce petomania, nel 1978 ha iniziato gli studi sulla petogenerazione, portando a termine in breve tempo a realizzazione del primo prototipo, che simulava un tubo di Venturi. I prodotti attuali sono di stretta derivazione. Le flotte aeree della Lufthansa adottano per i propri mezzi un sistema di propulsione petogenerativo, ideato da Mr. Lacoste. In realtà, alcune voci dicono che questo progetto è nato mentre uno dei principali artefici era seduto sul cesso.

[modifica] Utilizzo del prodotto

Una volta riempito il serbatoio, tutto stà alla fantasia del proprietario trovare il miglior modo di utilizzare il prodotto. Di seguito diversi esempi di come il gas potrebbe essere utilizzato:

  1. scherzo di carnevale;
  2. scherzo di tutti gli altri giorni, perché no, scusa?;
  3. uscita anticipata da scuola o dal posto di lavoro;
  4. esplosivo;
  5. combustibile per bruciare il datore di lavoro/preside della scuola;
  6. generatore di propulsione;
  7. areosol contro tosse grassa e catarro;
  8. arma di seduzione, ( è infatti noto che se una persona ama il suo compagno/a, allora ama anche i suoi gas, vedi il film "La storia segreta di Stewie Griffin");

[modifica] Norme di sicurezza

  1. Non aprire il serbatoio se non è collegato a uno più grande per il contenimento del gas, altrimenti si muore asfissiati. Inoltre, l'apertura fuori luogo contribuisce all'effetto serra e all'allargamento del buco dell'ozono.
  2. Cercare di tenere il tubo in culo quanto più è possibile così da non disperdere inutilmente gas nell'atmosfera, perciò evitare (per quanto è possibile) di fare sesso anale.
  3. Tenere al di fuori dalla portata dei pampini il suo utilizzo è scongliato ai minori di 3 anni
Strumenti personali
wikia