Pestacarne

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Mucca lola.jpg
La Lola approva questo articolo!

La mucca ha dichiarato «uuuh sì! Continua... Un po' più in basso... Ecco proprio lì! aaah...» durante il collaudo di questo prodotto.


Batticarne.jpg

Pestacarne su sfondo bianco.

Quote rosso1.png Io non credo nel destino, nelle coincidenze, credo però che quando tutti gli indizi puntano in un'unica direzione tu non puoi fare altro che renderti conto che quella è la cosa giusta. Era così banale che in tutti questi anni non c'ero mai arrivato: la mano, il batticarne, la carne. Il mio braccio si abbassò con forza, sì perché alla fine ti basta un attimo, una piccola scintilla di coraggio e il gesto è compiuto. E sei felice. Quote rosso2.png

~ Fabio Volo che sfrangia un wurstel

Il pestacarne, o sbattimanzo[1], è una specie di sonaglino di tre chili e otto il quale, invece di sollazzare il bambino, viene adoperato in cucina per mansioni di dubbia importanza.

L'inservibilità del pestacarne deriva direttamente dall'infruttuosità della sua funzione: pestare la carne. Secondo un sondaggio l'83% di coloro che pestano la carne non sa perché lo fa, il 10% è convinto che pestarla la insaporisca, il 6% lo definisce un atto autoritario nei confronti della bistecca, il restante % ha dichiarato «Sarebbe più utile se la carne pestasse voi» aggiungendo che i vegetariani non sono affatto una minoranza e che lo stomaco umano è perfettamente in grado di scomporre la cellulosa dell'insalata[citazione necessaria??].

Secondo mia nonna, il pestacarne serve per rompere il torrone quando è troppo duro.

[modifica] Nascita della necessità di "pestare la carne"

Uomo con batticarne.jpg

L'inventore del batticarne mentre viene sbattuto da un signore col grembiule.

Probabilmente nasce da una credenza sbagliata durante il periodo di Guglielmo da Baskerville[2], secondo la quale picchiare la carne avrebbe allontanato spiriti maligni e non poco probabili malattie infettive[citazione necessaria] in essa contenuti. Fu inventato il pestacarne e, una volta definito "crudeltà" l'utilizzo sulle mucche ancora vive, esso spopolò tra le cucine europee e sostituì i meno pratici coltelli da bistecca durante il pasto.

Il batticarne veniva spesso confuso con il battipanni, da lì la credenza che avrebbe allontanato la polvere e gli acari[3], a dimostrazione di ciò i documentari Luce degli anni venti ci mostrano casalinghe intente a spolverare quarti di bue sul davanzale.

Oggi il pestaggio della carne è diventata un'usanza facente parte del pensiero collettivo della società moderna. È una di quelle cose che si fa per abitudine, senza farsi troppe domande e senza sapere a cosa serve, come rifarsi il letto o andare in chiesa.

[modifica] Struttura di un pestacarne

Esistono diversi modelli di pestacarne: e invece no! È sempre il solito cilindro basso e grasso attaccato all'altro cilindro alto e sottile.

Disegno batticarne.jpg

Progetto di un batticarne, dove K dovrebbe essere un parametro e x siamo sicuri sia una lettera dell'alfabeto inglese.

Il pestacarne è l'unico strumento da cucina che è rimasto invariato nel tempo, in molti hanno pensato di migliorarlo, mettendoci dei chiodi o un impianto stereo dolby surround, nella speranza di accaparrarsi il brevetto e fare i miliardi[risata necessaria] con la vendita del prodotto, ma con scarso successo[4]. La verità è che è perfetto così nella sua semplicità, proprio come una scultura moderna arreda la casa e non serve a una sega.

Distogliamoci un momento dalla sua funzione di soprammobile e parliamo del segreto della sua semplice perfezione. L'idea era chiara: serviva uno strumento facile da impugnare e che pestasse bene il manzo.

  • L'impugnatura: l'inventore[5] pensò alla forma più naturale da prendere in mano; inizialmente non gli venne in mente nulla e decise di andare a masturbarsi. Fu lì che gli venne l'illuminazione.
  • La base: la parte che andava attaccata all'impugnatura doveva essere la più violenta possibile, doveva pestare la maggior superficie bovina in una volta sola, allora l'inventore[6] decise di farla a forma di bistecca, poi si accorse che le bistecche non hanno tutte la stessa forma, ci rinunciò, alla fine optò per piazzarci un pesante disco così almeno non cade quando lo appoggi perché ha il baricentro basso.

[modifica] Utilizzi di gran lunga più sensati di quello per cui è stato creato

Segnale capovolto.jpg
Attenzione! Strada con pericolo di pestaggio carne.
Segnale capovolto.jpg
Batticarne Fermaporte.JPG

Mia mamma lo usa come fermaporte.

  • Fermacarte;
  • Fermalibri;
  • Fermacapelli;
  • Martello;
  • Timbratore;
  • Rompiuova nel paniere;
  • Massetta per bilancia;
  • Ferro da stiro.

Se capovolto:

  • Trottola;
  • Sgabello;
  • Ombrello.

Se incollato al muro:

  • appendiabiti.

C'è chi ha effettivamente usato dei pestacarne come rottelline per la bici ed è rimasto contento.


[modifica] La breve avventura del batticarne nelle discipline olimpiche

Carcassa zebra.jpg

Gli effetti di un batticarne testato su una zebra.

La proposta di introdurre lo strumento culinario ai Giochi olimpici, provenne dal Comitato Olimpico Internazionale il quale, dopo aver visto Oscar Pistorius al Golden Gala, pensò che se si possono correre i 100 metri senza le gambe allora si sarebbe potuto anche tirare di scherma con un fioretto senza la lama. Il "batticarne" divenne disciplina olimpica a tutti gli effetti nel 2007, come specialità della scherma, e venne bandito dalle Olimpiadi nel 2007. In pratica le uniche Olimpiadi che vide furono quelle del 2007, che tra l'altro, per ulteriore sfortuna, non era anno di Olimpiadi. Il motivo della sua eliminazione dai giochi fu che la stoccata causava gravi danni alla carne degli schermitori, ma c'è chi sostiene che in realtà l'incremento delle vendite del pestacarne dovuto alla crescita della sua fama avrebbe provocato un arricchimento della Germania, detentrice della maggior parte del ferro necessario alla costruzione dello strumento, con conseguente nascita di un nuovo esercito nazionale per tentare un'ennesima invasione della Polonia e successiva conquista dell'Eurasia.

Che culo.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ batticarne per lo Zingarelli.
  2. ^ quando i monaci erano i principali detentori del sapere e si sa che loro al metodo scientifico preferivano quello cosiddetto alla vacca maniera
  3. ^ e che donasse alle lenzuola un piacevole aroma di vacca
  4. ^ e ringraziamo il cielo che non è stato ancora inventato il batticarne elettrico
  5. ^ morto suicida prima di registrarsi all'anagrafe
  6. ^ morto suicida prima di registrarsi all'anagrafe


Cuoco che fa il dito medio.jpg
Il mondo della cucina
Caricamento in corso...
Gli Chef Le attrezzature Le leccornie
Le salse merdavigliose L'Olient Expless La Desserteria I surgelati
Clicca su una delle categorie qui sopra per espanderla
Gatto in pentola.jpg
Strumenti personali
wikia