Peso

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Dottor Frankenstein.jpg
Qvesto arkticolo tratta di krande forza che è SCIENZA!

Nulla ormai può ostacolare l'armata della conoscenza!! La conquista di tutto il mondo sapere è vicina!!
Sottomettiti alla nostra intelligenza superiore e credi ciecamente a ciò che è scritto qua sotto!!


Nota disambigua.svg Oops! Forse cercavi il peso che ti fai venire sui fianchi?
Nota disambigua.svg Oops! Forse cercavi il peso di una mela che cade in testa all'idiota che si è messo li sotto??
Nota disambigua.svg Oops! Forse cercavi la vecchia moneta Spagnola che nessuno caga?
Accelerazione di gravità in una stanza.png

Il peso del niente dentro una scatola rettangolare provoca la caduta del niente e del suo peso. Mancando il niente, cade solo il peso.

Quote rosso1.png Se il peso non esistesse, a quest'ora potrei mangiare tutto quello che voglio. Quote rosso2.png

~ Chiunque sul peso
Quote rosso1.png In questi giorni... mi sento pesante! Quote rosso2.png

Nella fisica il peso (o anche forza peso[1]) agente su un corpo è la forza che il campo gravitazionale esercita su una massa direttamente proporzionata alla forza di movimento di un individuo nudo inseguito da un leone. Per questa ragione, quando il leone vi acchiappa, il vostro peso non è più proporzionato alla forza di gravità, ma alla fame del leone, che ve lo diminuisce man mano che vi divora. La forza peso è stata definita da Isaac Newton nel libro Dettatum De Philosophiae Naturalis In Corpore Sano Principia Mathematica De Gallico del 1666, definendo la legge di gravitazione universale. In uno slancio di modestia Newton decise che la formula del peso avrebbe portato la sua iniziale, N. Successivamente però, per evitare eventuali omonimi, decise di aggiungere l'iniziale del suo cognome, I. Negli anni che seguirono, a causa delle scoperte di nuove formule[2], vennero aggiunte altre lettere per evitare nuovi omonimi. Venne aggiunta la E, che stava per ESTENDIBILE, poiché il peso era modificabile; venne aggiunta la T che stava per TENSIONE, poiché il peso poteva stare in tensione; ed infine la Z, che stava per ZUZZURRELLONE, perché avevano finito il dizionario. Lettera qua lettera la il nome della formula del peso divenne NIETZSCHE, e questo spiega l'utilizzo del modo di dire "peso morto".

[modifica] Prima di cominciare

Dare fuoco alle palle.gif

Questa persona ha equivocato cosa sia il peso e, furente, si sta autopunendosi.

Prima di iniziare, dovete sapere bene di cosa stiamo parlando. La forza peso è la forza peso e basta. Se leggendo l'articolo penserete "Ehy, ma questa è la gravità!" o "Ehy, qui sta parlando dell'obesità!" sappiate che non è così. La forza peso è una forza applicata in questi campi, non un'interazione fondamentali che regola l'universo. Quindi, se provate a dirlo, siete delle Capre Ignoranti! Fasciste! Impotenti! Merde! Tacete! Tacete! Tacete! Tacete! Comunisti! Truffatori! Raccomandati! Culattoni! Culattoni Raccomandati! E anche un pochino froci...[citazione necessaria]

[modifica] Peso e Massa

Un'altro punto che dobbiamo subito sottolineare è la differenza lessicale tra peso e massa. Potrei dirvi che in fisica si distinguono forza peso e massa in quanto grandezze sostanzialmente diverse, ma sarebbe una cazzata. La verità è che anche se un peso ha un peso e una massa ha una massa, il peso può anche non essere peso, mentre massa non può non essere massa. Se un peso pesasse molto, peserebbe quanto un peso che non solo pesa, ma pesa di più di un normale peso. Invece, dire che se una massa massasse molto, masserebbe quanto una massa che non solo massa, ma mamma di più di una normale massa non significa un benemerito cazzo. In virtù di questo, quale pazzo oserebbe mai dire che peso e massa sono la stessa cosa?

[modifica] Formulazione della sua esistenza

Isaac Newton.jpg

Isaac Newton mentre caga.

A differenza di molte altre teorie inutili e banali, come quella di quell'ubriacone di Archimede che diceva che un corpo immerso in un liquido si bagna, di questa forza conosciamo l'esatta formulazione e ideazione. Di Newton ci è infatti rimasto, a differenza di quell'analfabeta di Archimede, il suo diario. Isaac Newton ideò uno stratagemma per nascondere i suoi appunti riguardo alla teoria da occhi indiscreti: usava le pagine di sinistra per appuntarsi gli sviluppi delle sue idee, e disegnava su quelle di destra disegni pornografici. Gli uomini venivano facilmente distratti, mentre la moglie era stata legata e imbavagliata in cantina. Isaac Newton scrisse nel suo diario che in sogno gli era apparso un tappo verde, dicendogli che : " La forza scorre potente in te." Isaac collegò il sogno al fatto che di recente era ingrassato e divenuto una palla di lardo, ideando così che La forza scorre potente in me + sono grasso = grasso è forza. Elaborando poi che Il grasso ha un peso + ne ho molto = peso molto. Grazie all'ausilio di una bilancia, il genio arrivò alla conclusione che la forza peso è direttamente proporsionabile ai grassi saturi ingeriti. Viva la fisica, concluse mentre cenava con un maiale intero.

[modifica] Approssimazione della forza peso

Ecco come si esprime la forza peso : \vec F = m \cdot \vec g . La formula è chiara e la capirebbe anche un bambino. La F sta per figa, e la freccia superiore è il simbolo matematico della penetrazione. L'uguale sta per " è possibile ", mentre la M sta per MAI. Infine, la G significa GRASSO (nel vero senso della parola), e la freccia superiore in questo caso assume il significato di aumento, di cosa che si muove. Il per che lo precede si traduce dalla fisica come " con ". In conclusione, la formula dice che :

" PENETRARE UNA FICA È POSSIBILE (SE sottinteso) MAI IN (la freccia indica movimento, quindi in) GRASSO".

Questa era l'approssimazione matematica della forza peso. Dite la verità, adesso è tutto più chiaro.

[modifica] I corpi celesti

La forza peso si esprime anche attraverso i vari movimenti e spostamenti dei corpi celesti ma, in tutta franchezza, a nessuno importa.[3]

[modifica] Prove della sua esistenza

Raptoringara.jpg

La moto gialla fa uso della forza peso per non cadere. Ciononostante, tra qualche secondo il suo guidatore bacerà l'asfalto.

Da anni gli scettici dichiarono l'inesistenza della forza peso. Nel cristianesimo, la situazione è ambigua: nel 1565 venne emanato un editto dalla chiesa che vietava l'utilizzo di una qualsiasi forza peso, perché andava contro l'idea che Gesù all'ultima cena avesse mangiato uova. Ancora nessuno ha capito il collegamento. D'altro canto, essa verrà inventata solo nel 1666, e secondo una legge umana mai scritta ma che c'è non è possibile bandire una cosa inesistente[4]. Perciò, è considerata fittizia. Ricordatevi solo però che se mancasse, vivremmo tutti a testa in giù, e secondo molti è un buon alibi per giustificare la sua esistenza.

[modifica] Articoli correlati

[modifica] Note

  1. ^ Sembra che quando un argomento sia difficile, tenda a complicarsi: tutte le volte il nome scentifico di ogni cosa ha minimo dieci sinonimi, tenti a confondere la mente e a farli dimenticare tutti in un colpo solo.
  2. '^ Come il NITRATO DI BIOCAVALLERIDA, quella sostanza oleaosa che esce dalle narici dei cavalli, con la quale tutt'oggi viene prodotto quel pappone della plasmon. La formula chimica è NI, esattamente come il peso.
  3. ^ Scusa, Stephen Hawking!
  4. ^ Ed è l'unico motivo per cui in Islam non hanno ancora bandito Babbo Natale.




Logo Portale scienza.png
Strumenti personali
wikia