Pena di morte

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Poteva essere una buona alternativa all'indulto. Poi ho letto la Costituzione. Quote rosso2.png

Scheletro chino su libro.jpg

Condannato a leggere per 20 anni gli scarti delle battute su Totti.

La pena di morte è un divertentissimo gioco all'aperto ideato da Ponzio Pilato, al terzo posto nella lista "50 giochi per una festa di 11 anni!" dopo la tortura e la caccia al Nusbari.

[modifica] Origini del gioco

Un giorno dell'afosa estate ebraica, in Ebralandia, un gruppo di giocherelloni stava giocando a palla. Poi la palla lanciata un po' più su andò proprio sulla testa di quei vichinghi laggiù, esattamente sulla testa di un bulletto presuntuoso. Il sedicente Messia insultò il povero Barabbino che aveva lanciato la palla con brute parole. La lite divenne furibonda e venne chiamato in causa un tale Ponzio che stava giocando a campana. Dovendo decidere a chi dare ragione esaminò la situazione con un'efficace valutazione Dunque Barabba, Ponzio e gli allegri compari decisero di punire Gesù facendolo diventare un burattino. Così con abbondante colla vinilica e quattro colpi di chiodo ben assestati attaccarono due travi al corpo del malcapitato. Vedendo il pessimo lavoro che avevano fatto (Gesù se ne stava fermo, mentre una mandria di bacarozzi gli rovistava il duodeno), usarono la loro opera d'arte come porta per il calcetto[1]. Il giorno dopo i giocosi compagni tornarono per una rivincita, e si ammazzarono dalle risate quando scoprirono che Gesù era morto davvero, quindi appiccarono il fuoco ai suoi piedi e compirono un rito vodoo. Da allora i bambini (e non solo) di tutto il mondo se la spassano riproducendo la stessa scena di migliaia di anni fa!


[modifica] Come e perché eseguire una pena di morte

La pena di morte è un ottimo metodo per avere ragione.

[modifica] La condanna

In una qualsiasi disputa, dal furto della merendina alla discussione per il posto macchina, si può ricorrere al tribunale. È statisticamente provato che a ogni uomo corrispondono 12 avvocati, i clown della società[citazione necessaria], e per l'accusa è obbligatorio assumerli tutti. Se l'avversario non può permettersene uno, gli sarà assegnato un barbone, Mr. Lui o un pezzo di formaggio.

[modifica] Il processo

Corrompete il gudice. Corrompete la giuria. Corrompete i testimoni veri, chiamatene dei falsi e corrompeteli. Corrompete i vostri avvocati. Corrompete il pezzo di formaggio.

Quote rosso1.png L'imputato è dichiarato colpevole! Quote rosso2.png

~ Sentenza

[modifica] L'esecuzione

Siamo arrivati infine alla parte più appagante del gioco: la fine![2] Adesso potrete scaricare tute le vostre frustazioni sul prescelto con riti di morte personalizzati. Una cosa molto importante per ogni esecuzione, non dimenticatelo, è gongolare. Impostate dunque la vostra risata diabolica e... buona fortuna!

Ecco alcune esecuzioni che, secondo gli esperti di Vanity fair, quest'anno vanno un casino:

  • Attraversare tutta la città portando il prescelto su uno stendardo.[3] Poi legategli mani e piedi, poggiatelo delicatamente su delle rotaie e aspettate l'Eurostar (il classico non muore mai...)
  • Ingaggiare uno stregone e fare imbalsamare la vittima secondo le antiche usanze egiziane.
  • Ubriacarlo fino alla morte di molecole di stronzio.
  • Nominarlo ospite fisso di Voyager.
  • Cavare gli occhi della vittima, incollarle le mani ai piedi e inchiodare la lingua al naso. Poi infilare nelle sue mutande carta vetrata, forbici dalla punta arrotondata, uno scorpione, un litro di inchiostro, mezzo litro di latte scaduto e un pizzico di sale. Dunque metterlo in una botte piena di chiodi e lasciarlo rotolare dal K2. O dall'Everest se siete tanto crudeli!
  • Menare il prescelto con la saga di Harry Potter.
  • Usarlo come "freccetta" in una puntata di Gira la ruota.
  • Mandarlo come missionario al polo nord.
  • Mandarlo in vacanza a Gotham City.
  • Dichiararlo ospite d'onore in una puntata di Grattachecca e Fighetto.
  • Usare il suo apparato digerente per testare minibombe nucleari artigianali.
Morte0.jpg

Suona la nostra canzone, cara!

  • Spedirlo come messaggero persiano affinché insulti un irascibile re spartano sulla soglia di un burrone.
  • Mandarlo in villeggiatura a Guantanamo.

[modifica] Tutelarsi dalla pena di morte

[modifica] Legalmente

Ovviamente la Costituzione ci mette a disposizione la possibilità di contestare la pena di morte, ma è obbligatorio essere cittadini di pieno diritto, appartenere a un gruppo statale IFG e possedere il modulo di appartenenza alla cittadina U149. In mancanza di tale modulo riservare il CAP del TAP in consonanza con il deferimento sollazzato in precedenza. Per maggiori informazioni consultare l'Università CEPU più vicina burocrazia.

[modifica] Illegalmente

Leggere le istruzioni sottostanti

Attenzione! Sfuggire alla pena di morte illegalmente potrebbe essere illegale.
Ora che lo sapete, possiamo iniziare! Procuratevi questi oggetti:

  • Un pesce palla.
  • Una palla di pelle di scrofa.
  • Un libro che riguarda la crisi economica.
  • Uno yacht [4]
  • Un gruppo di modelle brasiliane.
  • Un gruppo di modelle svedesi.
  • Un miliardo di euro.

Pagate 500.000 euro a qualcuno disposto per "arrangiarsi" a "sistemare le cose". Poi partite sullo yacht e divertitevi a passare la bella vita alla faccia dei poveracci che non si possono permettere neanche una messicana con i baffi.

[modifica] Conclusione

Fine. Che ti aspettavi? Una frase filosofica sulla vita e sulla morte?
Fine! Fine dei giochi! Fine delle trasmissioni! Fine della fine! La conclusione della Pena di morte è...la morte!


[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Se ve lo siete chiesti i soldati romani capitanati da Ponzio vinsero 3 a 2, ma gli ebrei reclamarono un fallo di Maldini in area. Se non ve lo siete chiesti vi ho sopravvalutato: probabilmente non sapete neanche leggere...
  2. ^ MUAHAHAHAHAHA!
  3. ^ Indovina come si mantiene...
  4. ^ Si scrive yacht ma si legge iòt...iniorante!

[modifica] Voci correlate


Strumenti personali
wikia