Partito Radicale

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Teschi in ossario.jpg

Una riunione di esponenti del Partito radicale.

Quote rosso1.png Ultimamente ero un po' ingrassato. Quote rosso2.png

~ Marco Pannella sul suo sciopero della fame
Quote rosso1.png I radicali liberi vanno arrestati tutti! Quote rosso2.png

~ Medico che non ha capito la differenza tra la politica e il suo lavoro

Il Partito Radicale (meglio conosciuto come Partito Radicale Nonviolento Transnazionale Transpartito[1]) è un'organizzazione disorganizzata di tossici da salotto e da transatlantico parlamentare, di agenti degli alieni Capitalisti, di pornodive (la Cicciolina), pedofili e snob, e anche qualche mafioso (tipo Momo Piromalli) che predicano l'abominio Libertar-Liberal-Liberista, le tre maledette elle dell'Anticristo, che è notoriamente l'inafferrabile avversario di Germano Mosconi.

Dominato per secoli da Marco Pannella il partito è ora nella mani di un allucinante quadrumvirato, Emma Bonino, Satana e qualche puttano di passaggio.

Non è ben chiaro in quale schieramento politico si collochi il Partito Radicale; l'unico suggerimento su ciò viene dal fatto che un esponente radicale, a turno, presenzia sempre gli orinatoi.

Nel 2006 i radicali sono confluiti, quasi in massa (tranne due o tre bischeri, sponsorizzati a suon di milioni di euro da Berlusconi e dai suoi sgherri), nel tristo cartello elettorale de La Rosa nella Pugnetta (detta anche La rosa nel culo), fianco a fianco con i resti del partito socialista dello scipito e fiacco Boselli. Successivamente, non essendo d'accordo con i socialisti sul metodo per cacciare i cristiani, i radicali hanno deciso di andare a dare un po' di fastidio al Partito Democratico, entrando nelle sue liste per sabotarlo dall'interno. In maniera non-violenta, ovviamente.

[modifica] Nomea

Nota: il termine "radicale" è stato dato dalla destra. Si, perché "radicale" è molto più minaccioso che "pacifista"...

Radicale... Grrr!! (ma anche perchè sono tutti radicalmente balordi).

[modifica] Simbolo

Nel panorama politico italiano il Partito Radicale spicca per il fatto di avere un simbolo singolare. Se osservate questo simbolo da lontano, vedrete una mano stretta a pugno, col pollice in basso, che stringe un oggetto cilindrico, del quale fuoriesce dalle dita solo la parte terminale, arrotondata e di colore rosa. È una metafora, beninteso, perché in effetti, siccome al Partito Radicale aderiscono alcuni falegnami adibiti alla costruzione di casse da morto, avrebbero dovuto mettere come simbolo una sega, ma l'oggetto è poco elegante, e quindi sono ricorsi a questa metafora.

Daniele Capezzone.jpg

In questa foto vediamo il simbolo radicale (vedi testo)esposto nelle latrine di Montecitorio, e accanto il Capezzone che presidia la "posizione politica".

[modifica] Posizione politica

Del Partito Radicale non si conosce l'esatta collocazione politica; unico indizio il fatto che un esponente radicale, a turno, presenzia sempre gli orinatoi.

[modifica] Composizione e gruppo dirigente

La composizione del Partito è varia è complessa; vi si ritrovano molti tossici da salotto e da transatlantico parlamentare, qualche sub-agente secondario dei Capitalisti, pornodive, come la Cicciolina e tante altre, qualche mafioso, come Don Momo Piromalli, che il Partito candidò anche alle elezioni, e tanti altri degenerati di varie tendenze.

La filosofia del Partito è indicata con le 5 L : Libertar-Liberal-Liberista-Leninista (la quinta L sta per Latrina, dove stazionano di solito gli iscritti).

Per circa 40 anni la politica radicale è stata interpretata da uno strano transeunte isterico, un certo Giacinto Pannella detto Mavco (con la v al posto della r, come si pronuncia nel Pavtito), ma attualmente è diretto da: Daniele Capezzone, Emma Bonino, Daniele Bonino, Emma Capezzone, Mavco Pannella, Giacinto Pannella, Daniele Pannella, Emma Pannella, Giacinto Bonino, Giacinto Capezzone, Mavco Capezzone, Mavco Bonino, ecc., a cui talvolta si aggiunge qualche puttano di passaggio.

Al Partito Radicale fu iscritto anche il Mago Otelma ma, pare, litigò col Giacinto Pannella detto Mavco per una storia, secondo le voci, di appropriazione indebita di cazzi.

[modifica] Alleanze recenti

I radicali recentemente si sono ammucchiati nel cartello elettorale de La Rosa nella Pugnetta, un contenitore a forma di sacco della spazzatura, fianco a fianco (meglio sarebbe dire natica a natica) con i rimasugli del partito socialista dell'affascinante Boselli, che perciò ha cominciato a rassomigliare a un'aringa affumicata.

Ancor più recentemente si sono alleati con il PD, visto che altrimenti, col cazzo che ci rientravano in parlamento. Dopo l'elezione dei 9 parlamentari, il PD è stato mandato a fare in culo.

[modifica] Politica di autofinanziamento

La tecnica di finanziamento del Partito è il "vota e incassa" e difatti Berlusconi dovette sborsare diversi miliardi per togliersi dalle palle sia il Giacinto che il Mavco.

[modifica] Metodi di lotta politica

Mavco Pannella, al secolo Giacinto, e Giacinto Pannella detto Mavco, sono considerati dei veri e propri super-man dell'abbuffatura cogliatica a monologo: nel corso di un dibattito a 20 risposero al posto di tutti gli altri partecipanti.

La tecnica di lotta politica del Partito è il digiuno: Mavco lo pratica mentre Giacinto si beve fino a 40 cappuccini al giorno e Capezzone digiuna portando in tasca fette di salame usate che mangia di nascosto. Il Partito Radicale è molto radicato in Africa, dove digiunano tutti. Gli altri partiti cedono al ricatto anche perché, se scompaiono i radicali, perdono il presenziamento degli orinatoi.

Altri metodi di lotta politica utilizzati tradizionalmente dai radical-chic sono il Ricatto - "se non mi dai il culo ritiro l'appoggio al governo" - e il Piagnisteo, continuo e persecutorio, per commuovere l'ingenua opinione pubblica.

[modifica] Rapporti con gli altri partiti politici

Al Partito Radicale è stato iscritto anche Francesco Rutelli, allora anticlericale e subdolo portaborse del Giacinto Pannella che lui istigava contro Mavco, e oggi devoto baciapile di Eminenz Ruini, nonché segretario della Margherita. Quando a Rutelli è stato detto che Giacinto (o Mavco?) digiunava, ha fatto un gesto di solidarietà, afferrandosi il sacco scrotale e scuotendolo violentemente.

[modifica] Oppositori

I Radicali temono chiunque assuma vitamina C in grandi dosi, essendo risaputo che combatte i radicali liberi; dunque a meno di non farsi arrestare,il radicale ostacola l'importazione di arance.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Se non ci credi, anche la noiosissima Wikipedia dice così: [1]
Strumenti personali
wikia