Paracadutista

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Paracadutista.jpg

Ecco qua un esemplare della specie mentre sta abilmente cadendo...è difficile sapete?

Messerschmitt.jpg

Ecco l'habitat di una delle famiglie.

Quote rosso1.png Volooo! Quote rosso2.png

~ Paracadutista prima di aprire il paracadute
Quote rosso1.png Cadooo! Quote rosso2.png

~ Paracadutista dopo aver tentato di aprire il paracadute
Quote rosso1.png Splat! Quote rosso2.png

~ Terra a paracadutista e viceversa
Quote rosso1.png ...e non so se mi spiego! Quote rosso2.png

~ Paracadute a Paracadutista
Pompiere : Quote rosso1.png Non farlo! Non buttarti! Hai tutta la vita davanti! Quote rosso2.png
Aspirante suicida : Quote rosso1.png Tranquillo, ho il brevetto di paracatutismo Quote rosso2.png
Pompiere : Quote rosso1.png Allora tutto apposto! Quote rosso2.png

Il paracadutista (dal greco para, cioè quasi, e cadutista, cioè suicida) è un volatile della peggior specie.

Il suo habitat preferito sono le carlinghe degli aerei della seconda guerra mondiale, anche se, a un certo punto il suo ciclo vitale compie una svolta drammatica: la grande migrazione. In stormi di anche 10-20 esemplari, i paracadutisti si lanciano fuori dagli aerei per provare per la prima volta l'ebrezza del volo. E cadono. Solo gli esemplari più forti riescono a spiegare le ali e a salvarsi. I più stupidi, non capiscono le ali, anche se gli sono state spiegate. E quindi muoiono. Pace all'anima loro.


Il tipico verso del paracadutista in calore è inconfondibile: "splat".

[modifica] Aree di nidificazione

Il paracadutistus ama vivere in spazi aperti (10 m, carlinga d'aereo) e molto areati (come una scatola di sardine, suo rifugio preferito nelle fredde sere d'inverno). La nidificazione avviene dopo la migrazione, perché gli esemplari che sono riusciti a sopravvivere al tremendo volo vogliono riposarsi e si ritirano nei nidi che si trovano per terra. Qui una fanciulla li accoglie e i paracadutisti seminano ivi la loro prole. Il paracadutista medio non può, poi, occuparsi della prole, perché col suo istinto suicida ama andarsele a cercare e abbandona il nido cercando il suo nemico naturale (che varia da famiglia a famiglia).

[modifica] Le famiglie

Paracadutista1.jpg

Paracadutistus Cruccus Fanaticus in azione.

Parà.jpg

Paracadutistus Americanum in coppia.

I paracadutistus sono di diverse famiglie e spesso sono avverse tra loro. Queste sono le principali:

  • Paracadutistus Americanum. Questa famiglia ama fare collezione corporea di strani cilindri dorati, detti nel loro linguaggio "bossoli". Chi ha più bossoli vince un viaggio gratis, indovinate voi dove.
  • Paracadutistus Cruccus Fanaticus. Questa famiglia è totalmente a sé e ama fare gazzarra con le altre specie. Sua caratteristica è il lanciarsi a sorpresa su una città e il venir scoperti grazie alle loro urla da forsennati. Recenti scoperte hanno decretato che questa specie, grazie alla inconsueta tecnica di difesa del territorio, si riduce a pochissimi esemplari.
  • Paracadutistus Italianus Spaghettarus. Questa specie ama dilettarsi in figure pirotecniche nell'aria. Pirotecniche nel senso che esplodono se li colpite e vincete un pelouche. Particolarità: odiano essere colpiti mentre stanno mangiando il loro cibo e se ciò accade non esplodono e si gettano su di voi urlando. Muoiono comunque subito.
  • Paracadutistus Britannorum. Famosi per effettuare prima della migrazione lanci di confetti per ingentilirsi il nemico. Essi sono pronti a tutto, perfino a morire. Cosa comune tra questi volatili. Quindi non degna di nota.

[modifica] Vita, morte e miracoli di un paracadutistus

Il paracadutistus è un volatile abitudinario e per questo ha una vita regolare. Se vive.

Comunque questo è lo schema della vita di un esemplare mediamente forte.

Ausiliarie.jpg

Ecco le compagne del paracadutistus.

Il paracadutistus si sveglia la mattina e vuole subito mettere in moto il suo habitat preferito perché è giunto il fatidico giorno della migrazione. Ah che bene! Niente più sergenti spaccaballe e solo tedeschi spaccabudella! L'aereus parte e presto viene l'ora: andiamo! In questo momento tutti i dubbi si dissipano e si pensa solo a come cazzo si apre il paracadute. Arrivati a terra ancora interi (o quasi) si cerca la compagna per l'accoppiamento e si distribuisce la vita.

Subito però bisogna partire. Verso nuove emozioni e pallottolle disinfettate!

[modifica] Fasi

  • Sedersi
  • Pregare
  • Lanciarsi
  • Aaaaa!
  • Toccare terra

per comprendere meglio SPLAT!!

[modifica] Curiosità

  • Specie protetta e ad alto rischio di estinzione, per ovvi motivi!
  • Il verso è stato registrato parecchie volte. Pensate che nel periodo dal 1939 al 1945 sono stati emessi più di quattro milioni di versi tipici.
  • Dopo la riproduzione la femmina NON mangia il maschio come succede invece con le mantidi religiose.
  • Dopo la riproduzione il maschio muore.
  • Oltre a se stessi, il nemico principale dei paracadutistus è il mitragliatore, altrimenti detto machinepistol. Per machinepistolizzazione sono morti due milioni di esemplari.
  • Pietro Taricone non è stato un esemplare di paracadutistus. Lui apparteneva infatti alla ben più nota specie dei pirlus famosus.
  • E ricordate: 4 morti su cinque per spiaccicamento, 1 morto su cinque per combattimento corpo a corpo, 3 morti su cinque per mashinepistolizzazione. In totale 8 morti su cinque.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia