Paolo Montero

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Capparella1
Capparella dixit:
Questo calciatore è un bidone!


E se lo dice lui vuol dire che sta inguaiato! Se sei Paolo Montero sei destinato a vagare nei campi della SERIE Piedi a banana a giocare contro Scapoli o Ammogliati. Meglio che ti dedichi a qualcos'altro.

Bidoneimmondizia
Quote rosso1 È sempre stato il mio idolo!! Quote rosso2

~ Montero su Gandhi
Quote rosso1 Da quando non c'è lui, la Tana delle Tigri non è più la stessa Quote rosso2

~ Uomo Tigre su Montero
Quote rosso1 Mi fa paura Quote rosso2

~ Gennaro Gattuso su Montero
Quote rosso1 Ha doppia dentatura, come gli squali Quote rosso2

~ Fotografo ufficiale Juventus dopo foto a Montero
Paolo montero vomita

Montero dopo aver giocato per cinque minuti

[modifica] La vita

Paolo Benito Luis Nazareth da Lima Pinacolada Otero Lugugno Babele Jack the Ripper Montero nacque nel lontano 42 agosto 1992 ad Atalanta, un paesino in provicia di un altro paese. Le leggende sulla sua nascita si sprecano. C'è chi dice sia nato da una costola di Chuck Norris (come un po' tutti noi), altri che sia l'incrocio bastardo tra B.A. Baracus e Ivan Drago. Un alone di mistero pervade ancora le nostre menti e anche quella del buon Paolo.

Egli era inizialmente un ragazzo casa-chiesa ed è proprio all'oratorio che cominciò a dare i primi calci al pall.. ehm alle caviglie degli amici. Si trasferii in Uru Gay con i suoi genitori e trovò lavoro in un centro massaggi della capitale, ma venne licenziato in tronco dopo pochi giorni senza peraltro una motivazione plausibile. Questo evento cambiò radicalmente l'umore di Pablito che, da essere pieno di brio e allegria, divenne un essere spietato e malvagio. Dopo una lotta serrata con Anakin Skywalker, scappò in Italia e fu presto adottato dalla famiglia Bruno, e instaurò immediatamente un rapporto fantastico col cane Pasquale.

[modifica] Il Bel Paese

Paolo, come tutti i ragazzini, amava giocare a calcio, anche se non disdegnava lo schiaccianoci e soprattutto lo schiacciapalle. La mamma aveva provato a fargli seguire dei corsi di pattinaggio artistico su ghiaccio secco, ma l'indole assassinha del nostro prendeva corpo gradualmente. Oltre che aprire le Heiniken con i denti era davvero abile a tirare calci al pallone, tanto che, come lo videro giocare, lo fecero presidente per direttissima del C.V.N.P.T.B. (Comitato Venditori Noccioline & Pidocchi Tribuna Bimbiminkia).

Moratti lo acquistò gagliardamente alla modica cifra di 1579890534268 miliardi di lire su consiglio dell'amante Recoba, esaltato dall'idea di un menage a trois tutto uruguagio...uruguegno..uruguayano...urologo.. come minchia si dice. Ma il fotografo sbagliò a ritoccare la foto e gli mise lo stampino dell'Atalanta al posto di quello dell'Inter (all'epoca la cosa non faceva molta differenza) e così fu ceduto a malincuore per 50 lire ai bergaMASCHI. Qui spezzò gambe per oltre 105 anni,uccidendo 48 persone a mozziconi sulle orecchie e a ditate nel naso. Poi il grande (tra)passo.

[modifica] La via del successo

Montero aveva un qualcosa in più degli altri sin dalla tenera età, i tacchetti di ferro, segno che lo contraddistingueva dai bambini comuni. Egli venne notato a 7 anni mentre minacciava un arbitro con uno scarpone con la punta di ferro da un tale Luciano Moggi appassionato di calcio e laureato in scienze della cleptomania che decise di toglierlo dalla povertà e farlo approdare al calcio che conta. Già alla prima partita lascio la sua squadra in dieci. Questo anche alla seconda. Alla terza. E anche alla quarta.

[modifica] La Vecchia Signora

Quando gli dissero che avrebbe giocato per la Vecchia Signora egli affermò: "Dov'è la vecia che le paso sobra cola machina??!" (traduzione: "Dov'è questa simpatica vecchietta che le porgo il mio saluto??!"). Inizialmente trovò delle difficoltà ad ambientarsi e i compagni non riuscivano a capire quel che diceva, tipo :"T'e spesso una gamba" oppure: "T'e dò 'na pigna in testa", solo Del Piero, fresco del diploma CEPU riusciva a comprenderlo. Ma Paolinho non era uno che mollava la presa e cominciò una serie di allenamenti alla Rocky Balboa, tipo Strappo della carne al volo oppure Rottura generale delle vene varicose che gli fecero acquisire uno Status Quo(non ho mai capito cosa significa ma sa di figo)di primaria importanza nel campionato di Serie A-Palla Barattolo. In 115 anni con i bianconeri e 18 partite giocate ha collezionato 666 cartellini rossi e uno solo giallo per colpa di Graziano Cesari che, essendo daltonico, scambiò il giallo per il rosso e la Canalis per Maurizio Mosca

[modifica] Il Record

in una sola partita uccise 36126 persone tra: giocatori, allenatori, presidenti, massaggiatori,tori, guaritori mistici, sciamani, zoccole, tifosi, diarreosi, schiacciabrufoli, succhiapus, bimbiminkia, truzzi, nerd, merd, Alessia Merz, Gigi D'alessio e Anna Taratatattaratatatangelo ecc.

[modifica] La performance

In una eroica impresa nel Colosseo, Paolo dovette affrontare una sfida ai limiti del disumano, contro un mostro dalle leggendarie origini e dai peli sui denti: Lochness Di Biagio, capitano indiscusso dell' Arca di Milanello, co-proprietario con Flavio Sbriatore del Minkionaire, immortale di nascita, sputacchiero per necessita. Fu una sfida massacrante, ma alla fine Don Paolo ne uscì trionfante grazie all'uso della sua arma segreta: LA SACRA PIGNA. Di Biagio morì così, cn un bel sorriso sdentato sulle labbra

[modifica] La nazionale

Si guadagnò grazie al suo carisma e ai suoi modi graziati la fascia di capitano della sua nazionale con la quale vinse 17 mondiali, 12 confederations cup, 7 europei, 7 coppe america, 7 coppe africa e colleziono 8906795 presenze con una media di 9,71 cartellini rossi a gara.

[modifica] Palmares

Paolo ha vinto un po' di tutto nella sua lunga carriera da boxer:

  • 36 scudetti e mezza Champions League quando militava nella Moggjentus
  • Premio Dentisti Italiani per il maggior numero di clienti procurati
  • Premio Tekken 3
  • Premio Chuck Norris come esempio di Pace nel Mondo
  • 76767 espulsioni su 41 gare giocate
  • Premio Pigna D'Oro anno 1576, '77, '78, '79, '80, '81, '82, '83, '84, ecc

Persone uccise

  • A ginocchiate 36.987.991
  • A pistolettate 8.908.564
  • A scatarrate 7.922.090
  • A baci sulla bocca 1 (Cristiano Malgioglio)

[modifica] Dopo il ritiro

Attualmente il ferocissimo Paolo Montero gestisce una lavanderia a Montevideo assieme a Buzz Lightyear (licenziato nel frattempo dall' ASRIP-Associazione Space Rangers In Pensione) e al celebre poeta romantico tedesco Novalis di recente tornato dall'oltretomba.

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo