Pantegana Raptor

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Tela gialla.jpg

Una Pantegana Raptor in agguato in un campo di grano

Quote rosso1.png Non nell'erba altaaaaa! Quote rosso2.png

~ Ultimo urlo della vittima

La pantegana raptor è il più temibile predatore dei prati di tutto il mondo. Nessuno sa come sia fatta, né come viva. Si sa solo che ha massacrato milioni di persone nei prati incolti di tutto il mondo.

[modifica] Cosa si sa

Boh... Si nasconde nell'erba alta, dove nessuno riesce a intravederla, e assale le vittime ignare trascinandole nel sottobosco. Qui si presume vengano sbranate dall'intero branco. Gli studiosi sono quasi certi che sia dotata di coda e artiglio a falce, come i Velociraptor. Eppure è una pantegana.

[modifica] Cosa non si sa

  • Ha gli occhi? Gli scienziati dicono di sì, poiché per il loro metodo di caccia una vista acuta è indispensabile. Però boh...
  • Utilizza armi? Improbabile, a detta del loro parente più prossimo: il Gabibbo.
  • Si tratta della reincarnazione di Pacciani?

Lo studioso che avrebbe dovuto dimostrarlo è sparito; si presume sia stato divorato.

  • È commestibile, risulta molto buono se condito con carote, cipolle e uno spruzzo di vino bianco.

[modifica] Habitat e prede

Abita nei campi e nei prati in cui il manto erboso cresce senza controllo, quindi anche nei giardini delle scuole italiane. I bambinetti e i truzzi sono infatti tra le loro vittime preferite: facili da acchiappare e trascinare nell'ombra, data la loro stupidità nel cadere in trappola. Ecco una statistica circa i decessi avvenuti per attacco di pantegana Killer. Si tratta di supposizioni, dato che nessuno è mai stato ritrovato.

  • 40%: Bimbi
  • 30%: Truzzi
  • 20%: Bidelle e professoresse rincoglionite
  • 10%: Studenti fuggiti dalle finestre da un'interrogazione a sorpresa.

Le pantegane raptor sono la principale causa di morte nelle scuole, dopo le verruche e la mensa.

[modifica] Sospetti

Si crede che tale perniciosa razza sia stata creata e introdotta in natura dai presidi, come strumento di difesa contro le troppe fughe dalle aule.

Strumenti personali
wikia