Pannello solare

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Pannello solare? Io conosco Marco Pannella, ma non so se sia la stessa cosa... Quote rosso2.png

~ Un qualsivoglia cittadino intervistato
Quote rosso1.png I pannelli solari sono quelli che si trovano prima dei passaggi a livello, giusto? Quote rosso2.png

~ Il cittadino di prima in risposta alla domanda se avesse chiare le idee su cosa potesse essere un pannello solare


Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Pannello solare

Un pannello solare rappresenta l'apice della tecnologia umana nella produzione di energia, ricavata da risorse rinnovabili come, in questo caso, il sole[citazione necessaria]. Ma perché, poi? Un singolo pannello solare produce così poca energia che non basterebbe ad alimentare neppure il tostapane di casa mia! Può essere usato in altri modi, può persino non essere usato affatto. Eppure oggi lo vogliono tutti un pannello solare, dicono che non inquini, che a lungo termine ci sia un risparmio sulla bolletta, che protegga il tetto dagli escrementi di piccione. Certo, per comprarne uno si deve ipotecare la casa, vendere la macchina, barattare il figlio e far prostituire la moglie per diversi anni, insomma bisogna sacrificare qualcosa, altrimenti che razza di investimento è? E comunque, per costruirne uno è necessario portare a livelli cosmici l'isterismo degli ingegneri, che si sforzano di trovare un modo per convertire il calore del sole in energia elettrica, mica facile... Praticamente, rendono impossibili cose che, prima che qualcuno ci pensasse, erano già improbabili, benedetto progresso. Ma dai, siamo seri: come si può pensare di trasformare l'energia solare in energia elettrica? Al limite, se si espone un bicchiere di acqua salata al sole per molto tempo, si ottiene del sale. Ma esporre un pannello composto da vetri speciali ai raggi del sole in modo che produca elettricità... No, non ha alcun cazzo di senso!

Come le pale eoliche, i carburanti naturali, i programmi su Italia 1 e le formiche nei cortili, i pannelli solari si stanno diffondendo a macchia d'olio su ogni dove, in ogni quando, ogni volta che qualcuno vuole "tamarrizzare" la propria casa con qualcosa che possa brillare sia di notte con la luce dei lampioni, sia di giorno con la luce del sole. Vattelappesca, ce n'è di gente strana al mondo!

[modifica] Storia

Pannello solare.jpg

Ombrelloni di vetro in prospettiva. Assomigliano a pannelli solari, ma no, non sono pannelli solari.

Più che storia, storiella. Ma la politica di Nonciclopedia ci impone comunque di chiamarla storia. Comunque, al di là di queste formalità burocratiche, qui sono elencate le tappe principali che brevemente raccontano quale sia stato il percorso dei pannelli solari, dagli albori fino ad oggi. Perché a tappe? Perché ho finito le idee, e questa è la soluzione più semplice e meno impegnativa! Adesso state zitti e leggete:

  • 1839: il francese Alexandre Edmond Bécquerel, immerso nella sua attività di perdigiorno cronico, durante una passeggiata di notte in un boschetto nota alcune lucciole. Capisce quindi l'esatto opposto di quello che facilmente si può intuire: le lucciole non sono insetti, bensì mini-torce volanti. Per cui, comincia a catturarne qualcuna e tenta di svitarle, convinto che esse contengano pile speciali all'interno.
  • 1883: dopo aver quasi estinto tutte le lucciole presenti sul pianeta, l'americano Charles Fritz, noto come "l'amico Fritz", si inventa la più grande balla della storia: la cella solare. In teoria, il primo tentativo di creazione di un pannello solare! In pratica, no. Non ci si avvicina lontanamente. Nessuno inizialmente credeva nella sua scoperta, però, aggiungendo qualche formula casuale e un paio di discorsi sulla fotosintesi, l'idea sembrava passabile agli occhi dei gonzi, e si è beccato il brevetto.
  • 1905: il tedesco Einstein si fece più furbo. Formulò una teoria basata sul miscuglio delle due scoperte precedenti, un pasticciaccio delirante universale come pochi nella storia dell'umanità. La sua teoria sosteneva che, strusciando le lucciole su un qualsiasi vetro e recitato un tanto opportuno quanto scemo rituale wicca, questo pannello potesse cominciare a convertire il calore in energia. Anche se improbabilmente assurda (ma non più assurda delle due teorie precedenti), Einstein vinse il premio Nobel, che sarebbe come dare il Pallone d'Oro a Ciriaco Sforza.
  • 1963: introdotta la globalizzazione, la Sharp comincia a produrre i primi pannelli solari, basandosi sulle teorie precedenti. La Sharp abbandonerà il progetto pochi mesi dopo il lancio sul mercato, etichettando i pannelli solari come "un'invenzione senza futuro!" e lasciando la palla al balzo per altre compagnie. Eh, quei furboni della Sharp!

[modifica] Caratteristiche principali e funzionamento generale

Pirata Lego maneggia cavi audio.jpg

Ecco un tecnico esperto mentre installa un pannello solare.

I pannelli solari, come potrebbe far pensare il nome, sono vetri speciali messi insieme, che vengono fatti scaldare al sole finché non raggiungono temperature da ebollizione. Tutto ciò partendo dal presupposto che, facendoli squagliare completamente, si possa ottenere energia elettrica. Roba che solo pensandoci diventi folle. Oltre a circuiti elettrici di dubbia utilità e/o inesistenti o fatti di cartone, non c'è altro, solo un ammasso di fili elettrici, fili di rame, fili d'erba, filetti di merluzzo, filoni d'oro e Filo Sganga. Per quanto riguarda il funzionamento, a dir la verità non abbiamo capito bene nemmeno noi come funziona. Si ha la netta sensazione che, in realtà, il pannello solare sia un paradosso: se è vero che trasforma i raggi del sole in elettricità, come fa a funzionare? Due le possibili spiegazioni:

[modifica] Autoalimentazione

Il pannello solare fornisce elettricità per far funzionare sé stesso. Un pannello solare, quindi, secondo questa ipotesi contribuirebbe ad aumentare la bolletta della luce, senza che fornisca un qualsiasi tipo di supplemento energetico alla struttura sulla quale è installato. Questa teoria sostiene anche che sia una macchinazione partorita dalle lobby degli elettricisti e dei lavavetri, che quotidianamente riparano guasti improbabili e puliscono i pannelli da loro stessi. Non può essere considerata una truffa perché sono stati legalizzati e perché siete voi che firmate il contratto d'acquisto. Idioti!

[modifica] Rete elettrica cittadina

Ogni qualvolta si installa un pannello solare, questi viene collegato alla rete elettrica cittadina. Siccome non sono pochi gli stronzi che installano questo tipo di dispositivo, il suo utilizzo causa ogni volta black-out di dimensioni gigantesche, con tanto di proteste formalizzate dall'intera comunità e relative denunce: finisce che tutti denunciano tutti. Questa teoria sostiene invece che il pannello solare sia uno strumento che "porta il caos e il disordine, scatenando sommosse e, talvolta, cataclismi catastrofici", secondo i massimi esperti di Hollywood.

[modifica] Tipologie di pannelli solari

Orologio da polso accessoriato.jpg

Versione portatile per chi ha un pacemaker impiantato.

I pannelli solari possono essere di diverso tipo. Questo perché un cliente interessato all'acquisto di un dispositivo come questo deve prima essere confuso dal venditore, che spiega in modo dettagliato, incomprensibile e pedante il completo funzionamento di ogni singola tipologia. Per comodità (e per evitare di perdere lettori, o di rendere questo articolo troppo pomposo), qui sotto vi è un breve riassunto del funzionamento di ogni tipo di pannello. Essi si suddividono in:

[modifica] Pannello solare termico

Il classico pannello solare, che viene arrostito sotto il sole. Viene di solito posizionato sui tetti, ma anche in cucina davanti ad una finestra dove può essere usato per cuocere frittate e bistecche. Raggiunge temperature spaventosamente alte, è bene stare alla larga da questo dispositivo se è in funzione, oppure no. Questo è un articolo, non una sentinella!

[modifica] Pannello solare a concentrazione

La tipologia più economica, anche se va contro ogni singolo diritto umanitario: vengono schiavizzati un numero di monaci buddisti proporzionale alla dimensione del pannello, vengono poi incatenati nell'area dove verrà poi posizionato il dispositivo ed infine viene loro piazzato il pannello in testa. I monaci buddisti, si sa, non perdono una sola occasione per meditare! Così, spremendosi le meningi per meditare, il loro cervello va in ebollizione, il pannello solare si riscalda, la casa riceve energia e il cliente che lo acquista una visita dei Carabinieri.

[modifica] Pannello solare fotovoltaico

Un pannello solare messo in commercio esclusivamente per le celebrità usato per effettuare un voltagabbana divino a discapito dei paparazzi. Questo pannello è composto da vetri speciali, estremamente raffinati da sembrare veri vetri casalinghi. Hanno un costo talmente basso, che ogni qualvolta che vengono proposti, i clienti rispondo:

Wikiquote.png
«Solo?? Ma noi vogliamo spendere molto di più!»

I paparazzi più audaci, ignari del pannello che stanno inquadrando, vedono i VIP discutere animatamente/spogliarsi nudi/contrabbandare gessi colorati, e cominciano a scattare foto in modo compulsivo, fino ad esaurimento nervoso e della pellicola. Vi chiederete: dove starebbe il guadagno per i VIP, se tanto li fotografano ugualmente? Il barbatrucco sta nello sfruttare i flash insaziabili dei paparazzi per azionare i pannelli e consentire loro di produrre energia immediata. Certo, la privacy va a farsi benedire, ma il risparmio sulla bolletta è notevole!

[modifica] Pannello solare ibrido

Ibridi. Orrendi, deformi, puzzolenti, radioattivi ibridi. Una via di mezzo tra l'orrore e il disgusto, sia per la fase di montaggio che per l'aspetto estetico. Diciamo che è un miscuglio tragico di tutti i pannelli solari precedentemente elencati. Produce energia, oppure no, dipende da quale parte di questo pannello è in funzione (e se funziona, del che si può dubitare fortemente). Non si installa, sono semplicemente pannelli solari ridotti a brandelli e ammucchiati uno sopra l'altro. Una schifezza autentica, ma il progresso è sempre il progresso. E qualcosa varrà pure, anche se "installarne" uno significherebbe violentare un paesaggio urbano che già adesso risulta osceno.

Pale eoliche.jpg

I nemici mortali dei pannelli solari. Solo loro salveranno il mondo dall'Apocalisse imminente!

[modifica] Utilizzi alternativi

I pannelli solari possono essere utilizzati non solo per produrre energia, ma anche per molte altre attività. Diciamocelo, se così non fosse allora nessuno se li filerebbe! Un minuto di silenzio per la cultura in questo paese...

[modifica] Padella

Se non è stato accennato il fatto che si può cucinare frittate o omelette, adesso è stato fatto. Ma può servire anche per le bistecche! Niente frittura e non si può utilizzare l'olio: è possibile che si sovraccarichi l'intero sistema e il dispositivo funzioni davvero in modo corretto!

[modifica] Lampada abbronzante

Avendone un paio a disposizione, si possono piazzare strategicamente in modo da poter creare una vera e propria camera abbronzante. Certamente è un modo idiota di spendere soldi, visto che il mare è gratis. Ma chiunque voglia un corpo di color rame per tutto l'anno, allora questa è l'unica via.

[modifica] Fari da stadio

Metti che stai giocando a Subbuteo in giardino, e all'improvviso ti accorgi che è troppo buio per proseguire la partita. E metti anche che stai vincendo. Sai che giramento di palle, dover interrompere una così bella partita? Nessun problema: collegando (o anche legando e basta, per quel che vale) un neon al pannello e piazzando una bella stufa davanti al dispositivo, dopo circa un breve periodo di 6 ore sarà possibile ricominciare a giocare, con un'autonomia di circa 15 minuti. O così, oppure si muore nell'arco di queste 6 ore. Comunque la metti, il problema è risolto.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

Campo fotovoltaico.jpg

Agricoltura moderna!

  • Ne ho uno anche a casa mia. Ma ho dovuto vendere la casa per acquistarlo.
  • Molte persone sottovalutano questi dispositivi. E hanno ragione.
  • Diverse aree sono state destinate alla creazione di "campi" di pannelli solari. Qualcuno non ha le idee chiare in materia di agricoltura.
  • Ci sono poche curiosità sui pannelli solari perché non frega un cazzo a nessuno di questa roba.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia