Pamela Prati

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Eppur si muove... Quote rosso2.png

~ Galileo Galilei su Pamela Prati
Quote rosso1.png WWAAAAAAAGH! Quote rosso2.png

~ Pamela Prati nella parte di se stessa nel film "La Mummia", scena della tempesta di sabbia
Quote rosso1.png Scegli: o lei o me! Quote rosso2.png

~ Lo Swiffer contro una casalinga che ha deciso di adottare Pamela Prati come nuovo scaccia-polvere
Quote rosso1.png ... Quote rosso2.png

~ Lucy intervistata circa la sua somiglianza con Pamela Prati
Quote rosso1.png Fico! C'è la Prati nuda in TV! Quote rosso2.png

~ Comandante del Titanic, - 00:01 all'impatto con l'iceberg
Pamela prati1.JPG

Pamela Prati (quella in bianco) mentre tenta di strangolare la sua cena.

[modifica] Se ti chiedi "Chi cazzo è questa?"...

Popolarissima (?) soubrette, Pamela Prati (nota anche come Succhia-mela sui Prati) è anche uno dei fattori di rischio più rilevanti nell'insorgenza di impetigine bollosa, erisipela, shock settico, Kuru, varie mutazioni geniche, aborti spontanei, corea di Huntigton, bagaglinofobia, masturbazione compulsiva, crescita del seno (nei maschi, con decorso insidioso) e crescita del cervello (nelle donne, anche se tale voce non ha ancora ottenuto conferma attraverso prove sperimentali[1]) nonché voglia di diventare frocio (o frocia, nelle donne).


[modifica] Preistoria

Narghilè.JPG

Che curve!

Nata male e cresciuta peggio, si pensa sia nata dall'incrocio del tabellone da gioco del Trivial Pursuit (da cui ha ereditato la sua famosa tensione esistenziale (?) e la faccia schiacciata) con un narghilè dai fumi particolarmente efficaci (notare la somiglianza, soprattutto nei pressi della base), non si è mai data per vinta: ha sempre cercato di sfondare... rimanendo però sempre sfondata.


TrivialPursuit1.jpg

Tutto sua figlia!

Recentemente, Lucy (altrimenti nota come Australopithecus afarensis, o Sandra Bullock, nel night dove lavora) ha intentato una causa nei confronti di Pamela.
Lucy1.jpg

Questa una delle prove presentate dall'accusa durante il processo: Comparazione tra Lucy e Pamela. La somiglianza è stupefacente, è quasi impossibile distinguerle!

Quest'ultima, infatti, dopo l'ennesimo lifting ha raggiunto la somiglianza perfetta (segnalata persino dal sito MyHeritage [1] con un match del 100%), decidendo così di usare la propria immagine per una serie di spot per un noto prodotto dimagrante. La Prati ha dichiarato di non essere minimamente al corrente del fatto che l'immagine di Lucy fosse coperta da Copyright.

Lo scheletrino, una volta trasportato in tribunale ha tuttavia deciso di non portare avanti la querela, astenendosi da qualsiasi commento.

Ecco alcuni stralci del verbale della seduta in tribunale, presieduta dal Giudice Santi Licheri (Rita dalla Chiesa era presente tra i giurati, ma è stata allontanata dall'aula per schiamazzi e vilipendio alla bandiera italiana):

- Giudice Sa'ntilichieri: "Vista la richiesta piuttosto "particolare" della signorina Bullock, avvenuta tramite carta (igienica) bollata e scritta da parte del suo legale, Ronald McDonald, mi vedo costretto a chiederle di ripetere la sua accusa nei confronti della Prati, secondo l'articolo 39823,67 comma 4 barra 3 del mio grancazzo. Prego, prenda tutto il tempo che le serve..."

- Lucy: "..."

- Giudice Santigligheri: "Capisco. Interpellerò il suo legale. Prego, McDonald."

- Ronald McDonald plastificato: "..."

- Giudice Santilicheni: "Vista la notevole trattazione del legale della signorina Bullock, credo che la corte possa ritirarsi per deliberare."

...

- Giudice Santidfjdfgdkg: "La fonduta è sciolta!"

Il verdetto della giuria riuscì a salvare la povera Pamela, desolata.

Nonostante tutto, la nota vaff continua tutt'ora imperterrita a massacrare le balle degli italiani, tornando ogni morte di papa con qualche troiata televisiva dove sfrutta il suo culone per ipnotizzare il solito imbecille con la fissa per le tardone.

[modifica] Correlazione tra comparsate televisive della Prati e incidenza del cancro al colon

Secondo un recente studio dell'Università del Michigazz, l'insorgenza del Cancro al Colon Retto di tipo mucinoso nei paesi in via di sviluppo in soggetti di sesso maschile compresi in una fascia d'età tra i 18 e i 53 anni, sarebbe correlata con l'esposizione ad alte dosi di Pamela Prati, assimilabili tramite il tubo catodico.

La endotossina, prodotta dalle mammelle cascanti della diva, oltre a essere un notevole stimolante per focus oncogeni, è inoltre neurotossica, ustionante, può provocare urticaria, frigidità, affiliazione con Al Qaeda, necrofilia, trasformazione in Antonella Clerici, Angewomon involve in Gatomon.

Il meccanismo di patogenicità è semplice: Pamela Prati fa cagare, ergo l'iperstimolazione delle cellule dell'epitelio intestinale provoca in un primo stadio una esfoliazione e poi una metaproliferazione. Solo dopo anni e anni di esposizione si giunge alla neoplasia. Ma è già troppo tardi: le funzionalità primarie della corteccia prefrontale sono completamente andate già alla prima visione. Le chiappacce della Prati sono troppo anche per gli stomaci più robusti.


Ecco alcune delle fonti patogenetiche più importanti, accompagnate dall'anno di emissione (o per meglio dire "anno di scarico"):

  • 1987 - Biberon 1: Rivale di Hot Line, trasmesso su MTV alla stessa ora, Pamela parla di sesso con i coraggiosi amanti del brivido. Ad ogni puntata ne muore uno. Chi sarà il prossimo?
  • 1988 - Biberon 2: Seconda stagione da brivido: Pamela si spoglia in diretta. Aumentano del 10% i suicidi in Italia.
  • 1990 - Biberon 3: La sola citazione di tale serie televisiva potrebbe portare alla morte
  • 1991 - Crèm Catarramèl: In continua competizione con Elisir, famoso programma per ipocondriaci. Viene analizzato in diretta l'espettorato di un malato di Sindrome da Pamela Prati cronica. La stagione è durata una sola puntata: lo studio televisivo è ancora in quarantena da allora. Si pensa che là dentro siano tutti deceduti. Le registrazioni pervenute sono agghiaccianti. Tarantino è già stato scritu(e)r(i)ato per girare un film sulla vicenda: Pratident Evil.
  • 1993 - Saluti e... cacci!: Registrazioni dell'ultima gastroscopia effettuata infilando nel nasone della Prati un sondino nasogastrico. Agghiaccianti anche queste.
  • 2000 - BuFFFoni film festival: La vera alternativa al Giffoni. Tutte le migliori scene hard della nota soubrette sono raccolte in un pratico cofanetto. Eccitante quanto una ragade tormentata da una nido di vespe.

[modifica] Complicazioni: la carriera da cantante

È nota anche per i numerosi tentativi di "raglio", che per fortuna subiscono puntualmente un boicottaggio radiofonico prima che possano diventare dei veri e propri tormentoni sfasciabudella.

Tra i capolavori ricordiamo:

Le complicazioni vanno dalla semplice otite, alla perforazione del timpano con coma da emorraggia cerebrale. Sono stati segnalati numerosi avvelenamenti da plastilina (pongo).

[modifica] Curiosità

  • Ha partecipato al film La mummia nella parte di se stessa.
  • La ricezione, per errore, di una puntata di Tiramiercazz', il 26 dicembre 2004 da una antenna satellitare indonesiana, provocò uno dei più spaventosi Tsunami ricordati nella storia del pianeta.
  • I capelli di Pamela pare siano stati ottenuti da neosintesi a partire da un frammento di Mocio Vileda.
  • Il WWF si ostina a proteggerla quale specie in via d'estinzione.
  • Il WWF è al terzo posto nella classifica delle organizzazioni terroristiche più potenti al mondo, dopo Al Qaeda e la Disney.
  • L'UNESCO ha proclamato la Prati "patrimonio mondiale dell'umanità" nel 1999.
  • La sede dell'UNESCO, a Roma, è tutt'ora in quarantena dopo una feroce epidemia di Sindrome da Pamela Prati.
  • Quando veniva inventata la ruota, Pamela entrava in menopausa.
  • Non ha ancora partecipato a un reality show, nonostante il suo QI glielo permetta abbondantemente.

[modifica] Voci correlate

[modifica] Note

  1. ^ Inutile dimostrarlo, sarebbe comunque falso
Strumenti personali
wikia